Scarpa d'oro 2018-2019

Sezione nella quale si può discutere su tutto ciò che riguarda lo sport ed il fitness.
Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 449
Iscritto il: 11/04/2017, 2:19
Località: Milano

Re: Scarpa d'oro 2018-2019

da Guilty Fever » 31/05/2019, 18:21

Sì, continuo, perché il fatto che "nella liga sia più facile segnare che altrove" [cit.] non é comprovato da nulla se non dal fatto che ci hanno giocato Messi e Ronaldo che sono tipo due degli attaccanti più forti di sempre, che hanno pure giocato in due delle squadre più vincenti di sempre.
Quando mi porterai analisi tattico/statistico serie che lo dimostrino la smetterò.

Che poi concettualmente premiare il rendimento su partite giocate in campionati diversi sia sbagliato é un discorso a parte, magari pure condivisibile, ma se parti da queste premesse la butti subito in vacca.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 4436
Iscritto il: 19/10/2016, 16:09

Re: Scarpa d'oro 2018-2019

da AlikShowstopper » 02/06/2019, 3:04

Non è del tutto esatto che sia più "facile segnare" ma piuttosto si può dire che li uno degli aspetti più importanti sia far divertire il pubblico, in italia no

il pubblico si diverte con gol e azioni offensive e tecniche

il campionato spagnolo ha queste caratteristiche

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 449
Iscritto il: 11/04/2017, 2:19
Località: Milano

Re: Scarpa d'oro 2018-2019

da Guilty Fever » 02/06/2019, 5:02

No, ragazzi, basta con le favole che ci raccontiamo in questo paesello su un calcio estero che in troppi non vedono, non esiste nessun allenatore che giochi per divertire né tantomeno esiste una cultura sportiva di un intero paese che includa il divertimento tra le sue priorità.

Aldilà che generalizzare sul calcio di venti squadre é già di base scorretto (Barcellona, Real Madrid, Atletico e Valencia, le prime quattro squadre del campionato, si assomigliano poco), il calcio Spagnolo non é "offensivo e tecnico" per far divertire il pubblico, il calcio Spagnolo é così perché sono convinti che lo sviluppo di quelle caratteristiche portino a vincere, un po' come invece qui si predilige la tattica sulla partita singola al costruire un'identità di gioco salda. Si da il caso che il loro modo di giocare a calcio sia tendenzialmente un pelo più divertente del nostro, ma é una contingenza non ricercata. Questo é Guardiola alla domanda specifica se nella formazione del suo calcio abbia inciso una ricerca di un senso estetico:
'No, no, I want to win,' he says. 'That phrase, "beautiful football", I don't use that. Never. So, I want to win but from my experience the best way, and the way I believe brings us closest to winning, is the way we play.

'We want to express ourselves and sometimes when it happens it is attractive for the people that are watching, but to play in that way you need talented players. Without that, it's not possible to achieve what we achieved. So, we need quality, but what I want is to win.'

In Spagna non si gioca per divertire, non si gioca un calcio offensivo a oltranza, non si segna più che negli altri campionati.
Questi sono i numeri dei gol segnati negli ultimi cinque campionati di Liga e Serie A (anni in cui per altro in Spagna hanno giocato Messi e Ronaldo):
2018/19 : 983 / 1019
2017/18 : 1024 / 1017
2016/17 : 1118 / 1123
2015/16 : 1043 / 979
2014/15 : 1009 / 1024
Numeri presi da qui e qui.

Che poi se proprio vogliamo allargare il discorso con la globalizzazione del pallone che si sta verificando in questi anni le identità calcistiche forti stanno andando via via indebolendosi, persino in Italia stanno spuntando allenatori come Sarri, Gasperini, Di Francesco, De Zerbi il cui calcio basato su idee fisse é in controtendenza con il calcio tradizionalmente Italiano. E se la Juve dovesse davvero prendere Guardiola (ma forse basterebbe già Sarri) questo modo più moderno di giocare a calcio potrebbe diffondersi ancora più rapidamente nel paese com'é stato per Germania e Inghilterra.

Ps: al più, ma proprio al più, é leggermente più semplice segnare in Inghilterra, giusto perché giocano al triplo del ritmo rispetto ad altri campionati, ed anche lì é comunque una questione di momenti storici.

Precedente

Torna a Sport & Fitness

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti