Impact Wrestling presenta Turning Point 2020

Impact Wrestling presenta Turning Point 2020

Nonostante il fatto che da Bound For Glory siano passate appena 3 settimane, per Impact Wrestling è già tempo di un nuovo evento, si tratta di Turning Point 2020, evento che si terrà nella notte tra sabato 14 e domenica 15 novembre. La card è ricca di aspettative, ma l’evento risente inevitabilmente della scarsa costruzione di alcune rivalità.

Per alcuni match, non si è fatto in tempo a costruire una trama chiara e precisa. Alcuni match portano invece con sé tanta attesa e molta incertezza. Cerchiamo di analizzare con attenzione la card di questo Turning Point.

I primi incontri fanno venire un po’ di rabbia e delusione, Bryan Myers vs Swaggle, Eddie Edwards vs Daivari, con quest’ultimo al rientro sul ring. Sono degli incontri che avranno come unico compito di essere un riempitivo, per questo show. Anche perché, come dicevo prima, sono match senza una vera costruzione e senza una trama.

Un po’ più di interesse, dovrebbe esserci nel match tra Chris Sabin e James Storm vs XXXL, che sarà un incontro importante per mettere in mostra il nuovo Tag Team formato da Sabin e dal rientrante James Storm. Sarà interessante vedere, in quali condizioni sarà proprio Storm, dopo la buona prova offerta a Bound For Glory. Non dovrebbe essere niente male il match femminile in Tag Team, con Tenille Dashwood e Jordynne Grace vs Taya Valkyrie e Rosemary. Match che sarà influenzato dalla discutibile storyline, di chi ha sparato a John E. Bravo. Ma in particolare, potrebbe condizionare la futura nascita dei titoli di coppia al femminile.

Willie Mack vs Moose, può essere l’incontro più appassionante dell’evento, anche perché è stata la rivalità dove si è vista più costruzione e il migliore hype. Moose lo sto notando in grande forma e in netta crescita. Nel match contro EC3 aveva confermato di essere in grande crescita, in realtà già quando aveva riportato ad Impact wrestling la vecchia cintura della TNA, stava dimostrando di essere in un ottimo periodo da vero performer. Un eventuale vittoria di Moose, potrebbe rappresentare per lui un bel punto di svolta. A quel punto per  Moose nessun traguardo sarebbe precluso. Tenendo conto che Willie Mack, è un avversario di ottima fattura. Ci sono dunque tutte le carte in regola, per vedere un buon match.

Il No Disqualification Match tra Su Yung e Deonna Purrazzo, è sulla carta un altro match davvero interessante, l’attesa di questo incontro direi che è quasi sorprendente. La stipulazione senza squalifiche, crea ulteriore interesse e attesa. Su Yung è la favorita del match, perché ha appena vinto il titolo Knockouts, e non avrebbe senso farglielo perdere subito. Ma credo che lo spettacolo di questa sfida, può essere all’interno di Turning Point, un qualcosa di speciale.

Molto interessante, e spero che non tradisca le alte attese, la sfida per i titoli di coppia, tra i detentori delle cinture i The North vs i Good Brothers. Devo dire che la categoria Tag Team a Impact wrestling, continua sempre a brillare e credo anche che la WWE stia guardando con non poca invidia le sfide e i match in Tag Team di Impact Wrestling e della AEW.  Ma al di la di questi miei discorsi, dai due sfidanti, ovvero dai Good Brothers, mi aspetto una prestazione degna di nota, perché ne avrebbero proprio bisogno. Il pronostico vede favoriti i The North, che si confermerebbero campioni di coppia, ma come detto tutti si aspettano di vedere un incontro vivace e spettacolare.

Ci sarà poi la Defeat Rohit Challenge, dove Rohit Raju metterà in palio la sua cintura di campione X Division, anche in questo caso c’è da attendersi qualche interessante sorpresa. Raju da campione sta facendo tutto sommato un buon lavoro, però dal titolo X Division, è lecito pretendere un campione e delle sfide interessanti. Non mi aspetto solo di vedere dei segmenti divertenti, ma vorrei anche con un livello tecnico e di qualità superiore. Senza nulla togliere a Raju, ma mi aspetto delle sorprese notevoli da questa Challenge, e forse un nuovo campione X Division.

Il main event è davvero interessante, Rich Swann deve difendere la sua cintura di campione di Impact Wrestling contro Sami Callihan. Sarà davvero un bel test, per il neo campione Swann. Un match che potrebbe vedere anche altri personaggi coinvolti come Eddie Edwards, attualmente impegnato in una rivalità con Sami Callihan, ma che potrebbe puntare anche alla cintura di campione di Rich Swann. Credo che Rich Swann possa pure farcela a mantenere il titolo, sarà importante che la difesa del titolo sia convincente. Lo spettacolo non dovrebbe mancare, perché già in passato Swann e Callihan hanno regalato tante emozioni. Speriamo lo facciano anche in questa occasione.

Generalmente può essere un evento interessante questo Turning Point 2020, perché anche se le costruzioni dei match sono state brevi, e alcune sfide sono senza hype, la card devo ammettere che è piuttosto interessante, e alcuni match sono carichi di attese e possono regalarci un discreto spettacolo. Quindi direi che si può assistere a un evento gradevole e godibile. Impact devo aggiungere che dal punto di vista dei colpi di scena e delle emozioni non ci ha mai deluso. Coraggio allora e buon Turning Point a tutti.

ANGELO SORBELLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *