WWE Beast from the East Review (2015) - World of Wrestling

In diretta da Tokyo, Brock Lesnar combatte per la prima volta dopo Wrestlemania, mentre Kevin Owens difende il titolo di NXT contro Finn Balor

WWE The Beast In The East: Live From Tokyo (04/07/2015)

Chris Jericho vs Neville

Match molto spettacolare, in cui Y2J sfodera il lionsault e un dropkick con rimbalzo con le corde, mentre Neville, oltre a uscire dalla walls of jericho, esegue una spettacolare standing shooting star press. Nel finale, Neville tenta la red arrow, ma Jericho solleva le ginocchia e neutralizza la mossa, per poi intrappolare l’avversario nella lion-tamer.

Vincitore: Chris Jericho

Divas Title Match: Nikki Bella vs Paige e Tamina

Nikki rimane vittima della tower of doom, ma esce dal conteggio, facendo lo stesso dopo aver subito la rampaige. L’inglesina intrappola la campionessa nella pto, ma Tamina la colpisce con un superkick, per poi eseguire un samoan drop sulla Bella. Quando prova la superfly splash, però, Nikki si sposta, dopodiché connette con il forearm che le vale la vittoria.

Vincitrice e ancora campionessa: Nikki Bella

Brock Lesnar vs Kofi Kingston

Kofi evita i primi attacchi e connette con alcuni dropkick, ma poi finisce dritto a suplex city: 3 german suplex e una F-5 valgono a Brock la vittoria.

Vincitore: Brock Lesnar

Nel postmatch, Brock torna sul ring ed esegue un altro german suplex e una F-5 su Kofi; Big E e Xavier Woods provano a salvare il loro compagno di stable, ma si prendono una F-5 a testa.

NXT Title Match: Kevin Owens vs Finn Balor

Hideo Itami segue il match dalla prima fila, mentre Kevin Owens è subito autore di un oltraggio alle tradizioni giapponesi, lanciando i fiori che gli vengono offerti durante la presentazione dell’incontro. Balor va subito on fire, con un dropkick, un crossbody dalla terza corda e infine un altro dropkick, con cui fa schiantare Owens contro le transenne. Segue una fase di dominio del campione, che manda a segno diversi attacchi, una senton, e un paio di prese statiche, trovando anche il tempo per prendere in giro il pubblico con degli inchini. Kevin si mette, poi, a imitare John Cena, utilizzando la combinazione protobomb-5 knuckle shuffle, ma quando va per la attitude adjustment, Balor la ribalta per due volte. Finn va vicino alla vittoria con la bloody sunday, poi Owens evita il coup de grace e connette con un german suplex. Dopo aver vanificato un tentativo di pop op powerbomb e aver eseguito un enzeguiri kick, Balor riesce a tramortire l’avversario col coup de grace, ma il conteggio si ferma a 2; lo stesso accade dopo un bloody sunday, ma dopo aver evitato le offensive dell’avversario, Finn connette con un secondo coup de grace, che questa volta gli vale vittoria e titolo.

Vincitore e nuovo campione NXT: Finn Balor

Nel postmatch, Tatsumi Fujinami si congratula con Balor, il quale poi tende la mano a Owens, ricevendo un netto rifiuto.

Viene poi mostrato un recap della cerimonia di ieri, dedicata a Tatsumi Fujinami.

King Barrett & Kane vs John Cena & Dolph Ziggler

Ziggler e Barrett iniziano il match sfoggiando la loro bravura nel mat wrestling, poi Dolph manda a segno un dropkick alto. Kane, invece, fa valere la sua potenza contro Cena, che viene chiuso all’angolo dai due heel. Il bostoniano subisce le offensive dei rivali per diversi minuti, prima di ribaltare una sleeper hold di Barrett nella attitude adjustment; quando prova a eseguire la stessa mossa su Kane, crolla sotto il peso dell’avversario. Il Big Red Monster connette con una clothesline dal paletto e con una side slam, Wade con un elbow drop dalla seconda corda; l’inglese prova poi a ripetere la mossa, ma stavolta Cena si sposta e dà il tag a Ziggler, che va subito on fire. Dopo aver messo a segno una serie di attacchi, però, Dolph viene sorpreso dal big boot di Barrett, e finisce nelle grinfie degli avversari. Kane manda a segno un suplex e una devastante powerbomb, mentre Barrett connette con un altro big boot e con la winds of change. Dopo aver subito per diversi minuti, Ziggler evita la chokeslam di Kane, connette con una ddt e dà il tag a Cena. Protobomb e 5 knuckle shuffle del bostoniano su Barrett, superkick di Ziggler + attitude adjustment di Cena su Kane, stessa combinazione (superkick + aa) sull’inglese e schienamento finale. John porta a casa la vittoria per il suo team, e festeggia con Dolph mentre lo show si conclude.

Vincitori: John Cena e Dolph Ziggler

A CURA DI ALESSANDRO BOGAZZI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *