Nell’episodio di Raw del primo marzo 2021, Lashley dopo diversi anni ha coronato il sogno di una vita, sconfiggendo the Miz e diventando per la prima volta nella sua carriera WWE Champion.

Lashley nell’ultimo periodo è migliorato parecchio e la sua stable, la Hurt Business, capeggiata da MVP, è una delle cose migliori viste a Raw negli ultimi mesi. Un premio e un riconoscimento meritato, per Bobby Lashley. Nonostante, non sia un wrestler dalla tecnica e dalla qualità eccelsa, il WWE Championship è per lui un successo, un riconoscimento importante.

Come sempre però, bisogna fare i conti con le critiche e le discussioni che sono inevitabili in queste situazioni. Tanto per cominciare, l’andamento della puntata di Raw è stato caotico, confuso e poco chiaro. Inoltre, il regno di Miz è durato appena 8 giorni, ed infine il match tra Lashley e Miz non è stato per niente esaltante.

Si sapeva che il regno di Miz sarebbe stato breve e di transizione, però il cambio di titolo poteva avvenire più avanti, magari al PPV di Fast Lane del 21 marzo, in modo da non vanificare il buon lavoro svolto da Miz in queste settimane. Ora Lashley si trova nella stessa situazione di Miz di pochi giorni fa, in vista di Wrestlemania 37. Il dubbio è se sia o meno un WWE Champion credibile, anche per disputare un main event titolato nello Showcase of Immortal.

Tra i tanti rumor che circolano sui possibili match di Wrestlemania, c’è un ipotetico incontro tra Lashley e Drew Mcintyre, con lo scozzese in fase crescente dopo la convincente vittoria ottenuta contro Shaemus, ottenuta proprio nello stesso episodio di Raw in cui Lashley ha conquistato il titolo mondiale WWE.

Se nel PPV più importante della WWE ci sarà Mcintyre contro Lashley, l’esito finale rischia di essere scontato, con il ritorno da campione mondiale dello scozzese, in un match che rischia di essere non particolarmente entusiasmante.

Bisogna proprio dire che la WWE fa e disfa. Il PPV di Elimination Chamber aveva rimescolato tutte le carte in tavola attorno al WWE Championship, creando critiche, ma anche interesse e coinvolgimento attorno alla cintura, con l’incasso di Miz, Lashley che reclamava la sua Title shot e Drew Mcintyre che voleva la sua rivincita. Ora invece ci troviamo uno scenario molto più caotico, con Miz senza più il titolo e che difficilmente potrà mai avere una possibilità titolata, e con Drew Mcintyre che molto probabilmente, a meno di ulteriori cataclismi, come un anno fa vincerà il titolo a Wrestlemania.

Lo scenario per il WWE Championship non mi sembra quindi ad oggi particolarmente entusiasmante e accattivante, come è invece per il titolo universale. La sfida tra Roman Reigns e Edge, a Smackdown sta creando una grande attesa. A Raw, il WWE Championship rischia pericolosamente di non essere l’attrazione principale, scavalcata dalla faida tra Randy Orton e Bray Wyatt, che tra l’altro sta andando al di sopra di ogni aspettativa con dei promo e dei segmenti eccellenti.

Vedremo se la WWE si inventerà qualcosa. i rumor parlano di un possibile ritorno di Brock Lesnar che affronterebbe Lashley, in una sfida che a diversi fan piacerebbe tanto. Il ritorno eventuale di Lesnar è al momento un sogno, nulla di più. Ecco la spada di Damocle che pende sul WWE Championship di Lashley è proprio questo, ovvero il rischio di ritrovarci incontri con degli esiti scontati e prevedibili.

Drew Mcintyre contro Lashley sarà una rivalità che, al di là di qualche buon segmento fatto dal solito MVP, rischia di scivolare e passare quasi inosservata, con ben pochi sussulti. Perché conosciamo bene le difficoltà della WWE, del team creativo e dei suoi produttori nel costruire rivalità e match convincenti.

La situazione non è idilliaca. Seth Rollins vs Cesaro e Bianca Belair vs Sasha Banks, nonostante la buona volontà dei protagonisti, non stanno assolutamente appassionando e convincendo. Se anche, la sfida per il WWE Championship mostra limiti e lacune, non c’è da esserne allegri. Ben vengano le sorprese, ma a Wrestlemania manca poco più un mese, non c’è moltissimo tempo per costruire rivalità appassionanti, di cui il WWE Championship avrebbe terribilmente bisogno. Quindi spero che la federazione di Stamford sfrutti il tempo rimasto per stupirci e mi auguro che il Team creativo e i produttori la smettano di fare e disfare tutto quanto.

ANGELO SORBELLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *