WWE Over the Limit 2012 Review

WWE Over the Limit 2012 Review

Il People Power è in pericolo: se John Laurinatis perderà contro John Cena sarà licenziato, questo e molto altro nel PPV dove tutti i limiti vengono superati!

Kane vs Zack Ryder: Primo match della serata, se così si può dire! Ennesimo pre View match trasmesso su youtube e, ovviamente, noi di World Of Wrestling, siamo sempre presente.

Ryder inizialmente adotta una tattica basata sull’ “attacco e fuga”, uscendo dal ring e facendo sbattere Kane, con un dropkick, verso i gradoni d’acciaio e successivamente per poi incitare l’arbitro a contare…vedendo che l’avversario si era quasi ripreso, Ryder decide di atterrarlo uno pescado e, dopo essere tornato sul ring, sprona l’arbitro a iniziare il conteggio fuori. Kane però sembra lontano dall’alzare bandiera bianca, e quando sale sul ring, inizia a colpire l’avversario senza pietà. Il ragazzo Woo Woo sembra in difficoltà, mentre Kane controlla agevolmente il match chiudendo l’avversario in mosse di sottomissione come la Bear Hug e una forbice all’addome. Ryder riesce però, finalmente, a reagire e a colpire l’avversario con un pregevole neckbreacker che però porta un conto di due! Ryder cerca di eseguire il suo leg lariat, ma Kane riesce ad evitare la manovra e a stenderlo con una side walk slam. Kane cerca di salire all’angolo per eseguire la sua diving clothesline, ma viene fatto cadere da Ryder che poi esegue il suo brosky boot!!! Prova lo schienamento successivo, ma solo conto di 2!!! Ryder prende le distanze per colpire l’avversario con la sua manovra conclusiva, ma Kane lo intercetta e lo blocca per il collo per poi schiantarlo al suolo con la Choke Slam!!! 1..2..3!! Kane riesce a vincere il match, anche se con qualche difficoltà.

Vincitore: Kane

Il campione Intercontinentale e quello degli Stati Uniti litigano nel backstage tra chi dei due è più importante. Interviene Eve che annuncia che questa stasera ci sarà una “people power” battle royal e il vincitore potrà scegliere quale campione affrontare questa sera, nel corso del PPV, con il titolo in palio

People Power  Over The Tope Battle Royal: The Great Khali vs The Miz vs JTG vs Ezekiel Jackson vs Tyler Reks vs Curt Hawkins vs Micheal McGillicutty vs Yoshi Tatsu vs Tyson Kidd vs Jimmy Uso vs Jay Uso vs Kinder Mahal vs Drew McIntyre vs Health Slater vs Titus O’Neil vs Darren Young vs Alex Riley vs David Otunga vs William Regal vs Christian

C’è da dire che i wrestler sono entrati nel video di presentazione del PPV su youtube e successivamente le immagini se ne sono andate! Il vincitore di questo match potrà scegliere chi affrontare per il titolo tra Cody Rhodes (il campione Intercontinentale) e Santino Marella (Il campione degli Stati Uniti) Battle Royal comunque che vede subito un gran numero di atleti sul ring, che però vengono fatti quasi subito fuori (stranamente eh, anche Khali). Dopo l’eliminazione di Alex Riley, i wrestler rimanenti sul ring sono The Miz, Tyson Kid e Davdi Otunga. Tyson Kidd da spettacolo volando persino dalla terza corda e atterrando gli avversari con un pregevole spring board doulbe clothesline. Successivamente però verrà eliminato da Otunga, dopo essere sopravvissuto al tentativo di eliminazione di Miz. Rimangono sul ring Otunga, Miz e Christian e i primi due si alleano proprio contro Capitan Carisma che si trova in netta difficoltà con i due. Miz cerca di eseguire il Discos Punch, ma Christian lo evita….Otunga prova allora ad attaccarlo alle spalle, ma viene successivamente eliminato da Christian che lo fa volare dalla terza corda. Miz cerca di attaccare Christian alle spalle, ma rischia di subire la Killswitch…Miz lo spinge via e lo fa volare oltre alla terza corda, ma Christian rimane appeso, Miz cerca di colpirlo ma finisce per volare sull’apron ring vicino al paletto! Christian ne approfitta ed esegue una spear sull’ avversario che gli costa l’eliminazione!!! Che ritorno per Christian che subito punta il dito verso Santino Marella!! Capitan Carisma ha preso di mira il titolo degli Stati Uniti

Vincitore Christian

E finalmente, video introduttivo del PPV con Laurinatis e Cena come protagonisti! Lo show ha finalmente inizio!!!

WWE Tag Team Championship Match: Dolph Ziggler & Jack Swagger vs Kofi Kingston & R-Truth (C.)

La solita voce “aggraziata” di Vickie Guerrero annuncia l’entrata dei suoi protetti, annunciando che questa sera sarà indimenticabile, non solo perchè Ziggler e Swagger diventeranno campioni di coppia, ma anche perché John Laurinatis darà una lezione a John Cena.

La contesa viene iniziata bene dai campioni di coppia, che sembrano avere più affiatamento, rispetto ai loro avversari: Kingston e Truth lavorano molto bene da coppia, scambiandosi più volte il cambio ed eseguendo manovre combinate. Ziggler però, riesce finalmente a prendere il cambio dopo aver eseguito una front powerslam ai danni di Kingston. Cambio con Swagger che lavora sul braccio di Kingston che però perde tempo ad insultare R-Truth e sbaglia nell’esecuzione successiva del leg drop…Kingston da il cambio a Truth che non ha pietà dell’All American American American colpendolo pure con il Falcon Arrow…Interviene Vickie Guerrero che distrae sia l’arbitro che il wrestler di colore, permettendo a Swagger di prendersi un po di vantaggio nei confronti dell’avversario e di eseguire pure il suo spring board splash all’angolo, che però porta solo ad un conto di due. Ziggler e Swagger iniziando a lavorare di squadra e a fiaccare le resistenze dell’avversario con diverse manovre combinate. Ziggler si prepara ad eseguire un neck breacker ma R-Truth cerca di sorprendere l’avversario con una culla che però porta solo ad un conto di due…altro cambio tra Swagger e Ziggler che però, subiscono un piccolo ritorno di fiamma di R-Truth, messo però a tacere dopo una manovra combinata dei due contendenti per il titolo (Swagger intrappola l’avversario e Ziggler lo stende con una facebuster. Ennesimo cambio tra i due heel, ma questa volta Truth riesce a reagire e a stendere Swagger con un pregevole tornado DDT e a dare il cambio a Kingston, la stessa cosa la fa Swagger con Ziggler…ma Kofi non si ferma davanti a niente e nessuno ed esegue il boom boom legdrop, che però porta solo ad un conto di due!  Kingston cerca di concludere il match con la trouble in paradise, ma Ziggler la evita in un primo momento, ma non riesce ad evitare lo spring board splash da parte del wrestler giamaicano che prova lo schienamento che però viene interrotto dall’intervento di Swagger che successivamente cerca di buttare fuori dal ring l’avversario, ma Kingston riesce a evitare l’attacco e a spedire fuori l’avversario. Ziggler cerca di approfittarne e ad eseguire il suo legdrop dalla seconda corda, ma Kingsotn riesce ad intercettarlo con la trouble in paradise…1..2…3!!! Kingston e R-Truth riescono a mantenere i titoli di coppia, mentre Vickie Guerrero non sembra molto contenta della sconfitta dei suoi protetti.

Vincitori e mantengono i titoli Kofi Kingston e R-Truth

Eve è nel Backstage con Curt Hawkins e Tyler Reks e gli chiede se “gentilmente” possono “sequestrare” i cartelloni anti Laurinatis! I due acconsentano e si allontanano sotto lo sguardo attendo di Otunga

Divas Championship Match: Layla(c.) vs Beth Phoenix

Layla non vuole dare nulla per scontato e vuole dimostrare che se detiene quel titolo un perché ci sarà infatti è proprio lei che inizia in maniera eccezionale il match, colpendo l’avversaria prima con un buon dropkick e poi con uno spring board slash con l’aiuto della seconda corda! Ma la reazione Beth Phoenixnon si fa attendere e, forse, è una delle più rabbiose, visto che fa impattare in malo modo la gamba già infortunata dell’avversaria prima contro il tappeto e poi contro uno dei paletti di sostegno. Beth è inarrestabile e continua a colpire senza pietà la gamba dell’avversaria per poi chiuderla in una boston crab ad una sola gamba. Layla riesce però a liberarsene e e ad eseguire una improvvisa culla, che però porta solo ad un conto di due…e a far infuriare la Glamazone che continua a lavorare senza pietà alla gamba dell’avversaria, questa volta con l’aiuto della seconda corda! Layla riesce però a prendersi un breve breack dopo aver fatto volare via l’avversaria via dall’apron ring con un dropkick! Beth risale sul ring e cerca di eseguire una gorilla press slam sulla campionessa che riesce però a trasformarla in un tornado DDT che però porta solo ad un conto di due!! La Glamazone cerca di eseguire la sua Glamaslam, ma Layla riesce a ribaltarla in una culla..1..2…Beth Phoenix riesce a rivoltare la culla, ma si aggrappa al costume dell’avversaria, che però riesce a liberarsi dallo schienamento. Beth cerca nuovamente di attaccare l’avversaria, ma viene stesa da una violenta neckbreacker!!! 1…2…3!!! Layla, quasi a sorpresa, riesce a mantenere il titolo!

Vincitrice e mantiene il titolo Layla

Matt Striker intervista Randy Orton mostrandogli quello che è successo nell’ultima puntata di Raw, dove il Viper è stato “fregato” all’ultimo d Sheamus che ha vinto la contesa con una culla improvvisa! A fine match i due si sono stretti la mano, ma Orton l’ha steso con la RKO. Striker domanda a Mr RKO cosa pensi di Sheamus e gli viene risposto che, anche se ha fatto un ottimo lavoro come campione è il momento che il titolo torni al suo legittimo proprietario. Interviene Jericho che prende la parola e dice che questa notte lui diventerà campione e dimostrerà a tutto il mondo che lui è il migliore del mondo…Orton di tutta risposta gli dice che questa notte anche il “migliore del mondo” sarà vittima della RKO

World Championship Match: (Fatal 4 Way Match): Sheamus vs Randy Orton vs Chris Jericho vs Alberto Del Rio

Inizio molto confusionario della contesa, che però mostra subito l’alleanza tra Jericho e Del Rio che si accaniscono su Orton eseguendo pure un double suplex (in precedenza Jericho aveva lanciato Sheamus contro la barriera che separa il ring dal pubblico). I due iniziano a colpire senza pietà Randy Orton, prima Jericho con un Rachet Lanch sulla prima corda poi Del Rio con un Knee Drop. I due riscendono nuovamente dal ring e attaccano Sheamus, per poi buttarlo sul tavolo di commento. I due nuovamente tornano sul ring per attaccare Randy Orton, ma il Viper questa volta ha la meglio, prima atterrando Del Rio e poi Jericho…cerca di schienare proprio quest’ultimo, ma Orton si salva. Orton viene successivamente steso da Del Rio che prova lo schienamento ma Jericho non ci sta e colpisce Del Rio alla nuca, distruggendo  così l’alleanza! Finalmente pure Sheamus entra nella contesa iniziando a colpire Alberto Del Rio, prima con uno Shoulder Block dal angolo e poi con una serie di calci e pugni all’angolo! Sheamus poi finisce la sua azione con un samoan drop…Sheamus si prepara ad eseguire il brogue kick, ma viene distratto dal ring annoncer di Del Rio che permette al suo capo di eseguire un eccellente Enzeguri Kick che però porta solo ad un conto di due. La reazione del campione non si fa attendere e dopo aver colpito l’avversario con una serie di pugni lo stende con una powerslam che però porta solo ad un conto di due. Del Rio non sta di certo a guardare e colpisce l’avversario con un dropkick in piena testa (solo 2). Del Rio cerca di nuovo di colpire l’avversario, ma Sheamus si sposta all’ultimo facendo impigliare l’avversario tra la seconda e la 3 corda…Sheamus ne approfitta per i suoi pugni al petto…ma interviene Jericho che colpisce l’avversario con uno spring board dropkick facendo volare entrambi gli avversari fuori dal ring. Jericho però è vittima di una power slam da parte di Orton che poi fa lo stesso con Sheamus che successivamente subisce pure lo spooner DDT.  Orton si prepara alla RKO ma viene intrappolato nella Rio Grande che viene però interrotta da un pronto intervento di Jericho che poi cerca di eseguire il Lion Sult che però va a vuoto…e subisce subito dopo il Back Breacker di Orton…solo conto di 2!!! Il ring annoncer di Del Rio cerca nuovamente di intervenire e aiutare il suo protetto, ma entrambi sono vittime dello Spooner DDT. Jericho però ritorna e stende Randy Orton con la  Code Breacker…è Del Rio che però cerca il colpaccio e applica la Rio Grande su Jericho che, quasi incredibilmente, riesce a liberarsi e intrappolare l’avversario nella Wall’s of Jericho. Sheamus prova ad approfittarne eseguendo il Brogue Kick, ma Jericho si sposta all’ultimo e lascia la presa sull’avversario per oi eseguire la Code Breacker su Sheamus!!  Prova lo schienamento, ma interviene Del Rio. Arriva pure Orton che stende Del Rio con una RKO, ma viene subito eliminato dai giochi da Sheamus che lo stende con il Brogue Kick!! Jericho cerca di approfittarne con una culla, ma arriva solo un conto di 2! Sheamus, però, se lo carica subito sulle spalle per poi stenderlo con la White Noise!!!1…2…3!!! SHEAMUS MANTIENE IL TITOLO DEL MONDO!!!!

Vincitore e mantiene il titolo: Sheamus

Cody Rhodes chiede a Eve di parlare con Laurinatis, ma l’aiuto GM gli risponde che non può perché si sta preparando. Cody discute sulla Battle Royal di questa notte, ma arriva Christian a cui gli augura buona fortuna per il match contro Santino e che sicuramente, se avesse scelto lui, lo avrebbe sconfitto. Christian accetta la sfida e decide di affrontare LUI per il titolo Intercontinentale.

The Miz entra nell’arena armato di microfono e dice che questa notte, il WWE Universe lo vedrà per due volte, perché il vero problema della federazione è Brodus Clay. Miz non risparmia gli insulti al wrestler di colore dicendo pure che lui è il miglior ballerino che la WWE possa avere. L’Awesome One inizia a ballare accompagnato dalla sua Theme, ma viene interrotto dall’entrata di Brodus Clay

The Miz vs Brodus Clay

The Miz non sembra aver paura del suo avversario e cerca subito di attaccarlo, senza nessuna paura l’Awesom One prova a mettere in difficoltà il “ballerino” della WWE ma Clay, dopo un inizio un po incolore, entra nella contesa, stendendo l’avversario con una powerslam che porta solo ad un conto di due. I due ora si trovano fuori dal ring con Clay che si carica sule spalle l’ex campione WWE per farlo impattare contro il palo di sostengo, ma è Miz che riesce a spostarsi all’ultimo. Si torna sul ring e Miz continua la sua offenisva eseguendo pure il suo discos punch all’angolo! Clay è in seria difficoltà e viene intrappolato pure in una Sleeper Hold, ma riesce a liberarsene quasi subito e a preparare una controffensiva…Miz sale sulla terza corda, ma Clay riesce a fermarlo prima che lo possa attaccare per poi eseguire un super belly to belly suplex dalla terza corda per poi eseguire il suo splash in corsa!!! Brodus Clay festeggia questa vittoria abbastanza importante con le sue ballerine e dei bambini

Vincitore: Brodus Clay

Tyler Recks e Curt Hawkins sono in mezzo al pubblico e iniziando a strappare i cartelloni contro Laurinatis ad alcuni fan…mentre viene annunciato che il match per il titolo IC è il prossimo

Intercontinental Championship Match: Cody Rhodes (C.) vs Christian

Cody Rhodes arriva con il microfono dicendo che sa che il pubblico è contento che lui difenderà il titolo contro Christian per poi prendere in giro il pubblico dell’arena e che questa sera dimostrerà che lui è nettamente migliore di Capitan Carisma.

Christian è vittima degli attacchi del campione Intercontinentale, ovviamente più fresco rispetto al suo avversario. Cody cerca più volte lo schienamento dopo aver attaccato l’avversario, ma ciò gli porta solo conti di due! Christian accenna una reazione, ma Cody la spegne quasi subito e colpisce l’avversario con un Super plex, anche se il campione Intercontinentale non sembra essere caduto molto bene. Cody si rialza e si avvicina all’avversario, ma Cristian prova a sorprenderlo con una culla, che però porta solo ad un conto di due. Cody sembra voler chiudere la contesa e sale sulla seconda corda e si prepara a volare verso l’avversario, ma Christian riesce ad intercettarlo e a colpirlo, prima con il suo doppio calcio all’angolo e poi con un missil dropkick che però porta solo un conto di due! Sembra che però la reazione di Christian sia solo un fuoco di paglia visto che prova ad eseguire il suo tornado DDT dall’angolo, ma viene intercettato da Cody che lo fa volare in malo modo sul ring…il Campione Intercontinentale successivamente sale sulla terza corda ed esegue un fantastico moonsault attack, ma porta solo ad un conto di 2!! Cody sembra frustrato del mancato 3 e si lamenta con l’arbitro e poi con il pubblico! Cody rialza Capitan Carisma per spedirlo all’angolo…ma è lui a fare questa fine…VIENE BLOCCATO NELLA KILLSWITCH…1…2…3!!! WE HAVE A NEW CHAMPION!!! Christian torna in azione e non solo vince la Battle Royal, ma vince pure il titolo Intercontinentale!!! Incredibile

Vincitore e nuovo campione: Christian

Josh Mattwes è nel backstage con CM Punk che gli mostra quello che è successo a Smackdown dove Bryan ha colpito con una sedia Kane che, successivamente si è vendicando, colpendo senza pietà il campione WWE prima con la sedia per poi stenderlo con la Choke Slam. Punk prende la parola dicendo che è felice che questa sera Laurinatis sarà licenziato, poi aggiunge che se nel 2002 qualcuno avesse detto a Vince Mc Mahon che dieci anni dopo 2 wrestler della ROH (ndr.) si sarebbero affrontati per il titolo WWE lui avrebbe chiesto chi fossero questi due. Il discorso viene interrotto da AJ e Punk decide di allontanarsi.

WWE Championship Match: CM Punk (C.) vs Daniel Bryan: Lo sentite questo odore?! Questo è odore di wrestling vero. I due si sono dati battaglia per molti anni per il titolo assoluto della ROH, oggi sono davanti a noi e si daranno lotta per il titolo WWE! Punk inizia subito a lavorare sulla gamba destra dell’avversario, mentre il pubblico è nettamente diviso sul tifo! Bryan  reagisce però e colpisce l’avversario con una serie di Europea Uppercutt e poi con una serie di calci accompagnata dallo YES del pubblico! Punk lo spinge all’angolo, ma Bryan lo evita saltando come un felino sulla terza corda, ma la gamba non sembra essere conciata bene e atterra in malo modo e punk ne approfitta per intrappolare Bryan nuovamente alle gambe per poi sbatterlo con violenza al tappeto con uno stomp!  Punk non sembra voler dar possibilità di iniziativa all’avversario colpendo ripetutamente la gamba all’avversario per poi farlo volare via dal ring con un backdrop! Punk cerca di eseguire una baseball slinde, ma Bryan lo evita e poi sbatte Punk contro la barriera…risalgono sul ring e Bryan colpisce Punk con il suo missil dropkick!  Bryan poi chiude Punk in una Addominal Stretch da seduto, intervallando la presa sull’avversario con delle gomitate…prova uno schienamento, ma porta solo ad uno! Punk cerca di eseguire la figure 4, ma Bryan ribalta il tentativo in una culla, solo 2!! Punk però riesce finalmente e a liberarsene e inizia a colpire l’avversario con una serie di pugni. Bryan torna all’attacco e colpisce il campione con una serie di ginocchiate all’altezza del collo, ma al terzo tentativo, Punk lo evita ed esegue un fisherman suplex, ma solo 2! Bryan non elemosina i colpi però e colpisce Punk con uno Snap suplex per poi salire sulla terza corda ed eseguire un diving Headbut…1…2…nulla da fare!!! I due non hanno intenzione di risparmiarsi: Punk evita un braccio teso, un secondo, mentre Bryan prende la rincorsa ed entrambi si stendono con uno splash! Punk però sembra essersi ripreso prima e stende l’avversario con un rolling neckbreacker, prova poi lo Shinning Wizard all’angolo, ma Bryan alza le difese…ma subisce subito dopo una veloce powerslam! Punk cerca un attimo di pausa alle corde ma arriva Bryan che però viene fatto volare fuori dal ring! Punk prende la rincorsa ed esegue un Suicide Dive dalla seconda corda e poi rispedisce l’avversario sul ring, mentre lui sale sulla terza corda..si prepara a volare, ma viene intercettato da un Dropkick al volo!! Bryan prova ad eseguire i suoi Yes Kick ma Punk blocca il terzo e lo manda al tappeto con una Dragon Screw per poi chiudere l’American Dragon in una Figure 4! Bryan riesce però a salvarsi arrivando a toccare la corda. Bryan prova a chiudere l’avversario nella Yes Lock, ma Punk toglie il braccio all’ultimo, ma viene colpito da un calcio in piena testa!!! Bryan prova lo schienamento…ma solo 2!!!! Bryan si toglie una ginocchiera e inizia a colpire Punk con delle ginocchiate all’angolo per poi metterlo a sedere sulla terza corda, Punk lo spinge via e fa atterrare l’avversario sulla corda…Punk sale sulla corda ed esegue uno spring board clothesline..Punk prova lo shcienamento…1…2..no!!  i due iniziano a scambiarsi una serie di colpi, addirittura vanno a vuoto con i loro super kick, ma Punk prova ad eseguire la GTS, ma Bryan la evita e chiude l’avversario in una culla…solo 2! Punk poi lancia fuori dal ring Bryan con un Racket Lunch, ma Bryan si aggrappa alla terza corda e ritorna sul ring, ma è vittima del calcio in testa di Punk che prova subito lo schienamento!!! 1…2…Nulla da fare!!! Punk sale sulla terza corda ed esegue con successo il Randy Savage Diving Elbow Drop!! Riprova lo schienamento…1..2…nulla da fare…ma arriva la reazione rabbiosa si Bryan che colpisce con una serie di ginocchiate al fianco l’avversario…Bryan  chiama a se il pubblico e si prepara ad attaccare l’avversario, che però all’ultimo si sposta…Punk prende la mira e colpisce l’avversario con lo Shinning Wizard…Si prepara pure per il running buldog…ma Bryan riesce a intrappolare l’avversario nella Yes Lock…Punk sembra vicino alla resa!!! MA COLPO DI RENI DI PUNK CHE TRASFORMA IL TUTTO IN UNA CULLA…1…2…3!!! Punk cede ma subito dopo il conteggio!!! CM Punk mantiene quindi il titolo in un match a 5 stelle, mentre Bryan si lamenta con l’arbitro.

Vincitore e mantiene il titolo: CM Punk

Eve e Otunga arrivando alla porta del backstage di Laurinatis dove c’è Theodor Long visibilmente allegro. Eve ipotizza che la felicità di Long sia dovuta al fatto che secondo lui Laurinatis perderà e riprenderà il suo posto; l’ex GM di Smacdown invece risponde che forse loro due saranno i nuovi GM della federazione, oppure saranno licenziati

Camacho sarà in azione questa sera e, prima di salire sul ring, afferma che stasera combatterà contro uno che si crede forte, ma che in realtà non è nessuno!

Camacho (con Hunico) vs Ryback: Camacho cerca di mettere in difficoltà Ryback anche con l’aiuto di Hunico, ma la sua offensiva porta solo ad un conto di uno! Ryback non sembra molto contento di quello che hanno fatto i due messicani e prima stende Hunico che ha cercato di colpire l’ex NXT , con una poderosa Clothesline che lo ha letteralmente ghigliottinato…stende l’avversario prima con una spinebuster, per poi prenderlo da terra e colpirlo con una powerslam…e per finire la contesa con la sua Running Argentinian Backbreacker Rack Slam.

Vincitore: Ryback

John Cena vs John Laurinatis: Laurinatis si presenta sul ring con una simpatica tutina del “people power” mentre Cena non sembra prendere molto sul serio questo match, scherzandoci su! Mentre l’arbitro da inizio al match e subito Laurinatis cerca di darsela a gambe levate! Cena lo blocca e lo riporta sul ring per stenderlo con un braccio teso…Cena lo spedisce all’angolo e lo colpisce con una chop potentissima che lo fa volare al tappeto e poi con una “super pacca” alla schiena! Cena poi si carica Laurinatis sulle spalle e lo fa roteare! Laurinatis rincoglionito cade giu dal ring…I commentatori americani, esclusi Micheal Cole, sembra che si stiano divertendo, mentre Cena, prima da la sveglia a Laurinatis, suonandogli il gong vicino all’orecchio e poi lo va a sbattere di tavolo in tavolo. Cena poi lo mette a sedere sulla sedia dei commentatori spagnoli e gli mette una delle cuffie, fa lo stesso lui e lo inizia a prendere in giro! Si ritorna sul ring e Laurinatis chiede pietà e gli porge la mano…Cena sembra accettarla, mentre il pubblico grida di no,e di tutta risposta gli rifila prima uno schiaffo e poi una powerslam…prende la rincorsa e lo colpisce con una elbow drop! Cena poi prende un microfono e blocca la gamba di Laurinatis dicendo che se resisterà alla STFU per 10 secondi lascerà la presa…Laurinatis miracolosamente sopravvive, ma Cena riprende il microfono e dice che ha una buona notizia e una cattiva! Quella buona è che è sopravvissuto, la 2 è che rifarà la stessa cosa…Laurinatis si riesce a salvare nuovamente! Questa volta Cena scende dal ring e chiede una bottiglietta d’acqua…poi ne prende 4 per poi risalire sul ring e svuotarle sul povero Laurinatis….e la quarta la svuota all’interno dei pantaloni del GM di SD e di Raw! Cena riscende dal ring e prende un estintore…Laurinatis a malapena si regge in piedi e chiede pietà, Cena sembra accontentarlo, ma spruzza Laurinatis con l’estintore! Laurinatis scende dal ring mentre Cena prende un bidone dell’immondizia e svuota il suo contenuto (buste di pop corn e tanto altro ancora) sul suo avversario…Cena si distrae e Laurinatis cerca di allontanarsi, Cena lo blocca, ma il GM fa impattare il braccio infortunato di Cena verso la barriera!! Cena sembra aver preso il colpo e Laurinatis sembra potersene andare…MA CI RIPENSA!?!?!? Laurinatis inizia a colpire il braccio dell’avversario prima facendolo impattare con il tavolo di commento e poi con i gradoni. Laurinatis prende poi una sedia e continua a colpire Cena….PROVA UNO SCHIENAMENTO…ma solo 2! Laurinatis riprende la sedia, ma questa volta Cena lo blocca e ne approfitta per eseguire una Five Knuckle Shuffle con la sedia!!! Cena lo va per rialzare ma è vittima di un Low Blow. Laurinatis ne approfitta per scappare e sembra aver raggiunto la salvezza…Cena chiede spiegazioni…MA SPUNTA BIG SHOW CHE HA PRESO LAURINATIS!!! L’ex campione Intercontinentale riporta Laurinatis sul ring…il GM cerca di scappare, ma Show gli pesta il braccio…e lo rialza….Show guarda Cena…e gli spedisce Laurinatis che se lo carica sulle spalle….MA BIG SHOW COLPISCE JOHN CENA CON IL SUO SUPER PUGNO!!!! NON CI CREDO….LAURINATIS LENTAMENTE SI AVVICINA A CENA…E SCHIENA CENA…1…2….3!!!!! John Cena è stato battuto da John Laurinatis grazie all’aiuto di Big Show salvando così la carriera!!! Big Show  rialza Laurinatis per poi alzargli il braccio in segno di vittoria, anche se non sembra molto contento di quello che ha appena fatto!

Vincitore John Laurinatis

E con Laurinatis che esulta per questa incredibile vittoria e Big Show che se ne torna a testa china nel backstage, Over The Limits va agli archivi!!!

“…because I’m The Italian Badass, and I’m the Voice Of The Voiceless”

A cura di Matteo “T.I.B.” Di Fina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *