Boxe

Sezione nella quale si può discutere su tutto ciò che riguarda lo sport ed il fitness.
Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 223
Iscritto il: 18/12/2013, 10:47

Boxe

da Daver » 14/01/2014, 11:37

Ciao a tutti gli utenti del forum.
Visto che c'è un topic dedicato alle MMA (che seguo solo saltuariamente) ho pensato di aprirne uno dedicato alla boxe.

Ogni giorno leggo ovunque frasi del tipo "La boxe è morta" "Dopo Tyson c'è stato il nulla" e personalmente le trovo ridicole. Ci sono ancora tanti ottimi pugili in giro e anche se:
- Le nuove leve faticano ad emergere (forse più nei pesi massimi che in altre categorie)
- A volte i giudici fanno errori clamorosi (ma questo accade anche in altri sport) _
- Le sigle (WBC, IBF, WBA, WBO...) e le categorie di peso (massimi, medio massimi, medi...) sono davvero troppe e a volte generano un pò di confusione per via di alcuni sistemi di rankings da rivedere

Non si può certo dire che la boxe sia uno sport morto. A voi la parola.
Ovviamente possiamo discutere anche di match del passato o di quelli che avranno luogo a breve.

Jobber
Avatar utente
Messaggi: 65
Iscritto il: 02/09/2013, 23:44
Località: Scandiano Beach (RE)

Re: Boxe

da Erikke » 18/01/2014, 12:46

Chi dice che la boxe è morta...non segue la Boxe :?

Mi vengono in mente i fratelli Klitschko, tanto per fare due nomi. Ho adorato Vitali fin quando è stato in attività, Wladimir non sarà noto a tutti( niente spese folli in Via Montenapoleone, niente risse da strada con fotografi al seguito), ma attualmente detiene la corona di campione mondiale dei pesi massimi in 3 delle 4 federazioni principali (più il titolo IBO che non è però universalmente riconosciuto)

Oppure "Pacman" Paquiao, capace di vincere titolidel mondo in OTTO differenti categorie di peso. Nelle Filippine, suo paese d'origine martoriato da anni di sanguinosa guerra civile, venivano sancite tregue temporanee solo per poter seguire i suoi incontri...

E' più corretto sostenere che dopo Tyson non vi è più stato un personaggio altrettanto mediatico da rendere la boxe mainstream, per usare un neologismo. Voglio dire...mia madre sapeva bene chi fosse Tyson. Le nominavi un Mayweather e cascava dal pero :mrgreen:
Con tutti i pro e i contro del caso però. Negli ultimi anni Iron Mike faceva più notizia per i pugni tirati fuori dal ring, nonostante gli innegabili meriti ed i record personali raggiunti in questa disciplina (resta uno dei più forti di sempre)


Per quanto riguarda le nuove leve, credo che molto dipenda anche dalle federazioni locali. Il nostro paese è calciocentrico, criticarlo sarebbe come sparare sulla croce rossa :shock:
Immagine

Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 223
Iscritto il: 18/12/2013, 10:47

Re: Boxe

da Daver » 18/01/2014, 13:06

Già. I Klitschko hanno dominato la categoria per anni e credo che Wladimir continuerà a farlo, salvo clamorosi colpi di scena.
Personalmente la divisione dei massimi non la trovo stimolante come una volta: gli stessi Klitschko hanno avuto pochi avversari veramente forti negli ultimi anni (potrei citare Haye e Povetkin ad esempio) ma per il resto era tutta gente che aveva un buon record di vittorie, ma che è stata sconfitta facilmente ed in match monotoni. Vediamo cosa sapranno fare in futuro i vari Helenius, Fury, Wilder e Chisora (che a me non piace ma in un modo o nell'altro si parla sempre di lui).

Tyson è stato un grandissimo pugile. Ha avuto un calo all'inizio degli anni 2000 per forza di cose: quando schivava colpi a ripetizione era poco più che ventenne. Quell'agilità non dura per sempre. I suoi pugni però sono rimasti quelli di una volta :mrgreen:
Iron Mike è il classico personaggio da film di boxe: un ragazzino nato in una famiglia povera che arriva al successo e poi spende e spande in continuazione. Se Cus D'amato non fosse morto, probabilmente la vita di Tyson non avrebbe preso la piega che noi tutti conosciamo.
Mi spiace vedere che molti esperti di boxe non lo inseriscano tra le prime posizioni nelle varie classifiche sui pugili che vengono redatte ogni anno. Questo perchè si guarda sempre alle sue sconfitte (per me quella con Buster Douglas è stata una punizione del karma e non una sconfitta vera e propria) e alla sua vita fuori dal ring e ci si dimentica che Iron Mike ha battuto gente come Michael Spinks, Trevor Berbick e Larry Holmes.
Vogliamo parlare poi del morso dell'orecchio ad Holyfield? E perchè non parliamo delle testate di quest'ultimo durante il match?

Jobber
Avatar utente
Messaggi: 65
Iscritto il: 02/09/2013, 23:44
Località: Scandiano Beach (RE)

Re: Boxe

da Erikke » 18/01/2014, 14:49

Daver ha scritto:Vogliamo parlare poi del morso dell'orecchio ad Holyfield? E perchè non parliamo delle testate di quest'ultimo durante il match?


Straquoto. Chiaro, Tyson ha sbagliato -e pagato- ma l'arbitro non ha certo tutelato il pugile durante l'incontro.
Holyfield fuori dal ring appariva fin troppo perfetto ...ma sul quadrato non ha mai lesinato colpi proibiti, soprattutto col capoccione. Persino Foreman lo considerava tra i pro pù scorretti di sempre (ma forse gli bruciò il verdetto della Battle of the Ages chi lo sa :mrgreen: )
Immagine

Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 223
Iscritto il: 18/12/2013, 10:47

Re: Boxe

da Daver » 18/01/2014, 15:26

Ahahah Foreman era un altro volpone :mrgreen: Però l'ho sempre stimato: è crollato psicologicamente ed è riuscito a rialzarsi.
Peccato che Hopkins sia riuscito a battere il suo record. Non so se hai visto il match contro Murat: sono morto dalle risate quando Hopkins durante l'ottavo round è andato all'angolo di Murat e parlava con il cornerman mentre il match proseguiva.
Sarà un buffone, ma per me resta uno dei migliori fighter mai visti su un ring.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8645
Iscritto il: 24/09/2009, 16:12
Località: Dicomano (Firenze)

Re: Boxe

da Titan Morgan » 20/01/2014, 12:47

Daver ha scritto:Ogni giorno leggo ovunque frasi del tipo "La boxe è morta" "Dopo Tyson c'è stato il nulla" e personalmente le trovo ridicole.


Ovviamente non è vero che "la boxe è morta", ma effettivamente, finita l'era di Mike Tyson, non c'è più stato quel pugile che ti fa mettere la sveglia alle 3:00 del mattino per vedere in diretta il suo match anche se non sei un appassionato della disciplina.
Mike Tyson, così come Muhammad Ali e pochi altri nella storia, aveva la straordinaria capacità di attirare sul pugilato anche l'attenzione e la curiosità di coloro che non seguivano abitualmente la boxe.
Ricordo che quando ero un ragazzo, in quegli anni, ogni volta che combatteva Tyson, io e mio padre caricavamo la sveglia in modo tale da poterci svegliare nel cuore della notte per seguire in diretta il suo match, che di solito non durava più di qualche minuto, più una mezz'ora di presentazioni di rito, entrate in scena e tutto il resto. E nessuno di noi due segue abitualmente la boxe.
Dei match di Mike Tyson ne parlavano tutti i telegiornali nazionali ed internazionali, le cronache dei suoi incontri si guadagnavano le prime pagine dei quotidiani sportivi e delle sezioni sportive di tutti i giornali e spesso avevano pure la precedenza rispetto al calcio, un qualcosa di impensabile con la boxe attuale.

Quella di questi anni è "la boxe", mentre quella dell'era Tyson era "la grande boxe". Oggi l'appassionato medio di sport non ha la minima idea di chi siano i fratelli Klitschko, Floyd Mayweather e Manny Pacquiao (al massimo in Italia sanno chi è Clemente Russo perchè ha fatto dei programmi TV sulla Mediaset...), mentre TUTTI sapevano chi era Mike Tyson e TUTTI volevano vedere i suoi incontri.
Per cui non sarà vero che dopo Tyson la boxe è morta, ma bisogna ammettere che adesso viene seguita soltanto da coloro che ne sono veramente appassionati, mentre i match di Tyson attiravano l'attenzione di TUTTI in tutto il mondo.
Immagine

Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 223
Iscritto il: 18/12/2013, 10:47

Re: Boxe

da Daver » 20/01/2014, 21:29

Assolutamente d'accordo con te (tranne per una cosa di cui parlerò a breve): Tyson riusciva sicuramente a catturare l'attenzione perchè fino a metà anni '90 (e forse anche qualcosa in più) è stato un grandissimo atleta e ahimè anche un pò fenomeno da baraccone (qualche sciocco direbbe "Come i wrestler").
Così anche Alì: un fuoriclasse delle 16 corde, grande carisma, grande personaggio e successo strameritato.
Cosa è mancato in questi anni? Bernard Hopkins forse non avrà sperperato i soldi di Tyson, ma ha infranto record come fece Iron Mike, sul ring è sbruffone e dovrebbe attirare pubblico, ma niente.
Pacquiao è l'idolo dei poveri vista la provenienza, è un grande del ring , dovrebbe attirare pubblico, ma niente.
Deontay Wilder (pugile abbastanza giovane)pur non essendo un fenomeno ha vinto 30 match tutti per KO, dovrebbe far notizia, ma niente.
Mayweather: ricco, sbruffone, imbattuto...niente.
E purtroppo non parlo solo dell'Italia: se vi fate un giro sui siti americani di boxe, noterete che spesso si parla della presunta morte di questo sport che come dicevo nel primo post, è dovuta al numero di sigle troppo elevato, ranking confusionari e fatti male (spero vivamente che il Transnational Boxing Rankings Board diventi il ranking mondiale ufficiale) e troppe categorie di peso che disorientano lo spettatore occasionale.

Non sono d'accordo con te sull'aggettivo "grande" : perchè quella di Tyson era la grande boxe e quella che vediamo oggi no?
Certo, di pesi massimi non ce ne sono più tanti, ma nelle altre categorie non manca certo la qualità.
Spero di non aver frainteso :)

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8645
Iscritto il: 24/09/2009, 16:12
Località: Dicomano (Firenze)

Re: Boxe

da Titan Morgan » 21/01/2014, 2:31

Daver ha scritto:Non sono d'accordo con te sull'aggettivo "grande" : perchè quella di Tyson era la grande boxe e quella che vediamo oggi no?
Certo, di pesi massimi non ce ne sono più tanti, ma nelle altre categorie non manca certo la qualità.
Spero di non aver frainteso :)


Molto semplicemente, perché era di gran lunga più seguita. Da tutti, non solo dagli appassionati. Parlo semplicemente di seguito e di popolarità, anche perché non ritengo di avere le competenze per giudicare la qualità.
Immagine

Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 223
Iscritto il: 18/12/2013, 10:47

Re: Boxe

da Daver » 21/01/2014, 11:46

Ah ok, avevo capito male. Scusami. Credevo ti riferissi alla qualità :)

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8267
Iscritto il: 19/10/2009, 23:27

Re: Boxe

da Mr. Mackey » 01/02/2014, 1:19

scusate se non sto a ri-leggere tutto e dico cose gia dette.

La boxe è morta? assolutamente no, boh, oddio, forse la categoria massimi si. :D I fratelli Klitschko sono l'anti-boxe per eccellenza. :D

Cosa non va nella boxe? organizzazione a puttane. Mille federazioni, mille titoli, non si capisce un ca**o. I migliori non si affrontano, talvolta incontri sono pre-determinati per "pushare" il pugile che porta più soldi e cosi via. E normale che c'è un disinteresse generale.

Si può guarire? certo, mandando fanculo Arum e fare come le MMA, una grande federazione con 7 categorie di peso dove si scontrato tutti i miglior pugili.

Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 223
Iscritto il: 18/12/2013, 10:47

Re: Boxe

da Daver » 01/02/2014, 10:57

Io ho sempre avuto il pallino per la boxe e anni fa, quando cominciai a capire come vedere ppv ecc... mi trovai completamente disorientato tra sigle e categorie di peso e stavo per mollare. L'idea di creare un'unica sigla sarebbe ottimale, anche perchè si andrebbero ad eliminare determinati "pesi morti" in alcune categorie.
Come mi pare di aver già detto, basterebbe seguire le classifiche del "Transnational Boxing Rankings Board" che sono sempre imparziali ed aggiornate.
Io ci spero: sarebbe l'unico modo per creare meno confusione nelle categorie e non avere 4 rankings diversi.

Torna a Sport & Fitness

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti