La questione San Siro

Sezione nella quale si può discutere su tutto ciò che riguarda lo sport ed il fitness.
Mr. Mackey
Main Eventer
Messaggi: 8285
Iscritto il: 19/10/2009, 23:27

La questione San Siro

Messaggio da Mr. Mackey »

Chiedo a voi perchè io non ci ho capito nulla, faccio una breve sintesi di quello che ho sentito, che francamente mi sembra assurdo.

Essendo proprietà della città, e volendo le due milanesi uno stadio di proprietà, le due società hanno deciso in concerto di buttare giù il vecchio San Siro e di costruirne uno nuovo con 20 000 posti in meno e dunque con biglietti più cari.

La mia domanda è: ma i tifosi non si incazzano? Parliamo poi di San Siro, uno dei stadi più belli e importanti del mondo.
Avatar utente
polykai
Main Eventer
Messaggi: 4600
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: La questione San Siro

Messaggio da polykai »

san siro è uno stadio vecchio, fatiscente e non più adatto alle esigenze attuali:
- ristrutturarlo è economicamente sconveniente
- buttarlo giù non è possibile, perchè il comune si metterebbe di mezzo
- fare un nuovo stadio da zero, di proprietà dei club, ovviamente non conviene al comune di milano, che si ritroverebbe a mantenere una struttura vecchia e che non produce profitti

certo, si potrebbe fare come a torino, dove il comune fu palesemente truffato per la concessione del terreno dello stadio bianconero, ma non mi sembra il caso
Mr. Mackey
Main Eventer
Messaggi: 8285
Iscritto il: 19/10/2009, 23:27

Re: La questione San Siro

Messaggio da Mr. Mackey »

polykai ha scritto:san siro è uno stadio vecchio, fatiscente e non più adatto alle esigenze attuali:
- ristrutturarlo è economicamente sconveniente
- buttarlo giù non è possibile, perchè il comune si metterebbe di mezzo
- fare un nuovo stadio da zero, di proprietà dei club, ovviamente non conviene al comune di milano, che si ritroverebbe a mantenere una struttura vecchia e che non produce profitti

certo, si potrebbe fare come a torino, dove il comune fu palesemente truffato per la concessione del terreno dello stadio bianconero, ma non mi sembra il caso
quali sono le esigenze attuali alla quale non sarebbe più adatto? mi sembra uno stadio abbastanza moderno per concezione.

per quanto possa essere economicamente sconveniente (perchè?) ristrutturarlo, mi sembra l'unica strada percorribile. Buttarlo giù sarebbe quasi come buttare giù il Colosseo.
Avatar utente
LesnarMania
Main Eventer
Messaggi: 1093
Iscritto il: 04/04/2016, 2:15
Località: Suplex City

Re: La questione San Siro

Messaggio da LesnarMania »

Mr. Mackey ha scritto:La mia domanda è: ma i tifosi non si incazzano?
Sì.
Avatar utente
polykai
Main Eventer
Messaggi: 4600
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: La questione San Siro

Messaggio da polykai »

hanno buttato giù pure Wembley e lo hanno ricostruito, e non mi pare di aver visto gli inglesi con torce e forconi per la strada, quindi le chiacchere sulla nostalgia lasciamole dove stanno

inoltre ristrutturare san siro (che è di proprietà del comune) costringerebbe le due società a giocare altrove per almeno 2/3 stagioni, il che è improponibile a certi livelli, inoltre, nonostante i lavori, lo stadio non sarebbe mai modernissimo quindi si spenderebbero un sacco di soldi per rimanere comunque un passo indietro

Lo stadio attuale di S.Siro ha dei forti vincoli (es. l'ippodromo accanto non garantisce le vie di fuga richieste dagli standard) , per cui non potrà mai essere al pari di uno stadio nuovo, né potrà mai essere adeguato al 100% agli standard Uefa, e questa cosa la si sa da sempre.
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 26176
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: La questione San Siro

Messaggio da Colosso »

I veri tifosi sono pronti a incatenarsi a San Siro se necessario. Lo stadio piu' bello d'Italia non si tocca.
Aggiungiamo che farlo piu' piccolo e' da ritardati perche' siamo la tifoseria italiana che porta piu' pubblico.
Immagine
Avatar utente
polykai
Main Eventer
Messaggi: 4600
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: La questione San Siro

Messaggio da polykai »

ecco, bravi, si incatenassero e rimanessero là:
- se lo demoliscono, ci togliamo davanti un sacco di gente malsana ed arretrata
- se non lo demoliscono ed intanto costruiscono un altro impianto, ci togliamo davanti un sacco di gente malsana ed arretrata

inizia a dare l'esempio, su!
Avatar utente
AlikShowstopper
Main Eventer
Messaggi: 4548
Iscritto il: 19/10/2016, 16:09

Re: La questione San Siro

Messaggio da AlikShowstopper »

Colosso ha scritto:I veri tifosi sono pronti a incatenarsi a San Siro se necessario. Lo stadio piu' bello d'Italia non si tocca.
Aggiungiamo che farlo piu' piccolo e' da ritardati perche' siamo la tifoseria italiana che porta piu' pubblico.
dove porto le catene? :mrgreen:
Avatar utente
lando
Upper Carder
Messaggi: 427
Iscritto il: 04/08/2015, 10:36

Re: La questione San Siro

Messaggio da lando »

San Siro è effettivamente un tema ingarbugliato. Lasciamo perdere i paragoni con Torino (totalmente senza senso in qualsiasi verso la si guardi), ma qui abbiamo due società che vorrebbero uno stadio di proprietà, ma non hanno le risorse per farselo (o non vogliono metterle, che cambia poco), ed un Comune che ha tutto l'interesse a mantenere lo status quo (ovvero, soldi dell'affitto e impianto in zona semi-centrale sfruttabile per qualsiasi evento), e quindi facilmente ostacolerebbe in qualsiasi modo la costruzione di altri stadi nel suo territorio. In tutto questo, San Siro è oggettivamente obsoleto e con costi di gestione altissimi, un restyling non risolverebbe granché e sposterebbe solo il problema di qualche anno.

Il Comune la sua soluzione l'aveva proposta: le società si rifanno lo stadio, ma la proprietà resta sua. Ovviamente conviene solo a loro. E comunque hanno detto chiaramente che qualsiasi cosa verrebbe fatta eventualmente dopo le Olimpiadi di Milano-Cortina.

Il Milan aveva sondato il terreno per farselo in zona casa Milan, e sono scappati subito quando hanno visto i costi.

L'Inter boh, si parla tanto ma di concreto non c'è niente.

Colosso ha scritto:Aggiungiamo che farlo piu' piccolo e' da ritardati perche' siamo la tifoseria italiana che porta piu' pubblico.
Mah, non è mica vero sai? L'Inter è la squadra più seguita, verissimo, ma negli ultimi 10 anni la media è stata da un minimo di 40k scarsi ad un massimo di 58k (ed hai sia annate top, tipo il 2010, che annate fallimentari dunque i dati sono realistici). Ed ovviamente hai i tutto esaurito (quindi 80k) di partite col Barcellona di turno, derby, Juventus compensati da turni infrasettimanali, squadrette eccetera.
Pensare ad uno stadio da 60k posti sarebbe una soluzione ottimale, avresti un tasso di riempimento molto alto (ed è questo il dato da considerare, oggi è sotto il 60%) con spese gestionali molto inferiori.
Avatar utente
polykai
Main Eventer
Messaggi: 4600
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: La questione San Siro

Messaggio da polykai »

per qualche talebano che si vuole incatenare allo stadio:

https://www.calcioefinanza.it/2019/09/1 ... restyling/#

Immagine
Avatar utente
lando
Upper Carder
Messaggi: 427
Iscritto il: 04/08/2015, 10:36

Re: La questione San Siro

Messaggio da lando »

polykai ha scritto:per qualche talebano che si vuole incatenare allo stadio:

https://www.calcioefinanza.it/2019/09/1 ... restyling/#

Immagine

In questo articolo tra l'altro emerge un altro problema che non viene mai considerato: dove andrebbero le milanesi?

Perché se ristrutturi San Siro o lo demolisci per rifarlo, devi giocare altrove. Ma in Italia gli unici stadi che potrebbero essere sufficienti sono l'Olimpico di Roma, il San Nicola di Bari ed il San Paolo di Napoli, poi ci sono Firenze e Torino (l'Allianz) che sono da 40k e qualcosa. Ovviamente Roma è infattibile, Bari e Napoli sono troppo lontane, Torino manco a parlarne... E poi sono in due, impossibile trovare un posto comune.

Ed anche a voler essere veloci, ci vogliono minimo 2 stagioni per farlo (la Juve iniziò i lavori di demolizione a fine stagione 2008/09 e lo inaugurò a luglio 2011).

Quindi, si torna al punto iniziale: la cosa più sensata sarebbe fare un nuovo stadio, ma dove? In Milano grosse zone non mi pare ci siano, c'era l'area Expo ma non so come mai non l'abbiano mai presa in considerazione. O vai in periferia (ma molto fuori), altrimenti si parla di Sesto (ma anche qua, dove? C'è giusto l'area ex Falck, il resto è costruito).

Bel casino, in effetti.
Mr. Mackey
Main Eventer
Messaggi: 8285
Iscritto il: 19/10/2009, 23:27

Re: La questione San Siro

Messaggio da Mr. Mackey »

polykai ha scritto:per qualche talebano che si vuole incatenare allo stadio:

https://www.calcioefinanza.it/2019/09/1 ... restyling/#

Immagine
Si polykai ma sono tutte stronzate queste, eccezion fatta per i disabili, ma su questo non mi sembra che San Siro sia messo cosi male, in secondo anello poi perchè mai ci dovrebbero andare se hanno i posti in primo?

Detto ciò, è un stadio di calcio, non è un supermercato del ca**o. Non è che devi per forza avere tutte le comodità, vieni a tifare la squadra, chissenefotte se non hai tutto il comfort, area break, o altri "funzioni accessorie".

Te dici, nella tabella: le altre squadre con uno stadio nuovo hanno entrate maggiori. Sarà anche vero, ma come? alzando i biglietti. Dunque è il solito giro, chi è povero resta fuori, chi invece ha più soldi può essere felice perchè avrà un "are break" più confortante! bella merda
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 26176
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: La questione San Siro

Messaggio da Colosso »

Io sono dalla parte del popolo che nelle partite importanti dovra' restare fuori perche' qualche idiota ha deciso di ridurre la capienza
Ecome se la WWE rendesse sede fissa di Wrestlemania la Full Sail Arena.
Immagine
Avatar utente
AlikShowstopper
Main Eventer
Messaggi: 4548
Iscritto il: 19/10/2016, 16:09

Re: La questione San Siro

Messaggio da AlikShowstopper »

Colosso ha scritto:Deliri a caso
Paghi tu le spese di mantenimento di uno stadio enorme e obsoleto?
Avatar utente
polykai
Main Eventer
Messaggi: 4600
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: La questione San Siro

Messaggio da polykai »

Mr. Mackey ha scritto:Si polykai ma sono tutte stronzate queste, eccezion fatta per i disabili, ma su questo non mi sembra che San Siro sia messo cosi male, in secondo anello poi perchè mai ci dovrebbero andare se hanno i posti in primo?

Detto ciò, è un stadio di calcio, non è un supermercato del ca**o. Non è che devi per forza avere tutte le comodità, vieni a tifare la squadra, chissenefotte se non hai tutto il comfort, area break, o altri "funzioni accessorie".
se quelle cose non ti interessano, affar tuo

alle società interessano eccome, non per nulla vogliono farsi uno stadio proprio in quanto l'impianto attuale è obsoleto e non più adatto alle esigenze attuali
Avatar utente
AL Snow
Main Eventer
Messaggi: 3326
Iscritto il: 16/03/2011, 11:26

Re: La questione San Siro

Messaggio da AL Snow »

glc_1912 ha scritto:

In questo articolo tra l'altro emerge un altro problema che non viene mai considerato: dove andrebbero le milanesi?

Perché se ristrutturi San Siro o lo demolisci per rifarlo, devi giocare altrove. Ma in Italia gli unici stadi che potrebbero essere sufficienti sono l'Olimpico di Roma, il San Nicola di Bari ed il San Paolo di Napoli, poi ci sono Firenze e Torino (l'Allianz) che sono da 40k e qualcosa. Ovviamente Roma è infattibile, Bari e Napoli sono troppo lontane, Torino manco a parlarne... E poi sono in due, impossibile trovare un posto comune.

Ed anche a voler essere veloci, ci vogliono minimo 2 stagioni per farlo (la Juve iniziò i lavori di demolizione a fine stagione 2008/09 e lo inaugurò a luglio 2011).

Quindi, si torna al punto iniziale: la cosa più sensata sarebbe fare un nuovo stadio, ma dove? In Milano grosse zone non mi pare ci siano, c'era l'area Expo ma non so come mai non l'abbiano mai presa in considerazione. O vai in periferia (ma molto fuori), altrimenti si parla di Sesto (ma anche qua, dove? C'è giusto l'area ex Falck, il resto è costruito).

Bel casino, in effetti.
Non credo sia un problema, i progetti che ho visto non prevedono il nuovo stadio nello stesso identico posto quindi semplicemente San Siro verrebbe demolito quando sarà già possibile il trasferimento.

Ci sono stati anche casi più particolari tipo il San Mames a Bilbao dove il vecchio impianto entrava nell'area di quello nuovo, ne hanno costruito 3/4 reso agibile e utilizzando già lo stadio nuovo è stato demolito il primo e concluso l'ultima curva mentre veniva già utilizzato.
Avatar utente
polykai
Main Eventer
Messaggi: 4600
Iscritto il: 02/10/2015, 9:06

Re: La questione San Siro

Messaggio da polykai »

AndyLewis ha scritto:Non credo sia un problema, i progetti che ho visto non prevedono il nuovo stadio nello stesso identico posto quindi semplicemente San Siro verrebbe demolito quando sarà già possibile il trasferimento.
in realtà è un problema, ed anche bello grosso

il comune di milano ha già fatto sapere che non darà mai l'autorizzazione alla demolizione di san siro, senza avere la proprietà del nuovo stadio (cosa che le due società non hanno intenzione di fare)

"Per buttare giù San Siro dovrei avere la proprietà del nuovo stadio. Altrimenti la Corte dei Conti mi verrebbe a prendere, dicendomi che avevamo uno stadio di nostra proprietà e l'abbiamo demolito. Poi si ragionerà con tranquillità''. Lo ha detto il sindaco di Milano Giuseppe Sala, intervenendo a Sky Sport sul tema del nuovo stadio.
Avatar utente
lando
Upper Carder
Messaggi: 427
Iscritto il: 04/08/2015, 10:36

Re: La questione San Siro

Messaggio da lando »

Mr. Mackey ha scritto:Si polykai ma sono tutte stronzate queste, eccezion fatta per i disabili, ma su questo non mi sembra che San Siro sia messo cosi male, in secondo anello poi perchè mai ci dovrebbero andare se hanno i posti in primo?

Detto ciò, è un stadio di calcio, non è un supermercato del ca**o. Non è che devi per forza avere tutte le comodità, vieni a tifare la squadra, chissenefotte se non hai tutto il comfort, area break, o altri "funzioni accessorie".

Te dici, nella tabella: le altre squadre con uno stadio nuovo hanno entrate maggiori. Sarà anche vero, ma come? alzando i biglietti. Dunque è il solito giro, chi è povero resta fuori, chi invece ha più soldi può essere felice perchè avrà un "are break" più confortante! bella merda
Il punto è che questo ragionamento era valido negli anni 80 o 90.

Oggi lo stadio non è più il luogo dove vai a vedere la partita la domenica e basta, è un'area che deve funzionare 365/365, 24/7. Aree commerciali, museo tematico, ristoranti, bar... Se vuoi svincolarti dai diritti tv e puntare a competere col resto d'Europa devi aumentare gli introiti da stadio, ma in Italia solo la Juventus l'ha capito e difatti il gap economico è sempre più ampio col resto, così com'è accaduto in Germania col Bayern.

Il discorso dei prezzi non è obbligatorio, perché se lo stadio funziona sempre produce utili sempre, ed anche a capienza ridotta puoi tenere i prezzi di prima o alzarli di poco, guadagnandoci comunque.
Avatar utente
AL Snow
Main Eventer
Messaggi: 3326
Iscritto il: 16/03/2011, 11:26

Re: La questione San Siro

Messaggio da AL Snow »

polykai ha scritto:
AndyLewis ha scritto:Non credo sia un problema, i progetti che ho visto non prevedono il nuovo stadio nello stesso identico posto quindi semplicemente San Siro verrebbe demolito quando sarà già possibile il trasferimento.
in realtà è un problema, ed anche bello grosso

il comune di milano ha già fatto sapere che non darà mai l'autorizzazione alla demolizione di san siro, senza avere la proprietà del nuovo stadio (cosa che le due società non hanno intenzione di fare)

"Per buttare giù San Siro dovrei avere la proprietà del nuovo stadio. Altrimenti la Corte dei Conti mi verrebbe a prendere, dicendomi che avevamo uno stadio di nostra proprietà e l'abbiamo demolito. Poi si ragionerà con tranquillità''. Lo ha detto il sindaco di Milano Giuseppe Sala, intervenendo a Sky Sport sul tema del nuovo stadio.
Non c'entra nulla con il discorso che si stava facendo che era puramente pratico sul dove giocheranno le milanesi. Ovviamente quel discorso si pone solo ed esclusivamente quando gli accordi saranno definitivi.

Tu parli appunto di trattative che è un tutt'altra cosa.
Mr. Mackey
Main Eventer
Messaggi: 8285
Iscritto il: 19/10/2009, 23:27

Re: La questione San Siro

Messaggio da Mr. Mackey »

vabbe ma mi pare chiaro che guardiamo la situazione da due punti di vista completamente diversi.

Voi avete un approccio aziendale, dunque logicamente dite: fin'ora le società ci hanno guadagnato a fare lo stadio nuovo di proprietà, dunque è profittevole e non ci sia nulla di male.

Io questo non l'ho metto mica indubbio, ma c'è anche una questione di giustizia sociale: ovvero, in tutti questi casi (persino a Udine!!!) i prezzi sono aumentati e la gente più povera è rimasta fuori dallo stadio. Uno degli ultimi casi: il stadio nuovo degli Spurs. Il marito di mia cugina tifa Tottenham e mi ha confidato che con il stadio nuovo andare a vedere le partite è diventato un sacrificio non da poco, mentre prima i biglietti costavano decisamente di meno ed erano molto più accessibili. Ora, lui già non mi pare uno che vive male, figuratevi allora tutta la classe povera.

ma oltre questi punti di vista ci restano altri due:

- quello ideologico: per il quale vedere una partita di calcio significa tifare la propria squadra e NON entrare in qualche supermercato con mille comfort.

- quello patrimoniale: per il quale San Siro effettivamente è diventato un patrimonio della città esattamente quanto il Duomo e non vorrebbe buttarlo giù, non per una questione di tifo calcistico ma per una questione di patrimonializzazione.
Rispondi