Nazionale di calcio

Sezione nella quale si può discutere su tutto ciò che riguarda lo sport ed il fitness.
Main Eventer
Messaggi: 526
Iscritto il: 28/11/2018, 20:42

Re: Nazionale di calcio

da Nephasto » 16/10/2019, 22:34

Ho un rapporto con il calcio complesso e lo dissi già una volta, ma cerco di provare interesse almeno per la nazionale e per questo dico che Mancini è per distacco il miglior allenatore dal post Prandelli per quello che mi sono informato e come si è comportato.
Attaccante come pochi della sua generazione, ha messo la tecnica e il gioco alla base di tutto, pur sapendo di non avere in mano una squadra di fenomeni. Se fosse arrivato un paio di anni prima avremo già una base forte su cui ripartire.
Mancini che ha anche accettato uno stipendio più basso per allenare l'Italia, a differenza di chi ha preteso una somma di denaro con tanto di sponsor e poi fuggire dopo due anni. Anche Conte, come Mancini, non aveva una squadra di fenomeni, ma che può essere la vittoria dell'europeo o meno, sta cercando di inserire una cultura tecnica e di gioco che può rimanere anche per il futuro.

Ma questa è anche la differenza fra un attaccante con una classe sopraffina e un agonista voltagabbana. Ogni squadra è specchio del proprio allenatore.

Mid Carder
Messaggi: 264
Iscritto il: 01/10/2019, 21:32

Re: Nazionale di calcio

da NXT Club » 17/10/2019, 17:50

Nephasto ha scritto:Ho un rapporto con il calcio complesso e lo dissi già una volta, ma cerco di provare interesse almeno per la nazionale e per questo dico che Mancini è per distacco il miglior allenatore dal post Prandelli per quello che mi sono informato e come si è comportato.
Attaccante come pochi della sua generazione, ha messo la tecnica e il gioco alla base di tutto, pur sapendo di non avere in mano una squadra di fenomeni. Se fosse arrivato un paio di anni prima avremo già una base forte su cui ripartire.
Mancini che ha anche accettato uno stipendio più basso per allenare l'Italia, a differenza di chi ha preteso una somma di denaro con tanto di sponsor e poi fuggire dopo due anni. Anche Conte, come Mancini, non aveva una squadra di fenomeni, ma che può essere la vittoria dell'europeo o meno, sta cercando di inserire una cultura tecnica e di gioco che può rimanere anche per il futuro.

Ma questa è anche la differenza fra un attaccante con una classe sopraffina e un agonista voltagabbana. Ogni squadra è specchio del proprio allenatore.

Tanto Mancini era superiore a Conte coma calciatore tanto lo è il mister interista da allenatore.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 4469
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: Nazionale di calcio

da polykai » 17/10/2019, 18:55

mah

palmares alla mano, sono praticamente alla pari come allenatori...

Main Eventer
Messaggi: 526
Iscritto il: 28/11/2018, 20:42

Re: Nazionale di calcio

da Nephasto » 17/10/2019, 19:37

Colosso Capra ha scritto:
Nephasto ha scritto:Ho un rapporto con il calcio complesso e lo dissi già una volta, ma cerco di provare interesse almeno per la nazionale e per questo dico che Mancini è per distacco il miglior allenatore dal post Prandelli per quello che mi sono informato e come si è comportato.
Attaccante come pochi della sua generazione, ha messo la tecnica e il gioco alla base di tutto, pur sapendo di non avere in mano una squadra di fenomeni. Se fosse arrivato un paio di anni prima avremo già una base forte su cui ripartire.
Mancini che ha anche accettato uno stipendio più basso per allenare l'Italia, a differenza di chi ha preteso una somma di denaro con tanto di sponsor e poi fuggire dopo due anni. Anche Conte, come Mancini, non aveva una squadra di fenomeni, ma che può essere la vittoria dell'europeo o meno, sta cercando di inserire una cultura tecnica e di gioco che può rimanere anche per il futuro.

Ma questa è anche la differenza fra un attaccante con una classe sopraffina e un agonista voltagabbana. Ogni squadra è specchio del proprio allenatore.

Tanto Mancini era superiore a Conte coma calciatore tanto lo è il mister interista da allenatore.


Può darsi, ma il Conte allenatore non è uno a cui puoi affidare un progetto di lunga data. Spreme i suoi giocatori per un breve periodo e questi ultimi o si lamentano o perdono di stinlmi. Mancini sta dimostrando il contrario dando spazio al gioco e ai calciatori di tecnica.

Poi da italiano, perché dovrei stimare Conte e non Mancini? Sono cresciuto praticando calcio e con dei valori, so che Conte è un leccese che ha allenato il Bari, che è stato bandiera di una squadra per poi allenare l'acerrima rivale, che per allenare la naziomale non ha fatto sconti costringendo all'aiuto di uno sponsor.
Mancini se non viene citato assieme ai Totti, Del Piero e Baggio è solo perché ha giocato nella Lazio e alla Sampdoria. Se avesse giocato nelle squadre di Baggio oggi avrebbe avuto una considerazione migliore da calciatore. Già questo me lo rende simpatico, poiché vincere in squadre che storicamente hanno vinto poco o nulla è tanta roba. E anche da allenatore con il Manchester City che prima del suo arrivo era al livello di un Cagliari qualsiasi.
E il fatto che Mancini abbia fatto uno sconto sullo stipendio che lo aggrada ancora di più come CT, senza pretendere 10 milioni, questo vuol dire attaccamento e voglia di allenare la nazionale.

Mid Carder
Messaggi: 264
Iscritto il: 01/10/2019, 21:32

Re: Nazionale di calcio

da NXT Club » 17/10/2019, 20:04

Nephasto ha scritto:
Colosso Capra ha scritto:
Nephasto ha scritto:Ho un rapporto con il calcio complesso e lo dissi già una volta, ma cerco di provare interesse almeno per la nazionale e per questo dico che Mancini è per distacco il miglior allenatore dal post Prandelli per quello che mi sono informato e come si è comportato.
Attaccante come pochi della sua generazione, ha messo la tecnica e il gioco alla base di tutto, pur sapendo di non avere in mano una squadra di fenomeni. Se fosse arrivato un paio di anni prima avremo già una base forte su cui ripartire.
Mancini che ha anche accettato uno stipendio più basso per allenare l'Italia, a differenza di chi ha preteso una somma di denaro con tanto di sponsor e poi fuggire dopo due anni. Anche Conte, come Mancini, non aveva una squadra di fenomeni, ma che può essere la vittoria dell'europeo o meno, sta cercando di inserire una cultura tecnica e di gioco che può rimanere anche per il futuro.

Ma questa è anche la differenza fra un attaccante con una classe sopraffina e un agonista voltagabbana. Ogni squadra è specchio del proprio allenatore.

Tanto Mancini era superiore a Conte coma calciatore tanto lo è il mister interista da allenatore.


Può darsi, ma il Conte allenatore non è uno a cui puoi affidare un progetto di lunga data. Spreme i suoi giocatori per un breve periodo e questi ultimi o si lamentano o perdono di stinlmi. Mancini sta dimostrando il contrario dando spazio al gioco e ai calciatori di tecnica.

Poi da italiano, perché dovrei stimare Conte e non Mancini? Sono cresciuto praticando calcio e con dei valori, so che Conte è un leccese che ha allenato il Bari, che è stato bandiera di una squadra per poi allenare l'acerrima rivale, che per allenare la naziomale non ha fatto sconti costringendo all'aiuto di uno sponsor.
Mancini se non viene citato assieme ai Totti, Del Piero e Baggio è solo perché ha giocato nella Lazio e alla Sampdoria. Se avesse giocato nelle squadre di Baggio oggi avrebbe avuto una considerazione migliore da calciatore. Già questo me lo rende simpatico, poiché vincere in squadre che storicamente hanno vinto poco o nulla è tanta roba. E anche da allenatore con il Manchester City che prima del suo arrivo era al livello di un Cagliari qualsiasi.
E il fatto che Mancini abbia fatto uno sconto sullo stipendio che lo aggrada ancora di più come CT, senza pretendere 10 milioni, questo vuol dire attaccamento e voglia di allenare la nazionale.

Conte è un professionista. Perchè non avrebbe dovuto accettare l'Inter? Un conto è da giocatore ma da allenatore riparti da zero eh. Trapattoni è stato una bandiera del Milan, guarda le squadre in cui ha allenato e vinto di più..... Conte tatticamente è preparato e sul progetto breve è un grande allenatore e le nazionali vivono su cicli biennali/ quadriennali. Mancini finora ha fatto bene ma ha sempre dato l'idea di essere bravo a mantenere le premesse con la squadra superiore, cosa che era palesemente l'Italia in questo girone, ma difficilmente in grado di fare upset come quelli di Conte il primo anno alla Juve, a Euro 2016 oppure col Bari in B. Io prima di dare un giudizio su Mancio allenatore aspetterei gli Europei, tolto che col materiale che ha a disposizione mi accontenterei di un quarto di finale giocato in maniera cazzuta dato che ci sono almeno 4-5 nazionali superiori come materiale umano da cui attingere. Finchè ci presentiamo con Ciro Ignobile in attacco saremo limitati inutile girarci su. è un caso che la Juve, l'unica squadra che ha provato a fare qualcosa in Europa fallendo in diverse occasioni, ha pochissimi giocatori nostrani ?

Mid Carder
Messaggi: 264
Iscritto il: 01/10/2019, 21:32

Re: Nazionale di calcio

da NXT Club » 17/10/2019, 20:08

polykai ha scritto:mah

palmares alla mano, sono praticamente alla pari come allenatori...

Conte ha fatto la gavetta vincendo due volte la B, un campionato alla Juve assolutamente sorprendente e pure una Premier al Chelsea non pronosticata a inizio stagione. Mancini ha solo il titolo al City come vittoria veramente prestigiosa dato che la sua Inter era una corazzata nettamente superiori alle avversarie ma c'è comunque voluto Mourinho per portarla a vincere in Europa

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 4469
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: Nazionale di calcio

da polykai » 17/10/2019, 21:14

Colosso Capra ha scritto:
polykai ha scritto:mah

palmares alla mano, sono praticamente alla pari come allenatori...

Conte ha fatto la gavetta vincendo due volte la B, un campionato alla Juve assolutamente sorprendente e pure una Premier al Chelsea non pronosticata a inizio stagione. Mancini ha solo il titolo al City come vittoria veramente prestigiosa dato che la sua Inter era una corazzata nettamente superiori alle avversarie ma c'è comunque voluto Mourinho per portarla a vincere in Europa

ripeto

palmares alla mano, hanno la stessa andatura, sia nelle competizioni nazionali (dove hanno ottenuto qualcosa in patria e all'estero) che internazionali (dove entrambi hanno raccolto solo un pugno di mosche)

Main Eventer
Messaggi: 526
Iscritto il: 28/11/2018, 20:42

Re: Nazionale di calcio

da Nephasto » 17/10/2019, 21:15

Colosso Capra ha scritto:Conte è un professionista. Perchè non avrebbe dovuto accettare l'Inter? Un conto è da giocatore ma da allenatore riparti da zero eh. Trapattoni è stato una bandiera del Milan, guarda le squadre in cui ha allenato e vinto di più..... Conte tatticamente è preparato e sul progetto breve è un grande allenatore e le nazionali vivono su cicli biennali/ quadriennali. Mancini finora ha fatto bene ma ha sempre dato l'idea di essere bravo a mantenere le premesse con la squadra superiore, cosa che era palesemente l'Italia in questo girone, ma difficilmente in grado di fare upset come quelli di Conte il primo anno alla Juve, a Euro 2016 oppure col Bari in B. Io prima di dare un giudizio su Mancio allenatore aspetterei gli Europei, tolto che col materiale che ha a disposizione mi accontenterei di un quarto di finale giocato in maniera cazzuta dato che ci sono almeno 4-5 nazionali superiori come materiale umano da cui attingere. Finchè ci presentiamo con Ciro Ignobile in attacco saremo limitati inutile girarci su. è un caso che la Juve, l'unica squadra che ha provato a fare qualcosa in Europa fallendo in diverse occasioni, ha pochissimi giocatori nostrani ?


Penso che un professionista non debba superare certi limiti, non a livello di soldi (tranne almeno se il discorso possa riguardare la nazionale), ma a livello di scelte professionali. Cosa che Conte ha superato in maniera netta.
Avrebbe dovuto minimo portare la squadra ai mondiali per completare il progetto tecnico, invece è scappato come un coniglio.
Mancini non ha avuto paura di prendere una squadra con Immobile e gli sta dando un'idea di calcio, e va stimato perché inserire una cultura che va a prescindere del livello dei giocatori in squadra è un qualcosa di encomiabile.

Mid Carder
Messaggi: 264
Iscritto il: 01/10/2019, 21:32

Re: Nazionale di calcio

da NXT Club » 17/10/2019, 22:03

Nephasto ha scritto:
Colosso Capra ha scritto:Conte è un professionista. Perchè non avrebbe dovuto accettare l'Inter? Un conto è da giocatore ma da allenatore riparti da zero eh. Trapattoni è stato una bandiera del Milan, guarda le squadre in cui ha allenato e vinto di più..... Conte tatticamente è preparato e sul progetto breve è un grande allenatore e le nazionali vivono su cicli biennali/ quadriennali. Mancini finora ha fatto bene ma ha sempre dato l'idea di essere bravo a mantenere le premesse con la squadra superiore, cosa che era palesemente l'Italia in questo girone, ma difficilmente in grado di fare upset come quelli di Conte il primo anno alla Juve, a Euro 2016 oppure col Bari in B. Io prima di dare un giudizio su Mancio allenatore aspetterei gli Europei, tolto che col materiale che ha a disposizione mi accontenterei di un quarto di finale giocato in maniera cazzuta dato che ci sono almeno 4-5 nazionali superiori come materiale umano da cui attingere. Finchè ci presentiamo con Ciro Ignobile in attacco saremo limitati inutile girarci su. è un caso che la Juve, l'unica squadra che ha provato a fare qualcosa in Europa fallendo in diverse occasioni, ha pochissimi giocatori nostrani ?


Penso che un professionista non debba superare certi limiti, non a livello di soldi (tranne almeno se il discorso possa riguardare la nazionale), ma a livello di scelte professionali. Cosa che Conte ha superato in maniera netta.
Avrebbe dovuto minimo portare la squadra ai mondiali per completare il progetto tecnico, invece è scappato come un coniglio.
Mancini non ha avuto paura di prendere una squadra con Immobile e gli sta dando un'idea di calcio, e va stimato perché inserire una cultura che va a prescindere del livello dei giocatori in squadra è un qualcosa di encomiabile.

Ma che limiti professionali? Ma uno sarà ben libero di lavorare dove crede? Biasimi uno che è andato ad allenare il Chelsea? C'è andato pure Sarri ed è arrivato alla Juve, la panchina italiana più ambita con uno dei 3 migliori giocatori del mondo in rosa. Poi ora ha scelto l'Inter che ha un dirigente che conosce bene, disponibilità economica e una tifoseria appassionata dietro. E dova sa benissimo che se non arriva davanti alla Juve non gli dicono niente. Poi se per te uno deve allenare Eder e Pellè invece di Hazard e Diego Costa vuol dire che uno deve lavorare in miniera invece che in ufficio anche se trova l'occasione. Le uniche critiche che merita Conte dalla tifoseria Juve sono per il modo per cui se n'è andato non per aver scelto l'Inter. Li ha mostrato limiti umani, ma non lasciando la nazionale dove aveva chiaramente detto che sarebbe stato due anni

Main Eventer
Messaggi: 526
Iscritto il: 28/11/2018, 20:42

Re: Nazionale di calcio

da Nephasto » 17/10/2019, 22:46

E perché Mancini se ne è fregato di accettare un contesto dove poteva rischiare di avere in mano una squadra di pippe? Non è che l'Italia adesso ha fenomeni, ma ora gioca a calcio, è un fesso Mancini?
Penso che il modo in cui abbia lasciato la nazionale è inaccettabile, neanche fosse una squadretta qualsiasi, ma lui è fatto così, ha fatto scatenare l'inferno pure al Chelsea.

Precedente

Torna a Sport & Fitness

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti