WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

Discuti qui di tutto quello che vuoi inerente al wrestling. Per la WWE è SPOILER (e quindi va segnalato accuratamente) tutto ciò che non sia stato ancora trasmesso da Sky Italia. Per le altre federazioni è SPOILER quanto non sia stato ancora trasmesso in TV negli USA.
Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 648
Iscritto il: 10/04/2018, 1:17
Località: Milano

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da BeforEvolution » 27/11/2019, 11:55

Colosso ha scritto:Vedi che ti cerchi le polemiche da solo, per una volta che non avevo nominato la Lynch...
Credo che la colpa sia nel fatto che NXT è uscito troppo forte e Raw troppo debole dal ppv. Forse i ratings di NXT si alzeranno ma la gente ha perso motivazioni per guardare lo show rosso.

Stavo aspettando la prima puntata di Raw in cui lei non c'era per poterti ricordare una delle tue tante massime.
ImmagineImmagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8649
Iscritto il: 24/09/2009, 16:12
Località: Dicomano (Firenze)

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da Titan Morgan » 28/11/2019, 0:02

L'impressione che si ha nell'immediato é che abbiano ritirato Seth Rollins (oggettivamente un po' antipatico) dal ruolo di top-face del brand, per provarci con Kevin Owens.
Rispetto a Rollins, Owens è senz'altro più simpatico e dotato di un buon ascendente sul pubblico. Ha un personaggio che ricorda vagamente Stone Cold, al microfono é tra i migliori attualmente in circolazione, sul ring ci sa fare senza ombra di dubbio... certo, ha il problema non indifferente di essere canadese (ma lo era pure Bret Hart...) e di presentarsi con un look non particolarmente appetibile, ma alla fine questa diversità potrebbe essere proprio ciò che lo contraddistingue rendendolo unico.
Immagine

Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 244
Iscritto il: 27/08/2019, 18:47

WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da TheFiend » 28/11/2019, 0:32

Penso che alla fine il top face tornerà ad essere Reigns, molto più vendibile di Owens

Inviato dal mio Mi A3 utilizzando Tapatalk

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8649
Iscritto il: 24/09/2009, 16:12
Località: Dicomano (Firenze)

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da Titan Morgan » 28/11/2019, 0:38

TheFiend ha scritto:Penso che alla fine il top face tornerà ad essere Reigns, molto più vendibile di Owens


Roman Reigns è già il top-face di SmackDown, io parlavo del brand di Raw.
Seth Rollins si è ormai bruciato in quel ruolo, ha preso un'altra strada ed è impossibile tornare indietro, giacché non si è assunto nessuna responsabilita per la disfatta di Raw a Survivor Series, scaricando tutte le colpe sui suoi colleghi. Un capitano che si comporta in questo modo non è un leader, ma un mezzo uomo.
Sembra che adesso vogliano provarci con Kevin Owens come portabandiera di Raw.
Immagine

Main Eventer
Messaggi: 967
Iscritto il: 14/04/2017, 21:44

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da BankStatement » 28/11/2019, 0:55

È incredibile come la WWE non sappia gestire i face, incredibile.
Seth ci ha messo sicuramente del suo, ma pure Becky non se la passa benissimo.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 572
Iscritto il: 22/07/2011, 15:18

WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da -Jeremy- » 28/11/2019, 2:57

BankStatement ha scritto:È incredibile come la WWE non sappia gestire i face, incredibile.
Seth ci ha messo sicuramente del suo, ma pure Becky non se la passa benissimo.
Vero.
Che poi se ci pensi nel build up per le series non le hanno fatto fare un ca**o di nulla praticamente.
Temo per il futuro feud con la Bazsler visti i due pesi morti che si porta appresso l'ex ufc.

Inviato dal mio G8141 utilizzando Tapatalk

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8649
Iscritto il: 24/09/2009, 16:12
Località: Dicomano (Firenze)

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da Titan Morgan » 28/11/2019, 9:06

Pensate che tradizionalmente, la WWWF/WWF/WWE, dagli anni settanta fino agli anni novanta era sempre stata identificata come la promotion che sapeva lanciare i face, mentre le "rivali" NWA/WCW ed AWA costruivano il proprio brand intorno agli heel, tanto é vero che solitamente i campioni del mondo a lungo termine di queste due realtà erano "cattivi" (Ric Flair, Nick Bockwinkle, Harley Race, ecc.) mentre quelli della WWE sono face (Sammartino, Hogan, Bret, Austin, ecc.).

Sembra che le promotion di oggi (non solo la WWE) non abbiano ancora intuito come debba essere presentato e gestito il face moderno. Dopo Stone Cold e The Rock avrebbe dovuto esserci un'evoluzione o quanto meno continuare su quella strada, invece sono tornati indietro con John Cena (che come face ha funzionato per pochissimo tempo, anche se hanno continuato a sfruttarlo per anni nonostante quasi tutto il pubblico lo rigettasse).
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 1660
Iscritto il: 20/12/2009, 11:16

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da Marco Frediani » 28/11/2019, 9:15

Cena lo rigettavano per moda, partito preso e solo una parte di pubblico, altrimenti non si spiega come mai il suo merch fosse costantemente in cima alle classifiche di vendita. Cosa erano i fan, bipolari?

Inevitabilmente l'heel è sempre più "figo" del buono, e forse la mancanza di grandissimi cattivi porta anche a non avere grandi buoni. Aggiungiamo che il pubblico è abbastanza incoerente e volubile, e che spesso va per i fatti suoi invece di seguire lo show.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8649
Iscritto il: 24/09/2009, 16:12
Località: Dicomano (Firenze)

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da Titan Morgan » 28/11/2019, 9:47

Marco Frediani ha scritto:Inevitabilmente l'heel è sempre più "figo" del buono, e forse la mancanza di grandissimi cattivi porta anche a non avere grandi buoni...


Beh, questo è vero adesso, ma non é sempre stato così. Stone Cold Steve Austin e The Rock erano i top-face, ma erano più fighi di tutti gli heel della WWF messi insieme.
Hollywood Hogan era senz'altro molto figo, ma lo erano pure Sting versione "corvo" e Goldberg.
Di fatto, a fine anni novanta, é stata introdotta una nuova tipologia di face, più cazzuti e sopra le righe. E questi piacevano al pubblico, per cui probabilmente si sarebbe dovuti andare avanti su quella strada.
Ma con John Cena si é invece tornati parecchio indietro. All'inizio, da rapper con la sua attitude, funzionava bene.
Poi é stato trasformato in un face generico sempre sorridente, ben disposto verso tutti e talmente buono da sembrare un c******e.
Ed é stato rigettato. Io personalmente non l'ho mai fischiato dal vivo, anzi, lo applaudivo perché ammiravo il suo impegno e la sua dedizione, ma se dovessi dire che mi piaceva mentirei spudoratamente, perché come personaggio faceva oggettivamente cagare.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 1660
Iscritto il: 20/12/2009, 11:16

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da Marco Frediani » 28/11/2019, 10:48

Titan Morgan ha scritto:
Marco Frediani ha scritto:Inevitabilmente l'heel è sempre più "figo" del buono, e forse la mancanza di grandissimi cattivi porta anche a non avere grandi buoni...


Beh, questo è vero adesso, ma non é sempre stato così. Stone Cold Steve Austin e The Rock erano i top-face, ma erano più fighi di tutti gli heel della WWF messi insieme.
Hollywood Hogan era senz'altro molto figo, ma lo erano pure Sting versione "corvo" e Goldberg.
Di fatto, a fine anni novanta, é stata introdotta una nuova tipologia di face, più cazzuti e sopra le righe. E questi piacevano al pubblico, per cui probabilmente si sarebbe dovuti andare avanti su quella strada.
Ma con John Cena si é invece tornati parecchio indietro. All'inizio, da rapper con la sua attitude, funzionava bene.
Poi é stato trasformato in un face generico sempre sorridente, ben disposto verso tutti e talmente buono da sembrare un c******e.
Ed é stato rigettato. Io personalmente non l'ho mai fischiato dal vivo, anzi, lo applaudivo perché ammiravo il suo impegno e la sua dedizione, ma se dovessi dire che mi piaceva mentirei spudoratamente, perché come personaggio faceva oggettivamente cagare.


Ma Austin e Rock avevano anche dei grandissimi cattivi, come Mr.McMahon o HHH, o Undertaker, con cui scontrarsi. Anche grazie a loro hanno raggiunto il loro status. Avessero feudato per anni con X-Pac o Billy Gunn, sarebbe andata diversamente.

Hollywood Hogan era studiato per essere "cool", era l'effetto che volevano. Il cattivo fischiato, ma allo stesso tempo che appare figo. Sting e Goldberg erano face, non capisco perchè li hai messi nella stessa riga di Hogan (a meno di non considerare l'Hollywood face, ma a quel punto sarebbe stato illogico riportarlo indietro, come per esempio far sparire Sting corvo e rimetterlo biondo platino), e devono tanto del loro successo proprio al lavoro con Hogan (e Flair, nel caso di Sting).
I face cazzuti piacciono, ma a piccole dosi (almeno nel mio caso). Se sono tutti cazzuti perdono il loro essere speciale.

Il problema è che oggi scrivono solo due tipi di face:

- L'underdog che ogni volta è in inferiorità, getta il cuore oltre l'ostacolo e vince. Per Kofi Kingston ha funzionato alla stragrande. Se me lo proponi con Seth Rollins e Roman Reigns, specialmente con il loro parlmares, fa semplicemente ridere.
- Il "busted my ass". Lui/lei si è fatta il culo per anni, e quindi merita successo. Qualcuno lo/la sta tenendo indietro apposta, e da ora in avanti sarà fortissimo/a imbattibile, e strizzerà l'occhio agli smart/smark.

Aggiungi che scrivono solo remake di Austin/McMahon, ogni volta sempre peggio, e il gioco è fatto.

Si dovrebbero scrivere diversi tipi di face, che non possono essere staccati da grandi heel e nemesi naturali, come Cena ed Edge, o CM Punk e John Cena.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8649
Iscritto il: 24/09/2009, 16:12
Località: Dicomano (Firenze)

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da Titan Morgan » 28/11/2019, 11:35

Marco Frediani ha scritto:Sting e Goldberg erano face, non capisco perchè li hai messi nella stessa riga di Hogan (a meno di non considerare l'Hollywood face, ma a quel punto sarebbe stato illogico riportarlo indietro, come per esempio far sparire Sting corvo e rimetterlo biondo platino), e devono tanto del loro successo proprio al lavoro con Hogan (e Flair, nel caso di Sting).


Forse mi sono spiegato male. Rispondevo alla tua affermazione secondo cui l'heel è sempre più figo del face.
Dicevo che non è stato sempre così. Hollywood Hogan era figo come heel, ma allo stesso tempo erano fighi pure Sting e Goldberg come face che si contrapponevano a lui.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 2533
Iscritto il: 20/10/2009, 11:46

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da Ric777 » 28/11/2019, 11:53

John Cena da top face mi è sempre piaciuto poco, nel 2005 lo detestavo proprio. Tuttavia incarnava dei valori positivi, se avessi già avuto dei figli avrei voluto che tifassero per lui, ed avrei comprato loro più volentieri il merchandise di Cena piuttosto che quello di qualcun altro.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 4598
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da polykai » 28/11/2019, 12:15

cera era un personaggio così stucchevole da apparire falso ed era impossibile immedesimarsi in lui

Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8649
Iscritto il: 24/09/2009, 16:12
Località: Dicomano (Firenze)

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da Titan Morgan » 28/11/2019, 12:27

Ric777 ha scritto:John Cena da top face mi è sempre piaciuto poco, nel 2005 lo detestavo proprio. Tuttavia incarnava dei valori positivi, se avessi già avuto dei figli avrei voluto che tifassero per lui, ed avrei comprato loro più volentieri il merchandise di Cena piuttosto che quello di qualcun altro.


Incarnava dei valori positivi ma li trasmetteva in un modo poco appetibile, tanto che nessuno avrebbe voluto identificarsi in lui. Ed era questo che gli mancava. Negli anni ottanta tutti volevano essere un supereroe come Hulk Hogan, negli anni novanta tutti avrebbero voluto essere un ribelle come Stone Cold, ma negli anni duemila nessuno desiderava immedesimarsi in uno talmente buono da sembrare stupido come John Cena. E' questo che è mancato alla WWE secondo me, il saper intercettare ciò che voleva il pubblico in quel momento da un "face".
John Cena mi ricordava lo Sting degli anni ottanta, simpatico, dal look accattivante, un eroe portatore di valori positivi, ma talmente scemo da arrivare a fidarsi di Ric Flair e dei Four Horsemen. Cosa avrebbe risposto Hulk Hogan se Ted DiBiase fosse stato il campione del mondo e gli avesse proposto di entrare a far parte della sua scuderia? Credo che non ci sia bisogno neanche di stare a pensarci.
Ecco, John Cena era un po' come quello Sting, troppo buono per essere vero ed anche un po' scemotto. Solo i bambini più ingenui potevano identificarsi in lui.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 2533
Iscritto il: 20/10/2009, 11:46

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da Ric777 » 28/11/2019, 12:41

Titan Morgan ha scritto:
Ric777 ha scritto:John Cena da top face mi è sempre piaciuto poco, nel 2005 lo detestavo proprio. Tuttavia incarnava dei valori positivi, se avessi già avuto dei figli avrei voluto che tifassero per lui, ed avrei comprato loro più volentieri il merchandise di Cena piuttosto che quello di qualcun altro.


Incarnava dei valori positivi ma li trasmetteva in un modo poco appetibile, tanto che nessuno avrebbe voluto identificarsi in lui. Ed era questo che gli mancava. Negli anni ottanta tutti volevano essere un supereroe come Hulk Hogan, negli anni novanta tutti avrebbero voluto essere un ribelle come Stone Cold, ma negli anni duemila nessuno desiderava immedesimarsi in uno talmente buono da sembrare stupido come John Cena. E' questo che è mancato alla WWE secondo me, il saper intercettare ciò che voleva il pubblico in quel momento da un "face".
John Cena mi ricordava lo Sting degli anni ottanta, simpatico, dal look accattivante, un eroe portatore di valori positivi, ma talmente scemo da arrivare a fidarsi di Ric Flair e dei Four Horsemen. Cosa avrebbe risposto Hulk Hogan se Ted DiBiase fosse stato il campione del mondo e gli avesse proposto di entrare a far parte della sua scuderia? Credo che non ci sia bisogno neanche di stare a pensarci.
Ecco, John Cena era un po' come quello Sting, troppo buono per essere vero ed anche un po' scemotto. Solo i bambini più ingenui potevano identificarsi in lui.


Sì, sono d'accordo, mi riferivo ad ipotetici figli in età prescolare, al massimo scuola elementare. Un'età nella quale i personaggi monodimensionali sono ancora accettati.

Main Eventer
Messaggi: 2498
Iscritto il: 30/10/2009, 20:26

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da RedandYellow » 28/11/2019, 14:41

Titan Morgan ha scritto:
Ric777 ha scritto:John Cena da top face mi è sempre piaciuto poco, nel 2005 lo detestavo proprio. Tuttavia incarnava dei valori positivi, se avessi già avuto dei figli avrei voluto che tifassero per lui, ed avrei comprato loro più volentieri il merchandise di Cena piuttosto che quello di qualcun altro.


Incarnava dei valori positivi ma li trasmetteva in un modo poco appetibile, tanto che nessuno avrebbe voluto identificarsi in lui. Ed era questo che gli mancava. Negli anni ottanta tutti volevano essere un supereroe come Hulk Hogan, negli anni novanta tutti avrebbero voluto essere un ribelle come Stone Cold, ma negli anni duemila nessuno desiderava immedesimarsi in uno talmente buono da sembrare stupido come John Cena. E' questo che è mancato alla WWE secondo me, il saper intercettare ciò che voleva il pubblico in quel momento da un "face".
John Cena mi ricordava lo Sting degli anni ottanta, simpatico, dal look accattivante, un eroe portatore di valori positivi, ma talmente scemo da arrivare a fidarsi di Ric Flair e dei Four Horsemen. Cosa avrebbe risposto Hulk Hogan se Ted DiBiase fosse stato il campione del mondo e gli avesse proposto di entrare a far parte della sua scuderia? Credo che non ci sia bisogno neanche di stare a pensarci.
Ecco, John Cena era un po' come quello Sting, troppo buono per essere vero ed anche un po' scemotto. Solo i bambini più ingenui potevano identificarsi in lui.


Ricordiamo per anni ed anni nel day-after wrestlemania John Cena bastonato da chi a turno gli offriva la stretta di mano e lui si fidava con sorrisi a 54 denti senza battere ciglio... se per voi questo è 1 eroe che i bambini devono prendere a modello... forse per essere picchiati da tutti a scuola si...

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 2533
Iscritto il: 20/10/2009, 11:46

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da Ric777 » 28/11/2019, 17:25

A parte che accogliere il prossimo con un sorriso ed una stretta di mano, piuttosto che aggredendolo ed insultandolo, per me è un bell'insegnamento. Se tutti lo facessero, il mondo sarebbe un posto migliore. Ma non è questo il punto, i buoni spesso sono anche ingenui e non è successo solo a John Cena di riporre la propria fiducia in chi non lo meritava. Il tratto saliente del personaggio Cena è "hustle, loyalty, respect", ovvero "impegno, lealtà, rispetto". Penso che chiunque avrebbe piacere che i propri figli crescano impegnandosi, leali e rispettosi. Per noi adulti risultava indigesto e stucchevole, per i bambini Cena era un bell'esempio, perché nonostante gli altri usassero trucchi e scorciatoie, alla fine era lui ad uscirne vincitore. Quindi l'esempio vivente del fatto che impegno, lealtà e rispetto vengono premiati, mentre le bassezze portano all'infelicità ed a vittorie effimere.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 4129
Iscritto il: 21/08/2015, 15:59

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da ryogascorpio » 28/11/2019, 17:35

Secondo me il face, per funzionare, deve avere innanzitutto una catchprase figa.
Può sembrare banale, ma non è così.

Jericho, seppur a 50 anni, funziona sempre (anche da heel ad onor del vero) perché la gente ama sentirlo parlare o dire le sue cazzate.
E' questione di parole o magari di carisma.
Hulk Hogan poteva anche dire cose diverse dalle vitamine e le preghiere, ma con quel carisma funzionava comunque.

John Cena era di una banalità pazzesca. Ha vissuto di rendita per il suo passato da rapper, you cant see me eccetera...ma poi era il nulla più totale.
Ed infatti era odiatissimo.

Poi si può stare a disquisire sul fatto che "i cattivi piacciono", ma è una idiozia pensare che negli anni 80 non piacessero.
Il wrestling è come il fantasy, è senza tempo.

Un Gimli ben scritto può funzionare ora come 30 anni fa (Otis ad esempio),
uno stucchevole Lex Luger falliva allora come fallirebbe ora.

Poi c'è la componente pubblico di dementi, che passa da osannare Rollins o Bryan o Cesaro ad ingnorarli completamente

Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 196
Iscritto il: 02/05/2017, 17:41

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da Backbone Crusher » 28/11/2019, 17:38

Titan Morgan ha scritto:
Ric777 ha scritto:John Cena da top face mi è sempre piaciuto poco, nel 2005 lo detestavo proprio. Tuttavia incarnava dei valori positivi, se avessi già avuto dei figli avrei voluto che tifassero per lui, ed avrei comprato loro più volentieri il merchandise di Cena piuttosto che quello di qualcun altro.


Incarnava dei valori positivi ma li trasmetteva in un modo poco appetibile, tanto che nessuno avrebbe voluto identificarsi in lui. Ed era questo che gli mancava. Negli anni ottanta tutti volevano essere un supereroe come Hulk Hogan, negli anni novanta tutti avrebbero voluto essere un ribelle come Stone Cold, ma negli anni duemila nessuno desiderava immedesimarsi in uno talmente buono da sembrare stupido come John Cena. E' questo che è mancato alla WWE secondo me, il saper intercettare ciò che voleva il pubblico in quel momento da un "face".
John Cena mi ricordava lo Sting degli anni ottanta, simpatico, dal look accattivante, un eroe portatore di valori positivi, ma talmente scemo da arrivare a fidarsi di Ric Flair e dei Four Horsemen. Cosa avrebbe risposto Hulk Hogan se Ted DiBiase fosse stato il campione del mondo e gli avesse proposto di entrare a far parte della sua scuderia? Credo che non ci sia bisogno neanche di stare a pensarci.
Ecco, John Cena era un po' come quello Sting, troppo buono per essere vero ed anche un po' scemotto. Solo i bambini più ingenui potevano identificarsi in lui.

Non a caso, Sting era a tutti gli effetti un John Cena ante-litteram.
La differenza è che uno si è evoluto nel tempo ed è diventato uno dei migliori face (nonché personaggi) di sempre, l'altro non si è spostato di una virgola in quindici anni, dandoci uno dei personaggi più irritanti e lontani dalla realtà nella quale viveva. Salvo forse l'ultimo periodo, dove aveva una (seppur remota) stronzaggine espletata con: "I'm John Cena: recognize".
CERO
Immagine
MIEDO

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 4129
Iscritto il: 21/08/2015, 15:59

Re: WWE RAW | USA Network | Topic Ufficiale

da ryogascorpio » 28/11/2019, 18:02

Backbone Crusher ha scritto:
Titan Morgan ha scritto:
Ric777 ha scritto:John Cena da top face mi è sempre piaciuto poco, nel 2005 lo detestavo proprio. Tuttavia incarnava dei valori positivi, se avessi già avuto dei figli avrei voluto che tifassero per lui, ed avrei comprato loro più volentieri il merchandise di Cena piuttosto che quello di qualcun altro.


Incarnava dei valori positivi ma li trasmetteva in un modo poco appetibile, tanto che nessuno avrebbe voluto identificarsi in lui. Ed era questo che gli mancava. Negli anni ottanta tutti volevano essere un supereroe come Hulk Hogan, negli anni novanta tutti avrebbero voluto essere un ribelle come Stone Cold, ma negli anni duemila nessuno desiderava immedesimarsi in uno talmente buono da sembrare stupido come John Cena. E' questo che è mancato alla WWE secondo me, il saper intercettare ciò che voleva il pubblico in quel momento da un "face".
John Cena mi ricordava lo Sting degli anni ottanta, simpatico, dal look accattivante, un eroe portatore di valori positivi, ma talmente scemo da arrivare a fidarsi di Ric Flair e dei Four Horsemen. Cosa avrebbe risposto Hulk Hogan se Ted DiBiase fosse stato il campione del mondo e gli avesse proposto di entrare a far parte della sua scuderia? Credo che non ci sia bisogno neanche di stare a pensarci.
Ecco, John Cena era un po' come quello Sting, troppo buono per essere vero ed anche un po' scemotto. Solo i bambini più ingenui potevano identificarsi in lui.

Non a caso, Sting era a tutti gli effetti un John Cena ante-litteram.
La differenza è che uno si è evoluto nel tempo ed è diventato uno dei migliori face (nonché personaggi) di sempre, l'altro non si è spostato di una virgola in quindici anni, dandoci uno dei personaggi più irritanti e lontani dalla realtà nella quale viveva. Salvo forse l'ultimo periodo, dove aveva una (seppur remota) stronzaggine espletata con: "I'm John Cena: recognize".


A me la cosa che irritava più di Cena era il fatto che dopo una batosta, una umiliazione, una sconfitta cocente tornava sempre uguale e identico a se stesso con lo stesso sorriso da ebete.

Hulk Hogan perlomeno ti "vendeva" la paura, i dubbi... Cena no. Sempre uguale

PrecedenteProssimo

Torna a World of Wrestling: il Forum di SpazioWrestling.it

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti