Se aveste una federazione, come la gestireste?

Discuti qui di tutto quello che vuoi inerente al wrestling. Per la WWE è SPOILER (e quindi va segnalato accuratamente) tutto ciò che non sia stato ancora trasmesso da Sky Italia. Per le altre federazioni è SPOILER quanto non sia stato ancora trasmesso in TV negli USA.
Main Eventer
Messaggi: 11785
Iscritto il: 05/11/2009, 23:24

Se aveste una federazione, come la gestireste?

da andreawarrior » 12/10/2019, 18:14

Lo scopo è far diventare la vostra federazione la numero 1 al mondo, avete i soldi, come la gestireste?

Io come la WCW.

Mid Carder
Messaggi: 273
Iscritto il: 18/08/2017, 11:05

Re: Se aveste una federazione, come la gestireste?

da Inklings » 12/10/2019, 19:05

Perché non come la WWE? Voglio dire la WCW non è diventata la numero 1, anzi. Se vuoi gestire una federazione per renderla la numero 1, perché copiare una federazione che ha fallito?

Main Eventer
Messaggi: 11785
Iscritto il: 05/11/2009, 23:24

Re: Se aveste una federazione, come la gestireste?

da andreawarrior » 12/10/2019, 19:12

Inklings ha scritto:Perché non come la WWE? Voglio dire la WCW non è diventata la numero 1, anzi. Se vuoi gestire una federazione per renderla la numero 1, perché copiare una federazione che ha fallito?

Allora mi spiego meglio.

Come la WCW fino al 1999, prima che attori e bookers diventassero campioni mondiali e prima che andasse tutto nel chaos.

Ma va bene anche il modello WWE fino al 2003, solo che la WCW era più completa, perchè aveva anche le stars internazionali.

Main Eventer
Messaggi: 790
Iscritto il: 14/04/2017, 21:44

Re: Se aveste una federazione, come la gestireste?

da BankStatement » 12/10/2019, 19:46

La WCW aveva la storia e la credibilità per poter fare un certo tipo di acquisti.
Poi ovviamente con la fantasia puoi fare tutto, ma in questo momento storico fare più di una AEW è impossibile.

Main Eventer
Messaggi: 11785
Iscritto il: 05/11/2009, 23:24

Re: Se aveste una federazione, come la gestireste?

da andreawarrior » 12/10/2019, 19:53

BankStatement ha scritto:Poi ovviamente con la fantasia puoi fare tutto, ma in questo momento storico fare più di una AEW è impossibile.

Non ne sono così sicuro. La AEW ha un roster troppo limitato e alcuni wrestlers non hanno il look per essere delle stars televisive.

Mi rendo anche conto che la AEW ha appena iniziato e con una WWE che negli ultimi anni ha preso l'80% dei principali wrestlers, la AEW per il momento ha preso ciò che passava il convento.

Sono infatti pronto a cambiare il mio giudizio, qualora le cose dovessero cambiare.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 4355
Iscritto il: 19/10/2016, 16:09

Re: Se aveste una federazione, come la gestireste?

da AlikShowstopper » 12/10/2019, 20:27

Prima di tutto creerei una "primavera" da proporre online e dove "Svezzare" i giovani talenti, anche per proporre gimmick adatte a loro.

Successivamente, nel caso di "blocchi contrattuali", inventarmi qualche escamotage a livello di "microserie" tv.(stile fight club per una cintura), magari su youtube.
Il mio roster dovrebbe essere equilibrato tra chi sa lottare e chi sa essere una star televisiva e chi sa fare entrambi i ruoli (bene, non roba da comparsate)

Dopo coinvolgere anche il concetto di "altre attività" dei wrestler che non siano soltanto il wrestling.

Jobber
Messaggi: 73
Iscritto il: 01/10/2019, 21:32

Re: Se aveste una federazione, come la gestireste?

da Colosso Capra » 12/10/2019, 22:05

Eliminazione del concetto di face ed heel con piena libertà di continuare le faide sui social. Siamo nel 2019,evolviamoci
Ogni incontro, anche negli show TV, deve avere una motivazione dietro non messo li tanto per.
Abolizione dei tag team occasionali
Distinguere i wrestler in due categorie: intrattenitori e combattenti. Ai primi ampio uso del microfono, mentre i secondi devono solo combattere evitando di fare qualcosa per la quale non sono portati
Ampia considerazione delle W/L

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 545
Iscritto il: 04/04/2016, 2:15
Località: Suplex City

Re: Se aveste una federazione, come la gestireste?

da LesnarMania » 13/10/2019, 10:29

andreawarrior ha scritto:Io come la WCW.


Io pure. Starpower, Blockbuster Match e visibilità mainstream. Questo é il Wrestling che amiamo.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 4355
Iscritto il: 19/10/2016, 16:09

Re: Se aveste una federazione, come la gestireste?

da AlikShowstopper » 13/10/2019, 13:01

LesnarMania ha scritto:
andreawarrior ha scritto:Io come la WCW.


Io pure. Starpower, Blockbuster Match e visibilità mainstream. Questo é il Wrestling che amiamo.

attualmente il wrestling crea enormi problemi a chi, dal punto di vista mainstream, vuole entrare nel circuito mainstream importante

Lesnar: 1 anno di allenamento con una leggenda delle MMA, entra e ha una notevole visibilità, dopo rientra in wwe.
Rock: nei primi film, se andate a vedere, aveva rinunciato al nickname "The rock". Ora che è uno degli attori più pagati e che garantiscono incassi può permettersi di averlo.
John Cena: ha dovuto rarefare e non di poco le sue apparizioni in wwe prima di tornare ad avere una parte cinematografica dopo "The Reunion"

A mio parere, per riprendere quota nel circuito mainstream, i wwe studios dovrebbero fare dei film fatti bene e non film da "Seratina tv". Oppure avrai sempre necessità di elementi con problemi fisici ( un match del 2016 di velazquez è saltato per problemi seri, poi è stato battuto in 26 secondi) . Acquisto ottimo invece quello di Fury ma il problema è uno solo: accetterà di perdere contro strowman?

Ps. dimenticavo il secondo problema: tornerà a autolesionare la sua carriera?

Mid Carder
Messaggi: 317
Iscritto il: 26/03/2016, 18:23

Re: Se aveste una federazione, come la gestireste?

da Hart Foundation » 13/10/2019, 16:46

Si tratterebbe di una federazione con un singolo roster di una quarantina di wrestlers, o forse pochi di più.
Gli show si svolgerebbero una volta la settimana in varie città ( anche al di fuori degli USA ) e ci sarebbe un PPV ogni due mesi ( per un totale, dunque, di sei l' anno ).
Ci sarebbero un titolo mondiale che verrà difeso dal campione per obbligo nei PPV e, in casi eccezionali, nello show settimanale ( ma sarebbe una rarità ).
In linea di massima varrebbe, insomma, il sistema delle difese tipico del pugilato.
Ci sarebbe poi un titolo televisivo che verrebbe, invece, difeso ogni settimana e che avrebbe lo scopo principale di lanciare giovani talenti o "parcheggiare" gente forte che non ha il titolo mondiale.
Il King of the Tournament è un torneo annuale molto prestigioso che si svolge settimana dopo settimana per un paio di mesi e gli ultimi tre incontri ( semifinali e finale ) si svolgeranno nell' omonimo PPV.
Esso ha per scopo di lanciare lottatori giovani e promettenti.
Il titolo degli Stati Uniti viene difeso con gli stessi criteri del titolo mondiale ( con la differenza che mentre il campione mondiale può anche non lottare durante gli incontri settimanali per "rendersi prezioso", il campione degli Stati Uniti negli show settimanali è perlomeno tenuto a disputare incontri non titolati ).
I titoli di coppia verrebbero difesi, invece, ogni settimana.
Infine, vi sarebbe un titolo della divisione dei pesi leggeri per il quale lotterebbero star internazionali.
Il ring sarà quello di Wrestlemania XII, che faceva dei rimbombi pazzeschi : le cadute dovranno sentirsi appieno.
In linea di massima, gli incontri che non siano dei pesi leggeri saranno poco spottosi in modo tale che gli spot risaltino ( e dunque la psicologia avrà un gran ruolo ).
Coi social networks bisogna giocarci : se due wrestlers sono nemici, la cosa verrà portata anche lí.
Un wrestler "str***o" sarà tenuto per contratto ad esserlo anche nella vita reale ( amici stretti, parenti e fidanzata esclusi ).
Gli show settimanali dureranno un' ora e mezza / un' ora e tre quarti al massimo mentre i PPV andranno dalle due ore e mezza al massimo a tre ore ( ma solo in PPV particolarmente "grossi" ).
Gli incontri tra lottatori di peso saranno rari ( essenziale sarà perciò avere dei bravi midcarders ) e gli status molto importanti ( anche se, ogni tanto, il risultato a sorpresa ci sarebbe ).
I face dovranno essere buoni ma non dei bonaccioni ( gente che, insomma, non ha paura di alzare le mani ) mentre con gli heel si può fare un lavoro più variegato.
Nelle parti alte della card saranno promossi soltanto i lottatori che fanno colpo sulle masse sebbene debbano anche dimostrare di essere capaci di stare sul ring.
Proprio per questo vorrei offrire uno show che proponga di tutto : incontri rapidi e tecnici tra pesi leggeri, incontri tecnici o scazzottate tra medio-massimi e incontri di botte dure ( non necessariamente semplici scazzottate ) tra pesi massimi.
Darei infine molto risalto alla componente sportiva ( es. mostrare che a seguito di una mossa pericolosa tizio è costretto a incerottarsi/andare a fare accertamenti medici ... o che in preparazione di uno scontro importante si vedano spezzoni del suo allenamento ... ).

Mid Carder
Messaggi: 358
Iscritto il: 29/04/2019, 18:45

Re: Se aveste una federazione, come la gestireste?

da TheRealSantino » 13/10/2019, 21:49

Imprescindibile: solo gente di qualità che sia bravissima nel ring. No a mostri e freaks irrealistici, no a ciccioni che rendono gli incontri lenti e poco interessanti (un match ciccione vs. peso medio è per forza di cose poco accattivante, perché realisticamente pensare che un medio possa stendere un grassone è abbastanza infantile).
Match sempre lunghi almeno un quarto d'ora, mai scontati. Quindi niente jobbers e ciarlatani vari.
Personaggi ben caratterizzati e storylines approfondite.

Main Eventer
Avatar utente
Messaggi: 866
Iscritto il: 08/01/2018, 19:32

Re: Se aveste una federazione, come la gestireste?

da IrishCurse » 13/10/2019, 23:02

Come la TNA del periodo 2007-2009, con in più l'inserimento di un uso massiccio di match a stipulazione speciale.

Torna a World of Wrestling: il Forum di SpazioWrestlling.it

Chi c’è in linea

Visitano il forum: ACK, AlikShowstopper, Bing [Bot], Caino Enmascarado, Google [Bot], luchador, Ric777 e 39 ospiti