Come far tornare grande il wrestling

Discuti qui di tutto quello che vuoi inerente al wrestling. Per la WWE è SPOILER (e quindi va segnalato accuratamente) tutto ciò che non sia stato ancora trasmesso da Sky Italia. Per le altre federazioni è SPOILER quanto non sia stato ancora trasmesso in TV negli USA.
Avatar utente
ryogascorpio
Main Eventer
Messaggi: 4130
Iscritto il: 21/08/2015, 15:59

Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da ryogascorpio »

Buondì,
proviamo a ravvivare un po' la discussione anche in occasione dello sbarco del wrestling in Italia in chiaro.

Butto giu un decalogo di cose che, secondo me, servirebbero al prodotto odierno.

Non è una classifica e può essere integrata da voi ovviamente.

Più o meno tutti rimpiangiamo o qualcosa di passato o la gestione di altre federazioni,
ma quali sono le prime 10 cose che vi vengono in mente per migliorare il prodotto.

1) MENO WRESTLING: può sembrare un paradosso ma senza dover tornare ad avere solo i big four (economicamente non sarebbe fattibile),
almeno che non si sforino mai i 12 pay per view annui (ed invece accade di continuo con i Takeover, gli eventi arabi e cose a caso come starrcade)

2) MENO TITOLI: basta, vi prego basta con questa storia che i titoli servono per gli house show o per giustificare un feud. E' l'esatto contrario.
Ormai nemmeno faccio caso al fatto che un titolo sia in palio o meno perché non me ne frega nulla di sapere se tizio è x volte campione di sto piffero o meno.
Titoli di coppia femminili...via. Titolo 24/7 via. US title, se deve essere gestito come la m...a , via. Anche qui utopia tornare ad avere un unico campione mondiale, però così è davvero troppo

3) REGNI LUNGHI: storica diatriba. Se ci sono troppi show un campione non può durare in eterno. Falso. I regni di JBL (comunque recente in termini relativi), di Cena, di Punk, sono tutti bene o male ricordati.
Poco importa se diventa quasi stucchevole la difesa titolata, sarà ancora più forte il momento della sconfitta. I regni, per me, dovrebbero quasi sempre ALMENO superare i 4 mesi. Tutti, compresi i titoli minori

4) EDUCAZIONE DEL PUBBLICO: che facciano un comunicato stampa, che lo dicano in storyline, facciano ciò che vogliono ma lo facciano. Va detto chiaro e tondo: "Siete spettatori, avete pagato il biglietto, ma questo è uno spettacolo sceneggiato, come a teatro, se non siete in grado di reprimere i comportamenti da idioti venite accompagnati fuori. Se sceneggio l'umiliazione e la violenza subita dal face, voi non mi cantate one more time per fare i fighi, siete solo degli idioti"
Non ci crederete ma io segio più volentieri gli show senza pubblico ormai, se deve essere un pubblico di ebeti

5) PRESA DI POSIZIONE SU COSA E' NXT; la primavera, la serie B, uno show a parte, Cosa? Dopo Survivor Series non è pù successo nulla, a che pro? Perchè Gargano e Ciampa, i due migliori wrestler wwe del momento, sono stati mandati a raw e poi rispediti a nxt? Perché Balor è tornato a nxt? COSA è NXT?

6) DECISIONE DEI BOOKER, NON DEL PUBBLICO: Basta coi Cesaro, gli shorty G, i Zack Ryder. Totali incapaci al microfono che vengono pushati per dare il contentino ad una frangia di pubblico saccente e smartone.
Se la federazione sa che sono inadatti al ruolo stiano sulla loro posizione e si torni al punto 4

7) SI ALLE LEGGENDE ma nel contesto delle storyline. Se deve tornare The rock corra per il titolo o interagisca. Non voglio vedere match che non sembrano nemmeno parte della card.
Taker vs Goldberg avrebbe potuto e dovuto occupare 2 mesi di programmazione wwe per creare hype

8) KEYFABE SUI SOCIAL: siete pagati miliardi, state 24 ore su 24 in giro con la compagnia? Bene. Finchè siete sotto contratto almeno non pubblicate foto con il vostro avversario in feud. Non scrivete cose che smentiscono quanto detto in puntata. Siete come prestigiatori, non svelate la vostra magia. Non è richiesto nel 2020 di essere come Undertaker in character tutta la vita, ma nemmeno ha senso leggere di gente che usa i social così a caso.

9) STORIE, STORIE, STORIE. Chissenefrega delle mosse. Ciò che resta impresso di un feud è l'emozione, le frasi, i momenti. E poi sì, anche le mosse. Ma inserite nel giusto contesto. Se non c'è una storia dietro, un match è inutile

10) TORNATE BAMBINI. Su questo la federazione può far poco. sta a voi. Piantatela di seguire i rumors, analizzare i push, interrogarvi su contratti di questo e quello.
Il motivo principale per cui tu, che stai leggendo in questo momento, non hai più la passione di un tempo è questo. Solo questo.
So che penserai che non è così vero? It doesn't matter what you think!!!!
luchador
Main Eventer
Messaggi: 1422
Iscritto il: 01/11/2018, 16:21

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da luchador »

Per questione di tempo, rispondo solo a questo punto...piu tardi elaborero' una risposta piu completa
5) PRESA DI POSIZIONE SU COSA E' NXT; la primavera, la serie B, uno show a parte, Cosa? Dopo Survivor Series non è pù successo nulla, a che pro? Perchè Gargano e Ciampa, i due migliori wrestler wwe del momento, sono stati mandati a raw e poi rispediti a nxt? Perché Balor è tornato a nxt? COSA è NXT?
Fino a quando NXT era nel wwe network, poteva essere considerata a tutti gli effetti un territorio di sviluppo ( alla stregua della defunta OVW )...un laboratorio dove fare ambientare i nuovi acquisti, nell'ottica di una promozione in uno dei due main rosters.

Oggi NXT va in onda su Usa Network, e si scontra con un programma che fa lo stesso prodotto su una emittente concorrente ( la AEW su TNT ) quindi la WWE non puo' piu depredare il roster di NXT, perche ci sono accordi ben precisi con Usa Network, c'e' una Wednesday War in atto, e dei ratings da alzare...

Un brand meno prestigioso di Raw e Smackdown ( che hanno piu storia ) ma pur sempre un brand.

Per Fin Balor puo' essere considerata una retrocessione il passaggio ad NXT? Se NXT fosse stato nel WWE Network certamente si. Ma NXT come abbiamo detto, va in onda su Usa Network...viaggia sui 600/800k di spettatori, quindi ha comunque una certa esposizione televisiva. SE BALOR GUADAGNA GLI STESSI SOLDI CHE GUADAGNAVA quando era a RAW, possiamo affermare che NON abbia fatto nessun passo indietro.

Ciampa e Gargano sono dei leader di NXT? Anche qui...NXT ha degli introiti che gli vengono dall'accordo con USA NETWORK. E c'e' in atto una guerra con la AEW...Va da se, che un TOP NAME di NXT non puo' guadagnare cifre basse, ma almeno da UPPERCARDER di Raw...

NXT adesso e' un'entita' autonoma MA DEVE essere la WWE a renderLa appetibile ai propri atleti aumentando gli stipendi...altrimenti e' chiaro che tutti i lottatori coltiveranno sempre l'ambizione di lasciare NXT per andare a fare piu soldi a Raw
Avatar utente
ryogascorpio
Main Eventer
Messaggi: 4130
Iscritto il: 21/08/2015, 15:59

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da ryogascorpio »

luchador ha scritto:Per questione di tempo, rispondo solo a questo punto...piu tardi elaborero' una risposta piu completa
5) PRESA DI POSIZIONE SU COSA E' NXT; la primavera, la serie B, uno show a parte, Cosa? Dopo Survivor Series non è pù successo nulla, a che pro? Perchè Gargano e Ciampa, i due migliori wrestler wwe del momento, sono stati mandati a raw e poi rispediti a nxt? Perché Balor è tornato a nxt? COSA è NXT?
Fino a quando NXT era nel wwe network, poteva essere considerata a tutti gli effetti un territorio di sviluppo ( alla stregua della defunta OVW )...un laboratorio dove fare ambientare i nuovi acquisti, nell'ottica di una promozione in uno dei due main rosters.

Oggi NXT va in onda su Usa Network, e si scontra con un programma che fa lo stesso prodotto su una emittente concorrente ( la AEW su TNT ) quindi la WWE non puo' piu depredare il roster di NXT, perche ci sono accordi ben precisi con Usa Network, c'e' una Wednesday War in atto, e dei ratings da alzare...

Un brand meno prestigioso di Raw e Smackdown ( che hanno piu storia ) ma pur sempre un brand.

Per Fin Balor puo' essere considerata una retrocessione il passaggio ad NXT? Se NXT fosse stato nel WWE Network certamente si. Ma NXT come abbiamo detto, va in onda su Usa Network...viaggia sui 600/800k di spettatori, quindi ha comunque una certa esposizione televisiva. SE BALOR GUADAGNA GLI STESSI SOLDI CHE GUADAGNAVA quando era a RAW, possiamo affermare che NON abbia fatto nessun passo indietro.

Ciampa e Gargano sono dei leader di NXT? Anche qui...NXT ha degli introiti che gli vengono dall'accordo con USA NETWORK. E c'e' in atto una guerra con la AEW...Va da se, che un TOP NAME di NXT non puo' guadagnare cifre basse, ma almeno da UPPERCARDER di Raw...

NXT adesso e' un'entita' autonoma MA DEVE essere la WWE a renderLa appetibile ai propri atleti aumentando gli stipendi...altrimenti e' chiaro che tutti i lottatori coltiveranno sempre l'ambizione di lasciare NXT per andare a fare piu soldi a Raw
Ma più che altro ad un certo punto era quasi automatico il passaggio "vinco il titolo, lo tengo, lo perdo, do l'addio a nxt"
lo fece balor, lo fece samoa joe se non erro, bayley, lo ha fatto Drew eccetera

già non aveva senso quello, però almeno ci sta come concetto di promozione

Ora invece un Cole, che sta campione da mesi, che scopo ha nella vita?
luchador
Main Eventer
Messaggi: 1422
Iscritto il: 01/11/2018, 16:21

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da luchador »

Non vorrei sbagliarmi...ma quello succedeva appunto quando NXT era ancora nel wwe network

Lo scopo di Cole ( e degli altri ) dovrebbe essere quello di rendere grande NXT, di battere la AEW il mercoledi sera...di farla crescere nei ratings...

E' chiaro pero',che un wrestler, e' principalmente un professionista che guarda al guadagno. Quindi di base, un wrestler lo devi invogliare a credere nel progetto, gratificandolo economicamente, con contratti consoni a uno show che va in onda su un emittente come Usa Network...

Poi in futuro,sicuramente ci saranno dei movimenti da NXT verso Raw e viceversa...ma di base il roster di NXT va mantenuto forte...se va via Cole, deve arrivare qualcuno da Raw o Smackdown
Avatar utente
ryogascorpio
Main Eventer
Messaggi: 4130
Iscritto il: 21/08/2015, 15:59

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da ryogascorpio »

luchador ha scritto:Non vorrei sbagliarmi...ma quello succedeva appunto quando NXT era ancora nel wwe network

Lo scopo di Cole ( e degli altri ) dovrebbe essere quello di rendere grande NXT, di battere la AEW il mercoledi sera...di farla crescere nei ratings...

E' chiaro pero',che un wrestler, e' principalmente un professionista che guarda al guadagno. Quindi di base, un wrestler lo devi invogliare a credere nel progetto, gratificandolo economicamente, con contratti consoni a uno show che va in onda su un emittente come Usa Network...

Poi in futuro,sicuramente ci saranno dei movimenti da NXT verso Raw e viceversa...ma di base il roster di NXT va mantenuto forte...se va via Cole, deve arrivare qualcuno da Raw o Smackdown
Probabilmente hai ragione ed il motivo è proprio quello,
però a maggior ragione secondo me serve che venga chiarito questo aspetto.

A questo piunto NXT diventa un brand alla poari e non un territorio di sviluppo. Ma se è così non vedo il senso di avere addirittura 3 show che fanno le stesse cose
RedandYellow
Main Eventer
Messaggi: 2506
Iscritto il: 30/10/2009, 20:26

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da RedandYellow »

Ryogascorpio ha elencato dieci punti che sono la chiave del funzionamento su larga scala del pro-wrestling. Il problema è che non ha scoperto l'acqua calda e non sono neanche idee innovative. E' solo buon senso CHE NEL WRESTLING ABBIAMO SEMPRE AVUTO e che hanno avuto sempre successo portando la nostra disciplina a diventare fenomeno di costume in tutto il mondo. Poi, in nome di non si sa di chi e di che cosa, punto dopo punto questo decalogo si è andato assottigliandosi fino a scomparire quasi del tutto con il risultato di fare scomparire anche i fans... La AEW dimostra che in realtà quelli che fanno rumore sul web sembrando 40 milioni sono in realtà 4 gatti, esattamente quelli che la seguono su TNT... NXT ha almeno come scusante quella di essere un terzo brand ma anche qui ci viene ripetuto come sia il miglior wrestling che la WWE propone ed invece è quello che viene guardato di meno...
luchador
Main Eventer
Messaggi: 1422
Iscritto il: 01/11/2018, 16:21

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da luchador »

Un territorio di sviluppo secondo me in questo momento e' NXT UK ( e forse anche la Progress se e' vero che e' controllata dalla WWE )...dove i vari Walter, Aichner e altri della scena europea si fanno le ossa e il loro percorso viene studiato dai trainers della WWE...
Una volta maturi passano allo step successivo...

Poi intendiamoci, NXT sara' comunque sempre considerato IL TERZO brand della WWE, un brand IMPORTANTE ( perche ha comunque un accordo con Usa network che garantisce TOT milioni l'anno ) ma comunque un terzo brand...
quindi dovesse per esempio arrivare ad NXT un wrestler particolarmente carismatico/talentuoso...credo non ci penserebbero comunque due volte a portarlo a Raw...

Il contratto con Usa Network fara' si che la situazione sara' molto piu statica rispetto al passato,ma qualche movimento lo vedremo sempre alla fine, sempre cercando di mantenere NXT equilibrato e forte...
Avatar utente
ryogascorpio
Main Eventer
Messaggi: 4130
Iscritto il: 21/08/2015, 15:59

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da ryogascorpio »

RedandYellow ha scritto:Ryogascorpio ha elencato dieci punti che sono la chiave del funzionamento su larga scala del pro-wrestling. Il problema è che non ha scoperto l'acqua calda e non sono neanche idee innovative. E' solo buon senso CHE NEL WRESTLING ABBIAMO SEMPRE AVUTO e che hanno avuto sempre successo portando la nostra disciplina a diventare fenomeno di costume in tutto il mondo. Poi, in nome di non si sa di chi e di che cosa, punto dopo punto questo decalogo si è andato assottigliandosi fino a scomparire quasi del tutto con il risultato di fare scomparire anche i fans... La AEW dimostra che in realtà quelli che fanno rumore sul web sembrando 40 milioni sono in realtà 4 gatti, esattamente quelli che la seguono su TNT... NXT ha almeno come scusante quella di essere un terzo brand ma anche qui ci viene ripetuto come sia il miglior wrestling che la WWE propone ed invece è quello che viene guardato di meno...
Hai perfettamente ragione.

Motivo per cui la rieducazione dei fan passa da questo.

Basti pensare che c'è ancora gente convinta che io sia un troll quando semplicemente dico le stesse cose da anni perché le penso.

E poi sono le stesse cose che dice Michele Posa ad esempio

Certo sarebbe molto più fico venire qui a dire:

1) VINCE è RINCOGLIONITO
2) REIGNS NON SA LOTTARE
3) PUSHATE XYZ WRESTLER DELLE INDIES CHE E' UN FENOMENO
4) I BOOKER NON CAPISCONO UN C....O
5) DEVONO DARE AL PUBBLICO CIO' CHE VUOLE (che sarebbe anche giusto se sapesse cosa vuole)
6) BASTA PART TIMERS, A CHI INTERESSA RIVEDERE VECCHI SUL RING SENZA FIATO?
7) HULK HOGAN E' SOPRAVVALUTATO
8) BANNATE CHI NON PENSA CHE BRYAN SIA TIPO DIO
9) LA JAX è RACCOMANDATA
10) RYOGACOSO E' UN TROLL

Ecco potrei pure fare così ed evitarmi inutili discussioni così tutti mi apprezzerebbero

Ma non sarebbe la verità

e' quello che fa l'utente medio, saccente, e contro il quale io mi scontro da ormai un decennio
Avatar utente
ryogascorpio
Main Eventer
Messaggi: 4130
Iscritto il: 21/08/2015, 15:59

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da ryogascorpio »

luchador ha scritto:Un territorio di sviluppo secondo me in questo momento e' NXT UK ( e forse anche la Progress se e' vero che e' controllata dalla WWE )...dove i vari Walter, Aichner e altri della scena europea si fanno le ossa e il loro percorso viene studiato dai trainers della WWE...
Una volta maturi passano allo step successivo...

Poi intendiamoci, NXT sara' comunque sempre considerato IL TERZO brand della WWE, un brand IMPORTANTE ( perche ha comunque un accordo con Usa network che garantisce TOT milioni l'anno ) ma comunque un terzo brand...
quindi dovesse per esempio arrivare ad NXT un wrestler particolarmente carismatico/talentuoso...credo non ci penserebbero comunque due volte a portarlo a Raw...

Il contratto con Usa Network fara' si che la situazione sara' molto piu statica rispetto al passato,ma qualche movimento lo vedremo sempre alla fine, sempre cercando di mantenere NXT equilibrato e forte...
però secondo me terzo brand significa meno importante e questo causa il poco interesse dei fan.
Paradossalmente era meglio come serie B o territorio di sviluppo, almeno era una cosa diversa
luchador
Main Eventer
Messaggi: 1422
Iscritto il: 01/11/2018, 16:21

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da luchador »

RedandYellow ha scritto:Ryogascorpio ha elencato dieci punti che sono la chiave del funzionamento su larga scala del pro-wrestling. Il problema è che non ha scoperto l'acqua calda e non sono neanche idee innovative. E' solo buon senso CHE NEL WRESTLING ABBIAMO SEMPRE AVUTO e che hanno avuto sempre successo portando la nostra disciplina a diventare fenomeno di costume in tutto il mondo. Poi, in nome di non si sa di chi e di che cosa, punto dopo punto questo decalogo si è andato assottigliandosi fino a scomparire quasi del tutto con il risultato di fare scomparire anche i fans... La AEW dimostra che in realtà quelli che fanno rumore sul web sembrando 40 milioni sono in realtà 4 gatti, esattamente quelli che la seguono su TNT... NXT ha almeno come scusante quella di essere un terzo brand ma anche qui ci viene ripetuto come sia il miglior wrestling che la WWE propone ed invece è quello che viene guardato di meno...
4 gatti non direi...

700 mila di media e' un numero piu che dignitoso. Altrimenti TNT non gli avrebbe allungato di altri 3 anni il contratto. Evidentemente trovano quei numeri ''accettabili'', per una federazione che sta partendo da ZERO...

Chi sta realmente VINCENDO? Per rispondere a questa domanda, bisogna tornare al discorso che facevo prima, riguardante il MONTE INGAGGI....

Io non so quanto guadagnino i wrestler di NXT...sappiamo pero' che in AEW ci sono diversi ingaggi pesanti ( moxley 6 milioni, jericho-rhodes-omega-pac tutti a 3 milioni ) ...le differenze di ratings tra i due show NON SONO sostanziali, ma la AEW sta spendendo molto di piu. In proporzione, e' un po' come la sfida Lazio/Juve che si giocano lo scudetto. La prima ha un monte ingaggi da 80/90 milioni, la seconda paga stipendi per 250/300 milioni. La juve probabilmente alla fine vincera' lo scudetto, ma la Lazio operando con molti meno soldi, ha ottenuto un grandissimo risultato. Mentre la juve dovra'coprire il rosso facendo l'ennesima ricapitalizzazione
luchador
Main Eventer
Messaggi: 1422
Iscritto il: 01/11/2018, 16:21

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da luchador »

ryogascorpio ha scritto:
luchador ha scritto:Un territorio di sviluppo secondo me in questo momento e' NXT UK ( e forse anche la Progress se e' vero che e' controllata dalla WWE )...dove i vari Walter, Aichner e altri della scena europea si fanno le ossa e il loro percorso viene studiato dai trainers della WWE...
Una volta maturi passano allo step successivo...

Poi intendiamoci, NXT sara' comunque sempre considerato IL TERZO brand della WWE, un brand IMPORTANTE ( perche ha comunque un accordo con Usa network che garantisce TOT milioni l'anno ) ma comunque un terzo brand...
quindi dovesse per esempio arrivare ad NXT un wrestler particolarmente carismatico/talentuoso...credo non ci penserebbero comunque due volte a portarlo a Raw...

Il contratto con Usa Network fara' si che la situazione sara' molto piu statica rispetto al passato,ma qualche movimento lo vedremo sempre alla fine, sempre cercando di mantenere NXT equilibrato e forte...
però secondo me terzo brand significa meno importante e questo causa il poco interesse dei fan.
Paradossalmente era meglio come serie B o territorio di sviluppo, almeno era una cosa diversa
Sostanzialmente NXT nasce per costruire in casa un prodotto alternativo a Raw e Smackdown! E per strizzare l'occhio a un differente bacino di pubblico ( quello che segue la scena indipendente ). Si puo' dire che NXT abbia preso il posto della ROH, quando ospitava il meglio della scena indipendente americana. Stesso tipo di prodotto, ovviamente un po' wwe-izzato.

Adesso grazie all'accordo con Usa Network, stanno curando di piu il prodotto ... abbiamo assistito ad invasioni ( degli altri due roster ), Charlotte campionessa femminile...
tuttavia quando vedi che per gli show di Raw e di Smackdown! vengono utilizzati i lottatori di NXT a fare da PUBBLICO e la cosa non viene ricambiata per gli show di NXT, non puoi non pensare che per la WWE, NXT sara' sempre subordinata a Raw e Smackdown! Il terzo brand appunto.
NXT Club
Main Eventer
Messaggi: 973
Iscritto il: 01/10/2019, 21:32

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da NXT Club »

Concordo con la 10. A me chi vince non importa più, voglio divertirmi e svagarmi vedendo del buon wrestling. Di farmi venire il mal di stomaco perchè superCena è campione non mi va più, non mi sono goduto appieno un grande wresler. Ho quelli che mi stanno simpatici e quelli meno
Riguardo la 8: su Instagram, l'unico cosa su cui li seguo, si comportano abbastanza bene: Mandy e Sonia erano sempre insieme e ora mantengono il feud anche sui social
RedandYellow
Main Eventer
Messaggi: 2506
Iscritto il: 30/10/2009, 20:26

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da RedandYellow »

Dai luchador, non cadere nelle mie estremizzazioni, so benissimo che 700mila non sono 4 gatti, lo sono in proporzione alla fanfara che si faceva sul web e sui forum di tutto il mondo come l'inizio della federazione perfetta, della federazione in cui finalmente chi era stato tanto bistrattato dalla WWE dimostrerà chi sarà in realtà, la federazione dove c'è il wrestling migliore al mondo, la federazione che seguirà i canoni ed i principi del wrestling storico (ma dove?)... insomma a poco più di 1 anno io sinceramente mi aspettavo molto di più dalla AEW che in realtà si è consolidata come NXT 2... sono dei numeri accettabili, ma non per chi si professa caposaldo di tutte le qualità moderne che deve avere una federazione, evidentemente il grande pubblico (almeno quello che è rimasto...) non vuole questo se in media più di 2 milioni il venerdì sera vanno su fox e si guardano smackdown...
luchador
Main Eventer
Messaggi: 1422
Iscritto il: 01/11/2018, 16:21

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da luchador »

Alcune considerazioni:
1)Raw e Smackdown! hanno una lunga storia dietro. Sono prodotti consolidati. Dynamite ha un anno di vita. E deve dividersi lo slot con un programma concorrente ( Nxt ) a differenza di Raw e Smackdown che il lunedi e il venerdi vanno in onda senza concorrenza diretta.
Se fai la somma AEW + NXT = si arriva più o meno a 1.6/1.8 milioni di telespettatori. È quello l'attuale bacino di utenza complessivo di una serata di wrestling in tv. Con questo non intendo dire che AEW farebbe 2 milioni se non ci fosse la concorrenza di NXT, però credo che avrebbero avuto senz'altro una crescita più graduale , che al momento non c'è stata.

2)AEW ha poco meno di 1 anno di vita e questo non può non pesare nelle valutazioni complessive. Sono partiti letteralmente da zero. Hanno allestito il roster in fretta e furia con quel poco che il mercato offriva visto che la WWE tra NXT, NXT Uk, evolve e progress...controlla praticamente tutto il mercato.
Voglio anche ricordare che nemmeno la WCW nei primi anni 90' faceva grossi ratings. Hanno cominciato a farli non appena hanno cominciato a comprare top names a destra e sinistra.
Ma oggi è tutto il wrestling ad essere cambiato. Nessuno può fare piu quei numeri. Nemmeno la wwe che con Raw arranca sui 2 milioni...
Anche la WWE non è che stia facendo sfraceli eh... 1.8 milioni di media ( ma calano sempre intorno a 1,5 milioni tra la seconda e la terza ora ) per un programma come Raw che va in onda da secoli, e che dovrebbe essere IL programma per eccellenza sul wrestling ...è un risultato abbastanza penoso.
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 27107
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da Colosso »

Dissento da Ryogascorpio in una cosa: i regni lunghi. Cioè, io non voglio neanche i regni lampo, ma non si può stabilire in partenza che il regno di un qualunque campione deve essere lungo. Facendo così mandi a quel paese l'incertezza e le sorprese perchè sai che almeno per le prime 6 difese un campione non potrà mai perdere, indipendentemente dall'avversario. E non c'è niente di peggio di match che sai già in partenza come finiscono. Inoltre questo significherebbe anche che gente inadatta e scarsa dovrebbe restare al top per un tempo infinito. Abbiamo visto quanti danni ha fatto il regno di Becky Lynch, che se ne è andata portando con sè la cintura, o quello orrendo di Bayley che ha raso al suolo un'intera divisione. Ora abbiamo Asuka che è un disastro in tutto e dovrebbe perdere al più presto se non ci fosse la regola dei regni lunghi.

Direi che quindi la soluzione giusta è: alternare regni lunghi e brevi in modo imprevedibile. Se il campione funziona ed è credibile allora può mantenere tanto tempo, ma se è solo un contentino al pubblico smart può anche perdere dopo una settimana.
Immagine
Avatar utente
ryogascorpio
Main Eventer
Messaggi: 4130
Iscritto il: 21/08/2015, 15:59

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da ryogascorpio »

Be ma è chiaro, io intendo dire in media. Non è che debba essere una regola. La sconfitta lampo ci può stare di tanto in tanto ma dovrebbe essere l'eccezione. Tra l'altro io farei tranquillamente passare qualche mese senza difese titolate. In passato il campione faceva scalpore anche se perdeva senza il titolo in palio, ora pare quasi che se non c'è il titolo l'esito sia inutile.
RedandYellow
Main Eventer
Messaggi: 2506
Iscritto il: 30/10/2009, 20:26

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da RedandYellow »

luchador ha scritto:Alcune considerazioni:
1)Raw e Smackdown! hanno una lunga storia dietro. Sono prodotti consolidati. Dynamite ha un anno di vita. E deve dividersi lo slot con un programma concorrente ( Nxt ) a differenza di Raw e Smackdown che il lunedi e il venerdi vanno in onda senza concorrenza diretta.
Se fai la somma AEW + NXT = si arriva più o meno a 1.6/1.8 milioni di telespettatori. È quello l'attuale bacino di utenza complessivo di una serata di wrestling in tv. Con questo non intendo dire che AEW farebbe 2 milioni se non ci fosse la concorrenza di NXT, però credo che avrebbero avuto senz'altro una crescita più graduale , che al momento non c'è stata.

2)AEW ha poco meno di 1 anno di vita e questo non può non pesare nelle valutazioni complessive. Sono partiti letteralmente da zero. Hanno allestito il roster in fretta e furia con quel poco che il mercato offriva visto che la WWE tra NXT, NXT Uk, evolve e progress...controlla praticamente tutto il mercato.
Voglio anche ricordare che nemmeno la WCW nei primi anni 90' faceva grossi ratings. Hanno cominciato a farli non appena hanno cominciato a comprare top names a destra e sinistra.
Ma oggi è tutto il wrestling ad essere cambiato. Nessuno può fare piu quei numeri. Nemmeno la wwe che con Raw arranca sui 2 milioni...
Anche la WWE non è che stia facendo sfraceli eh... 1.8 milioni di media ( ma calano sempre intorno a 1,5 milioni tra la seconda e la terza ora ) per un programma come Raw che va in onda da secoli, e che dovrebbe essere IL programma per eccellenza sul wrestling ...è un risultato abbastanza penoso.
Hai perfettamente ragione, infatti la AEW rientra in un discorso marginale, le mie critiche (e puoi trovarne ovunque) sono proprio rivolte alla WWE che seguendo questa moda nata, cresciuta e rimasta solo dentro il web, ha ucciso il suo prodotto... la AEW fa quello che ha provato a fare la concorrenza dalla morte della WCW, cioè tentare di far credere che il pubblico voglia qualcosa di diverso rispetto a ciò che ha permesso alla WWF/WWE di dominare l'audience e il mondo dalla seconda metà degli anni 80 in poi, ma alla fine della fiera questo pubblico non c'è, lo dimostrano i fatti, cioè l'auditel della WWE e di tutta la concorrenza...
Avatar utente
andreawarrior
Main Eventer
Messaggi: 12822
Iscritto il: 05/11/2009, 23:24

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da andreawarrior »

Io credo che ormai sia troppo tardi, anche se il wrestling tornasse ad essere proposto come tradizione, quel che è fatto è fatto e quel che è perso è perso.

Dovevano pensarci prima.
Avatar utente
AlikShowstopper
Main Eventer
Messaggi: 4634
Iscritto il: 19/10/2016, 16:09

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da AlikShowstopper »

1° punto: storylines molto strutturate con ricambi di personaggi (goldberg si fa male o non rinnova il contratto o scompare? dopo il first contender deve esserci almeno fino al fourth contender , per fare un esempio)
2° ripristino del legame media-wrestling con prestazioni in circuiti "riconosciuti" come veri per molti personaggi (lesnar ok , magari un pugile o un praticante di tae ke wondo)
3° le gimmick devono avere un barlume del wrestler, non sono gli attori che i comici sono spesso dei depressi
4° Parti face heel meno strutturate, un eddie guerrero poteva essere il "colpevole amico" di batista durante il suo turn heel....
Avatar utente
Colosso
Main Eventer
Messaggi: 27107
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: Come far tornare grande il wrestling

Messaggio da Colosso »

La chiave di tutto è il ripristino assoluto della kayfabe, la gente deve tornare a credere in quello che vede. Basta documentari sul dietro le quinte, interviste fuori dal personaggio, e chi mette in dubbio la natura del business va licenziato.
Immagine
Rispondi