"Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Discuti qui di tutto quello che vuoi inerente al wrestling. Per la WWE è SPOILER (e quindi va segnalato accuratamente) tutto ciò che non sia stato ancora trasmesso da Sky Italia. Per le altre federazioni è SPOILER quanto non sia stato ancora trasmesso in TV negli USA.
Rispondi
Avatar utente
Gaetano Bresci
Main Eventer
Messaggi: 1152
Iscritto il: 07/11/2017, 18:12

"Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da Gaetano Bresci »

Molte vole gli indigeni fanno confusione. Portano a esempio delle loro teorie su "chi abbia sdoganato i pesi leggeri svolazzoni"... la WCW sotto spinta della ECW. Dopo essermi visto TUTTO il materiale della WCW posso da una parte smentire e da una parte dare ragione a questa teoria. O meglio, posso indicare ESATTAMENTE il momento nel quale il "virus indigeno" ha colpito l'organismo "mainstream".

Siamo al 14 marzo 1999 per l'esattezza. Voi direte "così tardi? I pesi leggeri in WCW sono entrati mooooolto prima!". SBAGLIATO!

I pesi leggeri che "entrarono" in WCW, pur portando uno stile diverso, un move set innovativo, fino al 14 marzo 1999, non facevano altro che prendere il tipico stile di pro-wrestling della tradizione '80 "da big men" mettendoci il loro "modus operandi volante": quindi intatta la psicologia, intatte le fasi tipiche dello script, chop all'angolo, prese in mezzo al quadrato, intatta la divisione tra heel e face, semplicemente un altro modo di gestire il proprio corpo e quello dell'avversario. Punto.

Cosa successe allora il 14 marzo 1999? Il 14 marzo esattamente presso la Freedom Hall di Louisville nel Kentucky, durante il PPV "Uncensored 1999" debuttò, contro il campione dei pesi leggeri Billy Kidman, un giovane (e ancora non tinto) ragazzetto di nome Mikey Whipwrek.

Ecco, proprio in quel momento il corpicione della WCW, o meglio del "mainstream", fu punto dalla zanzara indigena in maniera irrimediabile: il match, seppur atleticamente validissimo, fu un accozzaglia di mosse continue, a caso, una sorta di balletto senza psicologia dove non si capiscono i ruoli. Per la prima volta in WCW "non si capisce chi sia il buono e il cattivo" (parole di Eric Bischoff).

Quello fu il debutto UFFICIALE in un programma mainstream non semplicemente di uno stile "altro" (la WCW ospitò luchadores e "indipendenti" ben prima del 1999), ma di un prendere un "modo operativo" che affondava le radici nella tradizione di un grande sport-spettacolo e, completamente, buttarlo alle ortiche.

L'infezione, ovviamente, non esplose subito. Rimase silente nel corpo (già affaticato) della WCW. Poi, con il nuovo secolo, sarebbe esplosa con tutto il suo fragore a partire dalla ROH, vera e propria figlia della prima e più vicina colpevole di questa infezione che oggi dà i suoi dannati frutti, cioè la ECW.

Tutto ebbe inizio il 14 marzo 1999 presso la Freedom Hall di Louisville nel Kentucky. Qui il video di Eric Bischoff che ricorda quella sera (mandando, come sempre, a quel paese Meltzer :lol: );

«Io non ho ucciso Umberto. Io ho ucciso il Re. Ho ucciso un principio» [Gaetano Bresci - deposizione - 29 luglio 1900]
Avatar utente
andreawarrior
Main Eventer
Messaggi: 12776
Iscritto il: 05/11/2009, 23:24

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da andreawarrior »

Una vera perla, complimenti.
TheRealSantino
Main Eventer
Messaggi: 1025
Iscritto il: 29/04/2019, 18:45

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da TheRealSantino »

Quindi ecw merda in pratica?
Avatar utente
Caino Enmascarado
Main Eventer
Messaggi: 961
Iscritto il: 16/10/2018, 14:48

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da Caino Enmascarado »

Potrebbe essere una bella puntata di "Users". Gaetano ha la possibilità di un viaggio nel tempo, potrebbe uccidere Hitler oppure fermare Whipwreck, e ovviamente sceglie la seconda.
Ma rimane intrappolato nel passato e diventa Blitzkrieg.
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 26652
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da Colosso »

Quello di Bresci e' candidato a post dell'anno. Dobbiamo riconoscere l'infezione indigena e combatterla.
Immagine
TheRealSantino
Main Eventer
Messaggi: 1025
Iscritto il: 29/04/2019, 18:45

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da TheRealSantino »

Sono previsti dei vaccini a riguardo?
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 26652
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da Colosso »

TheRealSantino ha scritto:Sono previsti dei vaccini a riguardo?
Si' , 5 match di Hogan da vedere obbligatoriamente ogni giorno.
Immagine
TheRealSantino
Main Eventer
Messaggi: 1025
Iscritto il: 29/04/2019, 18:45

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da TheRealSantino »

Non male questo tuo lato cabaret
Avatar utente
polykai
Main Eventer
Messaggi: 4608
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da polykai »

ma esistono i no-vax?
Hart Foundation
Mid Carder
Messaggi: 357
Iscritto il: 26/03/2016, 18:23

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da Hart Foundation »

Post sontuoso !
In effetti, la ECW è stata la progenitrice del nosense ( e non soltanto per quel che riguarda i pesi leggeri ).
Ora sgancio una bomba, ma sono consapevole di quel che dico : in WWE, più ancora che Whipwreck, i distruttori della credibilità del wrestling ( pur non essendone minimamente intenzionati ) sono stati tre lottatori di singolo ( Chris Benoit, Chris Jericho e Kurt Angle ) e tre coppie ( Dudleyz, Hardyz ed Edge & Christian ).
Queste nove persone, pur sapendo fare wrestling, hanno introdotto in WWE quello stile spottoso e poco credibile che abbiamo oggi in tutta la sua essenza.

P.S. Mi fa sorridere che, pur reputando la ECW e quei nove i responsabili del decadimento del wrestling odierno, mi stiano tutti simpatici. :lol:
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 26652
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da Colosso »

Non casualmente, Benoit, Jericho e i Dudley venivano dalla ECW. Tutti i mali del wrestling sono stati originati in quella fogna di federazione.
Immagine
Hart Foundation
Mid Carder
Messaggi: 357
Iscritto il: 26/03/2016, 18:23

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da Hart Foundation »

Pensa, Colosso, oggi a dirigere RAW c' è il padre della ECW. :D
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 26652
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da Colosso »

Ed e' per questo che abbiamo come campione uno spotmonkey senza alcun carisma o personaggio.
Immagine
TheRealSantino
Main Eventer
Messaggi: 1025
Iscritto il: 29/04/2019, 18:45

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da TheRealSantino »

Nuove perle. Alti livelli.
RedandYellow
Main Eventer
Messaggi: 2506
Iscritto il: 30/10/2009, 20:26

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da RedandYellow »

Mi inchino al post di Bresci.
luchador
Main Eventer
Messaggi: 1418
Iscritto il: 01/11/2018, 16:21

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da luchador »

Hart Foundation ha scritto:Post sontuoso !
In effetti, la ECW è stata la progenitrice del nosense ( e non soltanto per quel che riguarda i pesi leggeri ).
Ora sgancio una bomba, ma sono consapevole di quel che dico : in WWE, più ancora che Whipwreck, i distruttori della credibilità del wrestling ( pur non essendone minimamente intenzionati ) sono stati tre lottatori di singolo ( Chris Benoit, Chris Jericho e Kurt Angle ) e tre coppie ( Dudleyz, Hardyz ed Edge &
In realta' i wrestler da te citati andrebbero ringraziati perche hanno dato vita a una seconda eta' dell'oro...si fosse andati avanti con quel filone dopo la wcw sarebbe morta da li a poco pure la wwe. Benoit, Jericho,Angle,Guerrero, Dudleyz, Hardyz hanno semplicemente salvato il business

ps @ per inciso la wwe con quei wrestler era sempre intorno al 4.0 di ratings
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 26652
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da Colosso »

Guarda che dati alla mano il periodo aureo degli ascolti WWF e' finito proprio col loro arrivo. Gia' nel 2001 erano crollati rispetto all'anno prima.
Immagine
luchador
Main Eventer
Messaggi: 1418
Iscritto il: 01/11/2018, 16:21

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da luchador »

Colosso ha scritto:Guarda che dati alla mano il periodo aureo degli ascolti WWF e' finito proprio col loro arrivo. Gia' nel 2001 eranovcrollati rispetto all'anno prima.
Esatto.
E questo dimostra che il wrestling in quella fase, stava morendo. Seguendo quel filone, stava morendo. E sarebbe morto di certo se non fossero arrivati questi nomi ad operare un cambiamento radicale, che di fatto ha salvato il business
Hart Foundation
Mid Carder
Messaggi: 357
Iscritto il: 26/03/2016, 18:23

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da Hart Foundation »

luchador ha scritto:
Colosso ha scritto:Guarda che dati alla mano il periodo aureo degli ascolti WWF e' finito proprio col loro arrivo. Gia' nel 2001 eranovcrollati rispetto all'anno prima.
Esatto.
E questo dimostra che il wrestling in quella fase, stava morendo. Seguendo quel filone, stava morendo. E sarebbe morto di certo se non fossero arrivati questi nomi ad operare un cambiamento radicale, che di fatto ha salvato il business

Il problema, invece, l' han portato proprio loro poichè hanno settato dei nuovi standard che la WWE si è poi sentita costretta a mantenere e, se possibile, addirittura superare.
Basta guardare un qualsiasi incontro di Angle, wrestler che adoro, per capirlo : spottoni su spottoni, finishers su finishers con decine di kickouts all' ultimo millesimo di secondo, manovre pericolosissime a iosa e spesso una scarsissima attenzione per la psicologia ( tante, tantissime le volte in cui Angle colpiva una zona sensibile per poi dimenticarsene e passare allo spottone ).
E altrettanto dicasi di Jericho ( che a suo modo tentava "solo" di essere il nuovo Shawn Michaels ), Benoit ( che seguendo questo stile suicida alla lunga si è spappolato cuore e cervello ) e dei tag team divertentissimi e caciaroni che ho citato nel mio precedente post.
Lo stesso Lesnar, che per la sua combinazione di agilità e potenza era un qualcosa di inumano, ha contribuito non poco a rafforzare questo trend ( Mike Awesome prima di lui, invece, non se lo ricorda quasi nessuno soltanto perchè fu gestito malissimo ).
Che in quel periodo si sia dunque goduto a vedere incontri del genere è assodato cosí come è assodato che dagli Anni 80 in avanti il wrestling avesse subito una progressiva accelerata nei ritmi.
Ma sono anche del parere che ci siano dei limiti che una volta superati hanno trasformato quella che è stata una nobile disciplina ( che fino alla metà degli Anni 20 era VERA ) in uno spettacolo di ginnastica artistica.
Non seguo abitualmente la WWE ma in alcune circostanze mi è capitato di vedere uomini grandi e grossi fare dei voli simili a quelli dei pesi leggeri dandosi pure un plateale slancio !
Ma stiamo scherzando ?!
Come può uno spettatore prendere sul serio questa roba ?!
Quando vede incontri tra lottatori che eseguono benissimo ma in maniera posticcia degli spot preconfezionati come fa a dar loro un briciolo di credibilità ?!
La gente oggi vuole uomini carismatici e tosti che se le diano di santa ragione e non un Seth Rollins che non vende gli infortuni o un AJ Styles che, pur essendo bravissimo, fa mille acrobazie.
Nei primi Anni 2000 avevamo al vertice dei brawlers carismatici quali Stone Cold Steve Austin, The Rock, Triple H e The Undertaker.
E nella WCW al massimo del suo splendore Hulk Hogan, Kevin Nash, Scott Hall, Sting e Lex Luger ( sí, anche lui tirava moltissimo ).
Quindi, sí, nonostante fossero dei grandi wrestlers, loro sono stati la rovina del wrestling.

Sul discorso dei ratings credo semplicemente che paradossalmente la WWE abbia sofferto la morte della WCW.
Wrestlemania XIX ( forse la mia preferita ) proponeva Agle vs Lensar, Hogan vs McMahon, Austin vs Rock, Michaels vs Jericho ... eppure è stata una di quelle che hanno riscosso meno successo commerciale.
Eppure i vari Angle, Benoit, Jericho ... erano al loro apice ( o quasi ).
Quindi, l' effetto ratings non l' hanno portato molto meno di quanto si creda.
Alle volte i tempi del cambiamento spirano impetuosi : parte del pubblico si era disaffezionata con la fine della Monday Night War e parte del pubblico voleva vedere qualcosa di nuovo ( cosa che sarebbe avvenuta due anni dopo ).
Ultima modifica di Hart Foundation il 07/10/2019, 20:38, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
polykai
Main Eventer
Messaggi: 4608
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: "Infezione Indigena", ecco quando colpì il Mainstream

Messaggio da polykai »

- categorie di peso ben distinte
- incontri basati sui record in carriera
- gente che se le da di santa ragione

perchè non seguite l'UFC, scusa? ha tutto quello che volete, impacchettato come grande evento
Rispondi