Una Storia Disney al Giorno

In questa sezione si può dibattere di cinema, serie TV, videogame, musica, tecnologia, cartoni animati, fumetti, libri e tutto ciò che riguarda l'intrattenimento.
Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 954
Iscritto il: 16/10/2018, 14:48

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Caino Enmascarado » 26/03/2019, 21:39

Colosso ha scritto:Horace dovrebbe includere nelle sue recensioni anche le storie classiche americane.


Sto andando con i volumi che ho a portata di mano. Forse una o due storie di Gottfredson ci sono. Per stasera vi beccate il Paperinik di Martina, domani Pezzin con Topolino, e giovedi Scarpa. Domenica breve con Pippo che mi serve per introdurre le prime due della prossima settimana.

TheKingEdoardo ha scritto:Aspetto la recensione della meravigliosa parodia di Novecento, per molti la storia Disney più bella di sempre.


Non la conosco. Non ho mai visto nemmeno il film. Mi aveva quasi convinto una ragazza molto carina quando avevo 25 anni ma poi cambiammo idea.
Se non c'è riuscita lei...

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 954
Iscritto il: 16/10/2018, 14:48

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Caino Enmascarado » 27/03/2019, 0:04

Paperinika e il filo di Arianna (Martina/Cavazzano) [Topolino 906, 8 aprile 1973]

Paperina si sente sminuita dal fidanzato e da Paperone, e va a piagnucolare dalla presidentessa del Club delle Femministe, Genialina Edy Son. La donna, inventrice ed ex allieva di Archimede, la trasforma in Paperinika. Nel frattempo Paperino, che dovrebbe siovegliare il deposito mentre Paperone è via, viene rapito da una banda di criminali, abbindolato da una di loro, l'affascinante Sirena Seducy.
Paperinika li insegue pensando che Paperino abbia voglia di compagnia mentre è solo nel deposito, ma finira' rapita a suo volta.
La trama è un pretesto, Paperina è trasformata in Paperinika in quattro e quattr'otto, ma Martina al solito ci va pesantissimo. Paperone chiama le donne esseri inferiori e cervelli di gallina, si fa riferimento più volte a torcere il collo di Paperina, e Paperino è un farfallone senza ritegno.
Difatti c'è anche la famosa vignetta in cui Paperino afferma che "questa fisionomia mi è nuova" squadrando il sedere di Sirena Seducy. Anche l'immagine di Paperino in dolce compagnia nel deposito è piuttosto esplicita.
Nessuno dei due sessi ne esce bene, i maschi si dimostrano inetti (Paperino) o beceri (Paperone), ma Paperina che si lamenta di quanto siano miserabili gli uomini , fa la svenevole per ottenere un passaggio con l'autostop. Anche se poi è lei a salvare le penne di tutti.
Comunque è talmente straniante da essermi piaciuta.
Valutazione: gli diedi 8,5, forse un po' troppo. Evidentemente la cattiveria espressa da ogni singolo personaggio mi aveva divertito molto.
625° in Inducks

Inizialmente volevo recensire l'inedita del Paperinik di febbraio, magari per mostrare come sono strutturate le storie oggi, ma poi ho pensato che nessuno la potrebbe aver letta.
Le alternative a cui avevo pensato "Ritorno a Villa Rosa" e "Paperinik contro Ladrik" sono in volumi che per cercarli dovrei spostare mezzo mondo.
Ultima modifica di Caino Enmascarado il 27/03/2019, 0:54, modificato 1 volta in totale.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 913
Iscritto il: 09/11/2018, 14:56

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Steam » 27/03/2019, 0:28

Paperone vero difensore della metafisica
Non me la ricordavo così controversa, magari l'han pure censurata come in altre di Martina.
Questa era in "Il '900 visto da Topolino" che è tra i miei volumi preferiti (Paperozzi, Zio Paperone alla conquista del Leone d'oro, Paperino al Tour) e dovrebbe pure essere ancora sullo scaffale e non in solaio

Main Eventer
Connesso
Avatar utente
Messaggi: 24510
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Colosso » 27/03/2019, 1:05

Forse è stato proprio leggendo le storie di Paperinika che ho cominciato, da piccolo, a detestare le femministe.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 2501
Iscritto il: 20/10/2009, 11:46

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Ric777 » 27/03/2019, 11:11

Letta anche questa ma non saprei dove. Ammetto di non ricordare le allusioni di Paperino. Il bello di Martina era proprio questo andarci giù pesante con i difetti dei personaggi, al punto di renderli sgradevoli se li si immagina proiettati nella realtà. Cavazzano numero uno quando si tratta di disegnare i paperi.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 954
Iscritto il: 16/10/2018, 14:48

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Caino Enmascarado » 27/03/2019, 21:00

Cmq probabile che fosse censurata nella versione che ho letto io (Paperinik Cult 3, luglio 2005), dato che Sirena Seducy minaccia di "spedire" Paperino, tenendo una pistola in mano.

Main Eventer
Connesso
Avatar utente
Messaggi: 24510
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Colosso » 27/03/2019, 22:00

Caino Enmascarado ha scritto:Cmq probabile che fosse censurata nella versione che ho letto io (Paperinik Cult 3, luglio 2005), dato che Sirena Seducy minaccia di "spedire" Paperino, tenendo una pistola in mano.


Io ce l'ho sia in versione moderna che in quella dei Classici del 1977, che non credo proprio fosse censurata. Purtroppo ho migliaia di albi in casa e non saprei come rintracciare quello in questione.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 954
Iscritto il: 16/10/2018, 14:48

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Caino Enmascarado » 27/03/2019, 22:31

Topolino e il computer anticrimine (Pezzin/M. De Vita) [Topolino. 1514-1515, 2 e 9 dicembre 1984]

Dopo che dei agenti arrestano per sbaglio dei colleghi infiltrati sotto copertura, la polizia di Topolinia diviene la barzelletta della popolazione. Il sindaco della città risponde adottando l'Investigax 2000, un'intelligenza artificiale che controlla gli alibi trovando le incongruenze, incrocia i dati di tutti i cittadini per trovare gli evasori, controlla i telefoni e segnala i movimenti dei sospetti.
I topolinesi sembrano apprezzare, evidentemente poco interessati alla privacy, ma il sindaco decide di strafare sostituendo i poliziotti umani con automi collegati direttamente al cervellone elettronico.
Senza più il controllo umano, il computer comincia a trattare come criminali anche chi starnutisce troppo forte o arrotonda al ribasso, e decide che chiunque lo contesta è un pericoloso sovversivo, arrestando anche Basettoni, il sindaco e il suo stesso creatore.
Topolino e Pippo sono gli unici a poter fare qualcosa.
Trama interessante a cui si perdonano le ingenuità (la storia di un film cambia se è a colori o in bianco e nero? Cosa interessa all'Investigax 2000 se un marito mente alla moglie per andare a giocare a boccette?), per via del messaggio di fondo.
L'assalto finale di Topolino e Pippo all'edificio dove c'è l'Investigax mette una discreta tensione, e in tutta la storia si respira un'aria liberticida che tende tutto un po' claustrofobico. Non male come risultato per un fumetto Disney.
Il sindaco di Topolinia di De Vita è un po' troppo somigliante a quello di Paperopoli.
Valutazione: 8,5

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 2628
Iscritto il: 28/08/2017, 21:48
Località: La loggia nera

Re: Una Storia Disney al Giorno

da ironmaiden » 28/03/2019, 15:14

l'esordio di Paperinika venne ristampato nel n. 3 del mensile Paperinik degli anni '90 (ce l'ho praticamente nelle prime file della mia libreria).

E' una storia bella, che ho sempre conservato con gelosia da collezionista. ammetto però che il modo di trattare il rapporto tra i sessi nella suddetta storia e anche nella seconda in cui appariva Paperinika (che venne ristampata pure in quello stesso albo) non mi piaceva quando lo leggevo da piccolo e non mi piace adesso. Rimangono però delle storie cui sono affezionato molto.

in quel periodo c'erano queste due belle testate, Topomistery e Paperinik che uscivano ogni mese, davvero belle. Non amavo molto il Mega 2000, mentre erano accettabili i vari Classici e Grandi Classici e quello delle giovani marmotte. Peccato che Paper Fantasy durò poco.
V.I.P. of:
- Hell In A Cell 2018
- TLC 2018

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 954
Iscritto il: 16/10/2018, 14:48

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Caino Enmascarado » 28/03/2019, 21:04

Paper Fantasy è ricominciato, ma senza articoli. Purtroppo ho perso i primi due albi, gli altri li ho presi tutti. Neanche a farlo apposta la storia di stasera la lessi per la prima volta su Paper Fantasy 7 del '95.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 954
Iscritto il: 16/10/2018, 14:48

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Caino Enmascarado » 28/03/2019, 23:26

Paperobot contro i Paperoidi (Scarpa/Scarpa-Del Conte) [Topolino 1317 -1318, 22 febbraio e 1° marzo 1981]

Paperone ha paura che l'oro che possiede potrebbe non bastargli per una vecchiaia serena, e si fa costruire da Archimede un enorme cannocchiale elettronico per cercare il metallo tra gli astri.
Riescono a intercettare quello che credono un asteroide tutto d'oro, che però è l'astronave di Re Ducklien, regnante in esilio dei paperoidi, un popolo che vive su un pianeta formato completamente dal prezioso metallo. Ducklien, che viaggia con sua nipote Zilia, due gonzi e il tecnoide Gallien, alter ego di Archimede, sta puntando verso la Terra per impossessarsi delle montagne auree contenute nel deposito di Paperone, perché gli servono come carburante della sua astronave.
Nascerà uno scontro tra l'astronave e i paperobot di Paperone creati da Archimede, navicelle spaziali piene di marchingegni, manovrate da Paperino e Paperina.
Magnifica storia, palesemente ispirata dall'animazione giapponese robottoica in voga in quel periodo, piena di trovate e con una bella suspense.
L'ingresso di Paperina permette degli intrecci impensabili con Ducklien che si innamora di lei e la rende sovrana, dopo che Zilia aveva già sedotto Paperino. Linguaggio molto forbito che fa anche sorridere per alcune esclamazioni un po' buffe.
Finale controverso, che si ama o si odia. Personalmente lo trovo decisamente esagerato nel voler disegnare un Paperone così magnanimo, anche perché i paperoidi neanche se lo meriterebbero.
Valutazione: 9
345° su Inducks

Main Eventer
Connesso
Avatar utente
Messaggi: 24510
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Colosso » 28/03/2019, 23:38

Fantastica storia, la lessi praticamente "in diretta" comprando i Topolino sui quali uscì, anche se ero molto piccolo.
Essendo già un fanatico dei robottoni giapponesi adorai l'ambientazione spaziale e fantascientifica (non avrebbe affatto sfigurato come trama di un episodio di Goldrake). Scarpa è il più grande autore completo Disney italiano e qui è perfetto sia ai testi che ai disegni.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 2628
Iscritto il: 28/08/2017, 21:48
Località: La loggia nera

Re: Una Storia Disney al Giorno

da ironmaiden » 29/03/2019, 14:22

Caino Enmascarado ha scritto:Paper Fantasy è ricominciato, ma senza articoli. Purtroppo ho perso i primi due albi, gli altri li ho presi tutti. Neanche a farlo apposta la storia di stasera la lessi per la prima volta su Paper Fantasy 7 del '95.


peccato per gli articoli, erano davvero degli approfondimenti che mi appassionavano, soprattutto scritti in maniera semplice vista l'età degli acquirenti della rivista... :cry:

Un'altra pubblicazione carina era Ridi Topolino...davvero da sbellicarsi mi ricordo... :lol:

Invece un'altra che durò pochino a fine anni 2000, fu una dedicata alla fantascienza, ma non ne ricordo più il nome... Paper Fantasy era precedente, degli anni '90...
V.I.P. of:
- Hell In A Cell 2018
- TLC 2018

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 954
Iscritto il: 16/10/2018, 14:48

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Caino Enmascarado » 29/03/2019, 14:59

Io sono stato ptevalentemente topoliniano, ma mi piacevano molto gli albi su Paperino, in Particolare Paperino Mese che aveva delle belle inedite. I Super Almanacco Paperino erano enormi, ancora oggi li recupero malvolentieri nei mercatini.
Di Almanacco Topolino ho pochi numeri, ma ancge lì le inedite erano molto interessanti.

Neanch'io amavo troppo i Mega Almanacchi vari, ma ci si trovavano le Duck Tales, per cui qualche albo ce l'ho.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 954
Iscritto il: 16/10/2018, 14:48

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Caino Enmascarado » 29/03/2019, 20:52

La storia di Gottredson l'ho trovata ma oggi non faccio in tempo a leggerla.

Tra l'altro, incredibilmente, in tutti i volumi che avevo preparato non c'è una storia dei topi decente o corta da rileggere, vado quindi con qualcosa di molto recente.

Commissariato di Topolinia Sezione Scomparsi: Marta il troppo stroppia (Salati/D'Ippolito) [Topolino 3244, 24 gennaio 2018]

Basettoni riceve disposizioni per ritrovare Marta Million, una specie di Paris Hilton ossessionata dai gadget muccheschi (chissà se conosce Clarabella), e incarica del caso Manetta, Rock Sassi e Sara Fox (un personaggio che compare solo in questa serie).
Viene chiesto un riscatto di 50000 dollari, e i sospetti ricadono sulla signora delle pulizie, sul suo ex ragazzo, e su una sua vecchia compagna di classe che ora fa la cameriera in un fast food.
Tutti avevano avuto dei litigi recenti con la viziata e antipatica Marta, e uno di loro ha anche precedenti per furto...
Mi piacque molto, i disegni di D'Ippolito sono particolari anche se un po' sconnessi e rimangono impressi, vignette molto cariche con molti dettagli.
Sara Fox è il personaggio giovane e smart che se la deve vedere con matusa che non sanno accendere un computer, i characters di contorno servono per dare un'ambientazione da teen drama estremizzato, in una parodia comunque riuscita, con simpatia e ritmo. La trama gialla è un po' scontata ma il movente è così demenziale da perdonare tutto.
Valutazione: 7,25+, che vuol dire che gli darei di più ma non so contestualizzare bene le storie nuove.

Cmq gli albi nuovi hanno anche storie molto carine, sono i temi ad essere da latte alle ginocchia.

Main Eventer
Connesso
Avatar utente
Messaggi: 24510
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Colosso » 30/03/2019, 20:43

Temi un po' inusuali per Topolino che di solito non punta al pubblico degli adolescenti. O sono i bambini di oggi a identificarsi con personaggi più grandi di loro?
Horace tu compri regolarmente il Topolino settimanale o aspetti che ristampino le storie migliori sui vari Best of?
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 2628
Iscritto il: 28/08/2017, 21:48
Località: La loggia nera

Re: Una Storia Disney al Giorno

da ironmaiden » 31/03/2019, 13:01

mi piaceva Rock Sassi come personaggio, e anche Manetta, un bel duo
V.I.P. of:
- Hell In A Cell 2018
- TLC 2018

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 954
Iscritto il: 16/10/2018, 14:48

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Caino Enmascarado » 31/03/2019, 16:12

Non lo compro abitualmente, questo l'avevo preso perché stavano scrivendo Indiana Pipps e Gambadilegno tipo Bud Spencer e Terence Hill.
Altri li ho presi perché in onaggio con altre pubblicazioni.

I lettori si identificheranno in Sara Fox, dato che da piccoli già smanettano mentre i nonni e gli zii manco sapranno accenderlo il PC, gli altri sono un richiamo a quello che vedono in tv.
Ci sono riferimenti anche a internet, twitter, youtube, e anche ai film di supereroi (tipo la saga di Mad Ducktor).

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 954
Iscritto il: 16/10/2018, 14:48

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Caino Enmascarado » 31/03/2019, 21:08

Dato che l'ha nominata Steam e che ieri non ho fatto in tempo a postare nulla, metto questa per quanto riguarda sabato.

Zio Paperone alla conquista del Leone d'oro (Cavazzano) [Topolino 1605, 31 agosto 1986]

Paperone viene a conoscenza dell'esistenza del Leone d'oro e decide di produrre un film per accaparrarselo.
Dopo aver tentato di convincere Steven Stillberg a girarne uno con 50 dollari di budget, decide di fare in economia coinvolgendo i parenti.
La scelta della storia ricade su "Paperin Hood", una vecchia storia di Romano Scarpa, ma le riprese sono un disastro.
Però Paperone ha un piano...
Stupenda storia tutta di Cavazzano, piena di citazioni che oggi sono per forza datate e forse troppo italiane (Rondi, 90° Minuto, Sordi, Fellini, Celentano, Verdone), ma che all'epoca ci stavano bene. I dialoghi di Paperone sono brillanti e sottilmente ironici, la scena con Spielberg mi fece ridere tantissimo, e in genere le prese in giro al baraccone cinematografico mi piacciono sempre, anche se all'acqua di rose come in questo caso.
Negli anni '80 e '90 non erano rare le citazioni metafumettistiche, Rondi (Tondi nella storia) accetta il film di Paperone a busta chiusa perché la rassegna disneyana dell'anno prima era andata molto bene, e i paperi scelgono il soggetto del loro film spulciando tra i vecchi albi di Topolino.
Valutazione: 8,75

Questa invece è la storia di oggi, è una breve poco famosa, ma che mi serve come antipasto per quelle di lunedì e martedì.

Pippo e la festa di matrimonio (Nofziger/J. Diaz Studio) [Topolino 1643, 24 maggio 1987]

Molto divertente. Pippo adotta una mamma uccello e i suoi due pulcini, ma per una serie di equivoci Topolino, Minni, Orazio e Clarabella credono si sia sposato in segreto. La scena più bella è la telefonata di Minni a Clarabella che è più o meno così:
Topolino: tatto mi raccomando
Minni(urlando disperata): si chiama Chippina, ha due figli, Pippo non è più scapolo
Topolino: chiamalo tatto
Clarabella (infuriata): come si permette? Lo avrà fatto sicuramente per interesse.
Sposare Pippo per interesse. :P Tanto varrebbe mettersi con B4B. :?
Valutazione: 7 (forse virgola qualcosa, così entra tra le ddn)

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 954
Iscritto il: 16/10/2018, 14:48

Re: Una Storia Disney al Giorno

da Caino Enmascarado » 01/04/2019, 23:04

Il matrimonio di Zio Paperone (M. De Vita) [Topolino 1510-1511, 4 e 11 novembre 1984]

Alcune attività di Paperone sono in crisi, e talmente è grave la situazione che si mette nelle mani di un costoso consulente. Il problema è che le attività sono sparpagliate e i costi di gestioni alti, ma si risolverebbe tutto costruendo una grande città mercato.
Viene individuatoun terreno adatto, un vecchio campo da golf di proprietà dello stesso Paperone, ormai abbandonato. Peccato che all'interno di quel terreno ci sia un piccolo fazzoletto di terra di proprietà di Brigitta.
In maniera piuttosto ingenua tenta di impissessarsi del terreno ingannando la sua vecchia spasimante, ma lei, insospettita, ingaggia Filo Sganga per saperne di più.
Una volta a conoscenza della verità comunica a Paperone che accetterà di cedere la proprietà solo con il matrimonio che tanto brama da anni.
Paperone sembra cedere, ma in suo soccorso arriva l'avvocato De Truffis, che potrebbe fargli avere il terreno per usucapione. Ma è una lotta contro il tempo...
È una storia che richiede una grande sospensione dell'incredulita', una bella recita in cui molti passaggi lasciano perplessi, come ad esempio la partita di golf che fa nascere il patrimonio di Rockerduck. Oppure De Truffis che rinuncia a raddoppiare il suo compenso per essersi offeso.
Vanno bene alcuni riferimenti sociali (le consulenze, il consumismo imperante, la tv straripante di quiz), ma De Vita come autore compmeto mi lascia sempre un po' di amaro, le vicende che racconta mancano spesso del sentimento dei personaggi.
Se però uno supera tutto questo è una bella trama con un sacco di personaggi (hanno il loro momento anche Miss Paperett e Paperetta Ye-Ye) e situazioni che si incastrano a dovere. Un po' come succedeva nelle grandi storie degli anni '50 e '60.
Valutazione: 8
150° su Inducks.

PrecedenteProssimo

Torna a Intrattenimento (Cinema, musica, TV, giocattoli e videogame)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite