Nuovo scontro tra Bryan e Orton per il titolo, mentre CM Punk cerca di regolare i conti con Heyman e la famiglia Rhodes lotta per il suo futuro!

Damien Sandow Vs Dolph Ziggler

Prima del match, abbiamo un promo di Sandow, che annuncia che osserverà con attenzione il match per il World Heavyweight Title e che, a seconda di come andrà, potrebbe non essere l’ultima volta che i fan lo vedono, stanotte.
Scambio di tecniche iniziale, con Sandow che atterra Ziggler con una Side Headlock, e il rivale che risponde con un dropkick che manda Sandow alle corde.
Ziggler mette a segno un Backdrop, e tempesta Sandow di gomitate.
Ziggler cerca un Backslide, ma Sandow lo evita e va a segno con un Elbow Of Disdain.
Ziggler scaglia Sandow fuori dal ring, quando quest’ultimo torna sul ring si trova messo all’angolo e centrato da una sorta di Stinger Splash.
Entrambi i contendenti cercano di dare il colpo di grazia al nemico e ottengono una serie di conti di due: Sandow con un Neckbreaker e Ziggler con la sua Famouser.
Alla fine, Ziggler si aggiudica la vittoria con la sua Zig Zag

Vincitore: Dolph Ziggler

Hardcore Rules World Heavyweight Title Match: Alberto Del Rio Vs Rob Van Dam (con Ricardo Rodriguez)

Il match parte subito a mille, con RVD che mette a segno una DDT su una sedia.
Alberto Del Rio si libera dallo schienamento, scaglia RVD all’angolo e colpisce con una Backstabber, per un altro conto di due.
Del Rio martella di sediate la schiena di RVD.
Probabilmente i due lottatori cercano di chiudere subito il match, per evitare incassi.
RVD viene centrato da una serie di calci al volto e alla schiena, ma reagisce con una Guillotine Legdrop.
RVD porta una scala sul ring (cori “ECW” del pubblico), la mette in un angolo e ci scaraventa contro Del Rio, che vola fuori dal ring.
RVD riporta Del Rio sul ring, lo sbatte di nuovo contro la scala per poi centrarlo con uno Spin Kick.
Un’ulteriore mossa va però a vuoto, e adesso è RVD a essere colpito da un calcio contro la scala, e cade a terra con la scala sopra di lui.
Del Rio si accanisce su RVD con un bidone della spazzatura.
RVD lo sorpende con un dropkick a mezz’aria, mentre Del Rio si lancia contro di lui con il bidone dalle corde.
RVD appoggia la scala a terra, stende Del Rio su di essa e esegue uno Split Legged Moonsault!
Ma Del Rio si libera sul due.
Ancora Del Rio appoggiato su una scala…ma il Rolling Thunder va a vuoto, e RVD sbatte sulla scala e rimane intrappolato nella Cross Arm Breaker.
Rodriguez interviene e colpisce Del Rio.
Del Rio lo insegue, ma viene sorpreso da un Roll Up, per un conto di due.
Del Rio scaravento RVD fuori dal ring, ma Rodriguez mette a segno un colpo basso.
Del Rio va fuori dal ring…Rodriguez lo segue ma viene steso.
Alberto cerca di riportare la scala sul ring, ma RVD, con un backslide, gliela sbatte in faccia.
Del Rio crolla a terra con la scala su di lui, e RVD esegue una Frog Splash dal paletto, rimanendo però ferito anche lui.
Finalmente l’incontro torna sul ring, dove Del Rio evita all’ultimo la Van Terminator e riesce a far cedere l’avversario con la sua Cross Arm Breaker.

Vincitore e ancora campione: Alberto Del Rio

The Real Americans Vs Santino Marella & Great Khali (con Hornswoggle)
Controllo iniziale dei Real American su Santino (con parentesi comica di Santino e Hornswoggle con il cobra), poi Santino dà il cambio a Khali, che spazza via gli avversari a suon di Lariat.
Alla fine, Cesaro mette a segno la sua Swing su Khali e lo schiena.

Vincitori: The Real Americans

Intercontinental Title Match: Curtis Axel (con Paul Heyman) Vs R-Truth

Truth guadagna presto il controllo e ottiene diversi conteggi di due.
Axel viene lanciato fuori dal ring, ma sbatte violentemente l’avversario sulle barriere quando questi lo raggiunge.
Di nuovo sul ring, Axel lavora il nemico con una Headlock, ma viene atterrato da una Leg Lariat.
Truth martella Axel di colpi, ottenendo ben tre conteggi di due di seguito, ma Axel a sorpresa vince dopo un Neckbreaker

Vincitore: Curtis Axel

WWE Divas Title Match: Aj Lee (con Tamina) Vs Brie Bella (con Nikki Bella)

All’inizio la Lee cerca di evitare Bella nascondendosi dietro a Tamina.
Bella ottiene un conto di due con un Dropkick dalle corde, poi l’incontro si sposta fuori dal ring, dove la Lee sbatte la gemella contro la barriera.
Bella viene rispedita sul ring, e adesso la Lee ha il controllo del match.
Bella reagisce con una serie di dropkick e un backbreaker.
Tamina aggredisce però Nikki, e Brie viene distratta, venendo così sorpresa e battuta da un Roll Up

Vincitrice: Aj Lee

The Shield (con Dean Ambrose) Vs Cody Rhodes & Goldust (con Dusty Rhodes)

Lo Shield prende il controllo del match con il suo solito stile, lavorando Cody con continui scambi e impedendo a Goldust di intervenire.
Fino a che Cody, messo a testa in giù all’angolo, non mette a segno un Moonsault su Reign e dà il cambio a Goldust.
Goldust mette in difficoltà Reigns, ma un suo bodypress va a vuoto e finisce fuori dal ring.
Goldust riesce a tornare sul ring appena in tempo, ma adesso è il suo turno di venire lavorato dallo Shield.
Reigns e Rollins si accaniscono su di lui, fino a che non riesce a dare il cambio a Cody, che mette a segno un’Alabama Slam su Rollins, che riesce a liberarsi, e una Muscle Buster, con il conteggio che viene interrotto da Reigns.
Goldust interviene ma viene spedito fuori dal ring da un Disaster Kick.
Dean Ambrose distrae Cody, permettendo così a Rollins di attaccarlo alle spalle.
Mentre fuori dal ring scoppia una rissa tra lo Shield, Dusty e Goldust, Cody mette a segno la sua finisher su Rollins e ottiene la vittoria.

Vincitori: Cody Rhodes & Goldust

Dopo il match, molti face, insieme a Arn Anderson e Rotunda, si congratulano con in vincitori.

Nel backstage, Brad Maddox viene sgridato duramente da HHH e Stephanie al telefono.

Bray Wyatt Vs Kofi Kingston
Kingston colpisce Wyatt con un calcio alla bocca, ma Wyatt prende il controllo del match, colpendo il rivale con diverse testate e martellandolo con intensità.
Wyatt mette a segno una Power Slam, per un conteggio di due.
Dopo una serie di scambi, Kingston mette a segno una Boom Drop.
Wyatt schiva la Trouble In Paradise.
Kingston sfugge a Wyatt per un po’, poi mette a segno una splendida Dive su tutti e tre i membri della famiglia.
Il suo tentativo di Sunset Flip, però, non riesce, e infine Wyatt chiude con la sua Sister Abigail.

Vincitore: Bray Wyatt

Come al solito, Harper e Rowan si accaniscono sul perdente, mentre Wyatt fa uno dei suoi inquietanti promo.

Viene detto che HHH e Stephanie stanno tenendo una riunione d’emergenza.

CM Punk Vs Ryback (con Paul Heyman)

Inizialmente Ryback fa valere la sua superiore forza fisica, poi Punk evita una sua carica e lo calcia a una gamba.
Ryback va a consultarsi con Heyman, poi risale sul ring ma si prende una serie di colpi.
Torna da Heyman, ma vengono atterrati entrambi da un Dive di Punk.
Ryback afferra Punk e cerca di schiantarlo contro le barricate, ma invece ci finisce contro lui.
Sul ring, adesso Ryback è in controllo e ottiene diversi conteggi di due.
Poi cerca di far cedere Punk con una Rear Naked Choke.
Punk riesce a liberarsi e inizia una controffensiva con duri colpi e uno Swinging Neckbreaker.
Sta per eseguire la GTS, ma Heyman lo distrae, permettendo così a Ryback di mettere a segno una Powerbomb.
Punk evita un secondo tentativo di Powerbomb, chiudendo l’avversario in un angolo, e colpendolo con un Running Knee e una Flyng Elbowsmash, per un conto di due.
Altro tentativo di GTS, ma Ryback colpisce il volto di Punk con delle gomitate e esegue sul rivale una Powerslam per un conto di due.
Ryback massacra Punk sulle corde e l’arbitro lo ammonisce, mentre Heyman, approfittando della sua distrazione, prende una Singapore Cane.
L’arbitro però lo vede e Heyman cerca di giustificarsi.
Punk approfitta della distrazione dei suoi avversario per colpire alle parti basse e vincere.

Vincitore: CM Punk

Dopo un problema tecnico (l’arena è rimasto per qualche minuto senza elettricità) arriviamo al Main Event della serata.

WWE Championship Match: Randy Orton Vs Daniel Bryan

Scambio di colpi e prese iniziale.
Bryan mette a segno una Dragon Screw Legwhip e comincia a lavorare le gambe di Orton.
Bryan chiude Orton in un angolo, ma questo reagisce e lo martella di pugni.
Orton centra Bryan con un Lariat all’angolo, ma un secondo va a vuoto e ne mette a segno uno Bryan.
Conteggio di due.
Il match si sposta fuori dal ring con Bryan che mette a segno un Rana e un Suicide Dive.
Bryan scaraventa Orton sulla barriera, poi mette a segno un dropkick.
L’azione torna sul ring dove Orton mette a segno una Boston Crab.
Bryan è troppo lontano dalle corde, ma riesce a contrattaccare con una Small Package per un conteggio di due.
Bryan tenta la Yes Lock, ma Orton raggiunge le corde e esce dal ring.
Orton evita uno Slide Kick, e scaraventa Bryan sulla gradinata.
Orton afferra il braccio di Bryan e sbatte la sua spalla sul paletto, poi esegue un Back Suplex sulla barriera.
Si torna sul ring, e Orton mette a segno un Superplex per un conto di due.
Scambio di colpi tra i due, con Bryan che ha la meglio.
Orton esce dal ring, Bryan lo raggiunge e viene steso da un suplex sul pavimento.
Bryan evita una Powerbomb sul tavolo dei commentatori, poi mette a segno un attacco volante dal ring.
Si torna sul ring e Bryan mette a segno una Flyng Headbutt, per un conteggio di due.
Bryan colpisce Orton con dei calci alla testa, ma, dal nulla, Orton reagisce con un Exploder Suplex.
Orton si prepara alla RKO , ma Bryan la evita.
Orton schiva un calcio di Bryan e esegue un Roll Up.
Bryan trasforma il roll up in una Yes Lock.

La musica di Big Show interrompe l’incontro.
Big Show entra sul ring e getta fuori l’arbitro.
Bryan ha qualcosa da dirgli, ma subisce il KO Punch, con Show che sembra arrabbiato con se stesso per il suo gesto.
Brad Maddox fa arrivare un’altro arbitro Scott Armstrong, che comincia a contare Bryan…ma Show esegue anche su di lui il KO Punch.
Orton comincia a lamentarsi con Show, e Big Show mette KO anche lui, facendo esplodere l’arena.
Big Show festeggia, e il PPV si chiude senza un nuovo campione.

A cura di Nicola Medici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *