Dalla metà degli anni ’80, due ragazzini iniziano a deliziare le folle della NWA prima e della AWA poi, con mosse spettacolari e match intensissimi, e attirano subito le attenzioni della WWF (oltre che di moltissime appartenenti al gentil sesso)

Nonostante un ottimo inizio, col passare degli anni vengono continuamente superati da altri tag team al vertice della federazione.

Nell’ottobre 1990 la loro vittoria del titolo a spese della Hart Foundation viene annullata a causa della rottura di una corda del ring (e il match non fu mai trasmesso, fino all’uscita del dvd “The heartbreak kid & triumph”)

Nel 1991 sembrano pronti a sfondare ma, dopo una splendida vittoria nei match di apertura della Royal Rumble (ai danni dell’Orient Express) e di wrestlemania 7 (contro Haku & Barbarian) non trovano neppure spazio nella card di Summerslam.

Il 3 novembre vengono sconfitti dai Natural Disasters, in un incontro valevole per decretare i primi sfidanti al titolo detenuto dai Legion of doom

A questo punto, i rapporti tra loro iniziano ad incrinarsi.

Una manovra errata di Jannetty costa a Michaels l’eliminazione dalle Survivor series ’91, e subito avviene un confronto verbale tra i due.

Un’incomprensione tra i due compagni porta Shawn alla sconfitta contro Ric Flair, nella puntata di Prime time wrestling del 16 dicembre (l’incontro è contenuto all’interno della vhs “Invasion 92”)

Durante la puntata di WWF superstars del 21/12, che vede i Rockers affrontare due jobbers, Shawn lotta per l’intera durata dell’incontro, rifiutandosi di dare il cambio a Marty, che si allontana a fine match mentre il partner posa sul ring.

A dispetto di tutto ciò, i Rockers ottengono una sfida titolata contro i campioni Legion of doom, nell’episodio di WWF superstars del 28/12/1991. Purtroppo, l’ennesima incomprensione (questa volta dovuta ad una mossa sbagliata di Michaels, oltre che alla bravura di Animal) decreta il conteggio di 3, subito da Jannetty.

Alla fine dell’incontro, i due si affrontano, ma Michaels, oltre che accusare l’amico di tante avventure, si spinge oltre, schiaffeggiandolo. Marty preferisce non rispondere, mentre il pubblico fischia Shawn.

Al Barber Shop di Brutus Beefcake, durante Challenge del 12 gennaio, i due si chiariscono e si abbracciano, e tutto pare pronto per nuove sfide, fin quando Shawn rifila un calcio a Marty e, non pago, lo scaraventa attraverso la vetrata del “negozio del barbiere”.

Questo porterà Jannetty fuori dalla royal rumble, e distante parecchi mesi dalla scena.

E’ il 31 ottobre del 1992, Shawn Michaels è lanciatissimo da lottatore singolo, affiancato dalla manageressa Sensational Sherri, e sta per affrontare lo sparring partner Steve May durante l’episodio di Superstars quando, dal nulla, ricompare l’ex tag team partner. Marty cerca di vendicarsi di Shawn alla stessa maniera, colpendolo con uno specchio, che l’heartbreak kid porta sul ring per ammirarsi. Ma Michaels si ripara utilizzando Sherri come scudo, e fuggendo negli spogliatoi.

La manager essa, tradita e ferita dal colpo subito, molla Shawn ma, nonostante questo, l’ex Rocker riesce a conquistare il titolo intercontinentale, sconfiggendo British Bulldog durante l’edizione di Saturday night’s main event del 14 novembre.

Il 23 novembre, Michaels affronta Jannetty con in palio il titolo (l’incontro viene trasmesso solo nella vhs “1992 year in review” ma viene visto dai fans italiani durante una puntata di Spotlight, grazie al fatto che la federazione manda alla nostra tv tutto ciò che registra, e non solo le puntate degli show settimanali).

Michaels riesce a prevalere dopo aver fatto colpire all’avversario l’angolo del ring, al quale aveva precedentemente tolto la protezione.

Il 21 dicembre, a Prime time wrestling, Shawn distrae Marty, costandogli il match contro Papa Shango, per conteggio fuori (Jannetty esce dal ring per scagliarsi contro il nemico)

Alla Royal Rumble ’93 il campione non può più fuggire, e deve mettere in palio il titolo IC contro Marty, per l’occasione accompagnato da Sensational Sherri.

L’incontro rispetta le attese, con continui capovolgimenti di fronte, e dimostra che Jannetty non è per nulla inferiore all’avversario. Purtroppo per lui, Sherri lo colpisce accidentalmente, per un tentativo maldestro di colpire Shawn, facendo sfumare i suoi sogni di vittoria e vendetta.

Dopo questo incontro, Marty Jannetty sparisce nuovamente.

Siamo alla puntata di Raw del 17 maggio, e Michaels è sul ring con Vince McMahon, dichiarando di essere il migliore campione intercontinentale di sempre, e per questo è pronto a sfidare chiunque, in qualsiasi momento, in qualsiasi posto.

Dal pubblico compare un ragazzo, deciso ad accettare la sfida. Michaels risponde che per la sua incolumità è meglio che se ne vada, ma quel ragazzo toglie cappello e occhiali, rivelando la propria identità: Marty Jannetty!

Jannetty chiede a Shawn di mantenere la promessa fatta poco fa, e Michaels, su pressione anche di McMahon, deve accettare la sfida.

Il match ha quindi immediatamente luogo, e ancora una volta è molto piacevole. Quando Shawn sembra avere in pugno la vittoria, si fa distrarre da Mister Perfect (col quale aveva avuto degli screzi) concedendo così a Marty di portare a casa il titolo intercontinentale.

Jannetty difenderà con successo la cintura solo in una manciata di occasioni: verrà infatti sconfitto da Shawn il 6 giugno, durante uno show non ripreso dalle telecamere, a causa dell’interferenza del debuttante Diesel, nuova guardia del corpo di Michaels.

A Raw, il 19 luglio, i due danno vita a quello che verrà successivamente votato come miglior match dell’anno, dandosi battaglia per 25 minuti. Marty riesce ad ottenere lo schienamento ma, dopo la visione del replay da parte dell’arbitro Earl Hebner, questi si accorge (grazie all’insistenza di Diesel e Bobby Heenan) che il piede del campione era sulla corda durante il conteggio di 3, e fa quindi riprendere lo scontro. L’interferenza di Diesel passa invece in silenzio, e permette al suo assistito di mantenere la cintura.

I due si affrontano un’ultima volta durante le registrazioni di WWF superstars del 17 agosto, in un match nella gabbia, che si può gustare nella vhs “Bloops, bleepers & body slam” oppure nel dvd “Bloodbath: wrestling’s most incredibile steel cage matches”. E’ superfluo dire che l’incontro è, come sempre, avvincente. La vittoria sorriderà ancora a Shawn, che riesce ad uscire dalla gabbia grazie all’ennesima intromissione di Diesel, che blocca Jannetty durante la discesa dalla struttura metallica.

Da lì in poi le loro strade si separeranno fino al 2004 quando, sporadicamente, i due riformeranno i Rockers per qualche apparizione a Raw.

 

Daniele Fusetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *