WWE Day 1 2022 – Il Pagellone - World of Wrestling

Nella notte tra sabato primo e domenica due gennaio si è disputato il primo PPV dell’anno per quello che riguarda la WWE ovvero Day 1. Vediamo insieme i risultati, i voti e le analisi di questo evento.

SHEAMUS E RIDGE HOLLAND HANNO SCONFITTO CESARO E RICOCHET
Un KickOff match che per la verità non interessava molto a nessuno. Infatti, il pubblico non sembrava particolarmente coinvolto e partecipe. Inoltre, la contesa è stata condizionata dalla rottura del naso di Ridge Holland, a causa di una manovra eseguita da Ricochet. Sheamus ha salvato il tutto confermando di essere in un buon periodo e tenendo testa ai due avversari, in quello che era diventato un handicap match a tratti un po’imbarazzante. Sheamus ha eseguito il Brogue Kick e lo schienamento su Cesaro. Ma non è stato per niente un bell’opener.
Voto: 5

GLI USOS HANNO SCONFITTO  IL NEW DAY CONFERMANDOSI CAMPIONI TAG TEAM DI SMACKDOWN
Si è vero questo è un match che abbiamo visto tante, forse troppe volte in passato. Ma l’intesa e l’alchimia che hanno questi quattro wrestler è davvero eccellente. Non a caso sono riusciti anche questa volta a mettere in piedi un match favoloso, con tante emozioni e con diverse manovre davvero fantastiche. Oltre a delle azioni acrobatiche, ci sono state anche mosse combinate e spettacolari. Ad un certo punto il New Day sembrava potesse farcela a conquistare i titoli di coppia, ma i due samoani hanno mantenuto le cinture chiudendo con una nuova finisher. Il pubblico nell’arena era gasato a mille dopo questo match e ci voleva dopo il non esaltante KickOff match.
Voto: 7,5

DREW MCINTYRE HA SCONFITTO MADCAP MOSS
Sarà che mi aspettavo un match terribile, ma qualche buona mossa siamo riusciti a vederla, certo niente di spettacolare e entusiasmante. Moss ha eseguito delle belle azioni e si conferma come un discreto wrestler a cui è stata assegnata una gimmick discutibile. La vittoria però come era abbastanza scontato e prevedibile è andata allo scozzese. Ora Drew Mcintyre sarebbe dovuto ritornare nel giro che conta, ma con questo infortunio che ha condizionato anche il match adesso tutto è compromesso. Tra l’altro con Roman Reigns positivo al Covid19, Brock Lesnar a RAW e Drew McIntyre infortunato mi chiedo che cosa ne sarà di SmackDown.
Voto: 6

GLI RKO BRO HANNO SCONFITTO GLI STREET PROFITS CONSERVANDO I TITOLI DI COPPIA DI RAW
Non credo di esagerare quando dico che questo match e l’altra sfida per i titoli di coppia di Smackdown sono stati i due match più belli della serata. Gli Street Profits e Riddle e Orton hanno messo in piedi una contesa ricca di emozioni e di azioni interessanti. Tante belle manovre combinate ed eseguite alla grande. Anche in questo caso ho pensato che Ford e Dawkins potessero portare a casa i titoli. Ma Orton ha compiuto una spettacolare Rko combinata con Riddle su Montez Ford permettendo ai campioni di conservare i titoli. Alla fine stretta di mano tra i 4 protagonisti.
Voto: 7,5

EDGE HA SCONFITTO MIZ
Allora non è stato facile analizzare questa sfida, i due hanno fatto delle manovre semplici e non hanno rischiato molto. Miz si conferma eccellente al microfono, ma sul ring non è sempre al top. Ne è venuta fuori una sfida tesa, ma non certo bella dal punto di vista tecnico e qualitativo. Poi continuo a non capire perché i match di Edge sono così lunghi. Anche questo match è durato ben 20 minuti. Bello il finale con Maryse che cerca di aiutare Miz che sferra la skull crushing su Edge, che però riesce a evitare il Pinfall. Il colpo di scena finale è l’arrivo di Beth Phoenix che aiuta Edge a vincere. Davvero molto interessante e piacevole il ritorno della Glamazon. Un epilogo che salva un match non proprio entusiasmante.
Voto: 6

BECKY LYNCH HA SCONFITTO LIV MORGAN ED HA CONSERVATO IL TITOLO MONDIALE FEMMINILE
Anche su questo match ci sarebbero un po’ di cose da dire. Tanto per cominciare inizio troppo lento, come sempre si dice che le prime fasi sono di studio, ma quando queste stesse fasi durano troppo, non va bene. Per fortuna il match poi è cresciuto di intensità. Rispetto però al loro match disputato a Raw, questo non mi è parso migliore. Tanti tentativi di Roll-Up e di sottomissione che sono apparsi un po’ monotoni. Liv Morgan ha fatto molto in questo match ed ha cercato di portarsi a casa la cintura in tutti i modi, ma non ce l’ha fatta. Sembra che Liv abbia avuto il ruolo di chi nonostante potesse dominare non avrebbe comunque vinto. Su Becky Lynch vorrei ora cercare di capire: non mi pare ancora la stessa wrestler che avevamo apprezzato prima del suo lungo stop per la maternità, e nel ruolo di campionessa sta iniziando a essere ripetitiva. D’accordo alla WWE va bene così, perché Becky è Becky e guai a chi la tocca. Però il fatto che Becky Lynch non riesca a eseguire le stesse azioni e le mosse di due anni fa e che solo raramente disputa match spettacolari rischia di diventare un problema.
Voto: 5,5

BROCK LESNAR HA SCONFITTO BIG E, SETH ROLLINS, KEVIN OWENS, LASHLEY ED HA CONQUISTATO IL TITOLO MONDIALE WWE
Ecco il colpo di scena finale, Roman Reigns assente per il Covid19, Brock Lesnar viene inserito in questo match e conquista il titolo mondiale. Un incontro a cui preferisco non dare il voto, troppo breve appena 8 minuti e con esito annunciato. Brock Lesnar troppo superiore ai suoi avversari e con un Big E che come campione  non ha mai convinto del tutto e per cercare di rimediare in qualche modo la WWE è ricorsa ancora una volta a Lesnar. Un non match verrebbe da dire, e l’unica cosa che fa emozionare è il pensiero su che cosa accadrà adesso. Lesnar vs Roman Reigns a Wrestlemania con entrambe le cinture in gioco? Paul Heyman ora cosa farà? Oppure Lesnar campione di Raw e con quale sfidante, magari Lashley o Owens? La cosa che mi preoccupa è di nuovo un Lesnar campione part time. Solo il tempo svelerà gli effetti di questo trionfo.
Voto: SV

CONSIDERAZIONI GENERALI
Non è stato uno show bellissimo, ma neanche un evento così negativo. Infatti un 6,5 ci sta tutto. Solo due match insufficienti, ma anche due match con la sufficienza stiracchiata ed un main event particolare che però regala con sé tante sorprese e delle interessanti domande per le prossime settimane. I due match con i titoli Tag Team in palio sono stati eccellenti e brillanti i migliori della serata e che alzano la qualità e il livello. Mi aspettavo molto di più dal match femminile che non ha offerto quelle scintille che tutti volevano. Pesa molto l’assenza di Roman Reigns in questo Day 1, per il fatto che Roman è ormai diventato troppo importante per gli show della WWE. Non si capisce perché sia saltato il match per il titolo intercontinentale. Una cosa è certa questo PPV ha confermato come la WWE non riesce più a esprimere il meglio del suo potenziale.

VOTO AL PPV 6,5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *