Cinema

In questa sezione si può dibattere di cinema, serie TV, videogame, musica, tecnologia, cartoni animati, fumetti, libri e tutto ciò che riguarda l'intrattenimento.
Avatar utente
BeforEvolution
Main Eventer
Messaggi: 650
Iscritto il: 10/04/2018, 1:17
Località: Milano

Re: Cinema

Messaggio da BeforEvolution »

Vintage Colosso!
ImmagineImmagine
Avatar utente
Glass Shatters
Upper Carder
Messaggi: 412
Iscritto il: 03/05/2019, 15:36

Re: Cinema

Messaggio da Glass Shatters »

polykai ha scritto:il vero dramma è che ora, dopo Ledger, anche Phoenix ha ricevuto la statuetta per aver interpretato il Joker, facendo sembrare ancora una volta, nella sua malsana visione delle cose, Nicholson come un attorucolo da dimenticare
Sottoscrivo in pieno, il Joker di Nicholson resta imbattinile.
E alimenta ancora id più la credenza di Joker come personaggio tormentato e "vittima della società", un malinteso che dura ormai da troppo. Joker è un pazzo omicida che uccide senza criterio e per puro divertimento. Fine.

Parasite gran film, ma il fare incetta di statuette fa passare in secondo piano quei filmoni di 1917 e C'era una volta a Hollywood.
Avatar utente
polykai
Main Eventer
Messaggi: 4598
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: Cinema

Messaggio da polykai »

Glass Shatters ha scritto:E alimenta ancora id più la credenza di Joker come personaggio tormentato e "vittima della società", un malinteso che dura ormai da troppo. Joker è un pazzo omicida che uccide senza criterio e per puro divertimento. Fine.
"Alan Moore! Chi era costui?" (cit.)

un tizio che passava di là per caso, immagino...
Avatar utente
AlikShowstopper
Main Eventer
Messaggi: 4540
Iscritto il: 19/10/2016, 16:09

Re: Cinema

Messaggio da AlikShowstopper »

Glass Shatters ha scritto:
polykai ha scritto:il vero dramma è che ora, dopo Ledger, anche Phoenix ha ricevuto la statuetta per aver interpretato il Joker, facendo sembrare ancora una volta, nella sua malsana visione delle cose, Nicholson come un attorucolo da dimenticare
Sottoscrivo in pieno, il Joker di Nicholson resta imbattinile.
E alimenta ancora id più la credenza di Joker come personaggio tormentato e "vittima della società", un malinteso che dura ormai da troppo. Joker è un pazzo omicida che uccide senza criterio e per puro divertimento. Fine.

Parasite gran film, ma il fare incetta di statuette fa passare in secondo piano quei filmoni di 1917 e C'era una volta a Hollywood.
Così joker NON SAREBBE un personaggio complesso e psicologicamente sfaccettato: lo stesso errore della caratterizzazione di magneto in XM conflitto finale.
Monodimensionale, senza sfaccettatura alcuna.

Normalmente non vuol dire che joker sia uno stinco di santo.

https://it.aleteia.org/2018/06/12/suici ... il-perche/

Se al posto di un suicida ci fosse stato un joker? :mrgreen:
1917 è un film molto classico di guerra, non una prima volta.
c'era una volta ad hollywood non è un film di tarantino di altissimo livello.
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 25830
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Fumetti

Messaggio da Colosso »

Cmq il personaggio del Joker risale al 1940 ed è vero che è sempre stato un pagliaccio assassino senza motivazioni o sensi di colpa. Moore ha solo fatto una revisione di un villain che era già un'icona, ma se il Joker è conosciuto in tutto il mondo si deve alla magistrale interpretazione di Nicholson nel Batman del 1989.
Immagine
Avatar utente
AlikShowstopper
Main Eventer
Messaggi: 4540
Iscritto il: 19/10/2016, 16:09

Re: Cinema

Messaggio da AlikShowstopper »

edit non di altissimo livello rispetto ai precedenti film (di tarantino)
Avatar utente
polykai
Main Eventer
Messaggi: 4598
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: Fumetti

Messaggio da polykai »

Colosso ha scritto:Cmq il personaggio del Joker risale al 1940 ed è vero che è sempre stato un pagliaccio assassino senza motivazioni o sensi di colpa. Moore ha solo fatto una revisione di un villain che era già un'icona, ma se il Joker è conosciuto in tutto il mondo si deve alla magistrale interpretazione di Nicholson nel Batman del 1989.
eh si

perchè dopo 49 ANNI di storia editoriale, compresi anche i numerosi episodi del Batman di Adam West, nel 1989 Joker era uno sconosciuto, un villain minore, quasi una comparsa nell'universo di Batman, che senza Nicholson sarebbe caduto nel dimenticatoio :roll:

ah, The Killing Joke è del 1988, quindi precedente al Batman di Burton, e già da allora ebbe un enorme successo di pubblico e di critica, tant'è che viene ristampata a ciclo continuo ancora oggi

magari sarebbe il caso di leggerli per bene i fumetti, anzichè sfogliarli a velocità tripla...
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 25830
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Cinema

Messaggio da Colosso »

Lo so che The Killing Joke è precedente al film, tanto che Burton vi si ispira nella narrazione delle origini del Joker (la rapina andata male e la caduta nella vasca di acido).
Ciò che sostengo e che ho sentito dire in diversi documentari è che Batman non era poi così popolare in tutto il mondo prima del film capolavoro del 1989. Certo era noto in America per via del serial di Adam West e tutti i lettori di fumetti lo conoscevano, ma la Bat-mania generalizzata scoppiò solo dopo il successo del film.
Immagine
Avatar utente
Glass Shatters
Upper Carder
Messaggi: 412
Iscritto il: 03/05/2019, 15:36

Re: Cinema

Messaggio da Glass Shatters »

polykai ha scritto:
Glass Shatters ha scritto:E alimenta ancora id più la credenza di Joker come personaggio tormentato e "vittima della società", un malinteso che dura ormai da troppo. Joker è un pazzo omicida che uccide senza criterio e per puro divertimento. Fine.
"Alan Moore! Chi era costui?" (cit.)

un tizio che passava di là per caso, immagino...
Killing Joke e' UNA storia del Joker, che tra l'altro Moore neanche voleva fosse canonica con l'universo classico.
La cosa del Joker personaggio "complesso" e' stata popolarizzata col Joker di Ledger, visto che prima era stato per 70 anni un pazzo omicida dall'umorismo macabro.
E non paragoniamolo con Magneto, che e' un villain decisamente più complesso e sfaccettato del Joker.
Il Dr. Destino stesso e' un villaim molto più elaborato.
Ultima modifica di Glass Shatters il 23/02/2020, 6:43, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Glass Shatters
Upper Carder
Messaggi: 412
Iscritto il: 03/05/2019, 15:36

Re: Cinema

Messaggio da Glass Shatters »

Colosso ha ragione, Batman prima del film di Burton era "solo" il secondo personaggio più popolare della DC (Superman ancora gli era sopra per vendite). Il boom moderno ci fu dopo Burton.
Tolti i cicli di O'Neal / Adams e l'avvento di Miller i fan più "tiepidi" di fumetti tornarono a prendere seriamente Batman dopo il 1989.
Avatar utente
polykai
Main Eventer
Messaggi: 4598
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: Cinema

Messaggio da polykai »

il film di Burton servì più che altro a "riabilitare" la figura di Batman (non certo a far conoscere il Joker), visto che il telefilm di Adam West lo aveva mantenuto sicuramente molto popolare ma ne aveva distrutto l'immagine, trasformandolo in una macchietta con la panza

giusto per capirci, i produttori di Burton all'inizio volevano che Eddie Murphy facesse Robin, visto che ormai Batman era percepito come un personaggio buffo
Avatar utente
Glass Shatters
Upper Carder
Messaggi: 412
Iscritto il: 03/05/2019, 15:36

Re: Cinema

Messaggio da Glass Shatters »

polykai ha scritto:il film di Burton servì più che altro a "riabilitare" la figura di Batman (non certo a far conoscere il Joker), visto che il telefilm di Adam West lo aveva mantenuto sicuramente molto popolare ma ne aveva distrutto l'immagine, trasformandolo in una macchietta con la panza

giusto per capirci, i produttori di Burton all'inizio volevano che Eddie Murphy facesse Robin, visto che ormai Batman era percepito come un personaggio buffo
Quello fu anche dovuto alla scarsa considerazione che i produttori hollywoodiani avevano dei supereroi, a cui per fortuna Donner si oppose col suo primo Superman, litigando con i produttori che volevano una commedia.
Ma prima degli anni 90 era ancora Superman il simbolo della DC, oltre che il personaggio che assicurava più vendite. Poi negli anni 90 col film di Burton e il boom di eroi oscuri/antieroi come Spawn/Wolverine/Ghost Rider/Punisher arrivò il picco di popolarità di Batman.
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 25830
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Cinema

Messaggio da Colosso »

L’attore Chadwick Boseman è venuto a mancare all’età di 43 anni dopo una battaglia contro un cancro al colon durata quattro anni. Ne sentiremo la mancanza per sempre, ma verrà ricordato per l’eredità cinematografica che ci ha lasciato.

Molti lo ricorderanno per il suo ruolo di Black Panther nell’omonimo film del franchise Avengers, ma anche la sua interpretazione di Jackie Robinson in “42” è stato d’ispirazione.

Dopo l’annuncio sui canali social di Boseman della sua prematura scomparsa, anche il mondo del wrestling ha reagito alla devastante notizia. Un eroe, su così tanti e diversi livelli, ci ha lasciato. Una perdita di tale magnitudo che ancora è difficile da realizzare.
Di seguito alcune reazioni dal mondo. Cogliamo l’occasione per manifestare la nostra vicinanza virtuale ai familiari e amici. Riposa in pace Chadwick.


— Ethan Page played by Julian (@OfficialEGO) August 29, 2020

“Assolutamente straziante”

— Scorpio Sky (@ScorpioSky) August 29, 2020

“Questa fa male”

— The HBIC (@MiaYim) August 29, 2020

“Diamine. Black Panther era il mio preferito. Tanto amore, riposa nel potere Chadwick Boseman”

— Titus O'Neil (@TitusONeilWWE) August 29, 2020

“RIP Chadwick Boseman. Grazier per essere stato parte di uno dei momenti più importanti della cultura nera nel mondo”
Immagine
Rispondi