Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

Discuti qui di tutto quello che vuoi inerente al wrestling. Per la WWE è SPOILER (e quindi va segnalato accuratamente) tutto ciò che non sia stato ancora trasmesso da Sky Italia. Per le altre federazioni è SPOILER quanto non sia stato ancora trasmesso in TV negli USA.
Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8361
Iscritto il: 24/09/2009, 16:12
Località: Dicomano (Firenze)

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da Titan Morgan » 16/07/2019, 12:29

ryogascorpio ha scritto:Mah, io considero questo weekend passato il primo vero "scontro" tra AEW e WWE, considerata la vicinanza dei due eventi.
E secondo me non c'è stato un vincitore.
Il chè, da un certo punto di vista potrebbe essere considerato molto positivo per la AEW: capace di "pareggiare" il livello di uno show wwe in brevissimo tempo e senza show televisivi e storyline dietro...


Mah, io devo ancora vedere il main-event, ma secondo me Extreme Rules è stato nettamente superiore a Fight for the Fallen. Lo show della WWE mi sono divertito a vederlo per quasi tutta la sua durata, mentre al contrario l'evento della AEW ho fatto una gran fatica a seguirlo. E sia chiaro, per me sarebbe del tutto normale, stiamo pur sempre paragonando una realtà dell'intrattenimento consolidata da quasi sessanta anni ad un soggetto che si è appena affacciato sul mercato. Ciò che trovo un po' meno normale è sentir dire che la AEW sta proponendo il meglio che si sia mai visto, mentre tutto ciò che fa la WWE fa schifo, ma va beh, mi rendo conto che è anche un po' colpa mia che talvolta do troppo peso a ciò che leggo in giro per il web.

Marco Frediani ha scritto:Ma che ca**o vuoi da me? Chi sei te che ti dai il diritto di dirmi che devo pensare?
MA CHE ca**o VUOI?


Bank... ma che diavolo gli avete fatto a Marco dall'altra parte?!? :o :D
Dio bono, per incazzarsi in questo modo ci devono per forza essere dei precedenti tra di voi... cioè, tieni conto che fino a (mi pare) sette anni fa, io e Frediani ci scannavamo sui forum... ma non nel reciproco rispetto come accade con Gaetano Bresci, Caino o Steam, ci si offendeva di brutto, ci si schifava a vicenda... poi da quando è tornato, ci troviamo d'accordo praticamente su tutto, addirittura lo considero uno degli utenti con cui mi trovo più in sintonia, penso che se ci si conoscesse di persona, potremmo addirittura diventare buoni amici... mentre al contrario, fra te, Marco e qualcun altro, sembra che ci sia proprio un'incompatibilità di fondo... o cosa potrà mai essere successo perché le cose cambiassero in questo modo? :D
Immagine

Mid Carder
Messaggi: 325
Iscritto il: 28/11/2018, 20:42

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da Nephasto » 16/07/2019, 12:37

Comunque se la WCW avesse avuto lo scetticismo iniziale che sta avendo la AEW manco sarebbe durata fino al 2001, la WCW vera che ci ha messo anni per diventare quella WCW, e questa AEW già parte con un contratto TV con TNT.
A me non va fare l'avvocato di nessuno anche perché la AEW la critico ma nella critica bisogna comprendere tutta la situazione a 360 e non basarsi sul singolo show, su aspettative che non mi pare l'AEW stia mettendo (mentre basta alla fine segarsi sul Punk di turno e sembra tutto risolto quando non è così). Ora che l'AEW stia costruendo le sue storie è un dato di fatto, poi che non piacciono per via di Cody e altre bruttezze, quello è del tutto personale. Bresci si chiede perché per Impact non ci sia tutta la benevolenza che sta avendo l'AEW, cioè Impact dovrebbe avere la stessa fiducia dopo anni di progetti falliti rispetto ad un prodotto che non è nemmeno nella sua fase embrionale e che nella migliore delle ipotesi (parole non mie ma del proprietario quindi oggettive) dovrebbe avere la sua completazione iniziale dopo 5 anni nel solidificarsi in questo business a livello di prodotto, atleti, azienda che funziona e tutto quello che conta per farla mandare avanti. Va bene.
Non è che io ballo di gioia di fronte ad un Cody vs Spears, ma che importa santo cielo, per ora c'è comunque una storia, così come ne stanno raccontando altre, per ora questo c'è ed a All Out con aspettative importanti non avrà grosse differenze a livello di cambiamenti rispetto agli ultimi show, quindi che si fa? Non è che nel giro di un mese cambia il mondo, e non è che il prodotto cambia perché prende due midcarder come Harper o Rusev, non è possibile.
Bresci si scandalizza per la collaborazione alla fiera dei videogame, si scandalizza per l'ispirazione a South Park, si scandalizza perché la AEW pare essere il giocattolino dell'Elite.
Tutti che sfiorano la radice ma nessuno analizza veramente il problema (se veramente esiste), ascoltate le interviste, i contenuti, le parole, sapete cosa hanno detto i Bucks di recente? Che prima della loro scadenza del contratto in ROH, loro 2 e Omega erano arrivati al punto che erano assolutamente convinti di andare nella E, il vecchio avrebbe donato tutti e due i reni per averli, con clausola di fuoriuscita se dal punto di vista creativo non li avessero soddisfatti, con show personale sul Network alla BTE, poi è arrivato Khan che ha detto ai 3 (4 con Cody) che avrebbero avuto carta bianca e che potevano portare tutto il loro carrozzone di amici e colleghi e plasmare la fed come volevano loro.
Bresci si scandalizza perché l'Elite ha il potere, a me inquieta sapere che l'unico modo per rifiutare la E sia avere potere decisionale rispetto ad altre cose che professionisti di quel livello non ritengono importanti.
Qui non è il discorso se si può criticare o meno, il punto è che va sempre tenuto a mente che se oggi non ci fosse una AEW che sta tentando di provare a mettere su un prodotto alternativo (di cui ci vuole tempo), questo settore sarebbe ancora più piatto di quanto non lo sia già, contando che i jappi non stanno facendo niente di eclatante nonostante storie rispettabilissime e una scena americana morta e quella inglese ed europea sotto scacco della E.
Non mi va di fare la frase ad effetto del tipo che Omega jobberebbe a Reigns, ma il senso rimane quello, cioè di un ultimo barlume di successo al di fuori della più grande azienda del settore che si piega al potere economico e attrattivo di essa.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 520
Iscritto il: 09/11/2018, 14:56

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da Steam » 16/07/2019, 14:10

Nephasto, il tuo discorso contiene molti problemi, il principale tra di essi è l'ignoranza di come funziona la televisione.
Non esistono piani quinquennali in televisione, esistono contratti da rispettare, advertiser da soddisfare, obiettivi da raggiungere. Se non si raggiungono certi obiettivi si rimane culo per terra, non esistono piani che tengano. E il wrestling, a oggi, non può permettersi di ritrovarsi l'alternativa col culo per terra, perchè nessuno avrà poi più l'opportunità, lo spazio televisivo, per diventare un'alternativa, e gli advertiser si convinceranno che wrestling = WWE. Questo è il discorso di Bresci. E' arrivato un mark impaccato di soldi, ha convinto i broadcaster che con l'arrivo della WWE su Fox ci sarà un nuovo boom del wrestling ed ecco nata una federazione ad hoc con un contratto televisivo. Ma, a parte non essere stata l'unica federazione nata con un contratto tv (WSX, LU), a parte l'illeggittimità di non voler integrare nella storia dell'Elite tutto quello che successe prima di Khan (come se questo sia solo l'inizio di qualcosa e ci siano ancora così tanti ossessionati da convincere), qua si rischia fra un anno una situazione ancora più piatta e rassegnata al tramonto.

Mid Carder
Messaggi: 325
Iscritto il: 28/11/2018, 20:42

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da Nephasto » 16/07/2019, 15:08

Non mi interessa comprendere un mezzo che con il passare del tempo avrà sempre minore importanza e totale inutilità, certo, ancora oggi è impensabile trovare sistemi diversi che comprendano un contratto TV importante nel vendere wrestling per quanto riguarda la scena americana, e chi lo nega.
Ovviamente Khan faceva un discorso generale sul piano quinquennale, presumo che le aspettative riguardo il contratto TV siano quelle di una persona che ha messo soldi e non ci vuole rimettere.
Può anche darsi che sia arrivato il mark coi soldi, rimane il fatto che senza Elite non esiste nessuna AEW, e tra l'altro per Khan non era forse nemmeno tra i suoi pensieri principali, se vogliamo tenere per buono la frase che per lui Punk era la prima scelta in assoluto, però poi si tiene conto della validità di un'idea del genere con queste basi ridicole. Ma proprio in assoluto non potevano proprio esserci le basi per creare una major con indigeni (a buon citazione), forse forse Jericho (ma forse eh, come oggi lecca chi lo paga è capace che oggi lo farebbe di nuovo per il vecchio), non penso non ci possa essere nessun caso nemmeno se Doctor Strange mi dicesse in faccia che esista uno scenario su un milione, nel 2019, che un markone ricco avrebbe cacciato soldi a prescindere (per chi poi senza Elite) fregando i broadcaster di una guerra che non esiste (e lo dicono ad ogni occasione quando viene interfacciato l'argomento). Moxley, dal canto suo, ha dichiarato che lui si sarebbe mosso a prescindere se fosse nata la AEW o meno, quindi non è stato influenzato da niente ma solo dalla sua visione del business.
Io non so cosa possa succedere fra un mese, un anno, nessuno vuole che si ritrovino col culo a terra, ma è curioso che molti lo pensino sulla base di non so che cosa, su 3 show nativi di una federazione, quello che mi lascia senza parole è che non volete che stiano col culo a terra con quello che hanno (e di meglio per ora non c'è), quando già solo adesso, per situazione economica o per risultati ottenuti sono già avanti alla TNA o alla prima WCW, che hanno avuto TUTTO il tempo per fare le loro porcate e fallire (non in senso letterale) miseramente. Però della AEW si vuole sapere vita, morte e miracoli nel giro di 7 mesi, questo è un qualcosa che davvero mi affligge.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8361
Iscritto il: 24/09/2009, 16:12
Località: Dicomano (Firenze)

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da Titan Morgan » 16/07/2019, 17:31

Nephasto ha scritto:A me non va fare l'avvocato di nessuno anche perché la AEW la critico ma nella critica bisogna comprendere tutta la situazione a 360 e non basarsi sul singolo show, su aspettative che non mi pare l'AEW stia mettendo
Qui non è il discorso se si può criticare o meno, il punto è che va sempre tenuto a mente che se oggi non ci fosse una AEW che sta tentando di provare a mettere su un prodotto alternativo (di cui ci vuole tempo), questo settore sarebbe ancora più piatto di quanto non lo sia già...


Guarda Nephasto, io sono in larga parte d'accordo con te e con ciò che affermi nelle frasi che ho quotato. Però, allo stesso modo, sono anche d'accordo con Gaetano Bresci quando dice che "Meltzer sta facendo più danni che benefici" per la AEW.
Perchè di fatto, tutte queste critiche che stanno arrivando, sono dovute ad un eccesso di aspettative che si sono venute a creare sul web a causa della propaganda dei media e di molti fans.
Se ricordi bene, è passato un periodo che bastava che un wrestler della WWE scoreggiasse, che veniva riportata la notizia che costui aveva espresso la sua chiara intenzione di passare alla AEW. Sono stati riportati dati e numeri volutamente esagerati (o comunque letti secondo il proprio comodo), vengono costantemente fatte previsioni che vanno al di là della fantascienza ed è accaduto inevitabilmente che la AEW, anziché unire, ha finito per dividere, perché strizzando l'occhio soltanto ad una categoria di fans è diventata "antipatica" a tutti gli altri.

Quando nel 2002 fu lanciata la TNA, bene o male tutti ammirarono la buona volontà che stava dietro a questo progetto. Perché Jarrett e soci si presentarono con umilità, cercando di promuovere un'alternativa che potesse accontentare un po' tutti quelli che erano rimasti orfani di WCW ed ECW. Al massimo c'erano quelli a cui non fregava niente della TNA perché tanto c'era la WWE e potevano giusto dire "Cosa ca**o è la TNA?", ma non remavano contro, semplicemente non erano interessati.
Poi avvenne che Dave Meltzer lanciò il suo anatema: "La TNA chiuderà entro un anno".

Il problema è che la TNA ha avuto lo sfrontato ardore di andare contro a questa previsione. Non solo è andata avanti (tanto che è ancora in pista dopo diciassette anni), ma dopo soli tre anni si è assicurata un importantissimo contratto televisivo con un network di grandissima rilevanza (Spike TV), ha avuto nel proprio roster alcuni tra i più grandi performer di tutti i tempi, si è espansa a livello internazionale trasmettendo i propri eventi in quasi tutti i paesi del mondo... per un po' la TNA è stata davvero grande. Ma siccome, secondo le loro previsioni, avrebbe dovuto chiudere entro un anno, Meltzer ed i suoi adepti hanno fatto del loro peggio per mettere in cattiva luce questa realtà, facendola passare per anni come la "peggior promotion al mondo", sminuendo e denigrando tutto ciò che la riguardava. Lo hanno fatto in modo molto visibile ed inequivocabile, inutile negare.

Con la AEW stanno facendo l'esatto contrario, creando aspettative enormi, ma il risultato che stanno ottenendo è un classico "effetto Emilio Fede".
Non so se già eri nato nel 1994, ma quando Silvio Berlusconi entrò in politica e negli anni successivi, Emilio Fede, tramite il suo telegiornale, mise in piedi una propaganda in suo favore che sortì l'effetto contrario. Primo perché era troppo esagerata al punto da rivelarsi farsesca, pecoreccia e ridicola, secondo perché era palese quanto Fede fosse servile e lecchino, terzo perché il suo atteggiamento era così odioso da risultare antipatico perfino a chi amava Berlusconi e votava Forza Italia.
Personalmente mi chiedevo come un eccellente comunicatore ed un uomo intelligente come Berlusconi, non arrivasse a capire che Fede stava danneggiando l'immagine sua e del suo movimento con quella propaganda così stupida.
Meltzer ed i media a lui legati stanno facendo lo stesso con la AEW, per di più caricando gli appassionati di aspettative eccessive nei confronti di questa promotion.
Ed hanno finito per renderla "antipatica".

Da parte mia, da ora in poi prometto che farò del mio meglio per dare meno peso ai media ed ai blindmark, cercando di non farmi condizionare nei giudizi dalla loro propaganda e considerando la AEW per quello che è: una promotion con alle spalle grandi risorse economiche ma che si è appena affacciata sul mercato e si spera possa crescere per il bene di tutto il business.
Immagine

Mid Carder
Messaggi: 325
Iscritto il: 28/11/2018, 20:42

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da Nephasto » 16/07/2019, 18:50

Meltzer sta sbagliando la comunicazione ed è un dato di fatto, inevitabile quando avendo determinati contatti può portare l'acqua al suo mulino, ma anche qui, spostate l'attenzione su Meltzer che non decide niente riguardo le mosse della AEW. Io non vi posso mica dire di non cagarlo, potrei risultare fin troppo banale.
Anche qui sull'eccessivo entusiasmo, Bresci che vede fin troppa benevolenza rispetto ad altri prodotti, io posso essere d'accordo sulla cattiva propaganda di competizione con la E, ma se un fan perdona la joshi che non conosce e non sa come reagire, il lowcarder anonimo è perché ha visto in 4 ragazzi che dal nulla hanno la possibilità di creare qualcosa con le loro mani e con il primo show che si chiude con l'arrivo di un ex E di un certo rilievo e probabilmente si parla della cosa che più ha mosso l'intero business degli ultimi anni, e vale più di un 5 star o quello che pensa Meltzer, poi se avete determinati criteri di valutazione per cui oggi bocciate i 3 show nativi della AEW alzo le mani.

Rispetto assolutamente il tuo concetto, però, in generale, pretendo che non ci sia più la supponenza se ci si concentra sul lato creativo di parlare di tizio o caio pensando che se arrivano nuovi elementi la AEW diventa tutto ad un tratto bellissima e che fa 5 milioni su TNT, perché a me fa sorridere sentire che bisogna aspettare All Out per tracciare i bilanci quando il roster quello rimane, poi sono quelli che fanno pippotti sul prodotto e poi sono pronti a piegarsi a 90 se a Chicago parte Miseria Cantare.
Che stanno costruendo delle storie è un dato di fatto, dai midcarder con le coppie, ora a Bresci fa schifo Page, io non ho hype per Cody vs Spears ma a prescindere dal singolo per ora quello che dovevano fare, materiale alla mano, lo stanno facendo.
Ora io posso mettere il mio ego personale davanti spacciandolo per un modo di criticare il prodotto pensando che questo siano i reali problemi e non lo faccio, ma non lo fate nemmeno voi che parlate di Harper o Rusev come problemi e tipo di wrestler che mancano perché non c'entra assolutamente nulla.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 889
Iscritto il: 20/12/2009, 11:16

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da Marco Frediani » 16/07/2019, 19:08

Si parla di Harper e Rusev perchè il 90% dei wrestler sono tutti uguali, svolazzoni leggeri con i kickpads. Un paio di big man renderebbero più vario il prodotto. Un problema che ha anche la NJPW in molti aspetti.
Ma tanto noi siamo critici a prescindere e si legge solo quello che si vuole leggere.
Immagine

Mid Carder
Messaggi: 325
Iscritto il: 28/11/2018, 20:42

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da Nephasto » 16/07/2019, 20:34

Salveranno l'universo con la loro varietà forzuta.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 20641
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da Colosso » 16/07/2019, 21:17

Nephasto ha scritto:Salveranno l'universo con la loro varietà forzuta.


Sarebbero il fattore decisivo per rendere appetibile il prodotto. A Fight for the Fallen Luchasaurus è sembrato un marziano, un fenomeno che ha esaltato il pubblico eppure se si va a vedere è meno pesante di Reigns.
Dei big men veri e coi controcazzi farebbero venire giù l'arena.
Immagine

Mid Carder
Messaggi: 325
Iscritto il: 28/11/2018, 20:42

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da Nephasto » 16/07/2019, 22:09

Colosso ha scritto:
Nephasto ha scritto:Salveranno l'universo con la loro varietà forzuta.


Sarebbero il fattore decisivo per rendere appetibile il prodotto. A Fight for the Fallen Luchasaurus è sembrato un marziano, un fenomeno che ha esaltato il pubblico eppure se si va a vedere è meno pesante di Reigns.
Dei big men veri e coi controcazzi farebbero venire giù l'arena.


Luchasaurus è over grazie al tag con Jungle Boh, che immagino tu avrai visto tutti i passaggi della loro costruzione e del perché lo erano.
E appunto tecnicamente è un big man ma stranamente non salva l'universo come non lo farebbero nemmeno Harper e Rusev.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 1316
Iscritto il: 16/12/2015, 0:05

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da ilbuonemman » 16/07/2019, 22:12

Marco Frediani ha scritto:Si parla di Harper e Rusev perchè il 90% dei wrestler sono tutti uguali, svolazzoni leggeri con i kickpads. Un paio di big man renderebbero più vario il prodotto. Un problema che ha anche la NJPW in molti aspetti.
Ma tanto noi siamo critici a prescindere e si legge solo quello che si vuole leggere.

Questa critica è legittima, anzi, è veramente una carenza del roster, manca di varietà e Luchasaurus è realmente l'unico vero big là in mezzo.
Il problema è che, come ho scritto prima, è inutile reiterare questo concetto in questo preciso periodo della federazione (non parlo assolutamente di te, sono altri a presentare incessantemente queste istanze), come se fosse una precisa scelta dei Bucks o di Cody. Semplicemente non ci sono sul mercato big men decenti senza contratto, non ci sono. Diamine, pure JR ne parlò dicendo che l'idea fosse quella di diversificare il roster con dei tizi grossi, ma ad ora ai ragazzi non gli si può rimproverare nulla a mio avviso, hanno preso letteralmente TUTTI quelli che non fossero sotto contratto con WWE, NJPW, Impact e ROH.
Tu stesso dici che ne hanno ingaggiati probabilmente pure troppi.
Io sono strasicuro che, se si dovesse liberare qualcuno tipo Cage, Harper o Rusev lo prenderebbero al più presto, non cambierebbero radicalmente le sorti degli show (forse il primo sì) ma sicuramente offrirebbero più possibilità nello stilare le card.
Così come serve un altro big name femminile, nessuna tra Allie, Bea Priestley, Britt Baker o Riho (se dovesse restare) ha la stoffa per essere la faccia della divisione imo, la Banks sarebbe stata perfetta.
Concordo in linea di massima con Nephasto, ancora è troppo presto per dare giudizi definitivi sull'evoluzione del prodotto, possiamo giudicare 3 show preliminari e la momentanea gestione delle risorse umane, non credo si possa fare molto altro. Ancora mi pare tutto una grande incognita.
Concordo anche sul fatto che Meltzer stia diventando deleterio, tanto clamore per il presunto esodo dalla E per nulla, visto che stanno tutti lì (se se ne vanno Revival, Harper, forse Rusev è già tantissimo ma non ci conto per nulla).

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 20641
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da Colosso » 16/07/2019, 22:24

Un big man libero e che sposterebbe le sorti del prodotto è Ryback...
Immagine

Main Eventer
Messaggi: 11624
Iscritto il: 05/11/2009, 23:24

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da andreawarrior » 16/07/2019, 22:24

Quindi non ci sono più big man in giro? quindi il wrestling sarebbe diventata la disciplina degli uomini comuni? e ci chiediamo perchè il wrestling non attrae più nessuno?

Come può un fan sognare di essere Havoc o Janela, se sta già messo meglio di loro?
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 20641
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da Colosso » 16/07/2019, 22:27

andreawarrior ha scritto:
Come può un fan sognare di essere Havoc o Janela, se sta già messo meglio di loro?


Il fan di adesso pensa "Janela è più piccolo e debole di me, se sta lui a fare wrestling davanti a milioni di persone perchè non posso farlo io?"
Così diventa un wrestler benchè non ne abbia le qualità, e dice che il suo idolo è Janela e che si è ispirato a lui. Paradossalmente pochissima gente si ispira ai wrestler più forti perchè sanno che non potranno mai diventare come loro.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8361
Iscritto il: 24/09/2009, 16:12
Località: Dicomano (Firenze)

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da Titan Morgan » 16/07/2019, 22:36

andreawarrior ha scritto:Quindi non ci sono più big man in giro?


Si che ci sono, ma i migliori li prende tutti la WWE.
Gia' negli anni settanta la WWWF veniva considerata il territorio dei big-man, poiché Vince McMahon, Sr. era il migliore nel valorizzarli. Questa tradizione é rimasta fino ai giorni nostri, nonostante dagli anni novanta sia stato dato ampio spazio anche a performer dalla corporatura più normale.
Ma nei vari brand della WWE di big-men ce ne sono a volontà, da NXT a Raw, da SmackDown a NXT UK, perfino al Performance Center.
Per questo, considerato quanto sia enorme il roster di tutto il circuito WWE, é inevitabile che in giro e liberi da vincoli contrattuali, di big-men ne rimangano ben pochi.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 1316
Iscritto il: 16/12/2015, 0:05

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da ilbuonemman » 16/07/2019, 22:38

andreawarrior ha scritto:Quindi non ci sono più big man in giro? quindi il wrestling sarebbe diventata la disciplina degli uomini comuni? e ci chiediamo perchè il wrestling non attrae più nessuno?

Come può un fan sognare di essere Havoc o Janela, se sta già messo meglio di loro?

Vabeh, se mi spiegate quando lo avrei detto.
I big man validi sono meno dei "normodotati", per ovvie ragioni e, proprio per questo, stanno praticamente tutti sotto contratto (Walter, Keith Lee, Strowman, Elgin, Cage, War Machine, Riddle, Joe, Cobb, Mcintyre etc.), mi pare un ragionamento logico.
Boh, "il wrestling è diventata la disciplina degli uomini comuni", vabeh, da un mero discorso contrattuale. Citami grossi nomi (in tutti i sensi) che non siano sotto contratto con ROH, NJPW, WWE e Impact.
Su Ryback preferisco non commentare, non c'entra granchè con i canoni della federazione.
Ripeto, se si dovessero liberare Cage, Harper, Rusev o dite voi altri nomi penso proprio che li prenderanno, le sentenze definitive sulla federazione o sul futuro della disciplina non mi competono.
Havoc e Janela, per il tipo di personaggio e di wrestling che fanno, stanno bene così (come disse Mackey, se non erro). Se non vi piacciono amen, a me fa cagare Ryback per esempio. Potete stare tranquilli che non saranno main eventers, questo penso che sia molto probabile.

Main Eventer
Messaggi: 11624
Iscritto il: 05/11/2009, 23:24

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da andreawarrior » 16/07/2019, 22:50

Ma oggi questi big man non vengono più valorizzati neanche i WWE, perchè a leggere i Meltzer e compagni, non sono neanche dei wrestlers.

Samoa Joe jobba a Ricochet, Lashley assieme al manager jobbano contro Finn Balor in 2 contro 1, Kofi Kingston e Dniel Bryan fanno il mai event di Wrestlemania (15 anni fa avrebbero fatto quello di Velocity), Keith Lee jobba pulito ad Adam Cole.

A me sembra che oggi si dia troppo retta a questi presunti esperti, che credono il wrestling sia solo fare spot spettacolari, dove la forza non conta più niente.

In WWE ci sono tanti big man che marciscono nel nulla e accetterebbero i soldi della AEW.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 1316
Iscritto il: 16/12/2015, 0:05

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da ilbuonemman » 16/07/2019, 22:58

andreawarrior ha scritto:Ma oggi questi big man non vengono più valorizzati neanche i WWE, perchè a leggere i Meltzer e compagni, non sono neanche dei wrestlers.

Samoa Joe jobba a Ricochet, Lashley assieme al manager jobbano contro Finn Balor in 2 contro 1, Kofi Kingston e Dniel Bryan fanno il mai event di Wrestlemania (15 anni fa avrebbero fatto quello di Velocity), Keith Lee jobba pulito ad Adam Cole.

A me sembra che oggi si dia troppo retta a questi presunti esperti, che credono il wrestling sia solo fare spot spettacolari, dove la forza non conta più niente.

In WWE ci sono tanti big man che marciscono nel nulla e accetterebbero i soldi della AEW.

Sul fatto che in WWE la gestione dei talenti sia pessima sono più che d'accordo, ma non capisco il nesso con il discorso corrente.
Ad oggi, nonostante i proclami di Meltzer, dalla E non si è liberato nessuno, il giorno che qualcuno ci riuscirà e firmerà con la AEW potremo constatare l'atteggiamento di quest'ultimi nei confronti dei fisicati.
Ad oggi però, millantare una presunta ostilità dei Bucks e Co. nei confronti dei tizi grossi solo perché non ne hanno molti in roster mi sembra poco obiettivo, visto la penuria di big men liberi sul mercato.
Che poi, con Luchasaurus mi pare che già si stiano comportando decentemente, è molto over e il tag con Perry jr. è azzeccatissimo.

Mid Carder
Messaggi: 325
Iscritto il: 28/11/2018, 20:42

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da Nephasto » 16/07/2019, 23:33

Ovviamente ne facevo sul discorso singolo, può essere Harper, Rusev come Marty Scurll che è un nano. Nessuno salva l'universo.

Però se ne è fatto un discorso sui big man, il gravissimo problema del prodotto AEW, è senz'altro questo che non va.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 827
Iscritto il: 07/11/2017, 18:12

Re: AEW Fight for the Fallen - Topic Ufficiale

da Gaetano Bresci » 17/07/2019, 7:56

I big men c'era un tempo perché il business era florido per mollare la carriera di buttafuori o di delinquente di strada o di body builder perdigiorno o di ex professionista di altro sport e buttarsi in un Mercato dove ti davano comunque una paga settimanale. Se la AEW volesse, con i soldi che ha, li attirerebbe ancora. Peccato che se si ostina, come parrebbe (e i primi passi mi paiono chiari), a parlare esclusivamente agli Indigeni che notoriamente se ne sbattono del peso......

Partita persa in partenza.
«Io non ho ucciso Umberto. Io ho ucciso il Re. Ho ucciso un principio» [Gaetano Bresci - deposizione - 29 luglio 1900]

PrecedenteProssimo

Torna a World of Wrestling: il Forum di SpazioWrestlling.it

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti