La nascita di Hollywood Hulk Hogan

Discuti qui di tutto quello che vuoi inerente al wrestling. Per la WWE è SPOILER (e quindi va segnalato accuratamente) tutto ciò che non sia stato ancora trasmesso da Sky Italia. Per le altre federazioni è SPOILER quanto non sia stato ancora trasmesso in TV negli USA.
Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 216
Iscritto il: 03/05/2019, 15:36

La nascita di Hollywood Hulk Hogan

da Glass Shatters » 11/10/2019, 2:17

Girando un pò su Youtube ho trovato dei video dell'Hogan della WCW pre-nWo, e ho notato con stupore che l'Hulk Hogan con l'attire nero (e persino senza baffi) che spesso associamo al suo turn heel c'era ben prima. Ho notato nei suoi promo anche una maggior aggressività e un uso di linguaggio più spinto ben distante dall'Hogan face a cui si pensa solitamente. Leggendo tra i commenti sembra che la WCW sondò il terreno avvicinando Hogan sempre più tra gli heel ben prima di Bash at the Beach 1996, mentre io ho sempre pensato che fosse un turn improvviso e shockante, senza alcuna escalation. O era solo un modo per "modernizzare" Hogan agli occhi dei fan che volevano sempre più antieroi pur mantenendolo face?
Sapreste dirmi qualche curiosità sul (graduale o improvviso) turn heel di Hogan e come la WCW lo gesti'? E come prendeste voi il turn?
Parlo sopratutto di questo:
https://www.youtube.com/watch?v=s5LTdQm1CfY&t=209s

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 20918
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: La nascita di Hollywood Hulk Hogan

da Colosso » 11/10/2019, 3:19

Il periodo di cui parli fu fra ottobre
e novembre 1995. Si tratto' di una vera anticipazione del turn heel di Hogan, anche se gli avvenimenti dell'anno dopo l'hanno oscurata e solo i fan piu' accaniti dell'Immortale se ne ricordano.

In breve, Hogan in WCW stava cominciando a perdere popolarita' e ormai il periodo giallo e rosso durava da troppo tempo. Hogan penso' a un modo per rendersi un personaggio piu' cool e al passo con i tempi, e forse visto il successo di Batman in quel periodo decise di trasformarsi in un tweener, che sostanzialmente combatte i cattivi ma con metodi da cattivo. La fase di trasformazione inizio' con la perdita dei baffi che gli furono tagliati da Kevin Sullivan, capo del Dungeon of Doom, in un attacco a tradimento insieme a The Giant. Questo inaudito oltraggio convinse Hogan che i suoi metodi erano troppo soft per sconfiggere la piu' grande minaccia mai affronta, e per la sua guerra col Dungeon of Doom decise di mettere da parte i colori tradizionali per adottare un look e un atteggiamento piu' duro e aggressivo. Hogan perse il titolo con The Giant a causa del tradimento del suo manager Jimmy Hart e questo lo rese ancora piu' arrabbiato e paranoico. In quel periodo Hulk inizio' a fare promo piu' violenti e minacciosi contro i suoi nemici e a non fidarsi nemmeno dei suoi amici e alleati, come Savage e Sting. Questo lo porto' a scontrarsi con Sting a Nitro in un face vs face dove pero' Hogan di fatto faceva la parte del cattivo e gran parte del pubblico tifo' contro di lui. Visto che il suo tentativo di riguadagnare popolarita' come tweener non stava funzionando, l' Immortale fece pace con Sting e Savage e apri' il ppv World War 3 con una na scena davvero clamorosa: si presento' col ring attire nero ma all'improvviso si strappo' la maglia per rivelare una t-shirt di colore giallo e rosso. Sting prese i resti della maglianera e li getto' in un bidone infuocato, ad indicare che quella fase di Hogan era finita per sempre (in realta', non per molto).
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8437
Iscritto il: 24/09/2009, 16:12
Località: Dicomano (Firenze)

Re: La nascita di Hollywood Hulk Hogan

da Titan Morgan » 11/10/2019, 7:14

C'è da dire che quella versione di Hulk Hogan, che chiamava "The Dark Side of Hulkamania", in comune con Hollywood Hogan aveva solo il colore nero.
Era tutto meno che "cool", era paranoico, sfiduciato, insicuro, antipatico, pretendeva di essere un face pur comportandosi malissimo, i suoi promo erano ai limiti dell'imbarazzante... non avrebbe mai potuto avere il successo che ha poi riscosso come leader del nWo.

Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 3571
Iscritto il: 21/08/2015, 15:59

Re: La nascita di Hollywood Hulk Hogan

da ryogascorpio » 11/10/2019, 16:32

Mi sapere dire come mai l'hulk hogan face non fu mai pienamente sfruttato dalla WCW?

Carenza di booking? Moda del momento? Calo fisico di Hulk?
Un mix di questi fattori?

Under Carder
Avatar utente
Messaggi: 216
Iscritto il: 03/05/2019, 15:36

Re: La nascita di Hollywood Hulk Hogan

da Glass Shatters » 11/10/2019, 19:04

Interessante. Quindi nessuno sospettava di un vero e proprio turn heel, era solo un tentativo andato a vuoto di renderlo più al passo con gli anni 90.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 20918
Iscritto il: 30/10/2009, 21:30

Re: La nascita di Hollywood Hulk Hogan

da Colosso » 13/10/2019, 0:39

ryogascorpio ha scritto:Mi sapere dire come mai l'hulk hogan face non fu mai pienamente sfruttato dalla WCW?

Carenza di booking? Moda del momento? Calo fisico di Hulk?
Un mix di questi fattori?


Hogan era il re della WWF ma i fan WCW, abituati a vederlo come un nemico, non l'hanno mai appoggiato al 100%. Già nel 1994 durante la rivalità con Flair una parte degli spettatori non era disposta a tifare contro il Nature Boy.
Il che non significa che Flair avesse più carisma di Hogan, visto che nel suo stint WWF non aveva raccolto la minima parte del sostegno che aveva in NWA / WCW.
Immagine

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 972
Iscritto il: 20/12/2009, 11:16

Re: La nascita di Hollywood Hulk Hogan

da Marco Frediani » oggi, 8:35

Non era che Hulk Hogan stava "passando di moda"?

Inizio dell'avvento del web, scandalo steroidi, andare contro l'idolo di casa..

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 8437
Iscritto il: 24/09/2009, 16:12
Località: Dicomano (Firenze)

Re: La nascita di Hollywood Hulk Hogan

da Titan Morgan » oggi, 10:08

Marco Frediani ha scritto:Non era che Hulk Hogan stava "passando di moda"?


Sicuramente quell'Hulk Hogan che avevamo conosciuto per oltre dieci anni, per varie ragioni, era arrivato al capolinea. Un po' per i motivi che hai citato, un po' perché i tempi stavano cambiando ed un po' anche per il booking che gli stavano scrivendo alla WCW (la faida con il Dungeon of Doom di certo non aiutava...). Aveva ancora moltissimi fans, soprattutto tra i giovanissimi, ma erano un bel po' anche quelli che lo fischiavano.
Il suo turn-heel però ci colse tutti di sorpresa perché ci eravamo convinti che Hulk Hogan avesse ormai concluso la sua carriera "sportiva". Si credeva, per certi versi anche a ragione, che la WCW lo utilizzasse soltanto come un'attrazione speciale, una sorta di simbolo per far vedere a tutti che "loro erano quelli che hanno pure Hulk Hogan", mentre lui nel frattempo si sarebbe dedicato ai suoi interessi primari, ovvero la carriera cinematografica e televisiva. Nessuno si aspettava che Hulk si sarebbe reinventato completamente per continuare a dominare, per ancora qualche anno, il mondo del wrestling, fu un qualcosa di totalmente inaspettato e che ci lasciò di stucco.

C'è da dire che il web ha però sempre fornito un'impressione errata sui sentimenti dei fans per Hulk Hogan. Ricordo che quando iniziai a collegarmi a internet nel 2000, leggendo quello che scrivevano su forum e siti web, ebbi l'impressione che Hulk Hogan fosse diventato il personaggio più odiato al mondo, qualcuno che nessuno voleva più vedere, un soggetto che tutti schifavano e rigettavano. Poi però quando tornò alla WWE nel 2002, le reazioni del pubblico pagante nei suoi confronti furono qualcosa di mai visto prima di allora. In pochi mesi la sua popolarità riuscì a sorpassare perfino quella dei mostri sacri di quel periodo, The Rock e Stone Cold, sia nelle vendite del merchandise (a dire il vero molto bello ed accattivante), sia nel riscontro ottenuto dal vivo nelle più grandi arene.
Immagine

Torna a World of Wrestling: il Forum di SpazioWrestlling.it

Chi c’è in linea

Visitano il forum: ACK, Bing [Bot], Caino Enmascarado, luchador, Ric777 e 41 ospiti