Hall of Shame: Duke “The Dumpster” Droese

Hall of Shame: Duke “The Dumpster” Droese

Luca PoiSoN’s HALL of SHAME – Duke “The Dumpster” Droese – Cosa c’è di più “trash” di un wrestler netturbino!? Luca Celauro ripercorre la carriera di Duke “The Dumpster” Droese nella HALL of SHAME!!

 

Duke “The Dumpster” Droese
Una gimmick da buttare…

Credeteci o no, c’è stato anche questo.
Ormai lo sapete, lo diamo per scontato…ma nessuno ha mai saputo rispondere all’annosa domanda: ma perchè secondo la WWE ogni wrestler aveva un secondo lavoro che doveva portare in qualche modo sul ring?

Duke “The Dumpster” Droese era un netturbino.
Non c’è molto da dire su questa gimmick, se non che non avesse neanche un perché.
A prima vista pensereste che saranno sicuramente stati quei capoccioni dei writers della WWE ad assegnare una gimmick così fallimentare e ridicola ad un nuovo lottatore..
Forse Duke Droese non era abbastanza pagato dalla WWE e faceva il netturbino come secondo lavoro…Chi lo sa!
E invece no!

Per la prima volta nella HALL of SHAME, stiamo parlando di un personaggio pittoresco inventato dallo stesso wrestler che lo interpretava!! Si! Mike (Duke) Droese ha inventato la sua stessa ridicola gimmick!

Per conoscere le origini di questa favolosa dobbiamo tornare indietro nel tempo fino al 1990, dove il nostro Mike debutta in una Indie nel territorio della Florida sotto il nome di “Garbage Man” (ovvero “l’uomo della spazzatura”) ed interpretava (come potete immaginare) il personaggio di un wrestler netturbino, così…di sua spontanea volontà!
In pratica era ancora la versione Beta di ciò che sarebbe stata la sua gimmick in WWE, che riuscì comunque nell’intento di suscitare curiosità nel personaggio, anche da parte di certa stampa specializzata.
ProWrestling Illustrated infatti, lo inserì nella famosa PWI 500 del 1992 all’ultimo posto (il numero 500)…ed i fans ne vollero la buona scusa per sfotterlo cantando “Five Hundred! Five Hundred” durante i suoi match!

Ma scherzi a parte…Essere inseriti nella PWI 500 è un qualcosa di cui vantarsi, gli addetti ai lavori infatti prendono da sempre in considerazione wrestler sconosciuti segnalati da questa rivista. E fu proprio per questo motivo che anche i Road Agents della WWE si interessarono al personaggio.

Nel 1994 Mike Droese debutta in WWE con il suo personaggio, rivisto e rivisitato dalla stessa WWE, è la nascita di Duke “The Dumpster” Droese.

La sua gimmick era sempre quella del netturbino ed andava in giro con un grosso bidone dell’immondizia gridando “E’ ora di buttar via la spazzatura!!”.
La sua mossa finale si chiamava Trash Compactor (lo “Schiacciaspazzatura”), che altro non era che una bella Tilt-a-Wirl Powerslam, sicuramente una manovra bella da vedere.
La sua “musica” d’ingresso poi era il rumore della retromarcia del camion della nettezza
urbana.
Avete presente!?

Debuttò subito in un feud contro Jerry “The King” Lawler. Durante il loro feud Lawler arrivò a colpire lo stesso Droese con il suo stesso bidone dell’immondizia!!
In quel periodo non era assolutamente consentito colpire gli avversari con oggetti contundenti, specialmente nei primi anni di Monday Night RAW e Jerry Lawler fu costretto dalla Federazione a scusarsi pubblicamente per aver reagito con tale violenza e brutalità nei confronti di “The Dumpster”.
E’ stata una delle prime traccie di Hardcore Wrestling nella programmazione WWE!
Il feud si rivelò interessante, seppur trattandosi di una rivalità nata dal nulla nelle retrovie della card…

L’uomo della spazzatura non suscitò però alcuna reazione da parte dei fans della WWE, che lo vedevano come un personaggio divertente, uno scherzo…un qualcosa da non prendere sul serio.
Perdeva in continuazione contro avversari più quotati di lui (ad esempio Hunter Hearst Helmsley) ed ebbe persino una piccola faida contro TL Hopper, l’idraulico…e questo la dice lunga sulla considerazione che aveva la WWE del personaggio.

Nell’estate del 1996 Droese lasciò la WWE di comune accordo con Vince McMahon perchè non riusciva a reggere lo stress dei continui tour negli Stati Uniti ed in tutto il mondo, dei numerosi viaggi in aereo ed in macchina e dei conseguenti numerosi match a settimana.
Da allora i fans di wrestling non lo videro più in TV, dato che il nostro Duke continuò ad esibirsi in alcune federazioni indipendenti Europee senza contratto televisivo sotto il nome di Marshall Duke.
Nelle federazioni indipendenti il ritmo degli impegni non è serrato come in WWE, quindi poteva resse fino alle fine degli anni 90, dove si esibì anche in Florida Championship Wrestling (oggi territorio di sviluppo della WWE), dove concluese la sua carriera come wrestler.

Mike (Duke) Droese abbandonò completamente il mondo del wrestling per dedicarsi ad un’altra sua grande passione, l’insegnamento.
Infatti lo ritroviamo come Insegnante di Sostegno per i bambini delle Scuole Elementari in Tennessee.
Prima era un wrestler netturbino che si guadagnava da vivere a colpi di bidonate ed oggi insegna ai bambini disabili e lo fa con grande cuore e grande orgoglio, non dimenticando gli insegnamenti che la WWE gli ha iniettato nel suo DNA

“Penso che per essere un wrestler, devi anche saper attirare l’attenzione, esattamente come i maestri delle elementari” dice Droese “Devi stare in piedi di fronte ad una classe piena di bambini e trovare un modo di interessarli alla cosa che stai insegnando loro”

Inoltre, il nostro Mike resta comunque un gigante di due metri per 130kg ed allena anche i giovani atleti locali, fornendo loro i preziosi insegnamenti che ha imparato sul campo WWE.
Gli studenti impazziscono all’idea che ci sia un ex star della WWE all’interno della loro scuola.
“Loro vanno online e guardano i miei vecchi match e mi fanno tanti complimenti!” dice Droese “E’ veramente bello essere un insegnante che è stato in una compagnia così grande”.

Il wrestler Duke “The Dumpster” Droese, tornò alla WWE per un solo utimo match a WrestleMania X-Seven, come partecipante della MERAVIGLIOSA “Gimmick Battle Royal” (vinta poi da Iron Sheik, che idolo!!)

Onore a Mike Droese che è riuscito a reinventarsi ed a trovare un rispetto e gratificazione in una nuova carriera al di fuori del ring…

E fu così che Duke “The Dumpster” Droese, o meglio Mike Droese entra di diritto nella nostra Hall of Shame, se non altro perché non so cosa può essere più “TRASH” di un netturbino!!

Luca Celauro
www.lucapoisonhallofshame.com

 

*********************************************************

Banner forumqrcode
L’appuntamento con la Hall of Shame continua sul sito www.lucapoisonHallofShame.com dove troverete l’archivio generale di tutti i personaggi e le storie introdotte nell’arca della vergogna…ed inoltre news, speciali e tanto altro ancora!

‘,’author’ => ‘Luca PoiSoN’,’idauth’ => ’58’,’click’ => ‘3658’,’rate’ => ‘4.8’,’trate’ => ‘5’,’date’ => ‘1326360609’,’validate’ => ‘1’,’nascondi’ => ‘NO’,’vm18′ => ‘NO’),

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *