Cinema

In questa sezione si può dibattere di cinema, serie TV, videogame, musica, tecnologia, cartoni animati, fumetti, libri e tutto ciò che riguarda l'intrattenimento.
Steam
Main Eventer
Messaggi: 915
Iscritto il: 09/11/2018, 14:56

Re: Cinema

Messaggio da Steam »

Splendido veramente Beanpole / La ragazza d'autunno. Elegiaco e delicato, messa in scena pazzesca, due grandiose interpretazioni. Il grande cinema europeo.
Però mica ho capito perchè nei sottotitoli han tradotto dylda con giraffa invece che spilungona, cioè per giraffa si intende di solito una col collo lungo, non una alta
Mr. Mackey
Main Eventer
Messaggi: 8284
Iscritto il: 19/10/2009, 23:27

Re: Cinema

Messaggio da Mr. Mackey »

bellissimo, doveva vincere il TFF ma volevano far il gioco di far accontentare tutti, dando il premio all'ennesimo film anonimo islandese di cui per altro non ricordo più una singola scena.

invece in Dylda/Beanpole ci sono una serie di sequenze da storia del cinema, l'avevo visto solo 2 mesi fa ma potrei pure tornare ad andarlo vedere di nuovo in questi giorni.
Avatar utente
madferit
Upper Carder
Messaggi: 453
Iscritto il: 27/08/2018, 19:40

Re: Cinema

Messaggio da madferit »

https://movieplayer.it/news/20th-centur ... ios_75215/
È un semplice cambio di nome, però un po' mi spiace.
Avatar utente
AlikShowstopper
Main Eventer
Messaggi: 4540
Iscritto il: 19/10/2016, 16:09

Re: Cinema

Messaggio da AlikShowstopper »

Colosso ha scritto:
AlikShowstopper ha scritto:Comunque come dato positivo endgame non è in nomination per fortuna, almeno evitiamo la peggior riproposizione di una saga cosmica a fumetti :mrgreen:
Vabbè era logico, l'Academy odia i grandi blockbuster e i film girati col solo scopo di intrattenere. Certo l'anno scorso c'era Black Panther ma in quello ci hanno visto la questione sociale del suprematismo nero e l'hanno pompato al massimo.
odia i film fatti male semplicemente quello
Avatar utente
TheKingEdoardo
Main Eventer
Messaggi: 592
Iscritto il: 08/02/2019, 23:09

Re: Cinema

Messaggio da TheKingEdoardo »

Qualche giorno fa girovagando su Youtube ho trovato questo video, "THE MEANING OF LIFE - by DON HERTZFELDT"

https://www.youtube.com/watch?v=xMsyOowMaEY

Sono rimasto senza parole, bellissimo. Incuriosito ho cercato delle informazioni sull'autore e ho scoperto che ha realizzato molte opere, alcune accolte molto positivamente da critica e pubblico. Nei prossimi giorni cercherò di recuperare tutti i suoi must, perchè questo video (che vi consiglio calorosamente) è splendido, specialmente gli ultimi 5 minuti che mi hanno lasciato senza fiato e che hanno toccato fortemente la mia sensibilità. Voi lo conoscevate già? Nel caso, recuperate assolutamente questa gemma di poco più di 12 minuti.
ImmagineImmagine
Mr. Mackey
Main Eventer
Messaggi: 8284
Iscritto il: 19/10/2009, 23:27

Re: Cinema

Messaggio da Mr. Mackey »

Per chi sta a Torino, segnalo la retrospettiva su Bong Joon-Ho al Massimo.
Avatar utente
polykai
Main Eventer
Messaggi: 4598
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: Cinema

Messaggio da polykai »

Miglior film – Parasite
Migliore regista - Bong Joon-ho (Parasite)
Migliore attore protagonista – Joaquin Phoenix (Joker)
Migliore attrice protagonista – Renee Zellweger (Judy)
Migliore attore non protagonista – Brad Pitt (C’era una volta a Hollywood)
Migliore attrice non protagonista – Laura Dern (Storia di un matrimonio)
Miglior film internazionale - Parasite
Migliore film d’animazione - Toy Story 4
Migliore corto animato - Hair Love
Miglior colonna sonora – Joker
Migliore canzone originale - “I’m gonna love me again” di Elton John
Migliore sceneggiatura originale - “Parasite”
Migliore sceneggiatura non originale - “Jojo Rabbit”
Migliore cortometraggio - “The Neighbors’ Window”
Migliore cortometraggio documentario - "Learning to skateboard in a war zone"
Migliore scenografia - “C’era una volta a Hollywood”
Migliori costumi - “Piccole donne”,
Migliore documentario - “American Factory”
Migliore montaggio sonoro - “Le Mans ’66 – La grande sfida!”,
Migliore mixing sonoro - 1917
Migliore fotografia - 1917
Migliore montaggio - “Le Mans ’66 – La grande sfida!”,
Migliori effetti speciali - 1917
Miglior trucco - “Bombshell – La voce dello scandalo”
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 25825
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Cinema

Messaggio da Colosso »

polykai ha scritto:Miglior film – Parasite
Migliore regista - Bong Joon-ho (Parasite)
Migliore attore protagonista – Joaquin Phoenix (Joker)
Migliore attrice protagonista – Renee Zellweger (Judy)
Migliore attore non protagonista – Brad Pitt (C’era una volta a Hollywood)
Migliore attrice non protagonista – Laura Dern (Storia di un matrimonio)
Miglior film internazionale - Parasite
Migliore film d’animazione - Toy Story 4
Migliore corto animato - Hair Love
Miglior colonna sonora – Joker
Migliore canzone originale - “I’m gonna love me again” di Elton John
Migliore sceneggiatura originale - “Parasite”
Migliore sceneggiatura non originale - “Jojo Rabbit”
Migliore cortometraggio - “The Neighbors’ Window”
Migliore cortometraggio documentario - "Learning to skateboard in a war zone"
Migliore scenografia - “C’era una volta a Hollywood”
Migliori costumi - “Piccole donne”,
Migliore documentario - “American Factory”
Migliore montaggio sonoro - “Le Mans ’66 – La grande sfida!”,
Migliore mixing sonoro - 1917
Migliore fotografia - 1917
Migliore montaggio - “Le Mans ’66 – La grande sfida!”,
Migliori effetti speciali - 1917
Miglior trucco - “Bombshell – La voce dello scandalo”

Impressioni sparse:

- Non sono d'accordo sul premio principale dato a un film coreano. Scelta da hipster di nicchia estrema e che non ha attinenza nella realtà (penso che Parasite negli USA abbia incassato pochissimo). Dovevano fermarsi a miglior film internazionale, magari a sceneggiatura, ma dare i premi più importanti ad altri.

- Nelle categorie che mi interessano di più, come l'animazione, Toy Story fa giustizia essendo il film più popolare e che ha incassato oltre un miliardo di dollari. Continuo a non spiegarmi cmq l'assenza di Frozen 2.

- Negli effetti speciali è successo proprio quello che temevo, avevamo 3 film costruiti tutti su effetti da lasciare a bocca aperta e ne hanno premiato uno che appare "normale" agli occhi di uno spettatore comune. Cioè, un film di guerra come 1917 potrà offrire botti ed esplosioni ma non mi sembra così spettacolare o innovativo.

- Grande sconfitto "The Irishman" che esce a mani vuote nonostante un sacco di candidature. Performance deludente anche di Joker che era il film più nominato e si porta a casa solo 2 statuette (anche se quella per migliore attore ha un grande valore). Io il film l'ho visto e non ci ho trovato niente di buono o degno di nota nella colonna sonora... che l'abbiano premiata solo perchè l'ha composta una donna?

- I premi di attori sono stati dati a gente di gran prestigio che fin qui era rimasta a bocca asciutta: Brad Pitt, Laura Dern e Joaquin Phoenix premiati per la prima volta. La Zelwegger era la meno peggio fra le protagoniste donne.
Immagine
Avatar utente
AlikShowstopper
Main Eventer
Messaggi: 4540
Iscritto il: 19/10/2016, 16:09

Re: Cinema

Messaggio da AlikShowstopper »

è interessante leggere le opinioni di uno che ha già detto che guarda i film a velocità quadrupla e pretende di sapere qualcosa.
è interessante che questa persona oscilli nel calcio tra l'essere banderuola o semplicemente paraculo calcisticamente parlando
Colosso ha scritto:Ma poi Conte che ca**o, prima pretende i rinforzi poi li lascia ad ammuffire in panchina. Eriksen non avrebbe fatto peggio di Vecino o Moses peggio di Candreva.
Colosso ha scritto:Una delle più belle vittorie nei derby che abbia mai visto. :mrgreen:
Partita ribaltata non col gioco ma di puro cuore e carattere. Sapevo che Conte è il miglior motivatore del mondo e per questo non ero mai stato certo di perdere, neppure nell'intervallo.
Colosso ha scritto:Stasera casca l'asino. A Cagliari abbiamo rimediato una figura da cioccolatai la scorsa stagione, e come potrebbe andare meglio ora che la squadra è indebolita? In più c'è un fenomeno come Nainggolan che sarà infuriato contro di noi.
Conte non può vincere partite come questa o non sarebbe l'allenatore mediocre che è.
Avatar utente
polykai
Main Eventer
Messaggi: 4598
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: Cinema

Messaggio da polykai »

il vero dramma è che ora, dopo Ledger, anche Phoenix ha ricevuto la statuetta per aver interpretato il Joker, facendo sembrare ancora una volta, nella sua malsana visione delle cose, Nicholson come un attorucolo da dimenticare
Guilty Fever
Upper Carder
Messaggi: 484
Iscritto il: 11/04/2017, 2:19
Località: Milano

Re: Cinema

Messaggio da Guilty Fever »

Colosso ha scritto:Performance deludente anche di Joker che era il film più nominato e si porta a casa solo 2 statuette (anche se quella per migliore attore ha un grande valore). Io il film l'ho visto e non ci ho trovato niente di buono o degno di nota nella colonna sonora... che l'abbiano premiata solo perchè l'ha composta una donna?
Questa é palesemente una provocazione a sfondo misogino pensata per triggerare qualcuno (e lo ammetto, m'hai triggerato moltissimo), che sfortunatamente non vedo essere vietata dal(lo scarnissimo) regolamento di 'sto sito, ma é in ogni caso inaccettabile provenga dal moderatore capo della baracca.
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 25825
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Cinema

Messaggio da Colosso »

L'ho scritta come punto di domanda e non come certezza, al massimo puoi farla passare per insinuazione e non c'è niente di male in tutto questo, considerato che le musiche di Joker sono davvero scarse e lo avrei detto chiunque fosse stato il compositore.
Immagine
Avatar utente
polykai
Main Eventer
Messaggi: 4598
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: Cinema

Messaggio da polykai »

Premio Oscar - Migliore colonna sonora a Hildur Guðnadóttir
Golden Globe - Miglior colonna sonora originale in un film a Hildur Guðnadóttir
BAFTA - Migliore colonna sonora a Hildur Guðnadóttir
Mostra del cinema di Venezia - Premio Soundtrack Stars a Hildur Guðnadóttir
Satellite Award - Migliore colonna sonora originale a Hildur Guðnadóttir
Critics' Choice Awards - Miglior colonna sonora a Hildur Guðnadóttir

chissà a velocità tripla come sono le musiche del film :lol:
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 25825
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Cinema

Messaggio da Colosso »

Mah ieri notte hanno suonato le 5 colonne sonore in gara e quella di Joker sfigurava rispetto alle altre. Contenti loro.
Immagine
Avatar utente
polykai
Main Eventer
Messaggi: 4598
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: Cinema

Messaggio da polykai »

in effetti, abituato a sentirle a velocità tripla, ieri sarai rimasto spiazzato :roll:
Steam
Main Eventer
Messaggi: 915
Iscritto il: 09/11/2018, 14:56

Re: Cinema

Messaggio da Steam »

Colosso ha scritto: - Non sono d'accordo sul premio principale dato a un film coreano. Scelta da hipster di nicchia estrema e che non ha attinenza nella realtà (penso che Parasite negli USA abbia incassato pochissimo). Dovevano fermarsi a miglior film internazionale, magari a sceneggiatura, ma dare i premi più importanti ad altri.
A parte che stai parlando del film sudcoreano più visto e con maggiore incasso di sempre e quinto nel box office nazionale nel 2019 (e la Sud Corea è il quinto mercato al mondo per ricavi) cioè di cinema popolare, quindi a meno che i sudcoreani siano tutti hipster già il discorso ha poco senso, Parasite ha fatto finora la metà (35 milioni) di quanto fece Green Book prima di vincere, ma senza mai andare in widest release (raggiunse le 1000 sale solo grazie ai Globes) e ovviamente con la tassa di essere sottotitolato per un pubblico costretto solo a sorbirsi il mercato nazionale. Il cinema non è un oligopolio e la distribuzione è una questione di base economica, quindi che debba esistere solo ciò che vende dimenticandosi che dietro vi è una base economica è un'affermazione ignorante.
I premi non sono MAI stati in alcun momento e in alcuna circostanza riconoscimenti al mercato, bensì una questione di qualità, con tutte le problematiche storiche sulla sua definizione. I premi più famosi sono stati SEMPRE opportunità per cercare di vendere film ritenuti di qualità ma che per vari motivi la base economica non aveva riconosciuto meritevoli di essere sponsorizzati. Il premio a Parasite in questo senso è una grande opportunità per rilanciare il settore del world cinema che negli States fu fondamentale nei 60s ma che da decenni è stato espulso per la virata oligopolistica delle grandi corporazioni multinazionali di tutta l'industria. Ancora una volta: BASE ECONOMICA. E rilanciare un settore vuole dire vendere a un altro pubblico, vuol dire portare altra massa invece di ridursi agli ossessionati cinecomicsari, vuol dire diversificare e riconoscere che vi sono pubblici diversificati.
Ma prego, continua pure con le tue invettive ignoranti e fasciste.

Ps. La soundtrack di Joker è tra le più vendute (oltre la più acclamata criticamente) dell'anno ma immagino che il mercato valga solo quanto conviene.
Avatar utente
AlikShowstopper
Main Eventer
Messaggi: 4540
Iscritto il: 19/10/2016, 16:09

Re: Cinema

Messaggio da AlikShowstopper »

Colosso ha scritto:Mah ieri notte hanno suonato le 5 colonne sonore in gara e quella di Joker sfigurava rispetto alle altre. Contenti loro.
Banderuola nel calcio , incompetente nel cinema .... Dopo hanno dei pregiuizi sui fan di wrestling? direi perfettamente meritati

Steam, una curiosità al riguardo: Non trovi che, a livello di mercato del cinema, ci sia ancora il rischio di un oligopolio sulla FILIERA del prodotto? Inteso come produzione e distribuzione dei film nelle mani di "imprese" che si occupano di entrambi gli aspetti.
Steam
Main Eventer
Messaggi: 915
Iscritto il: 09/11/2018, 14:56

Re: Cinema

Messaggio da Steam »

AlikShowstopper ha scritto:a livello di mercato del cinema, ci sia ancora il rischio di un oligopolio sulla FILIERA del prodotto? Inteso come produzione e distribuzione dei film nelle mani di "imprese" che si occupano di entrambi gli aspetti.
La tendenza oligopolista e il binomio produzione-distribuzione sono connaturate al mercato cinematografico essendo il film un prodotto rischioso (spendi milioni senza sapere quanto ne ricaverai), ma una cosa è una tendenza, un'altra è quello che sta vivendo da anni gli States, cioè che può esistere solo Disney perchè ha aumentato talmente tanto i costi che le barriere per l'accesso a produzione e distribuzione sono inarrivabili per troppe società. Infatti giusto 2-3 società reggono ancora, per il resto il paesaggio è ormai desertico, la maggior parte della produzione indipendente si è data ai VOD dove il prodotto è meno rischioso (lì l'obiettivo è tenere/aumentare i propri abbonati quindi sai già quanto ne potresti ricavare). In certe situazioni intervengono anti-trust, associazioni di categoria, sindacati e tanti altri soggetti giuridici, pubblici, ecc. a regolamentare e favorire la diversificazione. In Europa è piena di questi soggetti e infatti nonostante la moria di sale si continua in qualche modo a favorire la diversificazione della circolazione di film, quantomeno nelle città. Ma noi europei qualche volta ci viene in mente di rispettare i lavoratori, in America valgono solo i numeri.
Mr. Mackey
Main Eventer
Messaggi: 8284
Iscritto il: 19/10/2009, 23:27

Re: Cinema

Messaggio da Mr. Mackey »

Steam ha scritto:
AlikShowstopper ha scritto:a livello di mercato del cinema, ci sia ancora il rischio di un oligopolio sulla FILIERA del prodotto? Inteso come produzione e distribuzione dei film nelle mani di "imprese" che si occupano di entrambi gli aspetti.
La tendenza oligopolista e il binomio produzione-distribuzione sono connaturate al mercato cinematografico essendo il film un prodotto rischioso (spendi milioni senza sapere quanto ne ricaverai), ma una cosa è una tendenza, un'altra è quello che sta vivendo da anni gli States, cioè che può esistere solo Disney perchè ha aumentato talmente tanto i costi che le barriere per l'accesso a produzione e distribuzione sono inarrivabili per troppe società. Infatti giusto 2-3 società reggono ancora, per il resto il paesaggio è ormai desertico, la maggior parte della produzione indipendente si è data ai VOD dove il prodotto è meno rischioso (lì l'obiettivo è tenere/aumentare i propri abbonati quindi sai già quanto ne potresti ricavare). In certe situazioni intervengono anti-trust, associazioni di categoria, sindacati e tanti altri soggetti giuridici, pubblici, ecc. a regolamentare e favorire la diversificazione. In Europa è piena di questi soggetti e infatti nonostante la moria di sale si continua in qualche modo a favorire la diversificazione della circolazione di film, quantomeno nelle città. Ma noi europei qualche volta ci viene in mente di rispettare i lavoratori, in America valgono solo i numeri.
Bravo Steam! Concordo su tutto

Per non parlare del fatto che quando un regista riesce miracolosamente ottenere i finanziamenti richiesti spesso e volentieri li va spendendo in cazzate tipo il color grading e altre stronzate di cui si potrebbe tranquillamente fare a meno.
Avatar utente
AlikShowstopper
Main Eventer
Messaggi: 4540
Iscritto il: 19/10/2016, 16:09

Re: Cinema

Messaggio da AlikShowstopper »

Steam ha scritto:
AlikShowstopper ha scritto:a livello di mercato del cinema, ci sia ancora il rischio di un oligopolio sulla FILIERA del prodotto? Inteso come produzione e distribuzione dei film nelle mani di "imprese" che si occupano di entrambi gli aspetti.
La tendenza oligopolista e il binomio produzione-distribuzione sono connaturate al mercato cinematografico essendo il film un prodotto rischioso (spendi milioni senza sapere quanto ne ricaverai), ma una cosa è una tendenza, un'altra è quello che sta vivendo da anni gli States, cioè che può esistere solo Disney perchè ha aumentato talmente tanto i costi che le barriere per l'accesso a produzione e distribuzione sono inarrivabili per troppe società. Infatti giusto 2-3 società reggono ancora, per il resto il paesaggio è ormai desertico, la maggior parte della produzione indipendente si è data ai VOD dove il prodotto è meno rischioso (lì l'obiettivo è tenere/aumentare i propri abbonati quindi sai già quanto ne potresti ricavare). In certe situazioni intervengono anti-trust, associazioni di categoria, sindacati e tanti altri soggetti giuridici, pubblici, ecc. a regolamentare e favorire la diversificazione. In Europa è piena di questi soggetti e infatti nonostante la moria di sale si continua in qualche modo a favorire la diversificazione della circolazione di film, quantomeno nelle città. Ma noi europei qualche volta ci viene in mente di rispettare i lavoratori, in America valgono solo i numeri.
una situazione , fatti i dovuti paragoni, peggio di quella pre new hollywood?

(ovviamente facendo i dovuti paragoni)
Rispondi