Federer l'immortale?

Sezione nella quale si può discutere su tutto ciò che riguarda lo sport ed il fitness.
Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 5246
Iscritto il: 08/08/2016, 13:08

Federer l'immortale?

da bonf89 » 26/01/2017, 21:07

Gli Australian Open 2017 si chiuderanno con una bella sorpresa: la finale dello slam sarà tra i vecchi rivali Nadal e Federer.

Lo svizzero è alla soglia dei 36 anni, e alla 28esima finale di uno slam. Non solo è da almeno un decennio uno dei tennisti più celebrati e acclamati di tutti i tempi, da tifosi, critici ed ex campioni, ma continua pure a stupire con traguardi impensabili. Perché sì, anche se perdesse la finale, questo risultato è già ampiamente un traguardo incredibile.

Highlights semifinale contro Wawrinka

Il momento della vittoria e la commozione del commentatore
ONE AND ONLY

V.I.P. of Clash Of Champions 2016, Backlash 2017, Backlash 2018

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8267
Iscritto il: 19/10/2009, 23:27

Re: Federer l'immortale?

da Mr. Mackey » 26/01/2017, 22:35

1. Non li portiamo sfiga, deve pur vincere l'ultimo match

2. Tra Federer vs Nadal, c'é pur sempre Dimitrov che sfiderá domani mattina Nadal

3. Nadal mierda, sempre

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 5246
Iscritto il: 08/08/2016, 13:08

Re: Federer l'immortale?

da bonf89 » 26/01/2017, 23:52

Mr. Mackey ha scritto:1. Non li portiamo sfiga, deve pur vincere l'ultimo match

2. Tra Federer vs Nadal, c'é pur sempre Dimitrov che sfiderá domani mattina Nadal

3. Nadal mierda, sempre


Ah ok, diversi articoli davano Nadal già per finalista e ho fatto l'errore di non controllare.

Nessuna sfiga, dico solo che, indipendentemente dal risultato, è già qualcosa di pazzesco che sia arrivato in finale.

Ma ti sei affezionato a quell'avatar? :mrgreen:
ONE AND ONLY

V.I.P. of Clash Of Champions 2016, Backlash 2017, Backlash 2018

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 2730
Iscritto il: 20/12/2016, 20:36

Re: Federer l'immortale?

da TEORIVA » 27/01/2017, 17:52

Dopo 4 ore e 56 minuti di partita (!!!) possiamo dire ufficialmente che la finale sarà Federer vs Nadal!

Jobber
Avatar utente
Messaggi: 32
Iscritto il: 23/12/2016, 9:03

Re: Federer l'immortale?

da Neisseria » 29/01/2017, 11:15

In quanti stanno soffrendo come me?

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 2493
Iscritto il: 13/04/2013, 11:27
Località: C' Parig avess u mér ava iess na piccola Bér

Re: Federer l'immortale?

da Rated R Superstar » 29/01/2017, 12:38

Bella sorpresa non direi. Contentissimo per Re Roger, ma Nadal ne deve mangiare di steroidi per raggiungere la sua classe.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8267
Iscritto il: 19/10/2009, 23:27

Re: Federer l'immortale?

da Mr. Mackey » 29/01/2017, 14:45

Un mix tra sofferenza, emozione e gioia pazzesca. Sentimenti fortissimi, non so neanche cosa stia facendo il Toro, pazzesco.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 2730
Iscritto il: 20/12/2016, 20:36

Re: Federer l'immortale?

da TEORIVA » 29/01/2017, 14:47

Da come continuava a lacrimare nel post-partita stavo ipotizzando che potesse annunciare il suo ritiro.
Meglio così.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8267
Iscritto il: 19/10/2009, 23:27

Re: Federer l'immortale?

da Mr. Mackey » 29/01/2017, 15:50

Moltissime emozioni. L'ultimo set, il quinto, é stato qualcosa di surreale, pazzesco, mille cambiamenti.

Nadal é un atleta fenomenale, un robot, mentalmente perfetto e... un tennista mediocre, oserei dire quasi un anti-tennis, la passivitá fatta in persona. Federer invece é il tennis. Ed era stupendo notare come, quando Federer giocava al meglio, Nadal semplicemente non riusciva entrare in campo.

Quinto set pazzesco, lo voglio rivedere mille volte. Federer dato per spacciato, ritrova la mente e la riprende, poi la gira, incredibile, gli ultimi 2 game giocati alla madonna, tutto poteva succedere, ma alla fine ha trionfato il tennis.

Se velocizzano i campi, come hanno velocizzato gli AO, per me Federer puó giocare tranquillamente fino i 40. Ed ancora oggi é perfettamente in grado di battere chiunque

Main Eventer
Messaggi: 629
Iscritto il: 31/05/2011, 20:44

Re: Federer l'immortale?

da MattVince » 31/01/2017, 0:25

Mr. Mackey ha scritto:
Nadal é un atleta fenomenale, un robot, mentalmente perfetto e... un tennista mediocre, oserei dire quasi un anti-tennis, la passivitá fatta in persona.



Dai su... Stiamo parlando del tennista che nella storia del tennis ha vinto di più dopo Roger Federer... Poi la passività nel tennis degli anni 2000 non esiste praticamente più; Vilas, Bruguera, Berasategui, altri terraioli anni '70, '80 e '90 possiamo definirli passivi, ma Nadal no dai...
Ha vinto due volte Wimbledon e altre due volte ha perso in finale dal miglior Federer (2006-2007). Ma poi basta guardarsi qualche games della finale di ieri, ma più in generale con Federer e Djokovic se si gioca a buttare la palla di la, si viene presi a pallate; Nadal è uno che tra le altre cose (Coppe Davis, Ori Olimpici, etc...) ha vinto 14 Slam, 14 Slam essendo contemporaneo di Federer e Djokovic.
Con tutto il rispetto in finale raramente si è trovato i Pioline, Clement, Moya, Schuettler, Pernfors, Chris Lewis, etcc...
Sul cemento ha vinto più di Boris Becker per fare un nome...

Perchè poi se si parla di condizione fisica, per me è ancora più inspiegabile il Federer 2004-2007, quattro anni di fila in cui arriva in fondo a praticamente ogni torneo, ed ovviamente ad ogni torneo era in palla, centrato, splendente, in Australia a inizio anno, in primavera prima sul cemento americano e poi sulla terra europea, in estate prima sull'erba di Wimbledon e poi sul cemento americano, poi in autunno indoor e Master di fine anno, sempre... Ha allentato un pò a partire dal 2008, anno monstre di Nadal tra le altre cose e dell'esplosione di Djokovic, anno in cui comunque ha vinto tornei su tutte e quattro le superfici (erba, terra, cemento, indoor).

Ritengo tra le altre cose, la vittoria di Federer di domenica un parziale risarcimento morale, perchè tra il 2014 e 2015 ha giocato un tennis pazzesco venendo ogni volta sconfitto in finale Slam da un Djokovic sovraumano, perchè in passato le tante sconfitte contro Nadal sono state, proprio come domenica, sul filo di lana, decise da una palla o due, una finale a Wimbledon persa 9-7 al quinto tra le altre, una sanguinosa finale persa proprio a Melbourne 8 anni fa sempre al quinto set...

O anche la famosa nemesi o psicosi con Nadal sulla terra, semplicemente Nadal è un fenomeno forse superiore anche a Borg o comunque al limite delle possibilità del genere umano, e Federer anche quando perse a Roma al quinto set in una finale epica, aveva avuto a suo favore match point...E parliamo del miglior Nadal su terra, non di uno spagnolo qualsiasi dei primi anni '90.

Poi non devo fare il divulgatore del tennis ne scrivere saggi, anche perchè non c'è un gran pubblico interessato qua, però favola enorme anche nel torneo femminile, senza dilungarmi troppo, Serena ha raggiunto un traguardo incredibile, proprio in un match contro Venus, che per molti era ormai una ex, ma anche qua ci sono dietro tante storie, Serena che ha vinto il suo primo Slam 18 anni fa, che a metà anni 2000 sembrava sull'orlo del ritiro e distante anni luce dal tennis.

Singolare che siano coetanei Federer e Serena, possibile che i migliori esponenti della storia di questo sport abbiano avuto i natali a poco più di un mese di distanza? Ma al fato, alla casualità non c'è limite... Per rimanere a coetanei e quasi omonimi, possibile che un giorno nasce un bambino, lo chiamano Lucio, l'indomani un altro bimbo di nome Lucio, e abbiamo Dalla e Battisti... Normalmente dei geni così dovrebbero nascere nel mondo ogni dieci anni, non in due giorni in Italia.

Fine OT. Tutto questo per dire cosa? Che Nadal è un fuoriclasse, l'esatto contrario di un tennista mediocre.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 5246
Iscritto il: 08/08/2016, 13:08

Re: Federer l'immortale?

da bonf89 » 31/01/2017, 0:43

MattVince ha scritto:
Mr. Mackey ha scritto:
Nadal é un atleta fenomenale, un robot, mentalmente perfetto e... un tennista mediocre, oserei dire quasi un anti-tennis, la passivitá fatta in persona.



Dai su... Stiamo parlando del tennista che nella storia del tennis ha vinto di più dopo Roger Federer... Poi la passività nel tennis degli anni 2000 non esiste praticamente più; Vilas, Bruguera, Berasategui, altri terraioli anni '70, '80 e '90 possiamo definirli passivi, ma Nadal no dai...
Ha vinto due volte Wimbledon e altre due volte ha perso in finale dal miglior Federer (2006-2007). Ma poi basta guardarsi qualche games della finale di ieri, ma più in generale con Federer e Djokovic se si gioca a buttare la palla di la, si viene presi a pallate; Nadal è uno che tra le altre cose (Coppe Davis, Ori Olimpici, etc...) ha vinto 14 Slam, 14 Slam essendo contemporaneo di Federer e Djokovic.
Con tutto il rispetto in finale raramente si è trovato i Pioline, Clement, Moya, Schuettler, Pernfors, Chris Lewis, etcc...
Sul cemento ha vinto più di Boris Becker per fare un nome...

Perchè poi se si parla di condizione fisica, per me è ancora più inspiegabile il Federer 2004-2007, quattro anni di fila in cui arriva in fondo a praticamente ogni torneo, ed ovviamente ad ogni torneo era in palla, centrato, splendente, in Australia a inizio anno, in primavera prima sul cemento americano e poi sulla terra europea, in estate prima sull'erba di Wimbledon e poi sul cemento americano, poi in autunno indoor e Master di fine anno, sempre... Ha allentato un pò a partire dal 2008, anno monstre di Nadal tra le altre cose e dell'esplosione di Djokovic, anno in cui comunque ha vinto tornei su tutte e quattro le superfici (erba, terra, cemento, indoor).

Ritengo tra le altre cose, la vittoria di Federer di domenica un parziale risarcimento morale, perchè tra il 2014 e 2015 ha giocato un tennis pazzesco venendo ogni volta sconfitto in finale Slam da un Djokovic sovraumano, perchè in passato le tante sconfitte contro Nadal sono state, proprio come domenica, sul filo di lana, decise da una palla o due, una finale a Wimbledon persa 9-7 al quinto tra le altre, una sanguinosa finale persa proprio a Melbourne 8 anni fa sempre al quinto set...

O anche la famosa nemesi o psicosi con Nadal sulla terra, semplicemente Nadal è un fenomeno forse superiore anche a Borg o comunque al limite delle possibilità del genere umano, e Federer anche quando perse a Roma al quinto set in una finale epica, aveva avuto a suo favore match point...E parliamo del miglior Nadal su terra, non di uno spagnolo qualsiasi dei primi anni '90.

Poi non devo fare il divulgatore del tennis ne scrivere saggi, anche perchè non c'è un gran pubblico interessato qua, però favola enorme anche nel torneo femminile, senza dilungarmi troppo, Serena ha raggiunto un traguardo incredibile, proprio in un match contro Venus, che per molti era ormai una ex, ma anche qua ci sono dietro tante storie, Serena che ha vinto il suo primo Slam 18 anni fa, che a metà anni 2000 sembrava sull'orlo del ritiro e distante anni luce dal tennis.

Singolare che siano coetanei Federer e Serena, possibile che i migliori esponenti della storia di questo sport abbiano avuto i natali a poco più di un mese di distanza? Ma al fato, alla casualità non c'è limite... Per rimanere a coetanei e quasi omonimi, possibile che un giorno nasce un bambino, lo chiamano Lucio, l'indomani un altro bimbo di nome Lucio, e abbiamo Dalla e Battisti... Normalmente dei geni così dovrebbero nascere nel mondo ogni dieci anni, non in due giorni in Italia.

Fine OT. Tutto questo per dire cosa? Che Nadal è un fuoriclasse, l'esatto contrario di un tennista mediocre.


Quoto.

A volte ad alcuni può sembrare mediocre perché lo confrontano con la classe di Federer, ma sono due tipi di tennisti diversi, e oltretutto il fatto che eccella dal punto di vista atletico e dal punto di vista della forza dei colpi non significa che non abbia colpi da fuoriclasse. Ne ha, e tanti. Altrimenti Federer non avrebbe fatto tanta fatica contro di lui.

Non oso immaginare, se non fosse esistito Federer, come sarebbe considerato ora lo spagnolo. Probabilmente il più vincente e il più forte di sempre.

Per restare a fenomeni coetanei che hanno cambiato la storia, ringrazio Paolini e un suo spettacolo e dico che Galileo e Shakespear sono nati a due mesi di distanza.
ONE AND ONLY

V.I.P. of Clash Of Champions 2016, Backlash 2017, Backlash 2018

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 770
Iscritto il: 28/03/2016, 8:51

Re: Federer l'immortale?

da Stan » 31/01/2017, 11:45

Ennesimo slam vinto di costanza, non di forza. Arriva sempre in fondo, poi se trova i più forti perde, se non li trova vince. Stavolta c'era un bel nome di là, Nadal, ma i più forti del mondo sono Djokovic e Murray ormai.

Federer nel complesso è il migliore, anche la costanza è importantissima, ma Djokovic e Nadal in certi periodi hanno raggiunto un livello a cui lui non è arrivato.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8267
Iscritto il: 19/10/2009, 23:27

Re: Federer l'immortale?

da Mr. Mackey » 31/01/2017, 14:17

Non sono d'accordo. Federer per me é superiore al miglior Djokovic praticamente in tutto, tolto l'approcio mentale e le condizioni fisiche. Il miglior Federer ha sempre battutto il miglior Djokovic, e anche durante gli ultimi 2 slam finali persi di fila, si é visto chiaramente che Federer poteva batterlo, se non sbroccava. Di Murray non ne parliamo manco, per me é giá una bestemmia che abbia vinto 2 Wimbledon. Personalmente Murray mi piace ricordarlo contro Dimitrov ai quarti, quando l'erba non diventa ancora terra, letteralmente massacrato. Per di piú, Murray contro Federer ha sempre sofferto la morte, nei match piú importanti ha sempre prevalso Roger. (vedesi le semifinali/finali slam disputati)

Su Nadal invece, va detto che effettivamente ad un certo punto sembrava imbattibile per Federer. Io in tutto questo (oltre l'apetto mentale/fisico, dove Nadal é un mostro) ci vedo anche il rallentamento dei campi, a tratti veramente esagerato. Non a caso Federer riusciva battere Nadal solo su campi veloci, e questo AO né é una dimostrazione.

Quando io dico Nadal tennista mediocre, non fraintendetemi, non dico che Nadal faccia schifo. Dico che Nadal deve la sua fortuna particolarmente a 2 fattori: a) l'importanza della fisicitá nel tennis, che aumenta a dismisura e b) il rallentamente constate dei campi. Ai tempi di Becker, Nadal non avrebbe vinto un ca**o sul veloce, su questo mi potrei giocare anche la casa.

Poi io sono uno che apprezza il gioco aggressivo, creativo, divertente. Nadal di questo non ha nulla, vedere i suoi incontri contro giocatori come lui é un esperienza di tortura, sono tutti incontri orribili sotto un punto di vista tennistico.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 770
Iscritto il: 28/03/2016, 8:51

Re: Federer l'immortale?

da Stan » 31/01/2017, 16:19

Mr. Mackey ha scritto:Non sono d'accordo. Federer per me é superiore al miglior Djokovic praticamente in tutto, tolto l'approcio mentale e le condizioni fisiche.

Hai detto niente :P

Mr. Mackey ha scritto:Il miglior Federer ha sempre battutto il miglior Djokovic, e anche durante gli ultimi 2 slam finali persi di fila, si é visto chiaramente che Federer poteva batterlo, se non sbroccava.

Nelle finali slam stanno 3-1 per Djokovic, incontrandosi su superfici favorevoli a Federer. Due volte a Wimbledon e 2 US Open. Anche all'US Open 2007 Djokovic giocò alla pari, avendo occasioni per vincere tutti i set. Al Masters, indoor, dove Federer dovrebbe essere maestro, nelle finali stanno 2-0, 3-0 col walkover (contro un altro federer non si sarebbe ritirato). Nelle finali complessive stanno 11-6 per Djokovic.

''Se non sbroccava''. Ma la testa è una componente pari alle altre nel tennis, mica la puoi escludere.

Mr. Mackey ha scritto:Di Murray non ne parliamo manco, per me é giá una bestemmia che abbia vinto 2 Wimbledon. Personalmente Murray mi piace ricordarlo contro Dimitrov ai quarti, quando l'erba non diventa ancora terra, letteralmente massacrato. Per di piú, Murray contro Federer ha sempre sofferto la morte, nei match piú importanti ha sempre prevalso Roger. (vedesi le semifinali/finali slam disputati)


Ma Murray adesso è un altro giocatore. Adesso è il n.1. Ha vinto le Olimpiadi, Wimbledon, il Masters, ha vinto 5 tornei in 2 mesi...

Federer ha battuto in una finale slam o di un Masters il n.1 o n.2 soltanto 5 volte, di cui 2 volte Roddick e 3 Nadal su erba o indoor. Qualcosa vorrà dire.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8267
Iscritto il: 19/10/2009, 23:27

Re: Federer l'immortale?

da Mr. Mackey » 31/01/2017, 16:47

puú significare

- che Federer é stato il n.1 per moltissimo tempo e non puó giocare contro se stesso
- che i campi si sono rallentati, e che Wimbledon, tipo dalla seconda settimana in poi, é quasi come giocare su terra

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 770
Iscritto il: 28/03/2016, 8:51

Re: Federer l'immortale?

da Stan » 31/01/2017, 18:29

Ho scritto ''n.1 o n.2'' apposta. Ha anche battuto solo una volta il n.3 in finale negli slam. Djokovic da n.1 ha fatto il Grande Slam spurio battendo sempre il n.2 in finale, più il n.3 al Masters, per dire. Nel 2011-12 battè il n.1/2 campione in carica di 3 slam Nadal in 7 finali consecutive di cui 3 del Grande Slam.

Le superfici sono le stesse su cui Federer faceva i record. All'AO è cambiata ma non risulta più lenta, post-2007 secondo le statistiche il servizio rende uguale a prima. E' stata cambiata perché col caldo dava problemi, non per un complotto contro Federer (che si starebbe zitto e si metterebbe a piangere dopo una sconfitta...). Non a caso dal 2008 Federer ha risultati migliori in Australia che a New York. Solo la superficie del Masters possiamo dire che sia cambiata significativamente, ma Federer ci ha vinto agevolmente anche nel 2010 e 2011, per poi infrangersi nel muro Djokovic.

Jobber
Messaggi: 1
Iscritto il: 30/03/2017, 21:29

Re: Federer l'immortale?

da Iracismy85 » 30/03/2017, 21:42

I've read so many interesting historic facts about Wimbledon. Follow the link to read the ones I like the most http://livecustomwriting.com/blog/history-of-wimbledon-and-its-champions

Torna a Sport & Fitness

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti