TNA Slammiversary 2012 Review

TNA Slammiversary 2012 Review

Ottimo PPV con match stupendi, che rimarranno negli annali di questo sport. La TNA non poteva celebrare meglio i suoi primi 10 anni dalla sua fondazione!

TNA SLAMMIVERSARY 10 – Report 10/06/2012

College Park Arena, Arlington, Texas.

Al commento: Mike Tenay e Taz.

Al timone di comando (per il suo ultimo report da staffer di WorldOfWrestling) il vostro Giacomo “The Stinger TNA” Lipari.

E ci siamo ragazzi! Il tempo del mio saluto come anche il tempo dei festeggiamenti in TNA è arrivato. Ci aspetta una serata col botto ricca di match interessanti e sorprese che ci terranno incollati alla sedia per assistere quello che accadrà nel corso dello show, spero vi siate preparati per bene con birra e patatine perchè … IT’S SHOWTIME FOLKS!!!

Un video di presentazione ci riassume l’importanza di questo evento per la TNA, mostrandoci anche alcune delle cose più importanti che sono accadute all’interno della federazione di Orlando.

Mike Tenay e Taz ci introducono alla serata mentre la telecamera fa una ripresa a 360 gradi per mostrarci il pubblico presente all’interno dell’arena.

Hulk Hogan entra in scena accolto dai cori del pubblico e da il suo benvenuto alla serata festeggiando assieme a loro i primi 10 anni della compagnia di Orlando, aggiungendo poi che i prossimi 10 anni saranno due volte più impressionanti di quelli festeggiati oggi! Hogan è felice e dopo aver ringraziato tutti, passa a presentare il primo match della serata che vedrà opporsi Austin Aries e Samoa Joe.

Primo match della serata valido per il titolo X Division: Austin Aries (c) vs Samoa Joe. Austin Aries vince questo bel match di apertura della serata e mantiene il titolo saldo alla propria vita schienando Joe in seguito alla sua patentata Brainbuster al termine di un’ ottima contesa ben combattuta da entrambi. Dopo il match i due si scambiano gesti di stima reciproca ed Aries allontanandosi dice alla telecamera di essere il migliore.

Un video ci mostra le immagini più belle di Arlington, città che ospita questa magnifica serata TNA.

Secondo match della serata: Kid Kash vs Hernandez. Hernandez vince questo breve match grazie ad uno Flying splash, ottenendo così la vittoria sul suo rivale.

Un video ci mostra il momento #3 della storia della TNA, ovvero quando AJ Styles ha sconfitto Jerry Lynn, diventando così il primo campione X Division.

Terzo match della serata: Devon (c) & Garrett Bischoff vs Robbie E & Robbie T. Devon e Garrett Bischoff vincono il match grazie ad un Spinebuster eseguita da Devon su Robbie E che gli permette così di effettuare il pin vincente. Da segnalare anche la presenza di Madison Rayne a bordo ring ad assistere alla contesa.

Backstage: Jeremy Borash dice che per lui è stato un piacere presenziare in questa federazione sin dal primo giorno ed è molto onorato di trovarsi anche quì stasera. Poco dopo viene raggiunto dai campioni di coppia attuali, ovvero Daniel e Kazarian i quali gli offrono un brindisi in onore di tutti i campioni presenti in TNA, ma dopo aver bevuto non sembrano felici.

Quarto match della serata: Mr Anderson vs Rob Van Dam vs Jeff Hardy. Mr Anderson vince il match grazie alla sua Mic Check e diventa il #1 contender al titolo TNA detenuto da Bobby Roode. Bella ed importante vittoria ottenuta da parte del wrestler di Green Bay al termine di un buon match.

Backstage: Jeremy Borash è con Crimson, il quale gli esprime il suo scarso interesse circa l’avversario che dovrà affrontare stasera nella Open challenge che lui stesso ha lanciato, in quanto lui risulta essere imbattuto da più di 470 giorni e nessuno può fargli paura!

Crimson si presenta sul ring in attesa del suo avversario, così dopo un pò di attesa con Crimson che nel frattempo cerca di riscaldare il pubblico arriva il suo sfidante!

Quinto match della serata: Crimson vs … James Storm! … Incredibile! Storm non fa nemmeno in tempo ad arrivare che ancora con indosso la sua giacca colpisce Crimson ripetutamente ed esegue la sua micidiale Sweet Chin Mu … scusate … con la sua … Last Call!! … e vince il match! Storm vince il match e pone fine (ci voleva) alla striscia lunga quanto noiosa di Crimson! Ottimo! 🙂

Backstage: Jeremy Borash è con Austin Aries che dopo essersi ricomposto dal suo match di apertura dice di essere lui il vero uomo immagine della compagnia, lui tira fuori sempre prestazioni eccellenti ed è un gran professionista oltre ad essere il migliore in tutto, per questo gli va stretto il ruolo che ricopre e pretende un posto nel main event!

Un video ci mostra il momento #2 della storia della TNA, ovvero quando Hulk Hogan ha fatto il suo esordio in TNA.

Dixie Carter sale sul ring accolta da un pubblico festante che poco dopo passa a ringraziare. Dixie vuole ringraziare proprio tutti quelli che hanno contribuito per la compagnia, è davvero grata a tutti e felice di essere quì a celebrare questo momento. Lei ama tutti e vuole ringraziare in particolar modo tutti i wrestler che hanno combattuto e che combattono per la TNA perchè sono davvero loro la parte centrale della compagnia, quindi li chiama ad essere presenti sullo stage. Dixie adesso diventa seria e passa quindi ad annunciare chi sarà il primo TNA Hall Of Fame, così come promesso. La prima persona quindi a ricevere questo onore è … STING !!!!!!!

Partono adesso video dedicati a Sting ed i wrestlers come le altre autorità dicono quanto lui sia una brava persona ed un ottimo atleta. Al ritorno dal video Sting è commosso e poco dopo sale sul ring per raggiungere la Carter mentre raccoglie i boati del pubblico che inneggia il suo nome, Sting abbraccia Dixie e ringrazia tutti di questo onore, mentre Dixie dice che a Bound For Glory avverrà la vera introduzione.

Sesto match della serata valido per il TNA Knockouts Title : Gail Kim (c) vs Brooke Tessmacher. Incredibile! Brooke Tessmacher vince il match e diventa la nuova campionessa! La vittoria è avvenuta grazie ad un rapido roll up eseguito sulla sua rivale. A fine match anche Christy Hemme si congratula con la nuova campionessa che è molto felice per la vittoria.

Backstage: Jeremy Borash è con Bully Ray il quale ricorda che tra poco lui e Joseph Park si esibiranno in un match senza squalifiche dove tutto è consentito.

Settimo match della serata: Joseph Park vs Bully Ray. Joseph vince il match grazie al provvidenziale intervento di Abyss che sbuca da sotto il ring per eseguire una Chockeslam su Ray su di un tavolo per poi sparire nuovamente sotto il ring. Joseph quindi ha carta bianca per vincere con tranquillità la contesa.

Backstage: Jeremy Borash è con Bobby Roode il quale dice che sarebbe più giusto celebrare la sua grandezza piuttosto che i 10 anni della TNA, lui è il più grande ed il migliore ed inolre stasera manterrà il titolo mettendo fine alla carriera di Sting.

Hulk Hogan dice di avere un’altra sorpresa per questa sera, quindi invita a raggiungerlo niente meno che … Christian Cage! L’attuale campione Intercontinetale WWE! E’ qui! Christian è in TNA! Christian ringrazia tutti e dice che anche se in TNA è cambiato tutto (dal logo, al colore, al nome ed ai lati del ring) l’unica cosa che non è mai cambiata è il pubblico, per questo Christian dice di farsi un applauso da soli, perchè sono i migliori!

Un video ci mostra il momento #1 della storia della TNA, ovvero quando Sting è tornato in TNA il 15/01/2006 mentre lottavano Jeff Jarrett e Christian Cage.

Ottavo match della serata valido per i TNA World Tag Team Titles: Daniels & Kazarian (c) vs AJ Styles & Kurt Angle. AJ Styles e Kurt Angle vincono il match ed ora sono loro i nuovi campioni di coppia della TNA! I due adesso festeggiano la vittoria ottenuta grazie alla Ankle Lock di Angle che ha fatto cedere Kazarian al termine di un ottimo match.

Nono match della serata valido per il TNA World Heavyweight Title: Bobby Roode (c) vs Sting. Bobby Roode vince il match e conserva il titolo al termine di un buon match, solo dopo però aver spaccato una bottiglia in testa a Sting. A fine match Sting è furibondo ed esegue una suplex su Roode sulla rampa, poi lo fa impattare alle strutture metalliche ed infine esegue la sua Scorpion Deathdrop sullo stage! Sting è sanguinante e furente.

Con queste immagini si chiude lo show.

Ottima festa di Compleanno per la TNA, non potevano fare di meglio. Ottimo ppv, da rivedere.

Così come anche per me è finita l’esperienza di reporter quì su WorldOfWrestling.

Non potevo immaginarmi un report migliore per chiudere la mia parentesi.

Saluti dal vostro caro Giacomo “The Stinger TNA” Lipari, che vi saluta per l’ultima volta. Ciaooooooooo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *