Il flop dell'Inter: analisi degli ultimi anni

Sezione nella quale si può discutere su tutto ciò che riguarda lo sport ed il fitness.
Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 445
Iscritto il: 11/04/2017, 2:19
Località: Milano

Re: Il flop delll'Inter: analisi degli ultimi anni

da Guilty Fever » 06/07/2019, 17:19

Sì va verso un Inter che si schiererà così:

Skriniar / Godìn / De Vrij
D'Ambrosio / Vecino / Brozovic / Barella / Perisic
Dzeko / Lautaro

Penso l'idea sarà quella di stare molto bassi e molto stretti, aggressivi nella propria metà campo e veloci a verticalizzare sulle punte o le mezzali.
Non vedo Sensi utile in questo gioco se non come alternativa di Brozovic (e il fatto che arrivi in prestito con diritto di riscatto spinge per questa ipotesi), Politano non é adatto a giocare così largo e ad occupare quella portata di campo che Conte si aspetta da un suo esterno, più probabilmente si alternerà a una delle due punte, non conosco per niente Lazaro ma dubito Conte rinunci a un difensore aggiunto come D'Ambrosio se come immagino Perisic giocherà titolare a sinistra.

Partiamo dagli aspetti potenzialmente positivi: sarebbe una squadra costruita con logica maggiore rispetto a quelle date in mano a Spalletti, non ci sarebbero mancanze nella rosa, non ci sarebbero giocatori fuori ruolo, insomma, dovrebbe risultare una squadra finalmente in grado di assecondare la propria idea tattica. Manca il difensore dalla visione di gioco palla al piede eccellente come i migliori Bonucci e David Luiz che Conte ha allenato (e che sono stati perni fondamentali dei suoi successi) a Torino e Londra, ma nel triangolo Brozovic/Skriniar/De Vrij dovrebbe esserci qualità sufficiente per garantirsi un uscita dalla metà campo pulita. Dzeko e Lautaro (non credo alla possibilità che arrivino sia Dzeko che Lukaku) sono giocatori di buona tecnica e fisicità e che sanno muoversi sia verso che allontanandosi dalla porta, insieme possono coesistere anche senza un trequartista e certamente avrebbe più senso la presenza del Bosniaco che quella del Belga (che pure non ho dubbi piaccia davvero a Conte, ma qui non ci sono Hazard o De Bruyne a muoversi per lui).

I dubbi invece nascono principalmente dal solito problema, ovvero se sia possibile trasportare un'impronta di gioco così marcatamente difensiva in una squadra storicamente grande come l'Inter senza una qualità tecnica adeguata nei suoi singoli offensivi. Spalletti per vari motivi non ci é riuscito (nonostante nelle idee la sua Inter dovesse aggredire il portatore avversario con maggior dinamismo), Conte in realtà ha fatto più fatica di quanto non si racconti a trasmetterla all'Italia (che ha spesso fatto una fatica tremenda contro gli avversari più accorti, non é un caso che l'Italia abbia giocato meglio contro Spagna, Belgio e Germania e peggio contro Svezia e Irlanda) e al Chelsea (che nel momento in cui ha perso David Luiz e Matic sostituendoli con due giocatori meno versatili come Christensen e Bakayoko, oltre a Diego Costa, é crollato su sé stesso). L'Inter non ha dei giocatori così completi né ne ha in grado di arrivare a una buona occasione di tiro costantemente, Brozovic/Barella/Vecino hanno combinato per sei gol totali nello scorso campionato, gli stessi realizzati da un Nainggolan fisicamente allo stremo senza aver mai giocato con continuità.

Di base, con un'altra mezzala di livello eccelso (parliamo di un Rakitic o un Eriksen, questo livello di qualità) le prospettive di competere con Napoli e Juventus, che oggi sono realisticamente inesistenti, aumenterebbero sensibilmente, altrimenti dovremmo rimanere nel limbo del terzo posto che é dove saremmo rimasti anche col Pelato se avessimo gestito il caos Icardi da persone serie.
In ogni caso si prospetta un Inter che quasi sicuramente non sarà un piacere da veder giocare nemmeno nella migliore delle ipotesi, e questo smorza parecchio il mio entusiasmo in vista della prossima stagione, non so se la cosa si fosse già intuita leggendo finora, nel caso lo metto in chiaro qui ora.

Fortuna che il mercato del Tottenham mi sta gasando assai (Ndombele colpo incredibile per qualità del giocatore e utilità nella rosa), se arriva Ceballos siamo ad un terzino (Sessegnon?) e due rinnovi (Eriksen e Alderweireld) dal competere per la Premier.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 22211
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Il flop delll'Inter: analisi degli ultimi anni

da Colosso » 06/07/2019, 17:39

Dzeko non lo voglio, prenderlo è da pazzi come acquistare Buffon, è già tanto se farà 2 gol in campionato.
Icardi è l'unico vero campione della squadra e gli va data piena fiducia per rifondare il progetto. Fascia da capitano e tutta la squadra che gioca per lui. Martinez lo terrei come sua spalla ma non è abbastanza forte per essere la punta principale.
Anche Nainggolan va tenuto e schierato in tutte le partite in quanto unico centrocampista che sa segnare.
Infine prenderei Perin da affiancare ad Handanovic che ormai ha una certa età.
Immagine

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 445
Iscritto il: 11/04/2017, 2:19
Località: Milano

Re: Il flop delll'Inter: analisi degli ultimi anni

da Guilty Fever » 06/07/2019, 17:56

Nainggolan é un calciatore finito nonché un uomo di merda per come s'é comportato qua a Milano, oltretutto per puntare tutto su lui Spalletti é riuscito nella doppia impresa di scontentare Icardi e tenere fisso in panchina Lautaro che questa Copa America ha ampiamente dimostrato di poter giocare con un'altra punta (con un giocatore come Messi sulla trequarti, non un Mascherano).

Lo schifo vero é la permanenza di Perisic (resa ormai inevitabile dalle uscita di oggi di Marotta con cui mette alla porta Icardi e Nainggolan), una vergogna totale e una sconfitta per tutti, 'sto bastardo ormai qua fa il ca**o che vuole dall'alto del nulla che ha dimostrato con 'sta maglia addosso.
Io un Inter senza Icardi e con Perisic non la supporto, ma per principio, proprio. Magari affondassero, ma con 'sta Roma e 'sto Milan ca**o vuoi affondare, che mal che vada jobbi ancora all'Atalanta...

L'unico modo per ridarmi interesse a vedere l'Inter sarebbe fare lo scambio Icardi/Dybala, che Dybala me lo fa venire durissimo, ma lo vedo infattibile, Dybala sarebbe in evidente controtendenza col modo in cui si sta costruendo la squadra.

EDIT: senti non é che puoi levare una delle "l" dal titolo del topic, che l'errore grammaticale nel titolo mi triggera tantissimo.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 22211
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Il flop dell'Inter: analisi degli ultimi anni

da Colosso » 06/07/2019, 18:00

Anche io di solito sono sempre contro la cessione di giocatori importanti, ma Perisic ha fatto troppe bastardate per tenerlo ancora. E il brutto è che in campo è il più svogliato dell'intera rosa e ha continuato a giocare male anche quando Icardi era stato accantonato.
Immagine

Precedente

Torna a Sport & Fitness

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti