TNA Turning Point 2012 Review

TNA Turning Point 2012 Review

TNA Turning Point 2012: Quale titolo mondiale sarà ufficiale dopo il ladder match tra Jeff Hardy e Austin Aries? Chi sarà il primo contendente e chi rinuncerà alla title shot per un anno? Questo e molto altro a Turning Point!

Il PPV è iniziato con Taz che presenta uno special guest, Buckethead, un DJ di una radio locale, non chè un rappresentante della croce rossa americana, che viene accompagnato sul ring da Bully Ray.

Prima che il PPV inizi veramente, il ragazzo introduce il programma della croce rossa e di come con un messaggi si potrà mandare una donazione di 10 dollari che potrà aiutare tanti bisognosi.

TNA Television Championship Match (No DQ Match: Samoa Joe (c) vs. Magnus

Il match tra i due è, subito, molto cruento, con lo sfidante al titolo che vuole vincere il titolo a tutti i costi e non disdegna l’utilizzo di una sedia per mettere in difficoltà il campione, ma Joe riesce ad annullare l’utilizzo dell’oggetto con la sua potenza distruttiva, schiantando l’avversario a terra, prima con una veloce powerslam e poi una power bomb.

Magnus va vicinissimo alla vittoria dopo un Diving Elbow Drop dalla terza corda, ma Joe si salva per il rotto della cuffia sul 2, con l’inglese che rimane incredulo, ci riprova una seconda volta, con la mossa dal paletto che va a segno, ma ancora una volta Samoa Joe riesce a salvarsi incredibilmente!

A sua volta è Samoa Joe che va vicinissimo alla vittoria con la muscle buster con Magnus che si salva miracolosamente al 2 con l’inglese che però sembra aver subito il colpo e si accascia all’angolo, gridando all’avversario e mostrandogli il dito medio! Samoa Joe accecato dall’ira lo intrappola nella Coquina Clutch, facendo svenire l’avversario e riuscendo così a mantenere il titolo

Vincitore e mantiene il titolo Samoa Joe

JB è nel backstage con Tara e Eric Young, i due iniziano a litigare su quello che è successo nell’ultima puntata di Turning Point, ma “risolvono” il tutto con un bacio appassionato! Borash fatica a riportarli nella realtà, avvertendoli che il loro è il prossimo match!

Eric Young & ODB vs. Jesse & Tara

Ertic Young e ODB vengono subito accolti dai cori “welcome back” da parte del pubblico TNA! Jesse non si comporta male, e mette in difficoltà l’esperto Eric Young.

Tara e il suo fidanzato lavorano bene sul ring ed eseguono un bel double russian leg swip su Eric Young che porta solo ad un conto di due.

ODB decide che ne ha abbastanza di vedere il comportamento anti sportivo di Tara e consorte e distrae l’arbitro mostrandogli un possibile intervento di Tara scorretto…l’arbitro va a richiamarla verbalmanete e l’amazzone decide di sputare prima il liquore in faccia all’avversario e poi sferrargli un bel calcione nelle parti basse. ODB poi si prende il cambio, mette KO Tara e la lancia fuori dal ring, cerca di intervenire Jesse, che però viene steso da una Body Slam. Cambio tra ODB e Eric Young che sale sulla terza corda ed esegue un diving elbow drop che gli permette di ottenere il conteggio decisivo.

Vincitori ODB e Eric Young

JB è nel backstage con Jesse Storm a cui chiede come si sente prima di questo match dove, se perderà, non potrà essere 1 contendente al titolo fino al prossimo Turning Point. Il Cowboy dice che è pronto a tuttom anche se la clausola di questo match è molto pesante, ma lui sa gestire le pressioni e sarà lui a trionfare!

TNA X Division Championship Match: Rob Van Dam (c) vs. Joey Ryan

Joey Ryan, arriva sul ring e prende un microfono, spiegando che quello che ha fatto Hogan nei suoi confronti e di Matt Morgan è una grandissima ingiustizia e che loro sono  un unica cosa, ma questa notte, l’immortale vedrà cosa sa fare e conquisterà il titolo.

Non inizia affatto bene Joe Ryan che viene sbattuto a destra e a sinistra per tutto il ring da un RVD che non ha nessuna intenzione di regalargli il titolo, e che rischia di andare a chiudere subito il match, quando sale sulla terza corda e si prepara per la 5 star frog splash, ma il “divo” si riprende in tempo e fa perdere al campione l’equilibrio facendolo volare fuori dal ring.

Joey Ryan entra nel match e va vicinissimo alla vittoria prima con uno snap DDT e successivamente con un bellissimo swinning necbreacker dalla 3 corda che però regalano allo sfidante solo un conto di 2.

RVD sembra però non subire molto l’offensiva dell’avversario e dopo un po di resistenza, riesce ad uscire dalle prese dell’avversario, per poi finirlo con la sua Frog Splah che gli permette di mantenere il titolo.

Vincitore e mantiene il titolo RVD

RVD festeggia nello stage per aver mantenuto il titolo, ma viene colpito da un devastante Big Boot!!

JB è nel backstae con un Joseph Park visibilmente nervoso per quello che è successo a Sting questo giovedì. Il fratello di Abyss dice che farà del suo meglio questa sera per Sting e che in questa notte è giunto il momento di essere uomini e di affrontare i problemi

Joseph Park vs. Aces & Eights’ Doc (Luke Gallows)

Joseph Park inizia subito alla grande il match…facendo imbestialire Luke Gallows, che cerca di colpirlo in più di una volta, ma Park, evitandolo, prima gli fa dare un pugno sui gradoni e poi lo fa sbattere sulle transenne.

Gallows innervosito prova a dargli un pugno con una catena, ma l’arbitro lo blocca in tempo! Gallows, allora scende dal ring e va a prendere un martello, ma un fuoco di rabbia si accende in Joseph Park che stende Gallows e si impossessa del martello, con l’arbitro che cerca di dissuaderlo dall’utilizzarlo, ma perde troppo tempo e viene colpito dalla furia dell’ex WWE.

Joseph Park prova a reagire, ma Gallows riesce a distrarre l’arbitro e colpisce Park con un pugno con la catena..il fratello di Abyss sanguina copiosamente dal volto e sembra che ci sia una trasformazione in lui…è una furia!!! Inizia a colpire l’avversario con una furia assurda…per poi finirlo con la black hole slam…per poi tornare normale e non riuscendo a capire quello che è successo, si lancia sull’avversario per schierarlo, ma ottiene solo conto di 2! Parker proverà a sfruttare una distrazione dell’arbitro e colpisce Gallows con una sedia…ma il membro degli Aces & Eight si salva nuovamente sul 2! Gallows, accecato dalla furia, si rialza e stende l’avversario con la Choke Slam che questa volta gli permette di concludere il match.

Vincitore Luke Gallows

Gallows continua l’attacco ai danni di Park, fino a che interviene Bully Ray che mette in fuga il membro degli aces & eights, per poi alzare il braccio a Park in segno di rispetto!

JB è con Bobby Roode e gli domanda come si senta prima del suo match! Rhode risponde che lui è stato il miglior campione della TNA e che non succederà mai che lui rimanga fuori dal giro titolato così a lungo, per questo lui vincerà, perché lui è il migliore e nessuno lo può fermare.

TNA Tag Team Championships Match: Hernandez & Chavo Guerrero Jr. (c) vs. Christopher Daniels & Kazarian

Fasi iniziali molto confuse con entrambi i team che interferiscono molto sul match, con Hernandez che, però, fa valere la sua Potenza fisica per portare un po di pulizia sul ring.

Chavo prova quasi subito a cocludere il match, ricevendo il cambio dal compagno che in precedenza aveva steso  Kazarian, ma il tentativo di Frog Splash si trasforma in un buco nell’acqua visto che lo sfidante riesce a togliersi al momento giusto e a dare il cambio a Daniels che assale subito il messicano.

Chavo, dopo, diversi minuti riesce a dare il cambio ad Hernandez che inizia a massacrare gli avversari, prima con un doppio shoulder block, successivamente con un doppio braccio teso, per poi subire il continuo attacco in coppia dei due sfidanti. Hernandez riesce a dare il cambio a Chavo che prima esegue i 3 amigos su Kazarian e, successivamente, su Daniels…Chavo si prepara per la frog splash ma è nuovamente Kazarian a impedirglielo lasciandolo appeso sulla terza corda! Interviene Hernandez che lo fa volare fuori dal ring, ma viene colpito alle spalle da Daniels che sale sulla terza corda e cerca di eseguire un superplex sull’avversario, ma arriva Hernandez che se lo carica sulle spalle con Chavo che vola sull’avversario con una Cross Body che gli regala il conteggio decisivo! Hernandez e Chavo mantengono i titoli di coppia

Vincitori e mantengono i titoli Chavo Guerrero e Hernandez

JB è con AJ Styles e pone la stessa domanda che ha fatto ai suoi due sfidanti, Styles risponde che lui sa il vero valore di quel titolo e che non solo vincerà questa sera, ma sarà il nuovo campione del mondo!

Bobby Roode vs. James Storm vs. AJ Styles

Match molto gradevole tra i 3 e sopratutto molto veloce con i protagonisti che si alternano sul quadrato, che non si elemosinano nessuna mossa, visto che la posta in palio è veramente molto alta (chi perde non avrà una title shot per il titolo mondiale fino a Turning Point 2013).

AJ Styles sembra il più “ispirato” e va vicinissimo all’eseguire la sua manovra conclusiva su James Storm che però, riesce a bloccarlo e ad eseguire su di lui una Alabama Slam, che però porta solo ad un conto di due.

Storm e Roode si ritrovano pure ad eseguire un double suplex su AJ Styles, con i due che prima di eseguirla si guardano negli occhi…Storm subito dopo sarà il più reattivo è colpirà l’ex compagno con un big boot e un russian leg swip, ma porterà solo ad un conto di due.

AJ Syles prova ad eseguire il suo spring board 450 splash, ma Roode lo evita e lo stende con una spear, per provare lo schienamento che però porterà solo ad un conto di due! Roodeprova in tutti i modi di finire il lavoro con Styles e si prepara a colpirlo, ma da le spalle a Storm che esegue su di lui la backstabber…per poi chiudere il match colpendo AJ Styles con il suo Super Kick!!! James Storm vince il match e sarà il prossimo sfidante al titolo massimo, mentre Styles e Roode dovranno dire addio a questa possibilità per un anno!

Vincitore James Storm

Kurt Angle vs Devon

L’eroe olimpico è una furia e da pochssimo spazio al membro degli Aces & Eight, mettendolo in serie difficoltà ad inizio match, anche se la risposta di Devon non si fa attendere.

E’ comunque Angle che va più volte vicinissimo alla vittoria, prima con un belly to belly superplex e successivamente prova ad eseguire l’ankle lock, che però viene neutralizzata dall’avversario.

Angle successivamente innesta il “rolling” dei german suplex, ma nuovamente colleziona solo un conto di due. L’eroe olimpico prova allora di eseguire il moonsault, ma Devon è ancora reattivo e fa schiantare Angle al tappeto con una power bomb, che però porterà solo ad un conto di 2.

Angle evita il tentativo successivo di Diving Headbutt, ed esegue l’olimpich slam, ma porterà solo ad un conto di due…intervengono gli Aces & Eights che lo distraggono e permettono a Devon di colpirlo con una spear, ma nulla da fare…Devon da le spalle ad Angle che lo intrappola nella Anckle Lock facendolo cedere…Angle ha fatto cedere Devon e prima di essere assalito dagli uomini mascherati scappa via!

Vincitore Kurt Angle

Un addetto ai lavori chiede ad AJ Styles come si senta, the Phenomenal, ancora barcollante, ghiaccia l’addetto con uno sguardo tra il triste e il furioso e si allontana.

JB intervista lo sfidante al titolo mondiale Austin Aries: Aries dice che lui conosce il vero potere della TNA e che farà di tutto per tornare campione del mondo.

TNA World Championship Match (Ladder Match): Jeff Hardy (c) vs. Austin Aries

Aries mette subito in difficoltà Hardy, cercando subito di metterlo KO per prendere la scala situate sulla rampa per accedere al ring!

I due non si risparmiano colpi ma alla fine sarà Hardy, il primo, a cercare la scalata verso il titolo, ma viene subito fermato da Aries che “riporta giù” Hardy con un Russian Leg Swip dalla scala!!

Aries e Hardy si danno battaglia senza esclusione di colpi, con Hardy che prova a far finire l’avversario sulla scala aperta, salendo sulla terza corda, ma Aries si toglie al momento giusto e il campione fa un bruttissimo atterraggio sulla scala, rimanendo pure incastrato. Lo sfidante ne approfitta per continuare ad interferire su di lui, per poi andare a prendere un’altra scala! Aries ritorna sui suoi passi e blocca Hardy, fuori dal ring, in mezzo ad una scala “tipo sandwich” per poi mettergli sopra i gradoni bloccando il campione!!! Aries è così solo, e inizia la scalata…ma improvvisamente si ferma e scende dal ring…Hardy non c’è più incastrato sulla scala…HARDY PROVA LA SCALATA, ma Aries in fretta e furia glielo impedisce e lo fa volare giù.

Aries prova la brainbuster, ma in maniera goffa, Hardy riesce a salvarsi, per poi con un Arm & drag far volare l’avversario sopra la scala messa su di un angolo!! E’ ancora Hardy protagonista che usa la scala come cavallina per darsi più slancio e atterrare sull’avversario con uno splash!!

Hardy va a prendere un’altra scala e inizia la scalata, ma Aries è sempre in agguato è con un missil dropkick colpisce in pieno la scala facendolo volare giù.

Aries finalmente riesce ad eseguire la brainbuster su Hardy e lo fa volare fuori dal ring, per poi provare a salire sulla scala per prendere i titoli, ma Hardy riesce a fermarlo in tempo per poi riportarlo al “tappeto” con una twist of fate dalla cima della scala! Jeff poi sale sulla terza corda ed esegue pure la Swenton Bomb, ritrovandosi ora solo sul ring. Il campione posiziona la scala al centro e sale sulla scala e si prepara a strappare i titoli…ma improvvisamente la fune che li tiene si alza!!! ARIES HA UTILIZZATO IL MACCHINARIO DELLA FUNE PER ALZARLA!!! Hardy è una furia, raggiunge Aries e lo stende, per poi prendere una scala molto più alta!!! Aries lo raggiunge e i due iniziano a combattere su di essa, ma perdono l’equilibrio e cadono sulla scala posizionata sul palo di sostegno…Hardy è il primo che si rialza…E TWIST OF FATE SU DI ESSA!!! Aries crolla fuori dal ring, accompagnato dalla scala! Hardy ora sale sulla scala altissima…e va prima a strappare la sua cintura e poi quella “originale”!!! Jeff Hardy è riuscito a vincere il match e a mantenere il titolo!!!

Vincitore e mantiene il titolo Jeff Hardy

“…because I’m The Italian Badass, and I’m The Voice Of The Voiceless”

A cura di Matteo “T.I.B.” Di Fina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *