WWE Battleground 2014 Review - World of Wrestling

20/07/14: Nell’ultimo Pay-Per-View prima di Summerslam John Cena difenderà il titolo contro ben 3 sfidanti, inoltre avremo un nuovo intercontinentale

WWE Battleground 2014

Tampa, Florida

Pre-Show:

Ci vengono presentati gli ospiti di Renee Young al panel di commento: Booker T, Alex Riley e Christian.
I tre fanno i pronostici del caso sui match più importanti della card e quelli che stanno per iniziare

Adam Rose vs Fandango

Match molto breve vista la concomitanza di due incontri nel pre-show. Inizia bene Fandango che tiene ben saldo il match fino all’entrata in scena dei Rosebuds, capitanati da Layla e Summer Rae. Adam Rose ne approfitta e chiude il match con il Party Fool

Vincitore: Adam Rose

Nel backstage viene chiesto agli Usos se sono preoccupati per la stipulazione scelta: un 2 out of 3 falls. I campioni apprezzano come si svolgerà l’incontro, in modo tale che ognuno di loro avrà uno schienamento

Naomi vs Cameron 

Match breve quanto il precedente, si basa interamente tra l’odio che unisce le due. Poche le mosse di wrestling, ma infine è Cameron a trovare la vittoria grazie a un rapido roll-up

Vincitrice: Cameron

Pay-Per-View:

WWE Tag Team Championship 2 out of 3 falls match: The Usos vs The Wyatt Family

La strada che porta al primo punto è molto contratta e dopo un inizio dominante della Family, proprio quando uno stremato Jimmy dava il cambio al fratello, un big boot di Harper lo asfalta dando il conto di 3. Il match continua su ritmi blandi finché dal nulla un Jay da tempo a riposo riesce a riportare la situazione in pareggio con un roll-up. Con entrambe le squadre a un passo dalla vittoria il match si accende definitivamente e prima un Samoan Splash e poi una Powerbomb di Harper fanno avvicinare i due team ai titoli. Anche Rowan prova a vincerla da solo con un doppio Superplex con risultati non determinanti. Infine è il lavoro di squadra a premiare gli Usos, che mettono fuori gioco in sincronia Rowan con i superkick e vincono il match con il Samoan Splash ai danni di Harper

Vincitori e ancora campioni: The Usos

Rollins è nel backstage ed è sicuro delle sue possibilità: si libererà di Ambrose facendolo soffrire il più possibile.
Interviene proprio Dean che fa scattare la rissa, prontamente fermata dai membri dello staff. Triple H fa scortare Ambrose fuori dall’arena, facendo presumere che il match tra i due sia annullato.

Divas Championship Match: Aj Lee vs Paige 

Sulla falsa riga delle scorse settimane continua il rispetto forzato tra le due. Le fasi iniziali sono inaspettatamente dominate dalla sfidante, che addormenta l’incontro con svariate prese statiche. Aj prova a reagire ma mai con convinzione con poche fiammate. Dopo aver rischiato di perdere in conseguenza a una Powerbomb dal paletto, Aj mette a segno dal nulla la Black Widow che quasi gli da la vittoria è solo uno sforzo atipico di Paige la allontana dal titolo. La sfidante si riprende e sfiora la vittoria con la Paige Turner, ma è solo il canto del cigno: Aj connette improvvisamente con uno Shining Wizard che gli regala la vittoria finale!

Vincitrice e ancora campionessa: Aj Lee

Randy Orton è alla ricerca di Kane per discutere della tattica da utilizzare, ammettendo i propri errori. Kane però non è dello stesso avviso, anche se Orton ha fiducia in lui. Il Big Red Monster fa presagire che nel main event sarà ognuno per se stesso

Si torna al panel per i pronostici dei tre tecnici riguardo al main event.

Alexander Rusev vs Jack Swagger

Dopo le provocazioni del caso da parte dei due manager è Swagger a prendersi il primo vantaggio aggredendo il rivale. Tra il calore del nazionalismo americano inizia ufficialmente il match ed è la forza del bulgaro a farla da padrona. Swagger subisce per svariati minuti senza abbozzare una reazione e solo con l’aiuto psicologico di Colter che rientra nel match. Nel momento cruciale Rusev prova un superkick che il Real American tramuta nel suo Patriot Act. Sono interminabili i momenti di sofferenza per Rusev, che infine riesce ad arrivare alle corde. La contesa si sposta all’esterno dove Swagger applica nuovamente la sua manovra preferita, ma viene mandato a sbattere contro il paletto e perde l’incontro nel momento in cui Rusev rientra al conto di 9. Dopo la fine del match il bulgaro infierisce sul perdente con la sua Clutch patentata.

Vincitore: Alexander Rusev

Promo molto bizzarro dei fratelli Goldust e Stardust, con quest’ultimo ormai completamente perso nelle bellezze del cosmo.

Seth Rollins raggiunge il quadrato annunciando che il match va assegnato a lui perché Ambrose ha dato forfait, pretendendo di essere nominato vincitore.
Quando abbandona il ring viene però attaccato da un rientrante Ambrose che sposta la contesa tra il pubblico.
Mr. Money in the Bank viene letteralmente asfaltato dal suo ex partner in più riprese, nonostante l’intervento dei bodyguard. Dean viene portato di peso fuori dall’arena. Fino alla fine della rampa continuano gli scatti repentini dei due, a testimoniare il forte odio che li accomuna.

Bray Wyatt vs Chris Jericho

Aiutato anche dalla forza dei numeri è il leader della Family a prendere il comando delle azioni ad inizio incontro. Jericho si trova sovrastato immediatamente dalla forza di Bray e quando accenna qualche reazione (prova ad applicare fin da subito le Walls of Jericho) viene prontamente intercettato da Rowan e Harper. Proprio l’errore di quest’ultimo cambia notevolmente il vento del match, facendosi beccare dall’arbitro durante un’azione illegale e venendo espulso dal ring insieme al compagno di team. Nonostante tutto Bray prova a vincere con una Half Nelson Slam, alla quale Jericho risponde con l’Enziguiri Kick. Nella parte finale Wyatt fallisce con la Sister Abigail e dal nulla viene colpito dal Code Breaker, che porta alla conclusione il match

Vincitore: Chris Jericho

Seth Rollins è nel parcheggio da solo e si dirige alla macchina. Dal baule della stessa esce Dean Ambrose che lo aggredisce ancora una volta. Rollins riesce ad entrare nel veicolo e a scappare dall’arena.

Intercontinental Championship Battle Royal

Una volta entrati tutti i contendenti, Bad News Barrett fa capolino sullo stage promettendo di riprendersi ciò che non ha mai perso. Appena iniziato il match tutti si alleano contro The Great Khali, che riesce a eliminare Woods e Ryder prima di capitolare al Brogue Kick di Sheamus. Con 18 lottatori nel ring le fasi iniziali sono molto confuse, nelle quali vengono eliminati in ordine Sin Cara, R-Truth, Curtis Axel, Sandow e uno dei Los Matadores, mentre The Miz (non eliminato) si nasconde fuori dal ring.
Scontro tra grandi potenze che vede coinvolti Sheamus e Ryback, con quest’ultimo che ha la peggio, venendo presto seguito anche da Titus O’neil e Del Rio, eliminato da Ziggler. Prova a più riprese The Miz a rientrare nella contesa ma al primo colpo ricevuto torna al sicuro fuori dal ring. Cesaro riesce ad eliminare Big E con un Belly to Belly e, dopo tanti miracoli, fa fuori anche Kofi, prima di essere eliminato a sorpresa da Slater! Il suo momento di gloria dura poco e la sua eliminazione, a cui segue quella di Bo Dallas, lascia nel ring i solo Ziggler e Sheamus, con The Miz spettatore interessato. Dopo aver evitato il Brogue Kick è Ziggler a credere di essere campione, dopo aver eliminato con il suo superkick Sheamus. All’ultimo però rientra The Miz che manda fuori Ziggler e vince la contesa.

Vincitore e nuovo campione: The Miz

WWE World Heavyweight Championship Fatal-4 Way Match: John Cena vs Kane vs Randy Orton vs Roman Reigns 

L’inizio del main event è tutto a favore degli heel, che dominano i primi minuti grazie al gioco di squadra e all’aver isolato prima Cena  e poi Reigns. Una reazione di quest’ultimo ribalta la situazione, con Orton che intanto subisce le Signature Moves dal campione. Quando si ritrovano però Cena e Reigns nel ring, i pupilli dell’Authority ne approfittano per attaccarli ancora. Lo schienamento di Kane ai danni di Roman fa però crollare le alleanze con Orton, con cui viene alle mani. Interviene Cena che mette a segno la Attitude Adjustment su Kane è la STF su Orton. Solo la forza di Reigns che tira l’ex campione fuori dal ring lo salva dalla manovra. Finalmente c’è lo Showdown tra Cena e Reigns, decisamente vinto dall’ex membro dello Shield, che dopo un samoan drop e il Superman Punch connette addirittura con la Spear! Solo il ritorno di Kane lo separa dal titolo massimo.
Ormai Reigns è in Berserkr Mode e mette k.o. gli avversari con il suo dropkick sull’apron, prima di distruggere le barriere con una Spear su Orton. Torna sul ring, evita la Chokeslam e mette a segno un’altra Spear, che neanche stavolta gli da la vittoria a causa del ritorno di Cena. Proprio il campione colpisce a suon di AA Reigns e Kane, senza riuscire ad ottenere il 3 conclusivo. Persino il Big Red Monster connette con due Chokeslam, ma al tentativo di Tombstone su Roman subisce l’ennesima Spear. La vittoria sembra la sua, ma rinviene dal nulla Orton che lo mette fuori gioco con l’RKO, seguita istantaneamente dalla Attitude Adjustment ai danni di Orton su Kane, che subisce lo schienamento conclusivo!

Vincitore e ancora campione: John Cena 

A cura di Vincenzo “It Factor” Florio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *