Manga e Anime

In questa sezione si può dibattere di cinema, serie TV, videogame, musica, tecnologia, cartoni animati, fumetti, libri e tutto ciò che riguarda l'intrattenimento.
Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 427
Iscritto il: 18/12/2018, 2:02

Re: Manga e Anime

da Frogadier2 » 05/12/2019, 21:29

Guilty Fever ha scritto:Finito di rivedere la prima stagione di Psycho-Pass, un capolavoro vero. Rispetto alla prima visione com'era prevedibile l'impatto fortissimo del messaggio profondo (per il quale consiglierei a chiunque di vedere questa serie almeno una volta nella vita) si perde un pochino, ma si possono contemplare e comprendere meglio le caratterizzazioni dei personaggi, in particolare il percorso della female lead Akane Tsunemori mi é parso più organico rispetto a quando lo vidi la prima volta.
Senza dubbio uno dei migliori anime di sempre.

Un paio di giorni e rivedo la seconda stagione, in realtà rispetto all'opinione comune io sono un po' più morbido nel giudizio che si ha del sequel e lo ritengo un discreto action, ciononostante é innegabile che rispetto alla prima stagione non ha nemmeno lontanamente la stessa potenza narrativa. Spero di rivalutarlo in questa seconda visione, magari dando peso a dettagli che mi sfuggirono quando ancora la delusione era il sentimento dominante.

Noto con dispiacere che nessuno s'é cagato la mia top 7, che per carità, essendo frutto di giudizi tutti miei non può essere troppo soggetta a discussioni, però mi accontenterei anche di leggere i vostri, di pareri sulle serie di quest'anno, sicuramente avrete visto qualcosa che nella mia lista non c'é.
Ad ogni modo, nel 2020 conto di recuperare assolutamente:
Kaguya-sama wa Kokurasetai: Tensai-tachi no Renai Zunousen (Kaguya-sama: Love is War)
Carole & Tuesday
Vinland Saga
Fate/Grand Order: Zettai Majuu Sensen Babylonia (Fate/Grand Order: Absolute Demonic Front - Babylonia)

Su Psycho-Pass quoto tutto proprio in toto. E aggiungo che Kogami è un personaggio pazzesco.

Sul 2, sinceramente ho sentito molto la differenza sulla componente narrativa, il problema è che appunto è il sequel di un capolavoro. Non puoi valutarlo stand-alone, perchè altrimenti come hai detto sarebbe un buon action, ma vedendo il titolo io mi aspetto molto, molto di più.

Sulla Top 7, io sinceramente l'ho letta ma non ho sempre tempo di commentare purtroppo. Volevo rispondere con la mia, ma con somma sorpresa mi sono reso conto che nemmeno io ho visto 10 anime usciti nel 2019 senza dropparli o non finire di vederli (!), a quanto pare mi sono dedicato più a recuperare opere dell'anno scorso (tipo A Place Further than the Universe) o più vecchie. E quindi nulla, ho un attimo perso la voglia di farla, ma prima o poi la metto giù.

Ti dico già subito però che Carole & Tuesday è uno di quelli che non ho ancora finito di vedere, o meglio, l'avevo appena cominciato e l'ho messo da parte. Ottimo inizio secondo me, ma era proprio un periodo in cui non avevo voglia di vedere quel genere.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 3094
Iscritto il: 16/03/2011, 11:26

Re: Manga e Anime

da AndyLewis » 09/12/2019, 12:13

per Psycho-pass che ralazione c'è stra serie animata e videogame? Con quale mi consigliate di iniziare?

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 427
Iscritto il: 18/12/2018, 2:02

Re: Manga e Anime

da Frogadier2 » 09/12/2019, 13:12

AndyLewis ha scritto:per Psycho-pass che ralazione c'è stra serie animata e videogame? Con quale mi consigliate di iniziare?

Scusami Andy ma cado dalle nuvole, esiste un videogame di Psycho Pass? :lol:
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 3094
Iscritto il: 16/03/2011, 11:26

Re: Manga e Anime

da AndyLewis » 09/12/2019, 18:35

Si lo hanno regalato qualche mese fa su PS plus, infatti pensavo avesse avuto lo stesso sviluppo si Steins gate dove manga ed anime sono adattamenti del gioco qui invece è al contrario quindi presumo sia da guardarsi prima l'anime

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 445
Iscritto il: 11/04/2017, 2:19
Località: Milano

Re: Manga e Anime

da Guilty Fever » 09/12/2019, 19:53

Non ci ho mai giocato, ma sapevo che esisteva.
Cronologicamente si dovrebbe collocare a metà della prima stagione di Psycho-Pass.

Magari se lo giochi fammi sapere com'é, please.

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 427
Iscritto il: 18/12/2018, 2:02

Re: Manga e Anime

da Frogadier2 » 14/12/2019, 13:24

Immagine

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 445
Iscritto il: 11/04/2017, 2:19
Località: Milano

Re: Manga e Anime

da Guilty Fever » 16/12/2019, 7:31

Rivisto la seconda stagione di Psycho-Pass, e no, direi che non lo rivaluto, o perlomeno non in positivo.
Non ha la stessa profondità, non ha lo stesso ordine narrativo, forse soffre della durata dimezzata rispetto alla prima, ma francamente l'idea di allungare a 22 episodi questa serie mi fa un po' rabbrividire, forse l'unico aspetto positivo della trama é che procede a ritmo troppo spedito per annoiare, ma i momenti d'impatto funzionano molto di raro, anche il finale é decisamente piatto, siamo lontanissimi dai pugni allo stomaco della scrittura di Urobuchi. Il primo episodio é probabilmente l'unico veramente ottimo.

Akane Tsunemori da protagonista calza a pennello e il suo personaggio é senza dubbio il punto più forte di questa stagione, ma più in generale tutti i personaggi ripresi dalla prima stagione funzionano abbastanza (il professor Saiga, che nella prima era rimasto molto sullo sfondo, su tutti), quelli nuovi invece non funzionano altrettanto bene, il villain come concept ci può anche stare, ma la narrazione confusionaria ne intacca parecchio lo spessore, il carisma e la sagacia che gli vengono attribuite dai personaggi secondari noi spettatori le vediamo molto poco.
L'esecutore Togane funziona finché non ci scoprono tutte le carte sul suo background, negli ultimi episodi perde completamente di fascino. Sarò invece uno dei quattro o cinque al mondo che non schifano l'ispettore Shimotsuki, che ha un percorso d'evoluzione tangibile, mi sembra chiaro non sia scritta per essere un personaggio positivo come lo é Akane, ma proprio per questo non mi dispiace, perché si porta dentro tantissime contraddizioni.

Insomma, dal confronto con la prima stagione esce con le ossa rotte, ma anche presa a sé stante non la considererei più di una buona serie d'intrattenimento con un brutto finale.

In settimana rivedo il film del 2015 e la trilogia uscita l'anno scorso, che invece non ho ancora visto. So'ccurioso.

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 427
Iscritto il: 18/12/2018, 2:02

Re: Manga e Anime

da Frogadier2 » 16/12/2019, 14:13

Guilty Fever ha scritto:Rivisto la seconda stagione di Psycho-Pass, e no, direi che non lo rivaluto, o perlomeno non in positivo.
Non ha la stessa profondità, non ha lo stesso ordine narrativo, forse soffre della durata dimezzata rispetto alla prima, ma francamente l'idea di allungare a 22 episodi questa serie mi fa un po' rabbrividire, forse l'unico aspetto positivo della trama é che procede a ritmo troppo spedito per annoiare, ma i momenti d'impatto funzionano molto di raro, anche il finale é decisamente piatto, siamo lontanissimi dai pugni allo stomaco della scrittura di Urobuchi. Il primo episodio é probabilmente l'unico veramente ottimo.

Akane Tsunemori da protagonista calza a pennello e il suo personaggio é senza dubbio il punto più forte di questa stagione, ma più in generale tutti i personaggi ripresi dalla prima stagione funzionano abbastanza (il professor Saiga, che nella prima era rimasto molto sullo sfondo, su tutti), quelli nuovi invece non funzionano altrettanto bene, il villain come concept ci può anche stare, ma la narrazione confusionaria ne intacca parecchio lo spessore, il carisma e la sagacia che gli vengono attribuite dai personaggi secondari noi spettatori le vediamo molto poco.
L'esecutore Togane funziona finché non ci scoprono tutte le carte sul suo background, negli ultimi episodi perde completamente di fascino. Sarò invece uno dei quattro o cinque al mondo che non schifano l'ispettore Shimotsuki, che ha un percorso d'evoluzione tangibile, mi sembra chiaro non sia scritta per essere un personaggio positivo come lo é Akane, ma proprio per questo non mi dispiace, perché si porta dentro tantissime contraddizioni.

Insomma, dal confronto con la prima stagione esce con le ossa rotte, ma anche presa a sé stante non la considererei più di una buona serie d'intrattenimento con un brutto finale.

In settimana rivedo il film del 2015 e la trilogia uscita l'anno scorso, che invece non ho ancora visto. So'ccurioso.


Effettivamente l'inizio di PP2 è abbastanza promettente, ti ha tratto in inganno proprio quello. No, allungarla a 22 non avrebbe aiutato neanche secondo me, sono proprio i personaggi nuovi che non funzionano come si deve e che sono abbastanza piatti dopo un tot, come hai spiegato bene tu.

Shimotsuki è l'unica che salvo, assieme a Hinakawa.

Aspetta, ma hai trovato dei sub per la trilogia? Se si, passa in privato che voglio vedermeli pure io.
Immagine

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 445
Iscritto il: 11/04/2017, 2:19
Località: Milano

Re: Manga e Anime

da Guilty Fever » 16/12/2019, 15:21

Frogadier2 ha scritto:Aspetta, ma hai trovato dei sub per la trilogia? Se si, passa in privato che voglio vedermeli pure io.
Sì, ma soltanto in sub eng, e non garantisco sulla qualità del lavoro, ho soltanto dato un'occhiata per vedere se la qualità audio-video era buona, e sembra a posto.

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 427
Iscritto il: 18/12/2018, 2:02

Re: Manga e Anime

da Frogadier2 » 16/12/2019, 16:21

Guilty Fever ha scritto:
Frogadier2 ha scritto:Aspetta, ma hai trovato dei sub per la trilogia? Se si, passa in privato che voglio vedermeli pure io.
Sì, ma soltanto in sub eng, e non garantisco sulla qualità del lavoro, ho soltanto dato un'occhiata per vedere se la qualità audio-video era buona, e sembra a posto.

No problem per il sub eng, ci ho guardato l'ultimo Captain Tsubasa tanto per dirne uno. Per la qualità vabè, mi fido anche perchè non ho trovato altre fonti.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 3094
Iscritto il: 16/03/2011, 11:26

Re: Manga e Anime

da AndyLewis » 16/12/2019, 17:27

Volevo iniziare a guardare la prima stagione ma Netflix lo rimuove prima della fine del mese non farò mai a tempo.

Ho iniziato quindi Sword art online le prime puntate sembrano molto interessanti

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 427
Iscritto il: 18/12/2018, 2:02

Re: Manga e Anime

da Frogadier2 » 16/12/2019, 17:37

AndyLewis ha scritto:Volevo iniziare a guardare la prima stagione ma Netflix lo rimuove prima della fine del mese non farò mai a tempo.

Ho iniziato quindi Sword art online le prime puntate sembrano molto interessanti

C'è gratuita su VVVVID e se non sbaglio pure su Amazon Prime se lo hai.

Per SAO... non ti voglio assolutamente influenzare, perchè la terza stagione (che sta andando in onda adesso) è veramente fatta bene, e perchè la premessa e l'inizio della prima sono ottimi. Però dovrai subirti tutto quello che c'è in mezzo.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 3094
Iscritto il: 16/03/2011, 11:26

Re: Manga e Anime

da AndyLewis » 16/12/2019, 17:47

Su Amazon mi sto riguardando GTO non avevo visto ci fosse anche PP, grazie della dritta!

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 427
Iscritto il: 18/12/2018, 2:02

Re: Manga e Anime

da Frogadier2 » 18/12/2019, 2:19

Ho finito ora di vedere Eureka Seven, un giorno di questi scrivo giù due parole. Non so come ho fatto a non vederla fino a questo momento.
Immagine

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 445
Iscritto il: 11/04/2017, 2:19
Località: Milano

Re: Manga e Anime

da Guilty Fever » 20/12/2019, 8:25

Primo post di recensione degli 1+3 film di Psycho-Pass. Il primo era l'unico che già avevo visto.

Psycho-Pass Movie (2015) : Devo dire la verità, a differenza della seconda stagione, questo film é meglio di come lo ricordavo. Il concept di fondo, l'idea di un Sibyl System nelle mani di un dittatore, é molto figo, ed é quasi un peccato che fosse riservato per un semplice film, perché si sarebbe potuto raccontare molto di più di quanto non venga effettivamente fatto in questo film. Detto ciò, la trama é molto ben legata e nemmeno così semplice come di solito lo sono nei film d'animazione. C'é forse un po' troppo action per il mondo di Psycho-Pass, ma ha senso perché se nelle serie televisive si é trattato del rapporto tra individuo e sistema, qui il (controllo del) sistema stesso é il fulcro della trama.
Il selling point del film era comunque il ritorno di Kougami, ed é gestito molto bene, in continuità con i fatti della prima stagione e riprendendo quell'affinità con Makishima che se lì era un vantaggio, qui a mente fredda diventa per lui una fonte di preoccupazione. Esclusa ovviamente Akane Tsunemori che in quanto protagonista ha i suoi ottimi momenti e in misura minore Ginoza, gli altri investigatori/esecutori rimangono un po' sullo sfondo, ma nelle poche sequenze che hanno si spendono molto bene. Insomma, é il film che chiude il cerchio della prima stagione, ed é giusto che i nuovi personaggi si facciano un po' da parte.
Tasto dolente invece i villains, che avevano tantissime potenzialità, ma non c'é tempo per approfondirli (a stento ne viene detto il nome) e vengono tolti di scena frettolosamente.
Tecnicamente il film é molto solido, uno step-up com'é ovvio che sia rispetto alla serie televisiva, ma tra i prodotti cinematografici si é visto di meglio. In definitiva, un'ottima esperienza che consiglierei anche a chi magari é rimasto deluso dalla seconda stagione, i cui strascichi in questo film sono pressoché assenti.

Psycho-Pass: Sinners of the System Case.1 - Tsumi to Bachi : Primo dei tre film (da un'ora) della trilogia di questo nuovo corso del franchise di Psycho-Pass, questo primo "caso" é ambientato nel presente e riguarda il cast di investigatori/esecutori con cui si é chiusa la seconda stagione, in particolare Mika e Ginoza, alle prese con un'indagine riguardante una criminale latente scappata da una struttura d'isolamento dove lavorava come consulente. A livello di trama non é nulla di speciale, i risvolti sono abbastanza prevedibili e i villains non sono spinti da alcuna motivazione particolarmente interessante. Si limita a stare in piedi, al netto di alcune scene un po' dal nulla.
Punto di forza del film sono invece i personaggi, quella di questo film é la miglior Mika Shimotsuki possibile, con la testardia (e la gelosia) della seconda stagione, ma mostrandone anche le doti investigative e soprattutto la ferma fiducia verso il Sybil System, l'elemento che la caratterizza di più opponendola ad Akane Tsunemori. Ottimo anche Ginoza che devo dire in questi due film é stato gestito molto meglio che nell'intera seconda stagione.
Tecnicamente come ci si potrebbe immaginare visto il gap di quattro anni ci sono passi avanti notevoli, é tutto molto pulito e la CGI (che per altro se c'é un anime in cui ha senso di esistere é proprio Psycho-Pass a cui da quel tocco futuristico in più) é fatta bene. Scontro hand-to-hand conclusivo veramente bello.
Un buon prodottino, nulla di eclatante.

Tra un paio di giorni vedo e commento i restanti due film.

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 445
Iscritto il: 11/04/2017, 2:19
Località: Milano

Re: Manga e Anime

da Guilty Fever » 22/12/2019, 10:25

Psycho-Pass: Sinners of the System Case.2 - First Guardian : Secondo film della trilogia, questo secondo "caso" é ambientato nel passato, il film é un lungo flashback dell'esecutore Teppei Sugou, uno dei personaggi introdotti nella seconda stagione. In questo flashback Sugou ricorda di un'indagine avvenuta durante il suo periodo da aviatore militare, in cui l'ispettore Aoyanagi e l'esecutore Masaoka si sono messi sulle tracce di un ex-militare che ha compiuto attacchi terroristici contro alcuni Ministeri Giapponesi.
Rispetto al precedente film, qui la trama é senza dubbio migliore: il caso é più articolato, gli eventi sono collegati a fatti dell'universo di Psycho-Pass (viene ripresa la questione della guerra nel SEAUN, elemento centrale nel film del 2015), e soprattutto ci sono tante scene che approfondiscono il carattere dei personaggi che abbiamo conosciuto, soprattutto Masaoka e il rapporto con i suoi familiari precedente ai fatti della prima stagione di Psycho-Pass, ma ci sono tante piccole chicche che fanno capire che chi ha scritto questo film Psycho-Pass e i suoi meravigliosi personaggi li conosce per davvero.
Il protagonista di questo film é l'(oggi) esecutore Sugou, un personaggio che in realtà nella seconda stagione é quasi un comprimario nonostante compia azioni fondamentali per la trama, aveva dunque un disperato bisogno di un po' di spessore, e in questo film ne ottiene da vendere, le vicende che lo coinvolgono in intrighi chiaramente più grandi di lui sono inscenate molto bene.
Rispetto al precedente film c'é meno action, ma anche in questo caso l'ultimo scontro mano a mano é molto figo, ben coreografato e animato ottimamente, devo dire che sull'action non ci si può proprio lamentare, in questa trilogia.
Nel caso di questo secondo film parlare di prodottino sarebbe limitante, é davvero un prodotto fatto bene che un fan di Psycho-Pass dovrebbe senza dubbio recuperare.

Psycho-Pass: Sinners of the System Case.3 - Onshuu no Kanata ni : Ragazzi, questo é un filmone, pochi cazzi. Bello, bello, bello.
Terzo "caso" della trilogia, il film é ambientato dopo i fatti del film del 2015, Kougami Shinya, protagonista, prosegue il suo viaggio nel sud-est Asiatico. Mentre si dirige in Tibet, aiuta a salvare un autobus di profughi da una milizia di mercenari. Tra i passeggeri salvati, una ragazza di nome Tenjin decide di chiedergli di insegnargli a combattere.
La storia di questo film é molto bella, per gli intrecci politici che avvengono in queste regioni stremate dalla guerra, ma anche per il percorso di formazione di Tenjin e l'approfondimento di un Kougami in perfetta continuità con il Kougami della serie televisiva (e del film del 2015), viene ripreso tutto e persino aggiunto dell'altro. Ottima introduzione anche per Hanashiro Frederica, l'assistente dell'ufficio affari esteri che ha debuttato nel secondo "caso", ma é in questo che é realmente parte integrante dell'azione, e come personaggio é decisamente riuscito.
Sulle animazioni, anche in questo caso nulla da dire, se non che in questo film sono forse anche migliori, soprattutto nell'animare i movimenti di Tenjin si é notata una cura particolare.
Ottimo film davvero, senza dubbio il migliore. E con la linea di dialogo finale ho un hype pazzesco per la terza stagione.

In definitiva, sono veramente soddisfatto, non mi aspettavo una tale qualità e sono rimasto piacevolmente sorpreso. Un peccato che da noi non siano reperibili legalmente e pure illegalmente si trovino solo in sub inglese, se lo masticate guardateli assolutamente, perché meritano davvero.

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 427
Iscritto il: 18/12/2018, 2:02

Re: Manga e Anime

da Frogadier2 » 24/12/2019, 16:03

Grazie Guilty per le recensioni! Noto che il terzo sia decisamente il migliore, ma mi fa molto piacere l'incremento della qualità dall'1 al 3. Meno male che si sono ricordati di avere in mano un prodotto magnifico da utilizzare, dopo la debacle della seconda stagione. In questi giorni, prima di partire per Capodanno, sicuramente me li vedo entrambi dal link che mi hai girato.

Io nel frattempo ho continuato la terza stagione (che è già terminata) e pure la seconda e la terza puntata sono ottime, anzi, mi sembra che costruiscano benissimo su quanto fatto nella prima espandendo tutti i temi in maniera ottima. Confermo anche quanto detto di buono sul cast, che è un misto di nuovo e vecchio ma con il nuovo che ha motivazioni, obiettivi e personalità ben distinte e soprattutto non banali.
Immagine

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 445
Iscritto il: 11/04/2017, 2:19
Località: Milano

Re: Manga e Anime

da Guilty Fever » 24/12/2019, 19:08

Ottimo, mi raccomando poi fammi sapere, che 'sti film non li ha visti tipo nessuno nel web (incluso quello estero), mi sento quasi un privilegiato.

Comunque sì, c'é una netta crescita dal primo al terzo film, é anche abbastanza comprensibile visti i contenuti, Kougami é il personaggio più riuscito della serie ed é normale che il suo film sia quello più curato. Il primo film ha pochissime pretese, serve giusto a ridarci il feeling con il mondo di Psycho-Pass, e a offrirci del buon action pop-corn animato da Dio.
Con i numerini, li valuterei 7.25 il primo, 7.75 il secondo e 8.25 il terzo, con il film del 2015 sull'8.00.

Quello che mi ha impressionato di più di questi film é come i personaggi siano stati capiti davvero, questi tre film non li ha scritti Urobuchi, ma le versioni dei personaggi scritti da lui (Masaoka e Kougami) sono presentate in maniera perfettamente fedele a come li aveva intesi lui, aggiungendo persino dei dettagli di background che non stonano in alcun modo con quanto ci aveva raccontato Urobuchi. E anche per i personaggi della seconda stagione (Mika e Sugou), che non ha scritto Urobuchi, fanno il possibile per rivederli e correggerli per darceli in una veste migliore: Mika nel primo film é esattamente come sarebbe dovuta essere nell'anime, di Sugou nell'anime viene a stento menzionato il nome e il secondo film gli costruisce un'intero background che sia chiaro, non é che sia 'sta scrittura di profondità rara, ma ci dà un personaggio reale, empatico. Un personaggio di cui prima di 'sto film fregava completamente niente e che adesso vorrei rivedere, in futuro, anche sullo sfondo come personaggio secondario, dopo questo film per me sarà sempre "quello che prima faceva il pilota dell'aviazione militare" e non più "l'esecutore random della seconda stagione".

Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 171
Iscritto il: 22/07/2015, 19:25

Re: Manga e Anime

da Y2F » 26/12/2019, 10:22

Mystofesso, renditi utile nella vita e dimmi la tua su City Hunter e Angel Heart e dammi dei Scan decenti in ita di quest'ultimo che non riesco a trovarlo.

Upper Carder
Avatar utente
Messaggi: 445
Iscritto il: 11/04/2017, 2:19
Località: Milano

Re: Manga e Anime

da Guilty Fever » 26/12/2019, 11:23

Mi sa che rimarrò inutile, é cosa nota che seguo più gli anime contemporanei che i manga datati, City Hunter lo conosco solo di nome.

PrecedenteProssimo

Torna a Intrattenimento (Cinema, musica, TV, giocattoli e videogame)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti