Wrestling & Cinema: Pronti alla Rissa (Ready to Rumble, 2000)

Wrestling & Cinema: Pronti alla Rissa (Ready to Rumble, 2000)

Titolo originale: Ready to Rumble
Titolo Italiano: Pronti alla Rissa
Produzione: Warner Bros. Pictures (Herb Gains, John Gatins, Robert F. Newmyer, Susan E. Novick, Steven Reuther)
Anno: 2000
Origine: USA
Durata: 107 min. (colore)
Regia: Brian Robbins
Sceneggiatura: Steven Brill
Cast: DAVID ARQUETTE, Oliver Platt, Scott Caan, BILL GOLDBERG, Rose McGowan, DIAMOND DALLAS PAGE, Richard Lineback, Chris Owen, STING, Joe Pantoliano, Martin Landau, Caroline Rhea, Tait Smith, Ellen Albertini Dow, Kathleen Freeman, BILLY KIDMAN, CURT HENNIGH, BAM BAM BIGELOW, BOOKER T, JUVENTUD GUERRERA, REY MYSTERIO jr., PERRY SATURN, SID VICIOUS, GORGEOUS GEORGE, “MACHO MAN” RANDY SAVAGE e le NITRO GIRLS.

Trama
Gordie Boggs e Sean Dawkins sono follemente appassionati della WCW, non si perdono un’edizione del Monday Nitro, sbavano davanti alle Nitro Girls e, soprattutto, idolatrano un solo wrestler: Jimmy King (figura molto scopiazzata e derisoria del mitico re di Memphis, Jerry Lawler…). I due guidano un camion per svuotare i pozzi neri e, nelle loro lunghe giornate lavorative, si divertono a immaginare scenari degni del miglior booking team: tuttavia, durante una puntata del Monday Nitro a cui assitono dal vivo,  restano senza parole di fronte a un vero e proprio screwjob ai danni del loro eroe Jimmy King, un piano messo in atto dal cattivissimo Diamond Dallas Page e da tutta la compagine delle stelle della federazione…

 

Gordie e Sean, dopo aver perso irrimediabilmente in un incidente il loro “preziosissimo” camion, capiscono che quanto accaduto a Nitro rappresenta un segno del destino e, armati della loro sfrenat3 stupidità, si mettono in marcia verso la baracca a quattro ruote dove King sta affogando  i suoi dispiaceri nell’alcool per convincerlo a tornare a lottare: l’improbabile trio si reca successivamente dal maestro di wrestling supremo Sal Bandini (interpretato da un fantastico Martin Landau) che accetta di insegnare  al “goffo” King un micidiale stile di lotta  in grado di fargli seminare di nuovo il panico sul ring.

Successivamente la WCW organizza l’evento del secolo, un Triple Cage Match tra il campione in carica WCW Diamond Dallas Page e il rientrante King: per sicurezza i due ragazzi chiedonno aiuto ad un irascibile ma generoso Goldberg e alla congrega di amici di Jimmy ma, nonostante i loro sforzi, questo non basta a risolvere tutti i problemi perchè la strada verso il riscatto di King si rivela più dura del previsto e, alla fine, solo un uomo sarà in grado di fare la differenza: Sting…

Il Parere Illustre del Vostro (Poco) Umile Maestro Zamo
Ricordo ancora con piacere l’incredibile affluenza in sala di questo film: io (entusiasta alla millesima potenza) la mia ragazza che faceva un passo avanti e quattro indietro all’entrata del cinema, una coppia ed un tizio che mangiava semi di zucca e pistacchi: alla fine del primo tempo io ero estasiato, la coppia se ne era già andata esattamente a 4 minuti e mezzo dall’inizio del film ed il tizio dei pistacchi era sommerso dai gusci…

 

Tralasciando queste considerazioni, Ready to Rumble è e resta un piccolo gioiellino per chi ha sempre sognato di vedere Sting, Goldberg e quasi tutti i pezzi grossi della WCW in un unico film: nella marea di boiate propinateci per anni e anni in home video o in DVD di quarta categoria, la pellicola si rivela infatti una simpaticissima commedia, molto frizzante e a tratti anche romantica, che non lascerà indifferenti nè i fans storici né chi è solo alla ricerca di un’ora e mezzo di puro svago con un prodotto diverso dalle consuete ambientazioni “leggere”. Totalmente insopportabile è invece David Arquette compensato, per fortuna, dalle fantastiche interpretazioni di Oliver Platt e Martin Landau: da segnalare a questo proposito la comicissima scena in cui Sid Vicious e Perry Saturn entrano furtivamente nella palestra dell’anziani Bandini per metterlo KO e ne escono bastonati in maniera indicibile.

 

Ready to Rumble è in definitiva un film unico nel suo genere e probabilmente irripetibile, il grido di una WCW all’epoca già morente e in profonda crisi: forse, all’apice del periodo NWO, sarebbe diventato davvero un piccolo classico della comicità…

Avete visto il tizio dei pistacchi ? No? Cavolo, era qui fino a un minuto fa!

Francesco Zamori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *