TNA Lockdown 2012 Review

TNA Lockdown 2012 Review

All’interno della gabbia di Lockdown quest’anno oltre agli atleti verrano chiuse anche alcune faide in corso, in questo ppv sempre atteso dove ogni scontro sarà un cage match!

LOCKDOWN 2012 – Report 15/04/2012

Nashville, Tennessee.

Al commento: Mike Tenay e Taz.

Al timone di comando il vostro Giacomo “The Stinger TNA” Lipari, il quale vi presenta il report di questo bel ppv TNA, ricordandovi ancora una volta che tutti i match in esso presenti saranno combattuti tutti dentro una gabbia di acciaio.

Backstage: Garett Bishoff cerca di caricare il proprio team in vista del match, il quale nonostante parta in svantaggio e non avendo ancora molta esperienza sul ring, vuole porsi come primo avversario ai suoi rivali.

Primo match della serata: Team Garett vs Team Eric. Incredibile! A vincere il match alla fine è stato proprio il team capitanato da Garett! Il match è stato molto combattuto per entrambi i team ed alla fine ha deciso proprio Garett, il quale nella fase finale del match spacca una chitarra sulla testa di suo padre Eric, ottenendo così la vittoria e ponendo (si spera) fine a questo interminabile feud.

Secondo match della serata valido per i TNA World Tag Team Titles: Samoa Joe & Magnus (c) vs Motor City Machine Guns. Samoa Joe & Magnus vincono e rimangono ancora i campioni di coppia della TNA grazie allo schienamento effettuato da Magnus su Alex Shelley in seguito al suo Elbow drop volante.

Backstage: Jeremy Borash è con Robbie E accompagnato dal solito Robbie T. Robbie E dice di essere il miglior campione TV che la TNA abbia mai avuto, per questo stasera ha intenzione di dimostrarlo a tutti sconfiggendo Devon così da conquistare nuovamente l’alloro perso.

Terzo match della serata valido per il TV Title: Devon (c) vs Robbie E. Devon vince il match e si conferma campione TV grazie alla sua Spinebuster, ottenendo così il pin vincente al termine di questo breve match. A fine match Robbie T colpisce Devon con una Powerslam, lasciandolo così dolorante al tappeto.

Backstage: Jeremy Borash è con Matt Morgan il quale dice che stasera sarà un match diverso da tutti gli altri perchè stavolta si tratta di qualcosa di personale, il che va oltre al semplice business! Per Crimson stasera sarà come un incubo e la gabbia gli sembrerà come una prigione dalla quale non potrà evadere.

Quarto match della serata valido per il TNA Knockouts Title : Gail Kim (c) vs Velvet Sky. Gail Kim vince il match grazie ad un improvviso roll up, mantenendo così il titolo femminile TNA saldo alla propria vita. Da segnalare però che la Kim si è tenuta vistosamente alle corde nell’effettuare lo schienamento vincente ai danni della propria rivale.

Ric Flair sale sul ring vestito in giacca e cravatta, Ric si proclama come il migliore del business di tutti i tempi e poi confessa di essere stanco di Hulk Hogan, il quale è il solo colpevole della fine della carriera di Eric Bishoff decisa grazie al match disputato ad inizio ppv. E’ stanco dei cartelli a lui dedicati ed è stanco delle sue magliette. Hulk Hogan arriva ed esorta Ric a dire tutto quello che non gli va. Ric dice che sono trent’anni che non sopporta Hogan, non gli piace come gestisce ora la TNA e non gli piace che abbia fatto fuori Eric! Ric è fuori di se e dice di non aver problemi a risolvere le loro divergenze sul ring adesso! Hogan rincara la dose su Eric e Ric fa per togliersi la giacca quando Hogan lo colpisce con un pugno e poi va via facendo la pernacchia a Flair il quale è indiavolato al centro del ring.

Quinto match della serata: Matt Morgan vs Crimson. Crimson vince il match e mantiene intatta la sua impressionante striscia vincente uscendo fuori dalla gabbia quando Matt Morgan si trovava incastrato con una gamba tra le corde.

Sesto match della serata: Jeff Hardy vs Kurt Angle. Incredibile! Jeff Hardy vince il match grazie al pin vincente effettuato su Angle dopo una Swanton Bomb dalla cima della gabbia! Da dire che è stato un match ben combattuto con alcune fasi violente.

Settimo match della serata valido per il TNA Tag Team Knockouts Titles: ODB & Eric Young (c) vs Sarita & Rosita. ODB & Eric Young vincono il match mantenendo le cinture in loro possesso grazie alla forza bruta di ODB che usa contro le proprie rivali, la quale ha condotto interamente la contesa in tutte le sue parti. A fine match i novelli sposi festeggiano allegramente e le messicane tornano nel backstage.

Backstage: Jeremy Borash è con Bobby Roode il quale dice che stasera dimostrerà a tutti di essere migliore del suo ex tag team partner James Storm! Il tempo delle parole è finito, ed ora è il momento di passare ai fatti!

Un video ci riassume la faida in corso tra il campione TNA Bobby Roode ed il suo ex amico oggi acerrimo rivale James Storm.

Ottavo match della serata valido per il TNA World Heavyweight Title: Bobby Roode (c) vs James Storm. Bobby Roode vince il match uscendo dalla gabbia in un match ben combattuto da entrambi. Il finale è stato bello quanto imprevedibile con Storm che sferra un violentissimo calcio a Roode il quale impatta con la porta della gabbia uscendo dalla stessa e mantenendo la cintura in suo possesso! Roode è vittorioso ma a terra e privo di sensi, al contrario di Storm che anche se vittorioso moralmente, esce sconfitto dal match e rimane da solo a disperarsi.

Con queste immagini si chiude lo show.

Saluti dal vostro caro Giacomo “The Stinger TNA” Lipari. Ciaoooooooo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *