Inizia la Road to Wrestlemania nella sua solita tappa. Chi la comincerà con la cintura alla vita? E soprattutto chi staccherà il biglietto per il Main Event?

WWE Royal Rumble 2015

Philadelphia, Pennsylvania 

Pre-Show:

Ci danno il benvenuto al panel di commento Renee Young e i suoi ospiti: Booker T, Corey Graves e Byron Saxton. Dopo essersi dilungati nei pronostici viene introdotto il kick-off match.

The New Day vs Cesaro & Tyson Kidd 

Match sufficiente e condizionato dalle interferenze di Adam Rose a bordo ring. Proprio per una di queste viene punito con il Troumble in Paradise da Kofi, che però subisce l’European Uppercut di Cesaro, finendo nelle grinfie di Kidd, che non può che portare la vittoria a casa dopo la sua manovra conclusiva.

Vincitori: Cesaro & Tyson Kidd 

Dopo il match c’è un’intervista ai tre licenziati dall’Authority (Rowan, Ryback e Ziggler), da poco reintegrati in federazione. Dopo alcune domande sulla storyline che li riguarda, i tre vengono congedati e il PPV ha inizio.

Pay-Per-View: 

New Age Outlaws vs The Ascension 

Iniziano Gunn e Viktor, con il membro della D-X che dimostra sin da subito di essere ancora in forma rispetto all’età. Le prime fasi del match non sono certo entusiasmanti per i nuovi arrivati in federazione, ma la freschezza prende ben presto il sopravvento non appena il più malconcio Jesse James viene isolato. Dopo qualche timido accenno di reazione, James riesce finalmente a dare il cambio ad un più lucido Billy Gunn, che sbaraglia gli avversari in poche mosse, ma dopo il fallito tentativo di Fameasser, ecco che resta vittima della Fall of Men, che sancisce l’inevitabile vittoria per gli Ascension.

Vincitori: The Ascension 

Nell’ufficio di Triple H, l’Authority cerca dei modi per prevenire altri interventi di Sting, che troppe volte ha rovinato i loro piani. Ad interromperli arriva Paul Heyman, che identifica ancora una volta in Brock Lesnar la soluzione a tutti i loro problemi, che questi si chiamino John Cena o Sting

WWE Tag Team Championship Match: The Usos vs The Miz & Damien Mizdow

Inizio in solitaria per Miz, che continua nella sua scelta di non puntare al gioco di squadra, vennendo presto sopraffatto dagli Usos, mentre Mizdow imita i colpi subiti dal compagno tra l’ovazione del pubblico. Miz riesce a tratti a riprendere il controllo del match, sbeffeggiando lo stesso compagno di squadra e mettendo a referto il Reality Check, che gli vale solo il conto di 2. Jimmy Uso, dopo aver subito per qualche minuto riesce a dare il cambio a Jay, che con un Super Kick e un Samoan Drop apre la strada per il Running Hip Attack, ma distraendosi quasi perde il match e subisce una impact DDT. Gli Usos però riescono a connettere entrambi con un crossbody all’esterno delle corde, ma clamorosamente Jay fallisce il Samoan Splash e subisce la Skull Crushing Finale, dal quale ancor più clamorosamente esce. Miz subisce un superkick prima e il Samoan Splash poi, ma viene salvato da Mizdow che mette fuori gioco gli avversari e connette anch’egli con la Skull Crushing Finale, ma anche stavolta Jay si salva! Miz prova un superplex ma la combinazione Superkick-Powerbomb-Samoan Splash non lascia scampo agli sfidanti, che subiscono l’ennesima sconfitta.

Vincitori e ancora campioni: The Usos

Al panel di commento la Young chiede un parere agli ospiti riguardo ai match della card, mentre viene mostrata la vittoria di Kidd e Cesaro.
Negli spogliatoi la J&J Security viene aspramente redarguita da Rollins, che li rimette in riga prima del match che lo vedrà protagonista.

Paige & Natalya vs The Bella Twins

I primi momenti del match sono favorevoli alle aspiranti Divas Champion, che mostrano un’insospettabile chimica di squadra. Natalya però perde il vantaggio acquisito e resta vittima degli attacchi delle gemelle. Nikki però sbaglia la diagonale e regala quasi lo spazio per il cambio di Natalya, che però non avviene a causa dell’intervento di Brie. Un’allibita Natalya subisce così la gomitata di Nikki, che ottiene a sorpresa il conto di 3.

Vincitrici: The Bella Twins

Nel backstage i vari lottatori ripropongono i loro propositi di vittoria della Royal Rumble, lanciando varie minacce ai tre possibili campioni dopo il PPV.

WWE World Heavyweight Championship Match: Brock Lesnar vs John Cena vs Seth Rollins

Rollins decide sin da subito di estromettersi dal match, mentre Lesnar prima esegue due German Suplex su Cena e poi uno doppio sulla J&J Security, Cena prova la AA ma è ancora Lesnar ad essere il mattatore dell’inizio match (altri due German Suplex sui suoi rivali). Brock non ha la minima intenzione di rischiare, continuando il massacro degli avversari e addirittura esegue la Kimura Lock su Cena, che con uno sforzo epico alza il campione prima di essere abbattuto dalla ginocchiata volante di Rollins. Addirittura i due acerrimi nemici si alleano ed eseguono un suplex insieme, a cui segue la AA su Lesnar, con Seth che ne approfitta per schienarlo, ottenendo SOLO 1! The Beast riprende il controllo delle operazioni, ms viene colpito dai dropkick di entrambi. Finalmente al centro dell’azione ci sono i due sfidanti, con Cena che mette a segno due Protobomb, venendo nuovamente intercettato dal Next Big Thing. Rollins lo estromette però ancora dal quadrato prima di subire un pregevole Michinoku Driver dal leader della Cenation, che però subisce un neckbreaker volante e salvato solo dal ritorno di Lesnar. La Bestia sembra invulnerabile ma viene abbattuto da Cena, ma connette dal nulla con la F-5 1..2..arriva Cena a fermare il tutto! Brock però non accenna ad abbandonare il dominio della contesa, ma subisce tre AA consecutive, da cui comunque esegue un kickout!! Arriva Rollins che dal nulla mette a segno il Curb Stomp 1..2..MA ARRIVA ANCORA CENA!! Clamorosamente è Lesnar ad alzarsi per primo, ma Cena gli si lancia contro frantumando la balaustra e lanciato contro i gradoni d’acciaio, colpendolo addirittura con gli stessi. Brock, disteso sul tavolo dei commentatori, viene fatto vittima DI UN FLYING ELBOW SMASH DI ROLLINS, che manda in frantumi quest’ultimo. Cena trascina Mr. Money in the Bank nel quadrato, ma va più volte vicino al capitolare dopo un superkick dell’avversario. Cena prova la AA, ma Rollins cade in piedi e subisce la sit-out powerbomb che porta solo il 2! John è pronto è per un superplex, ma subisce la turnbuckle powerbomb, che ancora una volta non è decisiva. Curb Stomp evitato e messa a segno della STF, interrotta dal ritorno della Security, mentre una barella è pronta a portare via Lesnar. Triple Powerbomb che va fino in fondo 1..2..NO! CENA SOPRAVVIVE!! Rollins è pronto a giocarsi la carta della valigetta, ma viene mandato fuori dal ring, mentre J&J restano vittima della AA, seguita da quella su Rollins 1..2..NO!! ANCHE SETH SOPRAVVIVE!! Pelè Kick di Seth e Curb Stomp: MA INDOVINATE UN PO’?  CENA SI LIBERA ANCORA! The Architect colpisce con il Moonsault, ma dal nulla torna Lesnar, che con due Suplex è pronto a chiudere il match, ma Rollins non capitola e COLPISCE LESNAR CON LA VALIGETTA DUE VOLTE, VA CON IL CURB STOMP MA SUBISCE L’F-5 1..2..3!! BROCK LESNAR ANCORA CAMPIONE DEL MONDO!!!

Vincitore e ancora campione: Brock Lesnar

Royal Rumble Match

1. The Miz

2. R-Truth 

Miz rischia di essere eliminato subito, ma colpisce con un big boot e mentre i due si danno battaglia è già pronto il terzo ingresso.

3. Bubba Ray Dudley

Clamorosamente ecco il ritorno di Dudley, accolto da un boato del suo pubblico, quello della ECW e aiutato da Truth esegue il What’s Up Drop. Miz prova a reagire ma resta vittima della 3D! La sua eliminazione è solo una formalità, seguita da quella di Truth.

4. Luke Harper

Il confronto tra big man è aspra e molto fisica, con Ray che va giù con la clothesline.

5. Bray Wyatt

Accolto come al solito dalle luci del pubblico si confronta anch’egli con Dudley, troppo presto dalla forza dei numeri, che inevitabilmente lo eliminano. Mentre i due ex compagni fanno un gioco di sguardi, ecco che entra Axel, ma il suo posto viene rubato da

6. Erick Rowan

La Family è riunita e Harper sembra volersi schierare contro il leader, smascherando però un tradimento ai danni di Rowan, che però non si fa sopraffare. Prova ad eliminare Harper, ma Bray interviene ed elimina entrambi!

7. The Boogeyman

Scontro tra entità molto eccentriche, con lo sciamano che fa il suo ritorno in federazione. Scambio di azioni demoniache, con Bray che si dimostra ampiamente superiore e lo elimina con estrema facilita.

8. Sin Cara 

Il mascherato prova a volare nel ring, ma resta vittima della Sister Abigail che ne sancisce poco dopo l’eliminazione. Wyatt prende il microfono e lancia una sfida aperta a chiunque voglia arrivare, intonando la sua tipica cantilena.

9. Zack Ryder

Il ragazzo Woo Woo Woo cerca di inpensierire l’Eater of World, connettendo anche con la sua manovra conclusiva, ma viene presto eliminato con umiliazione.

10. Daniel Bryan 

Finalmente un avversario di libello per Wyatt, che si ritrova contro il suo avversario dello scorso anno. Daniel è in preda alle convulsioni e matte fuori gioco il nemico con i suoi tipici dropkick e con i calci all’angolo, rintoccati dal pubblico, concludendo il tutto con l’hurracanrana dal paletto.

11. Fandango

Il ballerino entra nella contesa ed esegue un buon dropkick su Bryan, inaspettatamente carico. Calcio alla testa e Aiplane Spin dell’ex campione del mondo, mentre arriva sul ring

12. Tyson Kidd

Comincia ad aumentare il numero e la strategia inizia a diminuire, con Kidd e Daniel che si danno battaglia prima di incrociarsi e mettersi fuori gioco.

13. Stardust

Il più giovane della famiglia Rhodes mette a ferro e fuoco il ring, ma quasi viene eliminato da Fandango. Intanto backbody drop di Bryan e Kidd eliminato, con Daniel che finisce fuori dal ring con Wyatt ma solo attraverso la seconda corda, non venendo eliminati. Mentre a grandissima sorpresa torna

14. Diamond Dallas Page

DDP viene però subito calpestato da Stardust, che presto rimane vittima della Diamond Cutter. Fandango prova il Leg Drop, ma anche lui finisce vittima della Super Diamond Cutter. Rientra Wyatt, ma clamorosamente viene abbattuto anch’egli dalla manovra di  DDP.

15. Alexander Rusev

L’arrivo del bulgaro/russo serve a fare un po’ di spazio nel ring: eliminati DDP e Fandango. Faccia a faccia con Wyatt, ma c’è il missile dropkick di un rientrante Bryan, che viene presto messo giù dal superkick di Rusev. D-Bry quasi viene eliminato, ma si riprende e a sorpresa viene eliminato da Bray Wyatt!!

16. Goldust 

Goldust inizia bene ma quasi viene eliminato da Stardust, che subisce la vendetta del fratello.

17. Kofi Kingston

Azioni acrobatiche del ghanese, che però viene cacciato fuori da Wyatt, salvandosi per ben 3 volte sull’apron. Il tutto mentre il pubblico continua a intonare il nome di Bryan.

18. Adam Rose

Kofi viene lanciato fuori da Rusev, ma si salva ancora atterranto sul gruppo di Rose, che lo riportano nel ring, mentre lo stesso Rose viene eliminato da Rusev, che elimina anche Kofi con relativa facilità.

19. Roman Reigns

Reigns entra subissato dai fischi, mentre elimina entrambi i fratelli Rhodes. Roman ha vita facile anche contro gli stanchi Wyatt e Rusev.

20. Big E

Big E se la prende subito con Rusev, tentando di eliminarlo. Reigns intanto è alle prese con Wyatt.

21. Damien Mizdow 

Mizdow viene fermato da Miz, colpito da Reigns e lasciando campo libero a Damien. La controfigura prova a darsi da fare, ma viene subito eliminato da Rusev, dando il via al battibecco degli ex campioni di coppia.

22. Jack Swagger

Swagger mira anch’egli Rusev prima e Bray poi, mettendo a segno anche la Swagger Bomb. I due Big Man si alleano contro l’americano, tarpandogli presto le ali.

23. Ryback

Il terzo ad entrare e a caricare Rusev, prima di abbattere tutti i rivali. Meat Hook sul bulgaro, ma non riesce ad eliminarlo perchè ancora una volta rinviene Wyatt.

24. Kane

Il Big Red Monster va su Ryback, provando ad eliminarlo, mentre Wyatt e Rusev si alleano ancora contro Reigns.

25. Dean Ambrose

Ambrose parte in quarta, non sente i colpi e il crossbody su Kane è pregevole. Situazione di stallo e nessuno a rischio eliminazione.

26. Titus O’Neil 

Titus dura davvero poco, eliminato subito dai due ex membri dello Shield. Ambrose prova ad eliminare Wyatt, senza particolare successo.

27. Bad News Barrett

BNB non fa altro che aggiungersi anonimamente alla marmaglia mentre il pubblico è completamente muto, in protesta all’eliminazione di Bryan. Pochi sussulti, se non per l’entrata di Ambrose in precedenta e ambiente surreale.

28. Cesaro

Vari European Uppercut sugli avversari per Cesaro, che non riesce a dare il giusto scossone. Finalmente un eliminato: Big E fuori per mano di Rusev.

29 Big Show

Alleanza popolare contro il gigante, mentre arrivano le Chokeslam su Reigns e Ambrose. Kane e Show fanno alleanza ed eliminano presto Ryback e Swagger, mentre Kane esegue la Chokeslam su Rusev.

30. Dolph Ziggler

Superkick su Show, Kane e Wyatt, prima di eseguire una doppia DDT sui giganti ed eliminare Barrett. Cesaro esegue a sorpresa su di lui la sua Swing, ma entrambi danno vita a uno scontro sull’apron che è fatale allo svizzero. Ziggler rischia tantissimo con Kane e viene messo giù dal K.O. Punch di Big Show, prima di essere eliminato. Clamorosamente i due giganti fanno fuori anche Wyatt, rimanendo soli contro Ambrose e Reigns. I due abbattono Show, ma non riescono ad eliminarlo. Ambrose è vittima della Showstopper prima e caricato in peso per la sua eliminazione. Addirittura il redivivo Roman Reigns viene fischiato quando attacca gli heel. Finalmente viene spezzata l’alleanza tra i giganti che si danno battaglia, Reigns ne approfitta per eliminarli entrambi e vincere apparentemente la Rumble! Arriva The Rock, che manda ko i rientranti Kane e Big Show, finendoli con il People’s Elbow e la Rock Bottom. Rientra Rusev nascosto sotto il ring, ma viene facilmente eliminato da Reigns, che infine vince la Rumble, nell’indifferenza più totale.

Vincitore: Roman Reigns 

A cura di Vincenzo “It Factor” Florio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *