WWE Ritorno al passato: WWF 1994 (Luglio-Settembre)

Siamo arrivati alla terza parte del 1994, e proseguono le rivalità che porteranno a Summerslam.

Il 2 luglio, durante Superstars, Jim Ross fa il suo ritorno al commento dopo 5 mesi. Questa data è da ricordare perchè per la prima volta Ross & Jerry Lawler fanno coppia in telecronaca.

L’HBK Hotel ha come ospite Paul Bearer, che annuncia di aver ripreso i contatti col suo Undertaker, ed in quel momento le luci iniziano a funzionare ad intermittenza

Ted Dibiase debutta al fianco di Bam Bam Bigelow, che sconfigge uno sparring partner

Tatanka schiena Jeff Jarrett nella puntata di Raw del 4 luglio, grazie anche alla distrazione causata da Doink. Precedentemente, Jarrett aveva vinto il match per count-out, ma si era rifiutato di vincere in quella maniera

Il 3 luglio, al termine dei taping di superstars, l’arbitro Joey Marella, figlio di Gorilla Monsoon, muore dopo un incidente stradale

Il 5 luglio, a Brooklyn, inizia il processo a Vince McMahon, per distribuzione di steroidi

A superstars, il 9 luglio, viene ufficializzato il match tra i due Undertaker per Summerslam, e durante l’episodio quello assisitito da Dibiase sconfigge Tatanka

Il 9 luglio, in un house show svoltosi a Long Island, Bret Hart difende con successo il titolo WWF contro Owen Hart, in un iron man match di 60 minuti. Owen è sul 2-1 a 6 minuti dal termine, ma Bret riesce a pareggiare. Questo porta all’overtime, e al 68° minuto Bret ottiene il 3-2 decisivo

Nell’episodio di Raw dell’ 11 luglio, 1-2-3 kid sfrutta la sua chance titolata contro Bret Hart. Prima del match, Owen & Neidhart cercano di intromettersi, ma vengono allontanati. Bret ottiene la vittoria per schienamento, ma nota il piede dell’avversario sulle corde e chiede all’arbitro di far riprendere l’incontro, che si conclude dopo quasi 25 minuti con la sharpshooter. Al termine, i due contendenti si stringono la mano

Durante superstars del 16 luglio, viene annunciato che Bret Hart difenderà il titolo WWF contro Owen Hart, in uno steel cage match, a Summerslam.

Tatanka è ospite dell’heartbreak kid, durante il quale accusa Lex Luger di essersi venduto a Ted Dibiase, e che settimana prossima assisterà al match valido per il titolo IC tra Diesel e lo stesso Luger.

Viene mostrato un promo del debutto di Abe Schwartz, mentre Bob Backlund dichiara di essere pronto per affrontare un match valido per il titolo WWF, e spera che che Bret Hart accetti la sfida.

Il match principale vede Typhoon sconfiggere Yokozuna per squalifica, dovuta all’intervento di Crush. Da notare come l’arbitro dell’incontro fosse Joey Marella, morto due settimane prima che il match venisse trasmesso

A Raw, il 18 luglio, il match tra Diesel e Lex Luger si conclude in doppia squalifica, per le interferenze di Shawn Michaels e Razor Ramon. Dopo l’annuncio ufficiale, si vede Ted Dibiase vicino allo stage, contrariato per la mancata vittoria del titolo IC da parte di Lex.

Nell’episodio del 23 luglio, viene ufficializzato il match tra Diesel e Razor Ramon valido per il titolo intercontinentale, da disputarsi a Summerslam.

Ted Dibiase partecipa all’Heartbreak hotel, presentando Lex Luger. Prima che Luger possa parlare, arriva Tatanka, che gli dà del venduto. Dibiase replica a Tatanka, affermando che il nativo americano è geloso di Luger, ma Tatanka risponde che può battere Luger in qualsiasi momento

Durante wrestling challenge del 24 luglio, Yokozuna distrugge un jobber, continuando ad attaccarlo anche nel post-match, causando l’intervento di Mabel e Typhoon

Il 25 luglio, a Raw, Yokozuna batte Adam Bomb per count-out, provocato dall’interferenza di Kwang, che poi subisce la vendetta di Adam Bomb

A superstars, il 30 luglio, oltre ai segmenti nei quali l’attore Leslie Nielsen (“Una pallottola spuntata”) cerca di risolvere il mistero di Undertaker, viene ufficializzato Tatanka vs Lex Luger per Summerslam.

Durante la puntata, Undertaker (con Ted Dibiase) sconfigge un giovane Matt Hardy (annunciato come Brian Hardy) e Bret Hart difende con successo il titolo WWF dall’assalto di Bob Backlund, che era tuttavia andato molto vicino all’impresa. A fine match, Bret Hart porge la mano al rivale, che ricambia. Poco dopo però, Bret porge nuovamente la mano, irritando Backlund, che lo schiaffeggia e lo chiude nella Chicken Wing fino all’arrivo di diversi arbitri. Bob poi si guarda le mani come se non si capacitasse dell’accaduto, quasi impazzito

Il 31 luglio, a challenge, Yokozuna & Crush battono Mabel & Typhoon

Tra luglio ed agosto, la WWF svolge una tournee tra Austria, Germania, Filippine, Singapore ed Hong Kong

Nella puntata di Raw del 1° agosto, Shawn Michaels schiena Razor Ramon in un match di circa 20 minuti, sfruttando un colpo illegale di Diesel, mentre la campionessa femminile Alundra Blayze e Bull Nakano si affrontano fino al doppio count-out

Nella puntata di superstars del 6 agosto, Luger è ospite dell’HBK Hotel, dichiarando di non avere prezzo e di non essersi venduto a Dibiase. Vengono ufficializzati i seguenti match per Summerslam: WWF Tag Team Champions the Headshrinkers vs  Bam Bam Bigelow & IRS; WWF Women’s Champion Alundra Blayze vs Bull Nakano;  Mabel vs Jeff Jarrett

Il 6 agosto, a Philadelphia, altro house show nel quale Bret Hart sconfigge Owen in un iron man match

L’8 agosto, a Raw, Bigelow & Irs sconfiggono Tatanka & Doink. Dopo il gong, Luger arriva a salvare Tatanka dall’aggressione dei vincitori

L’unica cosa rilevante dell’episodio di superstars del 13 agosto è la presenza di Jim Cornette all’Heartbreak hotel, dove afferma che la ragione per la quale Yokozuna non è nella card di Summerslam è la mancanza di un avversario all’altezza, e non la paura per la presenza di Undertaker

Il 15 agosto, a Raw, 1-2-3 kid batte Owen Hart per squalifica, dovuta all’inteferenza di Jim Neidhart

Il 15 agosto, in un dark match durante le registrazioni di Raw, Bob Backlund vince una battle royal a 20 uomini, che si può trovare nella vhs “Wham Bam Bodyslam”

Il 17 agosto, invece, in un dark match durante le registrazioni di superstars, Lex Luger sconfigge l’Undertaker di Ted Dibiase per squalifica, che scatta dopo l’intervento di Bam Bam Bigelow, mentre Undertaker era imprigionato nella torture rack

Sempre nella stessa serata, Bret Hart schiena Owen in un lumberjack match. Owen era riuscito a trionfare e quindi conquistare la cintura dopo pochissimi minuti, ma alcuni lumberjacks ed arbitri mostrano sul maxischermo al direttore di gara come Jim Neidhart abbia interferito all’interno del ring, e questo fa riprendere l’incontro. Questo match si può trovare nella vhs “Wham Bam Bodyslam”

Nello special Sunday night slam del 21 agosto, e trasmesso durante Raw del giorno successivo, Lex Luger schiena Crush, dopo che l’hawaiano si fa distrarre da Ted Dibiase a bordoring. Lex non accetta l’interferenza, ma i sospetti su di lui sono sempre più forti

Il 27 agosto, durante superstars, Ted Dibiase ed il suo Undertaker sono intervistati da Shawn Michaels, ma vengono interrotti da Paul Bearer, che compare sul maxischermo, mentre la voce del suo Undertaker dichiara che non resterà in pace e distruggerà il protetto dell’uomo da un milione di dollari

Il 28 agosto, ad Indianapolis, in un house show, Shawn Michaels & Diesel sconfiggono gli Headshrinkers, divenendo i nuovi campioni di coppia, un giorno prima di Summerslam (sembrerebbe che Fatu & Samu si rifiutarono di cedere le cinture a Bigelow & Irs durante il ppv)

I nuovi campioni fanno un’apparizione durante lo show “Live with Regis & Kathie Lee” per promuovere Summerslam, e in questa occasione viene annunciato il passaggio di titolo

Il 29 agosto, a Chicago, va in scena Summerslam. Nel dark match Adam Bomb sconfigge Kwang, mentre il ppv si apre con la vittoria di Bigelow & Irs sugli Headshrinkers

Nel secondo incontro, che ripresenta un match valido per il titolo femminile in un pay per view dai tempi della Royal Rumble 1989, la campionessa Alundra Blayze schiena la nipponica Bull Nakano, al termine in un incontro bellissimo, ancora oggi tra i migliori della storia del wrestling femminile americano. La gigantesca giapponese mette a segno mosse di tecnica (sollevando con una leva particolare Alundra in una mossa di sottomissione) e di potenza, ma deve soccombere di fronte allo schienamento a ponte dell’eroina a stelle a strisce.

Nel terzo incontro, Razor Ramon riconquista il titolo intercontinentale, sfruttando un errato superkick di Shawn Michaels, che colpisce l’amico e campione Diesel, costandogli la cintura. Al termine, un infuriato Big Daddy Cool insegue l’HBK negli spogliatoi, per quello che sarà il primo di una serie di dissapori tra i due.

Eccoci al match tra Tatanka e Lex Luger: dopo qualche minuto in cui accade poco, giunge a bordoring Ted Dibiase con una borsa piena di dollari. Luger si distrae, intimando the million dollar man di allontanarsi, ma viene così beffato dal nativo americano, che lo schiena con un roll-up. Nel post-match, Luger getta a terra la borsa coi soldi, ma ottiene una attacco alle spalle proprio da Tatanka, che viene poi istruito da Dibiase per proseguire l’offensiva, dimostrando come il tutto fosse una messa in scena, ed il venduto fosse l’indiano. Addirittura quest’ultimo applica la million dollar dream su Luger, lo costringe allo svenimento e gli mette una manciata di dollari in bocca.

Successivamente, Jeff Jarrett schiena Mabel dopo aver evitato un sit-down splash.

Lo steel cage match tra i fratelli Hart vede prevalere il campione WWF Bret. Grandissimo incontro, che vede anche il ritorno tra il pubblico di Jim Neidhart e British Bulldog. Quando entrambi i contendenti stanno per uscire dalla struttura, Owen rimane incastrato tra le maglie d’acciaio, dando così via libera a Bret per la vittoria definitiva. Dopo il gong, Neidhart assale Davey Boy Smith, entra nel ring, chiude la porta con una catena e si unisce ad Owen nel pestaggio di Bret, fino a quando Bulldog e gli altri fratelli Hart riescono a metterlo in salvo.

Il main event tocca ai due Undertaker. Compare prima Dibiase col suo protetto (interpretato da Brian Lee, conosciuto poi in ECW col suo vero nome, ma anche in WWF come membro dei DOA). Fa il suo ingresso anche Paul Bearer, ma da solo, scatenando i commenti di Jerry Lawler, convinto che non ci sia nessun altro Undertaker. Ma l’apertura di una gigantesca urna dà il via all’ingresso di quello che viene annunciato come “the only, the undisputed, the Undertaker” (introduzione poco gradita da Ted Dibiase). Tra i due c’è una notevole differenza di altezza, e il becchino originale è facilmente riconoscibile, tuttavia la somiglianza c’è e la storyline non è da buttare (per l’epoca). Vittoria che va all’originale, dopo ben 3 tombstone.

A settembre la WWF fa un nuovo tour in Inghilterra e Germania

A superstars del 10 settembre, Bam Bam Bigelow distrugge un jobber, e poi Dibiase lancia una sfida a chiunque se la senta di affrontare la bestia dell’est. Compare quindi Adam Bomb, che getta Bigelow fuori ring.

A Raw, il 19 settembre, Vince McMahon intervista Bob Backlund, che esegue una dimostrazione della Chicken Wing sul giornalista del WWF Magazine, Lou Gianfriddo. Successivamente, Backlund sembra di nuovo impazzito, e si rifiuta di mollare la presa, che viene interrotta solo dall’intervento di Machoman (che era al commento) e di alcuni dirigenti.

Nella stessa serata, Duke the dumpster Droese batte Jerry the king Lawler per count-out, dopo che quest’ultimo si è fatto distrarre dall’arrivo del midget Dink the clown a bordo ring

La puntata di superstars del 25 settembre fa registrare il ritorno sul ring WWF (dopo 2 anni) di British Bulldog Davey Boy Smith, che sconfigge il jobber Reno Riggins

Durante Raw del 26 settembre, il campione IC Razor Ramon sconfigge Tatanka per count-out, dopo che lo sfidante e Lex Luger iniziano a lottare fuori dal ring.

Nella stessa puntata, British Bulldog e Jim Neidhart sono ospiti del King’s Court di Jerry Lawler

Appuntamento con l’ultimo trimestre del 1994, quello vedrà l’addio del wrestling dalle tv italiane per parecchi anni

 

Daniele Fusetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *