Hall of Shame: the Gimmick Battle Royal !

Il match dei nostri sogni

C’era una volta, un periodo molto molto lontano, un mondo dove la lotta, l’intrattenimento, la violenza e la trasgressione andavano completamente d’accordo… Un mondo magico dove l’uomo che faceva impazzire la folla pagante era un uomo pelato con il pizzetto senza alcuna paura che si scagliava contro il suo ricchissimo datore di lavoro a calci, pugni e “stunner”! Un mondo dove la trasgressione era di casa… La si sentiva quando i lottatori prendevano il microfono in mano, la si vedeva durante i match e anche i fan stavano diventando più trasgressivi!

Questo magnifico periodo venne chiamato “Era Attitude”…considerata la migliore era nel mondo del wrestling sotto il profilo commerciale e sotto il profilo televisivo, facendo registrare astronomiche cifre di guadagno ed irripetibili dati d’ascolto.

In questo periodo come dicevo prima, anche i fan subirono un cambiamento. I fans degli anni 80 erano cresciuti: quelli che impazzivano per Hulk Hogan che combatteva contro i nemici della nazione e stavano attaccati al televisore davanti ai più folkloristici personaggi coinvolti nelle più strambe e cartoonesche storie sono diventati grandi e smaliziati. Tali fans cominciarono a guardare alcune parti del passato pensando “come ho potuto guardare una cosa così stupida e patetica?”.

Con l’avvento di internet, nacque il passaparola dei fans e la voglia di riderci su. Nacque così Wrestlecrap.com, il primo sito che “sfotteva” tutto quello che di scandaloso e di ridicolo ci era stato presentato negli anni passati.

Wrestlecrap non lasciava scampo a nessuno: dal Gobbledy Gooker alla Pastamania, dagli allenamenti di Ultimate Warrior al massacro di Damian (il serpente di Jake Roberts) schiacciato dal sederone di John Tenta (Earthquake).

Il grande (GRANDE) John Tenta, dotato di un gran senso dell’umorismo, vedendo come avevano descritto questi eventi del suo passato, diventò un accanito fan del sito, tanto da avere una sua rubrica e da diventare consulente ufficiale di Wrestlecrap.com.

Da quel momento in poi Wrestlecrap diventò un vero e proprio fenomeno di internet. Talmente grosso che nemmeno la WWE potè fare a meno di considerare il potenziale per soddisfare tutti quei fans come voi, lettori della Hall of Shame, assetati di Trash e di squallore!

Nei giorni precedenti a WrestleMania X-Seven fu annunciata una Gimmick Battle Royal. Una sorta di Dream Match per tutti noi: chi avrebbe mai immaginato di vedere tale scempio davanti a un tale pubblico e in un evento così grande come Wrestlemania!? Ve lo dico io: NESSUNO.

Di cosa si tratta?

La Gimmick Battle royal fu una ….battle royal tra i personaggi PEGGIORI del mondo del wrestling!!!!
Accolti da un pubblico straordinario fecero il loro ritorno alcuni dei nostri miti!

La WRESTLEMANIA DEL TRASH!

Jim Ross e Paul Heyman, commentatori dello show fecero spazio a due signori che ne hanno viste davvero tante: Mean Gene Okerlound e Bobby Heenan.

Per far capire subito il livello di trash a cui assisteremo, fanno il loro ingresso in coppia i Bushwackers, seguiti da un vero mito The Iron Sheik, seguito a sua volta da John Tenta…è una vera festa del trash!

Si vedono alcune faccie note (come Doink The Clown che si becca una grande ovazione!), alcune (fortunatamente) dimenticate (come The Goon o Duke “The Dumpster” Droze ..o peggio ancora The Repo Man).

Le entrate di questi personaggi sono la parte più bella del “match” al quale assisteremo poco dopo!
E’ bellissimo vedere come sono cambiati nel tempo certi personaggi… A suo tempo trovai diversissimo The One Man Gang, somigliante in una maniera scioccante a Massimo Boldi in quel di Wrestlemania…

Non ho mai capito perchè Nikolai Volkoff e Jim Cornette fecero parte del gruppo..ma tant’è…

Però ragazzi, il momento clue…Il Wrestlemania Moment per eccellenza si ha all’ingresso del Gobbledy Gooker! Il pubblico scoppia in una grossissima ovazione: è il regalo della WWE ai fans di Wrestlecrap e della Hall of Shame (che ancora non era nata!)!! Impagabile la faccia di Mean Gene davanti alle immagini che lo riprendono a ballare sul ring assieme al Tacchino gigante alle Survivor Series di tanti tanti anni fa!

Alla Battaglia Reale del Trash si aggiunge anche un ex Campione del Mondo WWE: Sgt. Slaughter! Ci siamo: lo spettacolo sta per cominciare!!!!

Io vi lascio a questo “WrestleMania Rewind” Moment e per la Hall of Shame, in questa settimana di Wrestlemania è tutto. Godetevi lo show, nella speranza che la WWE da un momento all’altro ne annunci ancora uno di questi match!

 

PS: Dove cacchio era The Bastion Booger!?!?!?

Luca Celauro
lucapoison@gmail.com

Data originale di pubblicazione: 22 Marzo 2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *