Diamond Dallas Page: l’uomo della Diamond Cutter

Diamond Dallas Page: l’uomo della Diamond Cutter

Nome e Cognome: Page Joseph Falkinburg

Altezza: 198 cm

Peso: 115 kg

Nato il: 5 aprile 1956

A: Point Pleasent, New Jersey

Mossa Risolutiva Finale: Diamond Cutter

Debutto nel wrestling: 1991

Federazioni: AWA, FCW, WCW, WWF/E, HCW, UPW, NWA/TNA

Titoli vinti:
WCW Television Title
WCW United States Title(2)
WCW World Heavyweight Title(3)
WCW Tag Team Titles(4)
WWF Tag Team Titles
WWF European Title

Lo si può amare, lo si può odiare ma non dimenticare: Diamond Dallas Page è una di quelle leggende che non possono essere ignorate. Che fosse un manager o un commentatore, un cattivo o un beniamino del pubblico, Page è sempre riuscito a focalizzare su di lui le attenzioni del pubblico. Nella sua carriera ha vinto relativamente poco, quasi tutto nella WCW, la federazione che lo ha reso grande. Ha sempre interpretato il personaggio del riccone amante dei gioielli ma nonostante questo nella seconda metà degli anni ’90 è diventato il “campione della gente”. Qui di seguito troverete la storia di questo indimenticabile personaggio che è solito usare come tema d’entrata una versione riarrangiata di Smells Like Teen Spirits dei Nirvana, la cosiddetta Self High Five, e che ha inventato una delle catchphrases più efficaci degli ultimi vent’anni: feel the bang!!!

Gli inizi: DDP manager e commentatore

Prima di avvicinarsi al mondo del wrestling, Page Falkinburg, classe 1956, gestisce dei night clubs nel New Jersey e diventa anche abbastanza famoso. Nel 1988 però arriva la chiamata che gli cambia la vita, la AWA lo vuole tra le sue file non come wrestler ma come manager e lui accetta: i suoi assistiti Paul Diamond e Pat Tanaka, conosciuti come The Bad Company, riescono ben presto a conquistare i titoli di coppia. Page usa da subito il nome d’arte che lo accompagnerà per tutta la sua carriera: Diamond Dallas Page!!!! Dopo nove mesi alla AWA, Page passa alla Florida Championship Wrestling: qui fa da manager a lottatori del calibro di Bam Bam Bigelow(che circa 10 anni dopo vincerà con lui i titoli di coppia WCW!!), Col. DeBeers, Johnny Ace e Dick Slater, inoltre stringe con Dusty Rhodes un’amicizia destinata a durare nel tempo. In questo periodo svolge anche il ruolo di commentatore e viene notato dalla WWF che si interessa fortemente a lui. In realtà è solo un fuoco di paglia, DDP compare a Wrestlemania 6 nelle vesti di autista dei Rhythm and Blues e di Jimmy Hart(per la cronaca, la macchina era un’orripilante cadillac rosa), poi fa un provino come commentatore ma viene scartato. Poco tempo dopo la FCW chiude ma nel 1991 l’amicizia con Rhodes comincia a dare i suoi frutti: The American Dream infatti è diventato uno dei bookers più importanti della NWA/WCW e riesce a far ottenere un contratto all’amico.

DDP esordisce così nella federazione di Atlanta nelle vesti di manager dei Freebirds che a febbraio conquistano gli NWA Tag Team Titles ai danni dei Doom: il trio è l’embrione della Diamond Mine, una stable alla quale si uniranno Vinnie Vegas(Kevin Nash), Diamond Studd(Scott Hall), Scotty Flammingo(Raven, un wrestler inizialmente scartato da Rhodes ma poi messo sotto contratto su consiglio di Page). Persi i Tag Team Titles contro gli Steiner Brothers, i Freebirds riescono a ottenere gli US Tag Team Titles sconfiggendo gli Young Pistols: le cinture gli vengono poi portate via dai Partiots a Great American Bash, nella stessa sera in cui Diamond Studd sconfigge Tom Zenk. Spesso Page svolge il ruolo di commentatore al fianco di Eric Bischoff, poi comincia ad accarezzare l’idea di diventare un wrestler: si allena nel WCW Power Plant e alla fine del 1991 è pronto a salire sul ring per la prima volta!

I primi anni da wrestler

Page esordisce in coppia con Diamond Studd e si dimostra un wrestler all’altezza della situazione, e a Starrcade 1991 esordisce in pay per view in coppia con Mike Graham: i due vengono sconfitti da Bill Kazmaier e Jushin Thunder Liger e c’è da dire che non è da tutti disputare il primo pay per view contro una leggenda del calibro del lottatore giapponese. Pur continuando a fare il manager(a Clash of The Champions XIII è decisivo il suo intervento nel boxe match tra Flammingo e Johnny B.Badd: Page riempie d’acqua il guantone del suo assistito consentendogli una facile vittoria), Page combatte e nonostante le sconfitte patite contro midcarders del calibro di Pn News e Matt Borne(futuro Doink in WWF) alla fine del 1992 viene nominato rookie of the year dalla rivista Pro Wrestling Illustrated. Ad Halloween Havoc in coppia con Vinnie Vegas affronta Erik Watts e Van Hammer: non solo la coppia viene sconfitta, ma Page subisce anche un brutto infortunio e la WCW decide di licenziarlo perché considera troppo lungo il periodo di stop. In questo periodo Page si avvicina a Jake The Snake Roberts che gli fa compiere un ulteriore salto di qualità dal punto di vista della tecnica e della psicologia sul ring. Nel 1994 Page, grazie al suo amico Eric Bischoff, fa il suo ritorno in WCW ed è affiancato da una guardia del corpo, Maxx Muscle, e da Kimberly(che prende il nome di Diamond Doll), la sua futura moglie, che assegna i voti alle sue mosse.

La musica però non cambia, Page continua a perdere, a Superbrawl jobba a favore di Terry Taylor, a Spring Stampede è Johnny B.Badd a batterlo, allora comincia a sfidare chiunque a braccio di ferro mettendo in palio un appuntamento con Kimberly. DDP ha la meglio su diversi jobber finchè a Great American Bash 1995 Dave Sullivan lo sfida mettendo in palio il suo coniglio e inaspettatamente lo sconfigge. La stessa sera mentre sta cenando con Kimberly in un ristorante riceve un telegramma dove c’è scritto che la zuppa che sta mangiando contiene pezzi di carne del suo coniglio!!! Sullivan incredulo esce dal ristorante e viene massacrato da Page e da Muscle: si tratta sicuramente di un angle di pessimo gusto….

La resa dei conti dei due è fissata per Bash At The Beach e qui Page ottiene la prima vittoria di spicco, seguita da quella su Alex Wright il 4 agosto a Clash Of The Champions. A Fall Brawl arriva il primo titolo, quello televisivo, vinto contro Renegade, una sorta di clone di Ultimate Warrior che purtroppo anni dopo, entrato in crisi depressiva a causa della sua gimmick,si suiciderà. Il regno di DDP dura fino ad Halloween Havoc quando la cintura gli viene portata via da Johnny B.Badd: nella storyline, Kimberly si innamora del futuro marito di Sable mandando DDP su tutte le furie.

A World War III Badd lo sconfigge ancora aggiudicandosi ufficialmente i servigi di Kimberly, Page tenta di riconquistarla in tutti i modi ma non vi riesce. Alla fine del 1995 DDP vince il PWI most improved wrestler award. Nel 1996 a Superbrawl viene sancito un “loser leaves WCW” match tra i due rivali ma Badd qualche giorno prima lascia la federazione e il suo posto viene preso da The Booty Man(Brutus Beefcake) che si aggiudica il match e prende Kimberly come manager. Il risultato del match verrà ribaltato negli anni successivii: The Booty Man verrà soppresso e l’ex Brutus Beefcake interpreterà diverse gimmick senza mai ottenere successo, Page invece riuscirà addirittura a laurearsi campione WCW.

Il 19 maggio a Slamboree Page è protagonista di tre incontri: in coppia con Barbarian sconfigge prima Meng e Hugh Morrus, poi Rick Steiner e The Booty Man, infine si aggiudica una battle royal con in palio un anello che simboleggia il titolo di “Lord Of The Ring”. E’ l’inizio di una serie positiva per DDP: a Great American Bash sconfigge Marcus Alexander Bagwell, a Bash At The Beach ha la meglio su Hacksaw Jim Duggan, a Hog Wild schiena The Renegade. Il 15 agosto 1996 a Clash of The Champions, Eddie Guerrero lo sconfigge: inizia così una bella faida tra DDP e il futuro Latino Heat che vede coinvolto anche il nipote di Eddie, Chavo Guerrero! Proprio Chavo affronta Page a Fall Brawl ma viene sconfitto, stessa sorte subisce Eddie il 17 ottobre ad Halloween Havoc. La resa dei conti è prevista per Starrcade nella finale del torneo che assegna il vacante US Title ma qualche settimana prima la stable che ha cambiato la storia del wrestling, il New World Order, entra prepotentemente nella vita di Diamond Dallas Page….

La faida con l’nWo e il titolo US

Scott Hall e Kevin Nash, che alcuni anni prima avevano fatto parte del Diamond Mine, chiedono a Page di entrare nell’nWo ma questi per tutta risposta colpisce Hall con la diamond cutter. L’Outsider però si vendica a Starrcade permettendo a Eddie Guerrero di batterlo e di conquistare il titolo US! Paradossalmente all’inizio del 1997 Page si schiera al fianco di Eddie aiutandolo a difendere il titolo dall’assalto di Scott Norton! Questi allora sfida DDP ad un match a Souled Out: durante l’incontro interviene l’nWo che chiede ancora a Page di unirsi al gruppo, ma DDP prende la t-shirt della stable, stende Norton con la diamond cutter e poi si allontana dal ring dopo aver strappato la maglia! In questo momento DDP diventa uno dei wrestlers più amati del pubblico e ben presto verrà chiamato il “campione della gente”.

Scott Hall lo sfida ad un match a Nitro ma nella stessa serata lo fa attaccare da Randy “Macho Man” Savage! Ad Uncensored Savage mostra al pubblico il numero di playboy dove compare Kimberly, ricoprendo di vergogna la ragazza e facendola piangere, DDP accorre in aiuto della moglie ma viene attaccato dal rivale. A Spring Stampede 1997 finalmente i due si affrontano in un no disqualification match ed è Page a trionfare, Savage però si prende la rivincita a Great American Bash in un falls count anywhere match grazie all’intervento di Scott Hall.

A Bash At The Beach Savage e Hall sconfiggono DDP e Curt Henning quando quest’ultimo abbandona il ring lasciando il compagno in balia degli avversari. I due si affrontano allora a Road Wild ed è Henning a spuntarla, a Clash Of The Champions invece Savage e Hall battono Lex Luger e DDP quando quest’ultimo per sbaglio mette ko il compagno. Luger si arrabbia e sfida Page ad un match durante una puntata di Nitro, nel corso dell’incontro però interviene l’nWo e i due decidono di allearsi di nuovo per fronteggiare i nemici comuni. A Fall Brawl si svolge il rematch di Clash Of The Champions ma stavolta sono Page e Luger a ottenere la vittoria!!! Si arriva ad Halloween Havoc e qui Savage e DDP si affrontano in un sudden death match: la vittoria arride a Macho Man, Page infatti viene steso da un falso Sting che si rivela essere…Hulk Hogan!

Finalmente DDP ottiene la sua prima title shot, ma riesce a imporsi sul rivale solo per squalifica a causa dell’intervento dell’nWo. A Starrcade, nella stessa notte in cui Sting si laurea campione WCW, Page strappa a Curt Henning il titolo US! Inizia allora un feud a 3 che vede opposti DDP, Chris Benoit e Raven. Il 22 febbraio 1998 a Superbrawl Page difende il titolo dall’assalto di Chris Benoit, ad Uncensored invece si aggiudica una 3 way dance contro Benoit e Raven. Con quest’ultimo nasce una grandissima rivalità che viene pubblicizzata dalla WCW in tutti i modi: Raven interviene nel programma MTV Live nel quale è ospite Page e lo attacca, inoltre i due si danno battaglia persino in un video degli Stuck Mojo!!! A Spring Stampede Raven, grazie ai ripetuti interventi della sua stable, la flock, ha la meglio su Page, che si vendica a Slamboree in un bellissimo cage match(una sorta di antenato dell’ “A Clockwork Orange House Of Fun” match tanto caro a Raven) ma non riesce a tornare in possesso del titolo US che nel frattempo era stato conquistato da Bill Goldberg.

Le alleanze con Karl Malone e Jay Leno e la conquista del titolo del mondo

Intanto l’nWo si è divisa in due fazioni, nWo Hollywood ed nWo Wolfpac: quest’ultima stable fa una richiesta a Page ma questi viene attaccato da Hulk Hogan e dall’ex giocatore dei Chicago Bulls Dennis Rodman!! A causa di questa mancata risposta, tra i fans c’è chi pensa che si debba considerare DDP un membro effettivo del Wolfpac e chi invece non lo annovera tra i partecipanti di questa stable: io sono d’accordo coi secondi, a mio avviso Page non ha mai fatto parte di nessuna “incarnazione” dell’nWo.

Page decide di ripagare Hogan con la stessa moneta e si allea col cestista Karl Malone!!! I due intervengono nel match tra Hogan e Goldberg a Nitro impedendo ai membri dell’nWo di raggiungere il ring e permettendo così a Big Bill di vincere il suo primo titolo mondiale! A Bash At The Beach per la prima volta combatte nel main event di un pay per view: si tratta di un tag team match che vede Page e Malone opposti a Hogan e Rodman. Dal punto di vista tecnico l’incontro è inguardabile, tuttavia è pieno di pathos e viene vinto da Hogan e Rodman grazie all’intervento di un vecchio nemico di Page, quel Booty Man che ora si fa chiamare The Disciple!!!!

Nelle settimane successive DDP ottiene una title shot per la cintura US detenuta da Bret Hart ma perde a causa di un assalto subito prima del match. Nel frattempo nascono degli screzi tra la “mente” dell’nWo Eric Bischoff e il conduttore di un talk show, Jay Leno: Bischoff arriva persino a proporre una parodia del programma di Leno rendendosi protagonista di siparietti davvero buffi. Jay non ci sta e risponde alle provocazioni, viene però attaccato da Bischoff e Hogan e in suo aiuto arriva…. Diamond Dallas Page!!!! A Road Wild si svolge un match tra le due strane coppie e stavolta è il team di Page, grazie anche all’aiuto di Kevin Eubanks, a vincere, con Leno che si toglie la soddisfazione di schienare Bischoff(se avesse schienato Hogan sarebbe stato un vero scandalo!). Il 13 settembre a Fall Brawl DDP si aggiudica un’edizione speciale dei War Games ottenendo così una title shot contro il campione WCW Bill Goldberg. I due si affrontano ad Halloween Havoc il 25 ottobre e il match che ne viene fuori è sorprendentemente bello: si tratta di uno dei migliori incontri della carriera di Page e il migliore di sempre di Goldberg. Tanto di cappello a DDP che è riuscito a tirar fuori una grandissima prestazione e ha dimostrato ancora una volta di sapersi adattare benissimo a qualsiasi avversario.

Il giorno dopo Page sconfigge Bret Hart laureandosi per la seconda volta campione US. Il feud tra i due continua a World War 3, dove è ancora una volta DDP a vincere nonostante i vari interventi dell’nWo, e si conclude a Nitro il 30 novembre quando Bret si riappropria del titolo grazie all’intervento di The Giant(Big Show). A Starrcade Page ottiene una inaspettata vittoria su The Giant in uno degli ultimi incontri disputati dal gigante in WCW, nella stessa sera Kevin Nash vince il titolo del mondo e nel primo Monday Nitro del 1999 cede il titolo a Hogan riunendo di fatto l’nWo Hollywood e la Wolfpac: in queste settimane DDP entra nel mirino del campione TV Scott Steiner, il quale comincia a infastidire le Nitro Girls e in particolare Kimberly, la moglie di Page! Qualche settimana prima del pay per view Superbrawl, Steiner riesce a prendere Kimberly e a scappare, poi la butta fuori dalla macchina in corsa e la ragazza, ferita, viene portata in ospedale. DDP va su tutte le furie e affronta il rivale in pay per view, ma la contesa se la aggiudica Steiner grazie all’interferenza di Buff Bagwell.

Nonostante la sconfitta, la WCW capisce che è arrivato per DDP il momento di conquistare il meritato titolo: a Spring Stampede si svolge un quadrangolare tra Page, Hogan, Sting e il campione Flair con arbitro speciale Randy Savage. Page infortuna subito Hogan al ginocchio, poi riesce ad assestare la diamond cutter su Flair e si laurea per la prima volta world heavyweight champion!!!

L’heel turn e la nascita della Triad

Page difende il suo titolo il giorno dopo a Nitro contro Scott Steiner e si prende una bella rivincita sul rivale grazie al provvidenziale intervento di Kimberly che colpisce Big Poppa Pump con una sedia. Il 19 aprile DDP difende il titolo contro Goldberg: ci sono tutte le premesse per dare vita a un incontro come quello di Halloween Havoc 1998, ma la WCW ha altri piani: dopo anni da paladino della giustizia e da campione del popolo, Diamond Dallas Page passa dalla parte dei cattivi colpendo ripetutamente Goldberg con una sedia e cercando di rompergli una gamba.

Una settimana dopo Page affronta Sting e a sorpresa perde il titolo!!! Furioso, l’ex campione chiede insistentemente una title shot e la ottiene subito, nel main event della stessa serata affronta in un quadrangolare Sting, Goldberg e Kevin Nash. Durante il match arriva Randy Savage il quale dà un tirapugni a DDP e questi stende Nash schienandolo e laureandosi campione per la seconda volta!! Il pubblico è incredulo, il rivale storico di Page ha deciso di allearsi con lui! Grazie al suo nuovo amico, DDP riesce a difendere la cintura dagli assalti di Bam Bam Bigelow e Ric Flair, ma a Slamboree non può nulla contro l’ex Vinnie Vegas, Kevin Nash!

Page decide allora di dedicarsi alla categoria tag team per diventare un triple crown winner(titolo US, assoluto e di coppia): il suo sogno si avvera quando in coppia con Bam Bam Bigelow sconfigge i campioni Kanyon e Saturn. In realtà i tag team champions erano Saturn e Raven ma quest’ultimo viene messo fuori gioco da Bigelow prima del match e il suo sostituto Kanyon si vende agli avversari facendosi schienare apposta. Page, Bigelow e Kanyon formano il team chiamato “The Triad” che può difendere le cinture in qualsiasi combinazione. Il 7 giugno il gruppo viene sconfitto da Benoit e Saturn ma le cinture gli vengono riconsegnate poiché Saturn non era il tag team partner originario di Benoit essendo accorso per sostituire Ric Flair che aveva abbandonato il ring. Saturn e Benoit in seguito riescono comunque a vincere i titoli ma a Great American Bash DDP e Kanyon si riappropriano delle cinture ripetendosi poi a Bash At The Beach. Nel frattempo gli Harlem Heat, Booker T e Stevie Ray, decidono di riunirsi e di puntare ai titoli, Page invece vuole lo US Title detenuto da Benoit. Si arriva a Road Wild 1999, una vera disfatta per la triade: Kanyon e Bigelow perdono i titoli di coppia e DDP viene sconfitto da Benoit!!

A Fall Brawl Page viene massacrato da Goldberg(si tratta della brutta copia del loro match dell’anno precedente) ma interviene comunque nel main event per aiutare Sting a sconfiggere Hulk Hogan. Inizia poi una faida tra Page e Ric Flair, che culmina ad Halloween Havoc in uno strap- match vinto da DDP: il giorno dopo il figlio di Ric, lo squilibrato David, colpisce Page con una sbarra di ferro mandandolo all’ospedale. In questo periodo DDP viene contattato dalla WWF ma decide di rimanere fedele alla federazione che lo ha reso grande. All’inizio la scelta non risulta tanto buona, DDP rimane nel midcarding e arriva addirittura a perdere una 3 way dance contro gli altri due membri della Triad(per la cronaca, la sfida viene vinta da Kanyon), a Starrcade sconfigge David Flair, poi inizia una faida con Buff Bagwell che ancora una volta vede coinvolta Kimberly. A Souled Out 2000 i due si affrontano in un Last Man Standing Match ed è Bagwell a vincere ma Page si prende la sua rivincita a Nitro in un incontro nel quale Kimberly era l’arbitro speciale. Un infortunio alla spina dorsale mette fine a questa squallida faida: un vero colpo di fortuna per Page, visto che quando torna la WCW decide di puntare su di lui.

Il terzo titolo, gli Insiders e la fine della WCW

Il 10 aprile Diamond Dallas Page fa il suo ritorno nella WCW e prende parte al torneo per l’assegnazione del titolo dei pesi massimi della federazione, reso vacante da Vince Russo ed Eric Bischoff, che fondano la stable New Blood. DDP si contrappone a loro entrando a far parte del Milionaire’s Club e tornando un face: nel primo turno sconfigge Lex Luger, poi batte Sting e accede alla finale, che si disputa a Spring Stampede. Il suo avversario è Jeff Jarrett ed è lui ad ottenere vittoria e titolo grazie a Kimberly che tradisce il marito colpendolo in testa con la chitarra di Double J! Tutti quelli che accusano Page di esser diventato campione solo per la sua amicizia con Bischoff dovrebbero ora pensare al fatto che DDP ha dovuto aspettare anni per ottenere il primo titolo mentre a Jarrett, amico di Russo, son bastati pochi mesi….

Comunque poco tempo dopo Page riesce a vincere il titolo per la terza volta battendo Jeff Jarrett grazie all’aiuto di Kanyon e di David Arquette. Quest’ultimo è il protagonista del film “Pronti Alla Rissa”, una divertente commedia sul wrestling nella quale DDP interpreta il ruolo del cattivo(straordinario il pezzo nel quale Page schernisce il suo avversario Jimmy King dicendo che combattere con lui è come combattere con un balenottero arpionato): per pubblicizzare il film, non solo Arquette viene inserito nel roster della WCW ma si laurea anche world heavyweight champion schienando Eric Bischoff in un tag team match nel quale chiunque avesse ottenuto il pin vincente sarebbe diventato campione(gli altri due partecipanti erano Jarrett e Page). Finisce così il terzo regno di DDP e inizia quello di un attore…..

A Slamboree si svolge un triple cage match, un incontro a tre gabbie uguale a quello del già citato film: i contendenti sono il campione Arquette, Jeff Jarrett e Diamond Dallas Page. Mike Awesome interferisce nel match per difendere Jarrett, arriva allora Kanyon ma Awesome lo getta dalla seconda gabbia! Il match si conclude quando Arquette tradisce Page colpendolo con una chitarra e regalando il titolo a The Chosen One. L’11 giugno Page affronta Mike Awesome in un ambulance match e sta per vincere quando viene tradito di nuovo, stavolta da Kanyon in quale lo accusa di non essere mai andato a trovarlo in ospedale dopo la caduta dalla seconda gabbia di Slamboree. Page rimane diversi mesi fuori dal ring per un infortunio al collo, nel mentre termina il suo libro “Positively Page”: la WCW intanto trasforma Kanyon in Diamond Dallas Kanyon, un imitatore di Page che promuove un libro chiamato “Positively Kanyon” e distribuisce “Kanyon Kutter” a destra e a manca.

Page rientra sul ring a novembre e si allea con un suo storico amico/nemico, Kevin Nash unendosi a lui nella battaglia contro i Natural Born Thrillers. I due si fanno chiamare Insiders in onore di Scott Hall che è stato da poco allontanato dalla federazione per problemi di alcol. Durante una puntata di Nitro scoppia una rissa nel backstage tra DDP e il campione WCW Scott Steiner e i due vengono sospesi per una settimana. La federazione è comunque molto indulgente nei confronti dei due e infatti Steiner tiene il titolo fino a marzo mentre Page il 26 novembre 2000 a Mayhem conquista i titoli di coppia insieme a Nash contro Chuck Palumbo e Shawn Stasiak. Qualche settimana dopo il commissioner Mike Sanders li priva delle cinture poiché non è stato schienato l’uomo legale ma i due rivincono i titoli a Starrcade. Il 14 gennaio 2001 gli Insiders perdono definitivamente i titoli contro Mark Jindrak e Sean O’Haire.

Page torna a cimentarsi negli incontri singoli e affronta il suo “imitatore” Kanyon a Superbrawl Revenge venendo però sconfitto. Il 18 marzo 2001 a Greed, Page affronta Steiner per il titolo ma perde ancora: il resto è storia, poco tempo dopo la WCW viene acquistata da Vince McMahon e chiude i battenti.

DDP si dimostra molto attivo nel campo della solidarietà: dopo aver vinto il suo grande problema, la dislessia(infatti afferma di non aver mai letto un libro in 32 anni di vita, cosa paradossale visto che ne ha scritto uno!) dona tutte le sue energie e ingenti somme di denaro per aiutare i bambini affetti da questo disturbo.

Il brutto periodo in WWF/E

Nel mese di giugno del 2001, la moglie di Undertaker, Sarah, viene ripresa più volte dalla telecamera di un guardone: ha inizio un angle di pessimo gusto, quello dello stalker. Il misterioso guardone si rivela essere proprio Diamond Dallas Page e UT e la moglie gli rendono pan per focaccia cominciando a seguirlo ovunque e riprendendolo con una videocamera. Nel frattempo ha inizio l’invasione degli atleti WCW e ECW che formano l’Alliance: nel pay per view Invasion Booker T, DDP, Rhyno e i Dudley Boyz hanno la meglio su Steve Austin, Kurt Angle, Chris Jericho, Undertaker e Kane grazie al tradimento di Stone Cold ai danni dei compagni.

Continua intanto la faida tra Page e Taker, la sera successiva Sarah si prende cura del guardone calciandolo ripetutamente ma quando Undertaker sta per colpire DDP con una sedia quest’ultimo è lesto a fare in modo che venga colpita la ragazza! La settimana dopo Page si serve dell’aiuto dei Dudleyz che sbattono Sarah contro un tavolo! Il 9 agosto a Smackdown! DDP fa coppia con Kanyon(notare che la WWF si dimentica competamente, o finge di dimenticare, gli screzi tra i due in WCW) e sconfigge gli APA sconfiggendo i WWF Tag Team Titles. Le cinture vengono messe in palio a Summerslam in un cage match contro i Brothers of Destruction, Undertaker e Kane: si tratta di un vero e proprio squash ai danni del duo dell’Alliance, seguito la sera dopo dall’umiliazione subita da Page, che perde un match contro Sarah!!!!

DDP si infortuna al ginocchio e non combatte per mesi, tuttavia compare negli show per pubblicizzare la sua squallidissima nuova gimmick, di sicuro la peggiore che abbia mai avuto: il personaggio sempre sorridente che ha capito che la vita è bella e bisogna affrontarla pensando sempre positivo. Chiaramente questa gimmick si rivela un flop e Page ottiene ben poche soddisfazioni: tornato a combattere all’inizio del 2002, il 31 gennaio strappa il titolo europeo a Christian, un wrestler che sta diventando sempre più isterico. Page allora decide di aiutarlo, sta al suo angolo in alcuni match e lo invita a sorridere, ma dopo qualche settimana Christian perde la pazienza e si scaglia contro quell’uomo che in poco tempo è diventato un essere irritante. A Wrestlemania X-8 difende con successo il titolo proprio contro il futuro Capitan Charisma ma il 21 marzo William Regal gli strappa la cintura. Page ha l’onore di essere uno dei primi wrestlers a subire la furia di Brock Lesnar, poi, durante un match contro Hardcore Holly, sbaglia un superplex e si infortuna seriamente al collo.

La diagnosi del dottor Jay Yougblood purtroppo non è delle migliori: la colonna vertebrale del lottatore è a pezzi, Page deve per forza dire addio al wrestling…..

Il ritorno sul ring e l’esperienza in Tna

Diamond Dallas Page si ritira a vita privata e ogni tanto dà sue notizie tramite il suo sito web. A novembre del 2003 DDP inizia a scrivere un nuovo libro chiamato “Live Life At 90%”, mentre il 30 giugno 2004 annuncia di aver divorziato dalla moglie Kimberly, che gli era stata accanto per tanti anni. Tre settimane dopo Page esce ufficialmente dal ritiro per partecipare a uno show della Hawaiian Championship Wrestling: per la cronaca, Sting e The Great Muta battono DDP e Satoshi Kojima. Il 30 ottobre in uno show della UPW sconfigge Adam Pearce e si fanno sempre più insistenti le voci che vogliono DDP in Tna, federazione nella quale è da poco diventato head booker un grandissimo amico di vecchia data di Page, Dusty Rhodes!!!

Il 12 novembre ad Impact è in corso un match tra Monty Brown e Raven quando dal nulla spunta DDP che fa perdere il suo vecchio rivale!!! La settimana successiva la musica non cambia, Page fa perdere a Raven un match contro Johnny B.Badd(e dire che dodici anni prima aveva fatto il contrario) e allora viene fissato un incontro tra i due per il pay per view Turning Point.

Il match è bellissimo, DDP appare in grandissima forma e si aggiudica la contesa!! Il 16 gennaio 2005 si svolge il pay per view Final Resolution e DDP perde una 3 way dance contro Kevin Nash e Monty Brown, quest’ultimo si aggiudica la contesa ma perde il title match contro Jeff Jarrett. Page e Brown cominciano a fare coppia e il 13 febbraio 2005 ad Against All Odds hanno la meglio sul Team Canada. Rhodes decide di dare un bel push a DDP che ottiene un match titolato contro Jeff Jarrett a Destination X. Si ripete la stessa scena del match a Spring Stampede, stavolta però non è Kimberly a tradire DDP, bensì Monty Brown che stende l’ex alleato con la sua devastante pounce.

A Lockdown si svolge un cage match molto simile ai War Games della WCW e il team composto da DDP, BG James e Sean Waltman ha la meglio su quello composto da Jarrett, Monty Brown e The Outlaw. Si arriva al pay per view del 15 maggio, Hard Justice, che vede la fine dell’impegno di Page con la Tna: al lottatore infatti non va giù l’allontanamento di Dusty Rhodes, inoltre vuole dedicarsi ai suoi impegni cinematografici. Ad Hard Justice comunque combatte in coppia con Ron Killings contro The Outlaw e Monty Brown e perde: non volendo essere sconfitto in modo pulito, richiede l’interferenza dei Phi Delta Slam. Page lascia così il wrestling che conta, combatte sporadicamente nelle indipendenti e recita in alcuni film. Il 9 agosto 2009 fa un’apparizione nella Juggalo Championship Wrestling ed entra a far parte della jWo; inoltre si comincia a parlare di un suo possibile ingresso nella promotion di Hulk Hogan, che alla fine si risolve con un nulla di fatto.

Negli ultimi mesi del 2010, Page accetta di lavorare con la WWE per la produzione e la diffusione del DVD “The very best of WCW Nitro”: questo lo porta, il 27 gennaio 2011, ad apparire a Raw per pubblicizzare il dvd insieme a Booker T. Successivamente, DDP si dedica assiduamente al suo programma di yoga, a cui si avvicinò per la prima volta nel 1998; lo si rivede a Raw il 2 luglio 2012, quando colpisce Heath Slater con la sua Diamond Cutter, e nella puntata “Old School” dello show rosso del 6 gennaio 2014. Il 5 aprile dello stesso anno, Page introduce il suo mentore Jake The Snake Roberts nella Hall Of Fame.

DDP sale nuovamente sul ring durante la Royal Rumble del 2015, eseguendo la Diamond Cutter su Stardust, Bray Wyatt e Fandango, prima di essere eliminato da Rusev. A Wrestlemania 32, Page combatte nella Andre The Giant Memorial Battle Royal, venendo eliminato da Konnor, mentre il 31 maggio 2017 viene introdotto nella Hall Of Fame della WWE. Nel 2018, lo rivediamo fuori dalla compagnia di Stamford, quando accompagna Cody Rhodes sul ring nel main event di All In. Si tratta dell’inizio di una collaborazione che porta DDP a legarsi alla AEW, dove compare più volte al fianco di Cody, partecipando anche a una rissa nel backstage con Chris Jericho e la sua Inner Circle. Il 15 gennaio 2020, Page combatte al fianco di QT Marshall e Dustin Rhodes, ma il trio viene sconfitto da MJF, The Butcher e The Blade.

 

 Qui di seguito trovate tutti i film a cui ha preso parte Diamond Dallas Page:

First Daughter (1999) = Dirk Lindman

Ready To Rumble( Pronti alla Rissa, 2000) = sé stesso

Rat Race (2001) Scena cancellata

Nice Guys

Bald (2005) = Hurge Bruce

The Devil Rejects (2005) = Billy Ray Snapper

Jack’s Law (2006) = Spider Benson

Hood of Horror (2006) = Jersey

Splinter (2006) = Detective Stiles

Driftwood (2006) = Captain Kennedy

Knight Fever (2008)

Gallowwalker (2009) = Scorpius

40 anni vergine (Scena Cancellata)

Sensory Perception (2010) = Mr Harrington

Pizza Man (2011) = Kryder

Vengeance (2014)

The Murders of Brandywine Theater = Official Carwin

The Bet = Mr Baker

 

Alessandro Bogazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *