Eric Young: "La WWE ha ucciso il mio amore per il Wrestling"

Discuti qui di tutto quello che vuoi inerente al wrestling. Per la WWE è SPOILER (e quindi va segnalato accuratamente) tutto ciò che non sia stato ancora trasmesso da Sky Italia. Per le altre federazioni è SPOILER quanto non sia stato ancora trasmesso in TV negli USA.
Rispondi
Avatar utente
Gaetano Bresci
Main Eventer
Messaggi: 1152
Iscritto il: 07/11/2017, 18:12

Eric Young: "La WWE ha ucciso il mio amore per il Wrestling"

Messaggio da Gaetano Bresci »

"La WWE ha rovinato la mia passione. Andavo a lavorare e per la prima volta in 20 anni mi accorgevo che mi avevano tolto la passione per il Wrestling. Bisognava essere tutti uguali, parlare uguale al microfono, stessa psicologia sul ring, stesse mosse, stessa attitudine e non è questo il Wrestling che mi ha fatto innamorare. E non è una questione di cosa ero lì a fare: sapevo benissimo che ero lì a valorizzare i talenti più giovani, mi pagavano per quello e quello ho fatto al meglio obbedendo al mio datore di lavoro. Ma se a uno come me, che pur non essendo il migliore al mondo, sa fare comunque tutto bene (e 20 anni di registrazioni lo provano), se a uno come me non trovi manco un minuto di roba da fare in tutte quelle ore di Wrestling che hai da riempire.... beh Vince, vuol dire che hai fallito nel tuo ruolo di leader".

«Io non ho ucciso Umberto. Io ho ucciso il Re. Ho ucciso un principio» [Gaetano Bresci - deposizione - 29 luglio 1900]
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 27069
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Eric Young: "La WWE ha ucciso il mio amore per il Wrestl

Messaggio da Colosso »

Va detto che Young è un wrestler assolutamente mediocre, non spicca in nessun aspetto e non ha neanche un look vendibile. In Tna si fece notare rappresentando una sorta di Daniel Bryan ante litteram, e fu lanciato nel main event solo quando ormai la compagnia era in crisi nera. Sapevo che il successo dei Sanity era qualcosa di limitato a NXT e non si sarebbe trasferito nel main roster.
Immagine
luchador
Main Eventer
Messaggi: 1422
Iscritto il: 01/11/2018, 16:21

Re: Eric Young: "La WWE ha ucciso il mio amore per il Wrestl

Messaggio da luchador »

Ma non credo Bresci si riferisse a quello. Del resto lo stesso Young dice che sapeva bene di dover lavorare in funzione dei giovani...

secondo me si riferiva piu a questo passaggio:

Bisognava essere tutti uguali, parlare uguale al microfono, stessa psicologia sul ring, stesse mosse, stessa attitudine e non è questo il Wrestling che mi ha fatto innamorare
RedandYellow
Main Eventer
Messaggi: 2506
Iscritto il: 30/10/2009, 20:26

Re: Eric Young: "La WWE ha ucciso il mio amore per il Wrestl

Messaggio da RedandYellow »

Un wrestling preconfezionato e che non da spazio al vero talento del lavoratore, e non solo, aggiungerei che si cerca di imporre in maniera vergognosa anche le preferenze del pubblico. In nome di non si sa quali introiti (magliette, cappellini, politica) non abbiamo mai avuto in 15 anni un turn heel di John Cena che avrebbe aperto una galassia sia dal punto di vista creativo, mediatico sia da quello sportivo. E stessa sorte toccherà a Roman Reigns, intrappolato per sempre in questo limbo di buonismo e correttezza che ha stancato perfino prima di Cena. Tutto è sempre più importante di quello che mandano on screen e sul ring, ma alla fine la questione è sempre un gatto che si morde la coda perchè quando il prodotto non si potrà più guardare (e sta già accadendo) gli sponsor spariranno inseme ad esso... Quando vedevo gli show negli anni 80, 90 ma anche fino al 2005 diciamo, avevo l'impressione che tutto ruotava attorno ad esso, che la WWE facesse davvero di tutto per offrire il meglio, a volte esagerando ma si percepiva la passione, la voglia di stupire, la voglia di osare. Stone Cold è già 3 anni che fa le stesse cose? Il pubblico lo acclama di meno? Ma si, facciamogli tradire la WWE e giriamolo heel, vediamo cosa succede... magari era un flop però potevi aspettarti di tutto. Adesso quegli show sono veramente defunti, dispiace veramente tanto ma siamo quasi ad un coma irreversibile...
luchador
Main Eventer
Messaggi: 1422
Iscritto il: 01/11/2018, 16:21

Re: Eric Young: "La WWE ha ucciso il mio amore per il Wrestl

Messaggio da luchador »

RedandYellow ha scritto:Un wrestling preconfezionato e che non da spazio al vero talento del lavoratore, e non solo, aggiungerei che si cerca di imporre in maniera vergognosa anche le preferenze del pubblico. In nome di non si sa quali introiti (magliette, cappellini, politica) non abbiamo mai avuto in 15 anni un turn heel di John Cena che avrebbe aperto una galassia sia dal punto di vista creativo, mediatico sia da quello sportivo. E stessa sorte toccherà a Roman Reigns, intrappolato per sempre in questo limbo di buonismo e correttezza che ha stancato perfino prima di Cena. Tutto è sempre più importante di quello che mandano on screen e sul ring, ma alla fine la questione è sempre un gatto che si morde la coda perchè quando il prodotto non si potrà più guardare (e sta già accadendo) gli sponsor spariranno inseme ad esso... Quando vedevo gli show negli anni 80, 90 ma anche fino al 2005 diciamo, avevo l'impressione che tutto ruotava attorno ad esso, che la WWE facesse davvero di tutto per offrire il meglio, a volte esagerando ma si percepiva la passione, la voglia di stupire, la voglia di osare. Stone Cold è già 3 anni che fa le stesse cose? Il pubblico lo acclama di meno? Ma si, facciamogli tradire la WWE e giriamolo heel, vediamo cosa succede... magari era un flop però potevi aspettarti di tutto. Adesso quegli show sono veramente defunti, dispiace veramente tanto ma siamo quasi ad un coma irreversibile...
E' per questo motivo che dovresti schifare la wwe e fare il tifo per la aew, non ti pare?

cody-omega-jericho e i bucks vanno solo apprezzati per quello che sono stati in grado di fare, cioe' tirare su una federazione da zero...e sfidare un colosso come la wwe la cui storia comincia negli anni 60'
CrazyWrestling
Jobber
Messaggi: 2
Iscritto il: 14/09/2020, 15:35

Re: Eric Young: "La WWE ha ucciso il mio amore per il Wrestl

Messaggio da CrazyWrestling »

Gaetano Bresci ha scritto:"La WWE ha rovinato la mia passione. Andavo a lavorare e per la prima volta in 20 anni mi accorgevo che mi avevano tolto la passione per il Wrestling. Bisognava essere tutti uguali, parlare uguale al microfono, stessa psicologia sul ring, stesse mosse, stessa attitudine e non è questo il Wrestling che mi ha fatto innamorare. E non è una questione di cosa ero lì a fare: sapevo benissimo che ero lì a valorizzare i talenti più giovani, mi pagavano per quello e quello ho fatto al meglio obbedendo al mio datore di lavoro. Ma se a uno come me, che pur non essendo il migliore al mondo, sa fare comunque tutto bene (e 20 anni di registrazioni lo provano), se a uno come me non trovi manco un minuto di roba da fare in tutte quelle ore di Wrestling che hai da riempire.... beh Vince, vuol dire che hai fallito nel tuo ruolo di leader".
Parole profonde...
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 27069
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Eric Young: "La WWE ha ucciso il mio amore per il Wrestl

Messaggio da Colosso »

Eric Young è da poco tempo diventato campione del mondo di Impact Wrestling. In una recente apparizione sul podcast con David Penzer, aveva rivelato delle conversazioni con Triple H che lo voleva riportare in NXT. Dopo purtroppo con la pandemia del COVID-19 e con i licenziamenti avvenuti lo scorso 15 aprile tutto è sfumato.

Eric Young aveva avuto un ottimo periodo nel brand giallo nero, dove aveva formato la stable dei Sanity. Ed erano riusciti a conquistare i titoli di coppia di NXT. Il suo passaggio nel Main Roster era avvenuto nell’aprile del 2018. Ma Eric Young nel Main Roster non è mai riuscito a sfondare. Ecco perché HHH lo voleva riportare ad NXT. Tra l’altro l’attuale campione di Impact è stato molto critico con Vince McMahon e sul trattamento avuto nel main roster della WWE.
Immagine
Rispondi