le News
11 Dec 17 - 08:52:08 - Roman Reigns parla della sua carriera in WWE, di come ci si sente a essere il volto della federazione e dice che essere nel main event di WrestleMania...
11 Dec 17 - 08:13:07 - EVOLVE 97 (10/12): risultati
11 Dec 17 - 08:08:56 - Rich Swann è stato scarcerato
10 Dec 17 - 23:42:51 - Kevin Owens lancia un messaggio contro il bullismo sostenendo un giovanissimo fan
10 Dec 17 - 21:51:28 - DDT Wrestle Tonkotsu 2017: risultati
10 Dec 17 - 21:36:21 - Nuova *foto* sexy di Lana
10 Dec 17 - 21:32:53 - WWE Canvas 2 Canvas: Randy Orton *video*
10 Dec 17 - 20:20:43 - Aggiornamento sullo show da diecimila spettatori di Cody Rhodes
10 Dec 17 - 20:13:53 - PROGRESS Chapter 59 (10/12): risultati
10 Dec 17 - 19:56:44 - *Foto* recentissima di Undertaker
10 Dec 17 - 19:21:32 - La WWE intende cambiare le theme song di diverse superstar
10 Dec 17 - 19:02:59 - Kevin Nash tornerà a Raw
10 Dec 17 - 19:00:22 - Woken Matt Hardy ride per dieci ore di fila *video*
10 Dec 17 - 17:30:06 - Rich Swann sospeso dalla WWE
10 Dec 17 - 15:48:09 - BJW Big Japan Full Metal 2017: risultati
10 Dec 17 - 15:19:06 - Wrestle-1: risultati del 10/12
10 Dec 17 - 13:42:19 - EVOLVE 96 (9/12): risultati
10 Dec 17 - 11:42:00 - Goldberg sarà in un importante serie TV
10 Dec 17 - 11:40:35 - Dragon Gate The Gate Of Evolution 2017 Day 2 (9/12): risultati
10 Dec 17 - 11:28:43 - Chris Adonis parla della situazione di Impact e la WWE
10 Dec 17 - 11:23:01 - John Cena parla del brand WWE
10 Dec 17 - 11:16:25 - Aggiornamento su
10 Dec 17 - 11:05:18 - Arrestata una star di 205Live
10 Dec 17 - 09:51:23 - Nuova *foto* di Paige
10 Dec 17 - 09:22:51 - Cage Of Death XIX (9/12): risultati
10 Dec 17 - 09:20:40 - David Otunga apparirà a Clash Of Champions
10 Dec 17 - 09:12:21 - Wrestler indipendente arrestato per omicidio
10 Dec 17 - 09:07:02 - Seth Rollins e Dean Ambrose hanno imitato Hulk Hogan
10 Dec 17 - 09:03:59 - Ember Moon sarà a NXT questo mercoledì *video*
10 Dec 17 - 09:00:17 - Nuovo ruolo cinematografico per Batista

Real Hookers 26: Rough And Tumble


“Quando combattete, non comportatevi da tigri o da orsi, come fanno gli abitanti della Virginia, che si strappano il naso e le labbra a morsi o si cavano gli occhi.”
Charles Woodmason, pastore anglicano

Tomas Ashe, un inglese che stava visitando la Virginia, assistette, nel 1806, a una scena difficile da dimenticare.
Due uomini, uno del Kentucky e uno della Virginia, dopo un furioso litigio su chi avesse il cavallo migliore, avevano deciso di passare alle vie di fatto.
Stabilito di combattere nello stile “tear and rend”, l'uomo della Virginia, sotto lo sguardo attonito di Ashe, trascinò a terra il suo avversario, e, afferratogli i capelli con una mano, tentò, con l'altra di strappargli gli occhi.
Ma il suo rivale si divincolò furiosamente e, montato a cavalcioni sopra l'uomo della Virginia, gli staccò di netto il naso con un morso.
Il combattimento, però, non era ancora finito.
Il duellante della Virginia, pur rimasto senza naso, ebbe ancora le energie per afferrare tra i denti il labbro inferiore dell'uomo del Kentucky, per poi, con una torsione netta della testa, strapparglielo.
E questo, finalmente, pose termine alla brutale sfida: il vincitore, seppur sfigurato, venne portato in trionfo dalla folla, mentre il kentuckiano, con gli occhi danneggiati, e un lembo di pelle che gli penzolava dal mento, andò mestamente alla ricerca di un medico.

Thomas Ashe non aveva assistito al gesto isolato di due folli: duelli come quello descritto sopra erano, all'epoca, comuni nel Sud degli Stati Uniti.
“Rough And Tumble” era il nome con il quale era comunemente descritto questo modo di combattere: le regole erano inesistenti e le scommesse, come nel Pro Wrestling dei primi decenni del '900, assai diffuse.
Calciare un avversario steso a terra, sferrare ginocchiate all'inguine, mordere e graffiare erano tutte cose permesse in questo tipo di sfide; col tempo, tuttavia, l'abilità nello strappare gli occhi dell'avversario divenne il tratto distintivo e il motivo d'orgoglio dei migliori praticanti.
Alcuni, si facevano crescere le unghie delle mani lunghe  per questo motivo, per poi cospargerle di cera in vista del duello.

I più abili “rough and tumbler” erano in grado di sfilare un occhio dall'orbita con un unico, disinvolto, movimento della mano.
Alcune testimonianze indicano come alcuni di loro tenessero sempre con sé, a mo' di trofeo o portafortuna, gli occhi cavati ai rivali.
Tuttavia, come la testimonianza di Ashe vista sopra fa capire, se strappare gli occhi all'avversario era la definitiva dimostrazione delle proprie capacità, non era tuttavia l'unico modo di porre termine a uno scontro.
Anche strappare il naso o le labbra a morsi (pare addirittura che alcuni uomini si affilassero i denti, per rendere i loro morsi più efficaci), lacerare i testicoli o una semplice testata potevano rappresentare un colpo di grazia risolutivo.


 

Per tutto il '700 il pugilato era stato particolarmente popolare nel Sud
Laddove il termine “pugilato” non deve farci venire in mente la moderna disciplina sportiva, o il ,relativamente civile, stile a mani nude in uso nell'Inghilterra dell'epoca.
Già nel 1746, il governatore della North Carolina, in seguito alla morte di quattro persone durante dei combattimenti, aveva chiesto che prendessero dei provvedimenti contro “le barbare e disumane modalità di pugilato in uso presso le classi più basse della popolazione”.
L'assemblea rispose proibendo di strappare la lingua e di cavare gli occhi durante un duello.
Cinque anni più tardi, si sentì la necessità di proibire anche lo strappare il naso a morsi.
Legislazione analoga venne approvata in Virginia nel 1748, con l'intento esplicito di scoraggiare i combattimenti nei quali ci si strappava gli occhi.
Leggi simili, approvate anche in South Carolina, non sembrano però avere avuto grandi effetti.
Ancora nel 1807, un certo Charles Janson assistette a uno di questi scontri:

“I due si afferrarono per i capelli, cercando di strapparsi gli occhi a vicenda, mentre gli spettatori scommettevano su quale occhio sarebbe stato strappato per primo.
Alla fine caddero al suolo, e, in un istante, il vincitore balzò in piedi con in mano l'occhio dell'avversario.”

Le descrizioni di questi combattimenti fanno pensare che iniziassero in modo identico a incontri di pugilato: tuttavia, mentre, secondo le regole di Broughton, in vigore all'epoca, la gara finiva quando uno dei due contendenti finiva a terra, in queste contese lo scontro proseguiva, sempre con lo scopo di sfigurare o mutilare l'avversario.
Apparentemente, lotte così sanguinose iniziavano per motivi particolarmente triviali: insulti o semplici discussioni tra ubriachi potevano dare vita a un duello di questo tipo.
Agli inizi dell'800 si cominciò a riferirsi a questo stile non più con il generico nome di pugilato, ma come “Rough And Tumble” o, più semplicemente, “Gouging”.

Col tempo, man mano che lo stile si evolveva, cambiava la sua collocazione geografica e sociale.
Nato nel Sud, si spostò gradualmente verso la frontiera, in regioni povere dove si viveva di caccia e allevamento di sussistenza: soprattutto Tennessee, Mississipi, Georgia e Alabama.
A Nord, soprattutto tra i taglialegna, erano in vigore duelli simili, tuttavia il cavare gli occhi non divenne mai un tratto distintivo dello stile.
Cacciatori, contadini e bracconieri erano i principali praticanti di “Rough And Tumble”, confinato ormai nelle regioni più povere degli Stati Uniti.
Mentre tra le classi superiori, un tempo non estranee a questo genere di combattimenti, prese piede sempre più il duello armato, con lo scontro corpo a corpo relegato alle classi inferiori.
Il cambiamento non avvenne dall'oggi al domani: certo il duello con la pistola, ancorché letale, era regolato da un complesso cerimoniale, e in esso erano importanti freddezza e precisione, caratteristiche che permettevano alle classi superiori di distinguersi dalla brutalità passionale e sanguinaria del popolo, tuttavia alcune tracce delle antiche tradizioni erano dure a morire.
Il senarore James Jackson affrontò il rivale politico Robert Watkins in un duello “Rough And Tumble”, e dovette mozzargli il dito con un morso per salvare il suo occhio.

Con la progressiva scomparsa del Rough And Tumble dalle zone più civilizzate, i resoconti che abbiamo su questo genere di duelli provengono da persone che viaggiavano nelle più profonde zone rurali degli Stati Uniti.
E necessario tenere presente che, in diversi casi, il “Gouging” divenne, nei resoconti di questi viaggiatori, una sorta di luogo comune letterario.
Alcuni scrittori potevano magari esagerare la crudeltà o la diffusione di questi combattimenti, per soddisfare la sete di sensazionalismo di un pubblico desideroso di pittoresche vicende della frontiera.
In altri casi, nel sottolineare la crudeltà di queste usanze ci poteva essere un, neppure troppo recondito, motivo politico: è il caso specialmente, di molti viaggiatori inglesi, di origini aristocratiche e fortemente scettici nei confronti del sistema democratico.
Il porre in evidenza, allora, la barbarie sanguinaria delle classi popolari poteva essere un modo per suggerire la necessità di escluderle dalla vita pubblica.
Inoltre, nei primi decenni dell'800 cominciò anche a svilupparsi un vero e proprio folklore riguardo al “Rough And Tumble”, con la tradizione orale che ingigantiva alcuni episodi fino a far loro assumere proporzioni gigantesche.
I residenti dell'Ohio Valley mostravano ai visitatori uomini con un solo occhio, mentre in North Carolina circolavano racconti su Rough And Tumble di massa, così violenti che, alla fine, il terreno era ricoperto da occhi strappati.

Tuttavia, al netto di abbellimenti letterari, sensazionalismi o faziosità, è indubbio che il “Rough And Tumble” fosse parte della vita del Sud dell'epoca, le testimonianze al riguardo sono troppe, troppo convergenti e, in buona parte, attendibili perché sia lecito dubitarne.
Il giudice Aedasmus Burke riuscì a malapena a contenere il suo sbalordimento quando, in North Carolina, osservò in prima persona come a diverse persone del popolo mancasse un occhio.
E ci sono diversi casi di persone condannate ad anni di reclusione per aver sfigurato o strappato un occhio a qualcuno.

Pian piano, le condizione sociali che avevano reso possibile il Rough And Tumble svanirono, e con esse scomparì dalla storia anche questa insolita forma di combattimento.
Verso il 1850 gli incidenti in tal senso erano sempre più rari, e si avviavano rapidamente a svanire del tutto.
La Frontiera era scomparsa, e per difendere il proprio onore, pian piano, anche le classi più povere cominciarono a ricorrere alle armi.
Un tempo utilizzare le pistole era visto, nel popolo, come un segno di codardia, ora non più.
Paradossalmente, se il progresso e la tecnologia fecero morire il Rough And Tumble, lo fecero solo per sostituirlo con alternative più letali.

 

 

 

 


Le altre Edizioni


commenti

ATTENZIONE dalla data 26/06/2015 si applicheranno i BAN su Disqus per i seguenti motivi :

- Minacce, violenza verbale gratuita e generalizzata
- Blasfemia, odio razziale
- SPAM

Per diatribe personali gli utenti sono invitati a risolvere privatamente le questioni oppure rivolgersi alle autorità competenti qualora ritengano di essere stati diffamati.
Non si interverrà rimuovendo commenti se non su ordine delle autorità competenti.

L'autore dell'articolo è nicola

nicola

L'autore di questo articolo è nicola
che ha pubblicato qui su #worldofwrestling 316 articoli

Altri articoli di nicola

^ Torna su