WWE SmackDown | FOX | Topic Ufficiale

Discuti qui di tutto quello che vuoi inerente al wrestling. Per la WWE è SPOILER (e quindi va segnalato accuratamente) tutto ciò che non sia stato ancora trasmesso da Sky Italia. Per le altre federazioni è SPOILER quanto non sia stato ancora trasmesso in TV negli USA.
Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 4512
Iscritto il: 19/10/2016, 16:09

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da AlikShowstopper » 12/09/2019, 11:40

il ragionamento di andrea parte da una considerazione che io considero assolutamente SBAGLIATA: ossia che il wrestling abbia la stessa attrattiva degli anni 80, come se non ci fossero altri spettacoli.

Le persone cambiano gusti al crescere delle età: "solo i cretini e i cadaveri non cambiano mai idea".

Ecco perchè giudico , personalmente, tutta l'opinione al riguardo assolutamente senza fondamento.



Riguardo alla considerazione su bayley e la Cross io faccio lo stesso discorso di Rollins vs Lesnar: vi aspettate un'ingenua "femme fatale" o una psyco con il trucco a posto?
Ultima modifica di AlikShowstopper il 12/09/2019, 11:47, modificato 1 volta in totale.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 2496
Iscritto il: 20/10/2009, 11:46

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da Ric777 » 12/09/2019, 11:44

Bah, io due botte a Victoria da giovane gliele avrei date volentieri:

Immagine

Ad ogni modo concordo che la lottatrice non deve necessariamente essere una strafiga, dato che sono un grande fan di Awesome Kong. Se poi sono belle e brave ben venga.

Main Eventer
Messaggi: 2323
Iscritto il: 30/10/2009, 20:26

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da RedandYellow » 12/09/2019, 12:16

AlikShowstopper ha scritto:il ragionamento di andrea parte da una considerazione che io considero assolutamente SBAGLIATA: ossia che il wrestling abbia la stessa attrattiva degli anni 80, come se non ci fossero altri spettacoli.

Le persone cambiano gusti al crescere delle età: "solo i cretini e i cadaveri non cambiano mai idea".

Ecco perchè giudico , personalmente, tutta l'opinione al riguardo assolutamente senza fondamento.



Riguardo alla considerazione su bayley e la Cross io faccio lo stesso discorso di Rollins vs Lesnar: vi aspettate un'ingenua "femme fatale" o una psyco con il trucco a posto?


Ed io rispetto il tuo pensiero, permettimi però di insistere su un punto fondamentale (avendoli vissuti gli anni 80), e cioè il fatto che considerate gli anni 80 dal punto di vista italico mentre gli USA erano 20 anni avanti, avevano già la pay per view, la tv via cavo e tantissimi canali tematici tra cui scegliere, e proprio come oggi tutti gli sport andavano in diretta (da noi la prima partita in diretta fu nel 93). E' vero, non c'era internet e non è poco però negli anni 80 il popolo americano sceglieva il wrestling anche in mezzo a tante altre cose, cosa che non fa adesso. Le persone crescono e cambiano i gusti ma ci sarà sempre chi avrà 10 anni, solo che prima guardava il wrestling e adesso no, non possiamo sempre dare la colpa ai famosi "tempi che cambiano", anche chi propone wrestling oggi ha le sue responsabilità che voi non volete accettare, questo penso io. Ciao

Main Eventer
Connesso
Avatar utente
Messaggi: 12429
Iscritto il: 05/11/2009, 23:24

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da andreawarrior » 12/09/2019, 13:18

Scusate un attimo... va bene che oggi ci sono più serie tv rispetto a una volta, ma praticamente dappertutto anche su questo forum, nessuno ha voglia di guardare il wrestling oggi e nessuno si diverte a guardarlo.

E i vari Alikshoswstopper, Polikay ecc. dovrebbero essere entusiasti della WWE di oggi, perchè la WWE di oggi accontenta solo quelli come loro, quelli che non vogliono i bestioni, quelli che vogliono solo wrestlers leggeri, tecnici, agili e spettacolari, anche se hanno 0 carisma, quelli che considerano stupidi i discorsi sui risultati.

Invece nemmeno voi vi divertite oggi, perchè non sapete neanche voi cosa volete.

Invece i fans come Colosso hanno sempre avuto le idee chiare, anche in tempi non sospetti, quando il wrestling era popolare, Colosso già metteva le mani avanti, dicendo che se il wrestling fosse diventato come piace a voi, sarebbe finito in rovina e così è stato.

Colosso ha avuto ragione su tutto, mentre voi avete dimostrato di non capirci nulla, di non sapere cosa sarebbe stato meglio per il wrestling e nemmeno per voi, quindi dovreste solo tacere e nascondere la testa sotto la sabbia.

Main Eventer
Messaggi: 967
Iscritto il: 14/04/2017, 21:44

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da BankStatement » 12/09/2019, 13:31

Wrestler che sappiano lottare e intrattenere, con storyline coerenti e intriganti.
Questo credo voglia un fan un minimo intelligente.
La AEW ci sta provando, la WWE ancora no.

Main Eventer
Connesso
Avatar utente
Messaggi: 12429
Iscritto il: 05/11/2009, 23:24

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da andreawarrior » 12/09/2019, 13:36

Storyline coerenti e intriganti ci possono essere, solo se ci sono grandi intrattenitori come quelli del passato, non se puntano su Rollins, Aj Styles, Ricochet, Balor, Alexander, ecc., che nell'extraring fanno pena.

Main Eventer
Messaggi: 967
Iscritto il: 14/04/2017, 21:44

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da BankStatement » 12/09/2019, 13:38

Cody vs Spears è un esempio di storia costruita e raccontata molto bene, dove non vedo due fenomeni nell'extra-ring, eppure ha funzionato.

Main Eventer
Connesso
Avatar utente
Messaggi: 12429
Iscritto il: 05/11/2009, 23:24

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da andreawarrior » 12/09/2019, 13:42

BankStatement ha scritto:Cody vs Spears è un esempio di storia costruita e raccontata molto bene, dove non vedo due fenomeni nell'extra-ring, eppure ha funzionato.

E sti cazzi, vuoi mettere con le storyline come NWO, Austin vs Autority, Undertaker vs Kane, Warrior vs Savage, Sting vs Hogan, ecc. ecc.?

Main Eventer
Messaggi: 967
Iscritto il: 14/04/2017, 21:44

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da BankStatement » 12/09/2019, 13:44

E cosa c'entra?
Il problema non sono i wrestler, ma la struttura dietro.
Oggi puoi fare belle storie senza avere per forza Taker, HHH, Cena, Austin dentro...

Main Eventer
Connesso
Avatar utente
Messaggi: 12429
Iscritto il: 05/11/2009, 23:24

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da andreawarrior » 12/09/2019, 13:53

BankStatement ha scritto:E cosa c'entra?
Il problema non sono i wrestler, ma la struttura dietro.
Oggi puoi fare belle storie senza avere per forza Taker, HHH, Cena, Austin dentro...

Non è così, senza straordinari personaggi e attori non possono esserci straordinarie storyline.

Come non possono esserci straordinari film, se non ci sono straordinari attori.

Main Eventer
Messaggi: 967
Iscritto il: 14/04/2017, 21:44

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da BankStatement » 12/09/2019, 13:58

Io parlo di belle storie, non è che 20 anni fa ogni storia era straordinaria.
Se mi fanno 10 storie come Cody vs Spears mi accontento, poi se tu vuoi 10 capolavori, non te li può offrire nessuno.

Upper Carder
Messaggi: 429
Iscritto il: 18/08/2017, 11:05

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da Inklings » 12/09/2019, 14:02

andreawarrior ha scritto:Scusate un attimo... va bene che oggi ci sono più serie tv rispetto a una volta, ma praticamente dappertutto anche su questo forum, nessuno ha voglia di guardare il wrestling oggi e nessuno si diverte a guardarlo.

E i vari Alikshoswstopper, Polikay ecc. dovrebbero essere entusiasti della WWE di oggi, perchè la WWE di oggi accontenta solo quelli come loro, quelli che non vogliono i bestioni, quelli che vogliono solo wrestlers leggeri, tecnici, agili e spettacolari, anche se hanno 0 carisma, quelli che considerano stupidi i discorsi sui risultati.

Invece nemmeno voi vi divertite oggi, perchè non sapete neanche voi cosa volete.


Storyline, vogliono storyline. Storyline in cui personaggi semplici ma possibilmente non monodimensionali (vabbè, questo è effettivamente chiedere un po' troppo) interagiscono in modo coerente e normodotato attraverso promo e segmenti che si finalizzino (non per forza sempre, ma per lo più) nell'azione sul ring. Storyiline in cui i personaggi abbiano un percorso, in cui i personaggi siano affidati a performer adatti ad interpretarli, nascondendone punti deboli e valorizzando quelli forti, in cui ruoli siano preferibilmente decisi in base al valore overall dei performer (carisma, valore telegenico, capacitò sul ring, sia sul lato tecnico sia su quello interpretativo sia su quello di legare i momenti del match in modo coerente con la storia, e metteteci quello che volete), in cui i risultati siano importanti non in sè come se fossero dei +1 per scalare un classifica mondiale dei rapporti di forza, ma come mezzi per portare avanti le vicende della federazione e dei personaggi al suo interno. Più qualche momento comico/trashata/segmento con celebrity per pubblicizzare film o prodotti.

Penso vogliano questo. Secondo me aspettarsi questo quando la WWE può guadagnare senza stare a farsi tanti sbattimenti (che pergiunta penso non interessino una minchia al pubblico casual, anzi, e nemmeno a parte degli aficionados) è stupido, così come ritengo stupido continuare a guardare la WWE, ma probabilmente anche il wrestling in generale, con questa idea in mente. La verità è che quasi tutto quello che viene proposto in una qualsiasi federazione di wrestling è un intrattenimento senza troppe ambizioni, per lo più stupido e poco o nulla ricercato, buono giusto a spegnere il cervello tra un hobby e un altro; o, se uno è appassionato al lato in-ring come elemento a sè stante (ma è una roba che non ho mai capito), per guardarsi una gesti atletici coreografati (magari non in WWE). Ogni tanto la tiritera viene interrotta da qualche momento emozionale che ci colpisce perchè col tempo ci siamo legati a gli interpreti e ai loro personaggi, specialmente se li abbiamo conosciuti da piccoli (ritiro di leggende, taker, il bryan di turno che "realizza il suo sogno", etc.). Ma ritengo che aspettarsi più di questo non ha senso.

Per il resto, penso che il wrestling è stata moda e stia morendo come forma di intrattenimento popolare. Certo Vince e co, potranno anche guadagnare di più ma solo perchè spremono e puntano a più non posso sulla fanbase che hanno già, o si creano un nuovo pubblico tra gente che non sa manco che Yokozuna è morto e che volevano Mahal campione perchè credevano fosse indiano.
Ultima modifica di Inklings il 12/09/2019, 14:08, modificato 1 volta in totale.

Upper Carder
Messaggi: 429
Iscritto il: 18/08/2017, 11:05

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da Inklings » 12/09/2019, 14:06

andreawarrior ha scritto:
Come non possono esserci straordinari film, se non ci sono straordinari attori.


"Il posto" di Ermanno Olmi (prima roba che mi viene in mente)?

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 4512
Iscritto il: 19/10/2016, 16:09

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da AlikShowstopper » 12/09/2019, 14:18

andreawarrior ha scritto:Scusate un attimo... va bene che oggi ci sono più serie tv rispetto a una volta, ma praticamente dappertutto anche su questo forum, nessuno ha voglia di guardare il wrestling oggi e nessuno si diverte a guardarlo.

E i vari Alikshoswstopper, Polikay ecc. dovrebbero essere entusiasti della WWE di oggi, perchè la WWE di oggi accontenta solo quelli come loro, quelli che non vogliono i bestioni, quelli che vogliono solo wrestlers leggeri, tecnici, agili e spettacolari, anche se hanno 0 carisma, quelli che considerano stupidi i discorsi sui risultati.

Invece nemmeno voi vi divertite oggi, perchè non sapete neanche voi cosa volete.

Invece i fans come Colosso hanno sempre avuto le idee chiare, anche in tempi non sospetti, quando il wrestling era popolare, Colosso già metteva le mani avanti, dicendo che se il wrestling fosse diventato come piace a voi, sarebbe finito in rovina e così è stato.

Colosso ha avuto ragione su tutto, mentre voi avete dimostrato di non capirci nulla, di non sapere cosa sarebbe stato meglio per il wrestling e nemmeno per voi, quindi dovreste solo tacere e nascondere la testa sotto la sabbia.



Allora al di là che sto parlando con una persona che ha perso trent'anni della sua vita dietro al wrestling....

Allora da un lato abbiamo i fan della wwe di antica data legati a amenità come carisma e capacità recitative; dimenticandosi che una persona MINIMAMENTE INTELLIGENTE non farà mai il wrestler se può fare altro in questi tempi.

Io? non mi diverto perchè la wwe non è in grado di fare nessuna programmazione a media scadenza; la memoria dei fan dovrebbe essere sulle tre settimane (a dire tanto) come nel passato, con meno ore di wrestling "importante" in esposizione (no, non superstar vs jobber)

Infatti il veleno dell'era gimmick si nota anche nell'assenza di apprezzamento per prodotti mainstream; i vecchi fan vogliono solo vedere il nome ma della storia non gli importa nulla.

Tipo un semplicissimo esempio: un heel che, in base alla situazione, possa anche divenire face senza perdere certe caratteristiche da heel.


Semplicemente chi fa ancora l'integralista in questo periodo è il "consacrato" al wrestling in ogni punto

Main Eventer
Connesso
Avatar utente
Messaggi: 12429
Iscritto il: 05/11/2009, 23:24

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da andreawarrior » 12/09/2019, 14:26

Nel wrestling non possono esserci grandi storie senza grandi personaggi, perché il wrestling è più reale di un film, e se dai una grande storia ad uno scarso intrattenitore, ci sarà un flop, quindi se volete le grandi storie, dovete tifare per Wyatt, Elias, non Aj Styles, Ricochet, Alexander, Balor, Gable ecc.
E se volete parlare di grandi wrestlers, oltre alla abilità dovreste anche classificarli in base al peso, altrimenti sembra che parlate di aerobica non di lotta.

Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 219
Iscritto il: 27/08/2019, 18:47

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da TheFiend » 12/09/2019, 14:30

andreawarrior ha scritto:Nel wrestling non possono esserci grandi storie senza grandi personaggi, perché il wrestling è più reale di un film, e se dai una grande storia ad uno scarso intrattenitore, ci sarà un flop, quindi se volete le grandi storie, dovete tifare per Wyatt, Elias, non Aj Styles, Ricochet, Alexander, Balor, Gable ecc.
E se volete parlare di grandi wrestlers, oltre alla abilità dovreste anche classificarli in base al peso, altrimenti sembra che parlate di aerobica non di lotta.


Io sono d'accordo che la parte d'intrattenimento sia importante, anzi fondamentale, ma di quelli che hai citato come esempi negativi nell'extra ring direi che AJ Styles non c'entri nulla con Ricochet e company, da quando è in WWE in particolare da heel si sta dimostrando bravo nei promo.

Main Eventer
Connesso
Avatar utente
Messaggi: 12429
Iscritto il: 05/11/2009, 23:24

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da andreawarrior » 12/09/2019, 14:34

AJ Styles nell' extraring é valido come mid uppercarder. I fenomeni sono altri.

Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 219
Iscritto il: 27/08/2019, 18:47

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da TheFiend » 12/09/2019, 14:43

andreawarrior ha scritto:AJ Styles nell' extraring é valido come mid uppercarder. I fenomeni sono altri.

Elias sarebbe un fenomeno dato che lo hai messo come esempio positivo? Che ripete le stesse cose dall'esordio più banali insulti alla città dove si esibiscono?

Main Eventer
Connesso
Avatar utente
Messaggi: 12429
Iscritto il: 05/11/2009, 23:24

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da andreawarrior » 12/09/2019, 14:49

Elias e' gestito male, ma nell'extraring é un grande.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 898
Iscritto il: 09/11/2018, 14:56

Re: WWE SmackDown - Topic Ufficiale continuativo

da Steam » 12/09/2019, 15:19

Capisco che nell'abissale assenza di storie in WWE uno può anche darsi che si faccia l'idea che sia quello il problema e che addirittura le storyline dell'AEW siano intriganti ( :lol: :lol: :lol: ), ma quello non è il problema principale, le storie non sono selling points, non sono mai stati un fattore di successo. Le storie sono qualcosa che si presuppone esista in una qualunque forma di intrattenimento, tanto che se ne trovano anche in pubblicità, ma non sono l'elemento fondante che determina il successo di un prodotto. Le storie piuttosto si attaccano e si adattano ai veri selling points per creare maggiore coinvolgimento, un senso di continuità e fiducia nel prodotto. Cosa sono i veri selling points? Corpi (in questo caso, wrestler) e dispositivi seriali (in questo caso, gimmick). Cioè star in cui potersi identificare per credere a quel che si sta vendendo e il prodotto seriale che si sta vendendo. La gimmick, il personaggio, la personalità, è ciò che si vende in ogni forma d'intrattenimento, un'identità unica infinitamente replicabile in diverse migliaia di aspetti, ulteriori prodotti o storie senza che se ne perda il tratto d'unicità. La più grande storyline di sempre nel wrestling (Austin/McMahon) era tale perchè due personalità naturalmente in contrapposizione si scontravano in un'infinità di diverse situazioni, personalità incarnate da attori assolutamente credibili e che rendevano credibile il proprio personaggio, a nessuno fregava del percorso, della coerenza narrativa. Una storia è ottima solo se riesce a stabilire personalità ed esprimere lo starpower degli attori, ma rimane un elemento parassitario. Per questo oggi a Hollywood si fa affidamento a icone del fumetto facilmente marketizzabili e si fa a meno dello sceneggiatore (e per questo fanno ridere le letture testuali di certi prodotti).
Questa visione à la Lagana che basta fissare storie su qualunque tizio e ci sarà gente interessata è storicamente errata, difatti nessuno giustamente si caga l'NWA. Se c'è gente interessata è giusto perchè si è così ossessionati dal wrestling, senza neanche comprenderne il perchè, che si cerca qualunque fonte d'interesse. Io preferisco cercare di capire il perchè si è interessati al wrestling.

PrecedenteProssimo

Torna a World of Wrestling: il Forum di SpazioWrestling.it

Chi c’è in linea

Visitano il forum: -Jeremy-, Bing [Bot], Google [Bot], Marco Frediani, MSN [Bot], Nephasto, RatedROpportunist, RCLIB, Stan Smith e 54 ospiti