Angolo della musica

In questa sezione si può dibattere di cinema, serie TV, videogame, musica, tecnologia, cartoni animati, fumetti, libri e tutto ciò che riguarda l'intrattenimento.
Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 820
Iscritto il: 09/11/2018, 14:56

Angolo della musica

da Steam » 18/12/2018, 18:58

Come richiesto.

Inizio con la mia classifica degli album 2k18 (mi manca ancora un po' di roba arretrata)

1. Ian William Craig - Thresholder
2. Janusz Jurga - Duchy Rogowca
3. Jasmine Guffond - Degradation Loops
4. Sarah Davachi - Let Night Come on Bells End the Day
5. Francis Harris - Trivial Occupations
6. Amuleto - Misztériumok
7. Jason Sharp - Stand Above the Streams
8. Daniel Avery - Song for Alpha
9. Giulio Aldinucci - Disappearing in a Mirror
10. Meg Baird & Mary Lattimore - Ghost Forests

Altro
Adrianne Lenker - abysskiss
Forest Management - Biqui
Beach House - 7
Low - Double Negative
Kevin Coleman - First Songs
Roy Montgomery - Suffuse
Kasper Bjørke Quartet - The Fifty Eleven Project
Lucy Dacus - Historian


Come si nota sono più interessato ad ambient e cantautorato femminile (preferibilmente non femminista)

Qualche pezzo preferito di quest'anno





Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 2628
Iscritto il: 28/08/2017, 21:48
Località: La loggia nera

Re: Angolo della musica

da ironmaiden » 18/12/2018, 22:39

sembra musica interessante, grazie per le indicazioni.
V.I.P. of:
- Hell In A Cell 2018
- TLC 2018

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 3100
Iscritto il: 16/03/2011, 11:26

Re: Angolo della musica

da AndyLewis » 19/12/2018, 18:33

Non sono un grande intenditore del genere che proponi pur apprezzandolo in alcune circostanze.
Infatti non conoscevo praticamente nessuno a parte Craig di cui avevo ascoltato per caso il vecchio album slow vassels che mi sembrava più sulle mie corde da quel poco che ho sentito di Thresholder.

Di quelli da te citati quella che mi ha incuriosito Francis harris credo che approfondirò

Per quanto riguarda il mio 2018 più che una classifica metterò un elenco di dischi che mi sono piaciuti separando solo nuovi ascolti e vecchie conoscenze in quanto riconosco che tendo ad essere più aperto ad accettare dischi mediocri da parte di band a cui voglio bene

Vecchie conoscenze:
- Mina - Maeba(motivi familiari)
- The Horrors - V (è 2017 ma me lo ero perso)
- Max Gazzè - Alchemaya
- Suede - Blue Hour
- Arctic Monkeys - Tranquility Base Hotel & Casino
- GoGo Penguin - A Humdrum Star
- El Niño de Elche - Antología del cante flamenco heterodoxo
- Suchmos - The Ashtray
- Okkerville River - In The Rainbow Rain
- Anna Calvi - Hunter
- Connan Mockasin - Jassbusters
- Dave Matthews Band- Come Tomorrow
- Muse - Simulation therapy
- David Byrne - American Utopia
- Gorillaz - The Now Now
- Paul McCartney - Egypt Station
- Manic Street Preachers - Resistance Is Futile

Nuove Scoperte:
- Shame - Songs of Praise
- Hatchie - Sugar & Spice
- Field Music - Open Here
- Adrianne Lenker - Abysskiss
- Beachwood - Songs from the land of Nod
- Goat Girl
- Flasher - Constant Image
- Snail Mail - Lush

Jobber
Messaggi: 28
Iscritto il: 16/12/2018, 17:45

Re: Angolo della musica

da Aaron Kirk » 19/12/2018, 22:44

Top 10 di quest'anno, fra parentesi la canzone che a me è piaciuta di più nell'album.

1. Daughters - You Can't get What You Want (The Reason They Hate Me)
2. Against All Logic - 2012-2017 (Cityfade)
3. Ian William Craig - Tresholder (Some Absolute Means)
4. KIDS SEE GHOSTS - KIDS SEE GHOSTS (KIDS SEE GHOTS)
5. Beach House - 7 (Pay No Mind)
6. Death Grips - Year of the Snitch (Death Grips is Online)
7. Rosalía - El Mal Querer (PIENSO EN TU MIRÀ Cap.3: Celos)
8. Low - Double Negative (Dancing & Blood)
9. Aphex Twin - Collapse EP (T69 collapse)
10. boygenius - boygenius EP (Me & My Dog)

Honorable mentions per Snail Mail, Frankie Cosmos, Armand Hammer, Earl Sweatshirt,, SOPHIE, Guerrilla Toss, Harunemuri, Brian Eno, Camp Cope, tpcd (in lettere greche lel) e mo non me ne vengono altri ma ci sono sicuro.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 820
Iscritto il: 09/11/2018, 14:56

Re: Angolo della musica

da Steam » 20/12/2018, 1:16

Pensavo ai pezzi migliori guardando gli album in classifica così mi sono dimenticato il pezzo dell'anno, Satan in the Wait dei Daughters, dopo avevo talmente hype che gli altri singoli e l'album mi pareva impallidissero al confronto per cui non ci ho dato tanti ascolti.
Un altro pezzone è il primo singolo uscito dall'album di Tumor, peccato che l'album vada in tutt'altra direzione.
Un altro pezzo bellissimo era Kite di Masin, ma non capisco perchè mo su yt/bc si trova una versione allungata e piena di merda che il pezzo originale era bello nella sua semplicità. Per fortuna su soulseek c'è ancora l'originale. Masin che poi ha fatto pure sto pezzone nell'album di Shabason



Non citati prima




Aaron, hai una spiegazione scientifica per l'apprezzamento di voci femminili da parte di un tizio che sogna di picchiare le donne?
(l'ultima volta che ho fatto una domanda a Kirk sono stato bannato)
Ultima modifica di Steam il 20/12/2018, 1:44, modificato 1 volta in totale.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 3440
Iscritto il: 03/08/2015, 1:57

Re: Angolo della musica

da best4busine$$ » 20/12/2018, 1:22

Yo bitch , a sentire sto pianto di playlist che hai abbozzato qua direi che sei ad un passo dal suicidio , che ca**o stai aspettando ancora ? Immagine

Jobber
Messaggi: 28
Iscritto il: 16/12/2018, 17:45

Re: Angolo della musica

da Aaron Kirk » 20/12/2018, 3:44

Ecco, mi ero scordato Yves Tumor fra le honorable mentions. Qui in spoiler link delle canzoni nei 10 album + altri bei pezzi di quest'anno:


















Steam ha scritto:Aaron, hai una spiegazione scientifica per l'apprezzamento di voci femminili da parte di un tizio che sogna di picchiare le donne?
(l'ultima volta che ho fatto una domanda a Kirk sono stato bannato)


In realtà sì.
L'essere umano è geneticamente portato ad associare emozioni positive a una voce femminile. Le voci femminili in genere piacciono di più.

Quale domanda? Immagino roba sulla misoginia. Fossi in te non mi preoccuperei, Colosso non lo definirei un femminista.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 22493
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Angolo della musica

da Colosso » 20/12/2018, 3:49

Io sapevo che i gatti preferiscono ascoltare le voci femminili e così in genere stanno più vicino alle donne. Forse per gli esseri umani vale lo stesso principio.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 3100
Iscritto il: 16/03/2011, 11:26

Re: Angolo della musica

da AndyLewis » 20/12/2018, 10:04

Vivo con tre gatti e posso smentire questa cosa

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 22493
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Angolo della musica

da Colosso » 20/12/2018, 15:22

best4busine$$ ha scritto:Yo bitch , a sentire sto pianto di playlist che hai abbozzato qua direi che sei ad un passo dal suicidio , che ca**o stai aspettando ancora ? Immagine


B4B, andiamoci piano con le istigazioni al suicidio... metti caso che Steam lo faccia davvero e passeresti dei grossi guai.
Poi lo so benissimo che era una battuta, ma non sarebbe percepita come tale visti i cattivi rapporti fra te e Steam.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 820
Iscritto il: 09/11/2018, 14:56

Re: Angolo della musica

da Steam » 20/12/2018, 15:24

Aaron Kirk ha scritto:L'essere umano è geneticamente portato ad associare emozioni positive a una voce femminile. Le voci femminili in genere piacciono di più.

Quale domanda? Immagino roba sulla misoginia. Fossi in te non mi preoccuperei, Colosso non lo definirei un femminista.

Ma come fai a passare così dal genetico al generico, l'esperienza del misogino dovrebbe associare emozioni positive col dolore di una donna, magari associa il canto alle grida mentre le picchia. Tipo la Lenker a me piace perchè con sta voce nervosa e sti testi simbolici pare una che una mattina si sveja e ammazza il figlio quindi si può capire l'eccitazione, ma pijamo invece il primo singolo delle Camp Cope che c'ha un testo così nazifemminista che ti fa chiedere perchè non utilizzino la lingua solo per le pompe, eppure mentre canta neanche ci fai caso, ma mica c'associo cose positive, sta zoccola. Per me è un'esperienza più vicina al reale lacaniano.

Il nick YiS fu bannato perchè ti chiesi se vi era relazione tra la "devastazione della terra" heideggeriana e i cori contro i napoletani. GP ^-^

Jobber
Messaggi: 28
Iscritto il: 16/12/2018, 17:45

Re: Angolo della musica

da Aaron Kirk » 20/12/2018, 15:47

Steam ha scritto:
Aaron Kirk ha scritto:L'essere umano è geneticamente portato ad associare emozioni positive a una voce femminile. Le voci femminili in genere piacciono di più.

Quale domanda? Immagino roba sulla misoginia. Fossi in te non mi preoccuperei, Colosso non lo definirei un femminista.

Ma come fai a passare così dal genetico al generico, l'esperienza del misogino dovrebbe associare emozioni positive col dolore di una donna, magari associa il canto alle grida mentre le picchia. Tipo la Lenker a me piace perchè con sta voce nervosa e sti testi simbolici pare una che una mattina si sveja e ammazza il figlio quindi si può capire l'eccitazione, ma pijamo invece il primo singolo delle Camp Cope che c'ha un testo così nazifemminista che ti fa chiedere perchè non utilizzino la lingua solo per le pompe, eppure mentre canta neanche ci fai caso, ma mica c'associo cose positive, sta zoccola. Per me è un'esperienza più vicina al reale lacaniano.


Allora, prima cosa l'esperienza "piacevole" che uno fa è il risultato di una specie di addizione/sottrazione fra vari processi psicofisiologici (si capisce che sono poser perché appena uno mi interroga inizio a tirare fuori i paroloni...), tipo non è anormale che durante un caso di stupro un ragazzino possa eiaculare. Significa che gli è piaciuto? Significa che è piaciuto solo al suo ca**o?
il punto è che non abbiamo un controllo esplicito e razionale su come esperiamo uno stimolo, per cui la maggior parte delle volte al pensiero tocca adattarsi alla realtà, non pensiamo "toh questa è roba che mi dovrebbe piacere quindi mi piace", ma prima proviamo l'esperienza positiva/negativa e dopo proviamo a spiegarcela razionalmente. E in questi processi l'esperienza conta fino a un certo punto, alcune risposte sono "cieche" e innate, tipo la voce femminile piace agli umani perché (quasi) tutti abbiamo avuto una mamma che quando piangevamo ci ficcava una tetta in bocca, per cui non è detto, ma è probabile che la correlazione fra la voce della mamma e sensazioni positive sia molto molto forte. Anche se poi a 5 anni la stessa mamma ti inculava con le gambe delle sedie e ti ha abbandonato in un cassonetto, insomma.

Steam ha scritto:Il nick YiS fu bannato perchè ti chiesi se vi era relazione tra la "devastazione della terra" heideggeriana e i cori contro i napoletani. GP ^-^


Ahia. La comprensione del testo proprio.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 820
Iscritto il: 09/11/2018, 14:56

Re: Angolo della musica

da Steam » 20/12/2018, 18:39

Certamente non mi riferivo a qualcosa di razionale neanche quando associavo le grida al canto, ma appunto parlavo di reale, non di simbolico. Te invece ne fai un discorso simbolico come se il simbolo fosse semplicemente sepolto, dimenticato dalla ragione, ma è veramente questa l'esperienza del misogino? Non è piuttosto quel contatto col vuoto, coll'assenza di logica, colla cecità, quel dono che solo una zoccola può darti, a originare l'esperienza e indirizzare ogni altra risposta? Allora questa piacevolezza ha più a che fare colla ripetizione di quell'estremo godimento che prova il misogino nel rispondere al dono, cioè picchiare una donna e sentire le sue urla.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 3440
Iscritto il: 03/08/2015, 1:57

Re: Angolo della musica

da best4busine$$ » 20/12/2018, 19:02

Colosso ha scritto:
best4busine$$ ha scritto:Yo bitch , a sentire sto pianto di playlist che hai abbozzato qua direi che sei ad un passo dal suicidio , che ca**o stai aspettando ancora ? Immagine


B4B, andiamoci piano con le istigazioni al suicidio... metti caso che Steam lo faccia davvero e passeresti dei grossi guai.
Poi lo so benissimo che era una battuta, ma non sarebbe percepita come tale visti i cattivi rapporti fra te e Steam.


HAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHA

Jobber
Messaggi: 28
Iscritto il: 16/12/2018, 17:45

Re: Angolo della musica

da Aaron Kirk » 21/12/2018, 16:17

Steam ha scritto:Certamente non mi riferivo a qualcosa di razionale neanche quando associavo le grida al canto, ma appunto parlavo di reale, non di simbolico. Te invece ne fai un discorso simbolico come se il simbolo fosse semplicemente sepolto, dimenticato dalla ragione, ma è veramente questa l'esperienza del misogino? Non è piuttosto quel contatto col vuoto, coll'assenza di logica, colla cecità, quel dono che solo una zoccola può darti, a originare l'esperienza e indirizzare ogni altra risposta? Allora questa piacevolezza ha più a che fare colla ripetizione di quell'estremo godimento che prova il misogino nel rispondere al dono, cioè picchiare una donna e sentire le sue urla


Ah frà, 'sti pensieri sono quelli che mi tengono sveglio la notte.
Più che parlare di simbolo sepolto, io credo (è un'opinione personale quindi qui non ho la scienza dalla mia parte. L'unica "prova" è che il pensiero cosciente arriva dopo la scarica elettrica nel cervello, ma sappiamo da un botto anni che post hoc non è uguale a propter hoc) che in realtà non vi sia una reale distinzione fra realtà e pensiero simbolico ma che il secondo sia soltanto una categoria logica.
Visto che il pensiero, possiamo dire, oltre ad essere un'elaborazione della realtà "esterna" (sì, ho fatto il classico e parlo comunque una chiavica. #terrone) è anche un prodotto di questa, per me la forza "creatrice" che da Cartesio in poi viene data al pensiero in realtà non esiste, il simbolo è una risposta specifica a un bisogno corporeo, come lo è la sete. Per me neanche è cieco, ma è costruito e direzionato funzionalmente.
In questo senso anche le funzioni superiori del pensiero come il libero arbitrio e il giudizio critico sono risposte funzionali a problemi posti dall'ambiente.
Quindi più che automatici e ciechi io direi che sono "direzionati", come l'arbitraggio in Serie A quando gioca la Juve.
Il godimento cieco del misogino lo vedo come espressione di potere attraverso la distruzione, è la sensazione di potere che dà sentimenti positivi e sappiamo che anche nel cieco disprezzo ogni fantasia di potere ha due aspetti: oltre alla distruzione assumiamo il controllo, introiettiamo in noi stessi la parte buona dell'oggetto che distruggiamo, sia mangiandolo (non è difficile ipotizzare che sia la base delle fantasie "cannibalistiche" nonché una parte del piacere che proviamo nello sfamarci) che assumendolo sotto altre forme. Magari con una canzone.

Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 171
Iscritto il: 22/07/2015, 19:25

Re: Angolo della musica

da Y2F » 21/12/2018, 18:44


Jobber
Messaggi: 28
Iscritto il: 16/12/2018, 17:45

Re: Angolo della musica

da Aaron Kirk » 22/12/2018, 15:15

Y2F ha scritto:




Bellissimo pezzo.

Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 171
Iscritto il: 22/07/2015, 19:25

Re: Angolo della musica

da Y2F » 22/12/2018, 17:52


Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 171
Iscritto il: 22/07/2015, 19:25

Re: Angolo della musica

da Y2F » 22/12/2018, 19:43


Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 171
Iscritto il: 22/07/2015, 19:25

Re: Angolo della musica

da Y2F » 30/12/2018, 13:51


Prossimo

Torna a Intrattenimento (Cinema, musica, TV, giocattoli e videogame)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti