WWE, AEW e Impact Wrestling: i promossi e i bocciati del 2020

WWE, AEW e Impact Wrestling: i promossi e i bocciati del 2020

Buone feste cari lettori di World of Wrestling.it, questo sarà un numero particolare in cui cercheremo di vedere i migliori e i peggiori momenti di questo 2020. Per i motivi che tutti sappiamo, questo è stato un anno pieno di difficoltà, tutti gli spettacoli di wrestling hanno dovuto fare a meno del pubblico sugli spalti, un problema non da poco. Nonostante tutto, le grandi aziende del wrestling professionistico hanno cercato di andare avanti e con tutte le problematiche legate alla pandemia, sono riusciti a proporci ugualmente gli eventi e le puntate settimanali.

Ora andremo a proporvi i nostri premi, per le tre federazioni più importanti: la WWE, la AEW e Impact wrestling. Abbiamo voluto suddividere i vari premi in delle specifiche categorie. In alcuni casi ci potrebbero essere due personaggi o due momenti che vengono premiati insieme, perché ci è sembrato giusto assegnare solo in alcune circostanze, due vincitori.

Impact Wrestling

– Miglior wrestler: Sami Callihan.
– Miglior Woman: Deonna Purrazzo.
– Miglior Match: Rich Swann vs Eric Young a Bound For Glory.
– Miglior Tag Team: I Good Brothers (Doc Gallows e Karl Anderson).
– Miglior Rookie: Chris Bey.
– Personaggio che si è migliorato di più: Rohit Raju.
– Miglior Storyline: Rich Swann e Eric Young.
– Momento dell’anno: L’ arrivo di Kenny Omega da AEW.
– Ritrono dell’anno: Eric Young.
– Migliore Heel: Eric Young.
– Migliore pay-per-view: Bound For Glory.
– Peggiore Wrestler: Swoggle.
– Peggiore Woman: Ashley Vox e Delmi Exo.
– Peggiore Storyline: Il ferimento di Johnny Bravo.
– Peggiore pay-per-view: Rebellion.

All Elite Wrestling (AEW)

– Miglior wrestler: John Moxley.
– Miglior Woman: Hikaru Shida.
– Miglior Match: Young Bucks vs FTR di Full Gear.
– Migliore Tag Team: Gli Young Bucks.
– Migliore Rookie: MJF.
– Personaggio che si è migliorato di più: Brodie Lee.
– Migliore Storyline: John Moxley e Eddie Kingston.
– Momento dell’anno: L’ arrivo di Sting a Dynamite del 2/12.
– Ritorno dell’anno: Eddie Kingston.
– Migliore Heel: Cody Rhodes.
– Migliore Pay-per-view: Full Gear.
– Peggior Wrestler: Matt Hardy.
– Peggior Woman: Nyla Rose.
– Peggior Storyline: Matt Hardy e Sammy Guevara.
– Peggior Pay-per-view: Double Or Nothing.

World Wrestling Entertainment (WWE)

– Miglior Wrestler: Drew Mcintyre.
– Miglior Woman: Asuka.
– Miglior Match: Edge vs Randy Orton di Backlash e AJ Styles vs Daniel Bryan finale del titolo intercontinentale del 19/6 a Smackdown.
– Migliore Tag Team: Street Profits.
– Miglior Rookie: Pat McAfee.
– Personaggio che si è migliorato di più: Jay Uso.
– Migliore Storyline: Edge e Randy Orton / Roman Reigns e Jey Uso.
– Momento dell’anno: La Swanton Bomb di Jeff Hardy su Elias nell’episodio di Raw del 30/11.
– Ritorno dell’anno: Il ritorno di Edge nel corso del Royal Rumble match.
– Migliore Heel: Randy Orton.
– Migliore Pay-per-view: Hell in a Cell / TLC.
– Peggiore Wrestler: King Corbin.
– Peggior Woman: Lana.
– Peggior Storyline: Otis e Dolph Ziggler.
– Peggior Pay-per-view: Super ShowDown.

Siete d’accordo con questi premi assegnati? Con questa domanda, vi saluto. Da tutto lo staff di Worldofwrestling.it vi auguriamo buone feste e buon anno!

ANGELO SORBELLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *