TNA Victory Road 2012 Review

TNA Victory Road 2012 Review

Ottima card ed un main event a cinque stelle in un match senza squalifiche tra Roode e Sting in questo bel ppv targato TNA.

VICTORY ROAD 2012 – Report 18/03/2012

Universal Studios, Orlando, Florida.

Al commento: Mike Tenay e Taz.

Al timone di comando il vostro Giacomo “The Stinger TNA” Lipari.

Un video ci ricorda il main event della serata. Ovvero il match senza squalifiche tra Bobby Roode e Sting.

Bully Ray sale sul ring e chiede a gran voce un match valido per lo status di #contender a titolo TNA detenuto da Bobby Roode, se non lo avrà lui non farà svolgere regolarmente il ppv … la folla è tutta contro lui, alla fine arriva James Storm il quale accetta la sfida lanciatagli.

Primo match della serata: Bully Ray vs James Storm. James Storm vince il match grazie alla sua patentata Last Call, confermandosi come #1 contender per il prossimo ppv della TNA, Lockdown.

Secondo match della serata valido per il titolo X Division: Austin Aries (c) vs Zema Ion. Austin Aries vince il match e mantiene il titolo saldo alla propria vita schienando il rivale in seguito alla sua patentata Brainbuster.

Parte adesso un video dedicato ai Motor City Machineguns.

Un video ci riassume tutta la faida in corso tra i contendenti per le cinture di coppia.

Terzo match della serata valido per i TNA World Tag Team Titles: Samoa Joe & Magnus (c) vs Crimson & Matt Morgan. Incredibile! Samoa Joe & Magnus vincono il match e conservano i loro titoli con un facile schienamento su Morgan solo dopo che questi è stato attaccato brutalmente dal suo partner Crimson con una Spear! La coppia è scoppiata quando Crimson si è dichiarato stanco di essere accompagnato da un perdente come Morgan … staremo a vedere come si evolverà il tutto.

Backstage: Jeremy Borash si scusa per quanto successo in precedenza con Eric Bishoff il quale gli rifila un colpo. Bobby Roode parla del suo match con Sting dicendosi sicuro dell’esito finale, poi passa a parlare dello status di #1 contender di Storm dicendo che non avrà nessun problema a batterlo a Lockdown. Storm si materializza al suo fianco guardandolo motivato dicendo solo che lui non si tira mai indietro alle sfide, per questo è pronto ad affrontare Roode in qualsiasi momento, anche adesso qualora ritenessero opportuno!

Robbie E è sul ring con Robbie T ed armato di microfono lancia la sfida a chiunque volesse affrontarlo in un match valido per il TV Title. Sembra che nessuno voglia accettare, quando dal backstage arriva Devon.

Quarto match della serata valido per il TV Title: Robbie E (c) vs Devon. Grande! Devon vince il match grazie alla sua finisher e si proclama così nuovo campione TV!

Backstage: Jermy Borash è con la presidentessa TNA Dixie Carter! Dixie annuncia che quest’anno il ppv Slammyversary sarà a Dallas! Poi dopo passa a parlare del main event di questa sera, dicendo che spera ardentemente che a vincere il match possa essere Sting, in modo da far cessare una volta a per tutte questa spocchia condita dal disprezzo che ha Bobby Roode.

Parte adesso un video dedicato al titolo femminile.

Quinto match della serata valido per il TNA Knockouts Title : Gail Kim (c) vs Madison Rayne. Gail Kim vince il match grazie alla sua Eat Defeet mantenendo così il titolo femminile saldo alla propria vita.

Backstage: Jeremy Borash è con Daniels e Kazarian, i quali rivolgendosi ai loro avversari dicono di aver fatto male a sfidarli.

Parte adesso un video dedicato a questa rivalità.

Sesto match della serata: Daniels & Kazarian vs AJ Styles & Mr Anderson. AJ Styles & Mr Anderson vincono il match grazie allo schienamento eseguito da AJ Styles su Kazarian dopo che questi ha sfoderato la sua mossa migliore, ovvero la Styles Clash.

Backstage: Jeremy Borash è con un motivato Kurt Angle il quale vuole battere a tutti costi il suo rivale Jeff Hardy così da poter dimostrare a suo figlio come il suo eroe sia in realtà uno smidollato.

Parte adesso un video dedicato alla faida in corso tra questi due atleti.

Settimo match della serata: Kurt Angle vs Jeff Hardy. Kurt Angle vince questo bel match in maniera sporca aggrappandosi alle corde durante il conteggio dopo che Hardy ha fallito con la sua Swanton Bomb.

Parte adesso un video dedicato al main event della serata, ricordiamo essere non valevole, per il titolo TNA di Bobby Roode.

Ottavo match della serata: Bobby Roode vs Sting. Bobby Roode esce vinvitore da questo match senza squalifiche che si è dimostrato essere molto solido e ben combattuto, ottenendo la vittoria grazie ad una sedia che in precedenza lui stesso aveva posizionato sul ring, sulla quale è andato poi ad impattare accidentalmente Sting, così cogliendo l’attimo fuggente Roode non ha perso tempo per schienarlo ottenendo così la vittoria. Da segnalare il coinvolgimento emotivo mostrato da Dixie Carter per tutta la durata del match.

Dopo il match Roode attacca la presidentessa della TNA Dixie Carter inveendo contro lei ed offendendola pesantemente, la quale viene dapprima trascinata sul ring e poi messa all’angolo assieme a Sting una volta umiliata, Roode si conferma essere la solita canaglia spocchiosa ed infine guarda Dixie che si ritrova in ginocchio a piangere disperatamente.

Con queste immagini si chiude lo show.

Saluti dal vostro caro Giacomo “The Stinger TNA” Lipari. Ciaoooooooo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *