WWE Royal Rumble 2016 Review - World of Wrestling

La Royal Rumble riscrive la sua storia e incoronerà il campione del mondo WWE. Chi delle 30 superstar riuscirà nella titanica impresa?

WWE Royal Rumble 2016 (24/01/2016)

Orlando, Florida 

Pre-Show: 

Al panel di commento ospiti di Renee Young ci sono i soliti Corey Graves e Booker T, affiancati da Jerry Lawler che quindi verrà sostituito da Byron Saxton al commento. I quattro passano ai pronostici del caso, sui match della card e sulla Royal Rumble. La linea passa dunque al ring, dove sta per avere luogo il kickoff match.

Dudley Boyz vs Darren Young & Damien Sandow vs The Ascension vs Mark Henry & Jack Swagger 

Match molto caotico che vede i Dudley Boyz vicinissimi alla vittoria finale dopo la 3-D su Viktor, ma l’arbitro nel marasma finale non porta a termine il conteggio. Swagger ne approfitta per applicare il Patriot Act su Bubba-Ray e dare la possibilità a Mark Henry di connettere con lo Splash che porta al conto di 3 definitivo. I due guadagnano quindi il diritto di partecipare alla rissa reale che avverrà nel main event.

Vincitori: Mark Henry & Jack Swagger 

Pay-Per-View: 

Lo show si apre con l’arrivo al palazzetto di Vince e Stephanie McMahon, intercettati da JoJo per le ultime parole sulla Rumble. Reigns per loro ha un’occasione unica per scrivere la storia e vincere il match, ma avrà le stesse probabilità di tutti gli altri.

Intercontinental Championship Last Man Standing Match: Dean Ambrose vs Kevin Owens 

Inizio rabbioso dei due nemici, che non si risparmiano colpi duri sin dai primi istanti. Owens va a segno con varie chop all’angolo, ma Ambrose risponde subito con la stessa medicina, mettendo a segno anche un bulldog e un suicide dive all’esterno del ring. L’ex campione introduce il primo oggetto contundente e va a colpire con un tablet trovato sul tavolo dei commentatori, ma nel prosieguo dell’azione finisce contro i gradoni d’acciaio, prima di essere massacrato dalla kendo stick impugnata da Ambrose. La risposta del canadese arriva però immediata: superkick fuori dal ring e cannonball contro le transenne, che vengono distrutte, con Ambrose che si rialza solo al conto di 8. Stavolta è KO a fare sua la kendo stick, prima di spaccarla in due e preferire una senton in corsa, che comunque non tiene giù il campione. Scelta particolare ancora di Kevin, che porta nel ring ben 6 sedie prima di colpire con grande potenza Ambrose con una di queste, per poi sedersi al centro del ring per irritarlo, causando solo la reazione di quest’ultimo che va a segno con la clothesline in rimbalzo. Il Lunatic Fringe evita la Powerbomb e manda a schiantare l’avversario proprio sulle due sedie aperte con un back bodydrop, ma nel seguente suicide dive finisce nelle sue grinfie e viene mandato per tre volte contro i gradoni d’acciaio, che continuano a non tenerlo giù. Owens decide allora di predisporre due tavoli uno sopra l’altro cercando di farci finire attraverso Ambrose con un superplex, ma quest’ultimo gli lancia una sedia dritta in testa e dopo aver evitato la Pop-Up Powerbomb VA A CONNETTERE CON LA DIRTY DEEDS!! KO si rialza al conto di 8… E SUBISCE UNA NUOVA DIRTY DEEDS SULLA SEDIA!! Owens clamorosamente atterra in piedi fuori dal ring sul 9, mentre Ambrose piazza un nuovo tavolo su cui adagiare il rivale. Il tentativo di flying elbow smash va a segno e i due finiscono al suolo! Nulla di fatto per entrambi e allora Dean decide di prendere ancora un altro tavolo da mettere nel ring.. MA ARRIVA UNA SUPER DEATH VALLEY DRIVER DI OWENS SUL TAVOLO!!! Il campione si alza al conto di 9… E SUBISCE LA POP-UP POWERBOMB!! Match ai limiti del surreale che continua dopo l’ennesima resistenza di Ambrose, con lo sfidante che lo posizione su 6 sedie ed è pronto per il moonsault… MA VIENE MANDATO DA DEAN SUI DUE TAVOLI FUORI DAL RING!!! Conto di 10 che si materializza come un incubo per Owens, sconfitto nuovamente dall’acerrimo rivale.

Vincitore e ancora campione: Dean Ambrose

WWE Tag Team Championship Match: New Day vs The Usos

I campioni si presentano con una sostituta al posto della tromba Francesca… Francesca 2. Il match lo iniziano Kofi e Jimmy Uso, con quest’ultimo che vince il primo scambio di colpi e dà il cambio al fratello andando a segno con una manovra in coppia. Il ghanese riesce a liberarsi con una jawbreaker e dare il cambio a Big E, che presto cambia il verso della partita, grazie anche alla tornado DDT di Xavier Woods. Cambio ancora per Kofi, che inizia il filotto di cambi per i suoi, isolando Jay per svariati minuti. Con un bel calcio in rotazione il samoano lancia Kofi fuori dal ring e riesce a dare il cambio al fratello, che sbaraglia gli avversari e va a segno con il samoan drop su entrambi i campioni, colpendo poi con un running hip attack e il corscrew moonsault che porta solo il conto di 2. All’esterno del ring Kingston riesce a lanciare tra il pubblico Jay e dare l’opportunità a Big E, di approfittarne andando a colpire con la Spear attraverso le corde. Rientrati tra le corde ecco il tentativo di manovra finale che naufraga miseramente per il New Day, con Kofi che subisce il superkick di Jimmy e il Samoan Splash di Jay, salvandosi dal conto di 3 grazie al ropebreak. Big E però riesce nell’impossibile e prima fa fuori il samoano non legale contro le transenne, poi si prende il cambio e intercetta lo Splash di Jay andando a segno con la Big Ending definitiva.

Vincitori e ancora campioni: New Day

Nel loro tipico antro spettrale, la Wyatt Family promette di continuare nell’opera di distruzione iniziata a Raw. Uno dopo l’altro cadranno tutti e Wyatt avrà davvero tutto il mondo nelle sue mani.

U.S. Championship Match: Alberto Del Rio vs Kalisto 

Il campione apre le danze colpendo subito duro l’avversario, mandandolo a schiantare contro il paletto più di una volta. Kalisto reagisce e lo manda fuori dal ring, andando poi a segno con un suicide dive, ma sbagliando nell’ingresso e subendo l’enzeguri kick. Del Rio mantiene il controllo del match facendo pesare la differenza fisica e sballottando lo sfidante da una parte all’altra del ring, prima di sottovalutarlo e venendo colpito dall’headscissor, ma reagendo subito con una contromossa brutale proprio alla ripetizione della manovra. Dopo aver evitato lo smascheramento, Kalisto sbaglia l’attacco in rimbalzo e subisce il superkick che quasi lo condanna al conteggio definitivo. Il piccolo messicano evita la Rio Grande e l’enzeguri al paletto, andando a segno con la tornado DDT, l’attacco in rimbalzo dalle corde e la stupenda headscissor, non riuscendo però a trovare la vittoria. Dalle corde i due si danno battaglia e Kalisto evita il foot stomp avversario e va a connettere con la Salida Del Sol!! Alberto si salva all’ultimo con il ropebreak. Il campione slaccia il cuscinetto all’angolo ma ci finisce lui stesso e viene colpito dalla seconda, definitiva Salida Del Sol che gli costa il titolo.

Vincitore e nuovo campione: Kalisto

Al panel di commento si analizzano i match andati in onda finora e soprattutto del Royal Rumble Match che avrà luogo nel main event.

Nell’ufficio dei McMahon Paul Heyman promette che il suo cliente Brock Lesnar dominerà la scena e porterà a casa il suo titolo. A Stephanie non interessa però della sua vittoria, l’importante è che The Beast si tenga lontano dai suoi affari. La promessa finale di Heyman è che il Roman Empire vedrà la sua fine stasera.

WWE Divas Championship Match: Charlotte vs Becky Lynch 

Becky entra nel ring molto convinta e le prime fasi le danno ragione, riuscendo a rispondere a qualsiasi offensiva mossa dalla campionessa. Charlotte che però risponde comunque ad un match impostato sulle manovre a terra, venendo però spedita fuori dal ring dove nemmeno l’interferenza del padre la salva, con l’Hall of Famer che addirittura la bacia per dare alla figlia la possibilità di riprendere il controllo della gara. Tanti minuti di sofferenza per la Lynch, che però connette finalmente con la electric chair proseguendo l’offensiva con svariate clothesline, ma finendo vittima del neckbreaker. Si salva però dalla Figure-4 e connette con l’exploder suplex l’irlandese, colpendo poi con i suoi soliti legdrop e ripetendo il suplex ancora una volta. Tentativo di Disarmer evitata e arriva la Spear della Flair!! Solo conto di 2 e dal nulla arriva l’armbar della sfidante, schiantata però dalla potenza di Charlotte con una powerbomb. La campionessa colpisce erroneamente il padre e finisce nella Disarmer, ma l’intervento ancora di Ric Flair distrae Becky il tanto che basta per farla abbattere dalla Spear. Conto di 3 e difesa del titolo per Charlotte.

Vincitrice e ancora campionessa: Charlotte

Nel postmatch tra il boato del pubblico arriva nell’arena Sasha Banks, che però preferisce attaccare Becky Lynch prima di lanciare l’offensiva a Charlotte, che finisce vittima della Bank Statement.

WWE World Heavyweight Championship Royal Rumble Match

1. Roman Reigns
2. Rusev

I primi due partecipanti si danno subito da fare con Rusev che evita il Samoan Drop e tenta subito l’eliminazione invano. Reigns capitola fuori dal ring ma solo attraverso le corde, avendo quindi la possibilità di colpire con il juggernaut kick e la Spear. Il campione procede quindi all’eliminazione del bulgaro.

3. AJ Styles  

Clamoroso ad Orlando, che vede il debutto di AJ Styles con la platea che esplode!! Styles tenta la sua Clash ma va invece a segno con il Pelé Kick, prima di essere colpito con il Samoan Drop.

4. Tyler Breeze

Breeze inizia alla grande con il Beauty Shot su Styles e tentando l’eliminazione su Reigns, prima di essere intercettato da AJ, che involontariamente (colpito da Reigns) lo elimina.

5. Curtis Axel 

Il figlio di Mr. Perfect va ad attaccare i due lottatori sul quadrato con buoni risultati, prima di essere abbattuto insieme ai compagni. AJ con una clothesline lo elimina immediatamente.

6. Chris Jericho 

Sfida di sguardi tra i tre, con il canadese che passa all’attacco di entrambi, riuscendo a sbaragliare il campione ma non Styles con i due che si scontrano senza portare a segno le manovre finali.

7. Kane

Il Big Red Monster sbaraglia tutti i rivali e per poco non elimina Jericho, che si salva per miracolo. Situazione che presto però si placa in attesa dell’ottavo ingresso.

8. Goldust 

Il maggiore dei fratelli Rhodes si scontra con Kane e lo mette in seria difficoltà prima dell’intervento di AJ, a sua volta colpito dal suplex di Jericho.

9. Ryback

A sorpresa il Big Guy viene accolto dai mugugni, ma una volta entrato sul ring va a colpire tutti, tra cui Kane con la spinebuster. Tentativo di eliminazione ai danni di Jericho interrotta da Goldust, che prova ad eliminarlo lui stesso in coabitazione con Y2J senza successo.

10. Kofi Kingston

Il campione di coppia entra nel ring senza troppi proclami, mentre AJ va a colpire in springboard Jericho, ma quasi viene eliminato dopo da Goldust.

11. Titus O’Neil 

Anche l’ex membro dei Prime Time Players non riceve un’ottima reazione del pubblico, anche se mette a segno più di una manovra di potenza e addirittura porta a casa un’eliminazione, quella di Goldust.

12. R-Truth

Il rapper va ad impugnare una scala e tenta la scalata per vincere il match, non capendo bene le regole dell’incontro. Kane a quel punto lo prende in consegna e lo elimina, tirandogli addosso anche la scala. Il Demon elimina anche Kofi, che però finisce sulle spalle di Big E salvandosi clamorosamente come ci ha abituato negli anni scorsi.

13. Luke Harper

Primo ingresso per un membro della Wyatt Family, che va ad attaccare Kane, mentre Kofi, non ancora eliminato resta sulle spalle del compagno. All’improvviso arrivano i membri della League of Nation coordinati da Vince McMahon, che massacrano Roman Reigns all’esterno del ring.

14. Stardust 

Arriva anche il secondo dei fratelli Rhodes, mentre continua l’attacco ai danni del campione, che viene schiantato attraverso il tavolo dei commentatori dallo splash di Rusev. Arriva quindi la barella per Reigns, che a onor del vero non è stato eliminato ufficialmente.

15. Big Show

Il gigante comincia a colpire a destra e a manca, eliminando prima Titus e poi Ryback, non riuscendo nella tripletta perché Jericho si salva all’ultimo.

16. Neville 

L’inglese di Newcastle arriva come un missile, ma quasi rischia l’eliminazione da AJ. Nel frattempo azione spettacolare di Y2J, che con un dropkick in springboard colpisce Kofi eliminandolo definitivamente.

17. Braun Strowman 

Il più mastodontico della Wyatt Family inizia come meglio non si potrebbe: stroncata la Chokeslam elimina subito Kane. Scontro a quel punto con Big Show, che viene anch’egli sottomesso ed eliminato!! Clamoroso impatto di Braun, che esordisce così nella rissa reale.

18. Kevin Owens 

Ancora più clamoroso è l’ingresso di Kevin Owens, che si avvicina al quadrato palesemente malandato e nonostante tutto va a scontrarsi con AJ e dopo un superkick addirittura lo elimina! Eliminazione rumorosa con il pubblico che continua a sostenere il nuovo arrivato.

19. Dean Ambrose

Dopo lo sfidante, arriva anche il campione intercontinentale, che inevitabilmente arriva allo scontro con KO. Poco altro succede nel ring, in una situazione molto statica.

20. Sami Zayn 

Non finiscono più i nemici per Owens, con il ritorno nel main roster dell’ex campione NXT, che si getta immediatamente contro il connazionale. Clamorosamente sembra che Owens sia pronto ad eliminarlo, ma è Sami che invece getta fuori il rivale!!

21. Erick Rowan 

Continua a crescere il numero della Wyatt Family, mentre diminuisce quello degli atleti sul ring: eliminati dalla coppia Harper-Rowan sia Neville che Stardust.

22. Mark Henry

L’uomo più forte al mondo non dura molto sul ring, giusto il tempo di essere asfaltato da Strowman ed essere eliminato dall’intera stable. Dopo essere stato massacrato, arriva anche il momento del l’eliminazione di Zayn, gettato fuori ancora da Strowman.

23. Brock Lesnar 

Finisce il dominio della Family e uno dopo l’altro vengono abbattuti tutti, con Rowan primo eliminato dalla Bestia, che si fregia anche del titolo di primo uomo a buttare al suolo il mastodontico Strawman.

24. Jack Swagger

Scelta discutibile del Real American, che va immediatamente a finire nella F-5 e poi subito fuori dal ring. Lesnar dominatore del ring che va a colpire tutti gli altri lottatori sul quadrato.

25. The Miz

Un po’ di confusione per i nuovi entrati, con anche l’attore di Hollywood che punzecchia Lesnar, senza però entrare sul quadrato e anzi aggiungendosi ai commentatori a bordo ring. A sorpresa arriva anche l’eliminazione di Harper, ancora grazie a Brock.

26. Alberto Del Rio

Il messicano, in un’improbabile alleanza con Ambrose, va ad attaccare anche lui Lesnar, con risultati ai limiti del disastroso, mentre The Miz si tiene ancora a distanza dal quadrato. Ancora un’eliminazione per la bestia, che a sorpresa spedisce fuori Brawn Strowman!!

27. Bray Wyatt

Ingresso del leader della Wyatt Family accompagnato dal ritorno dei suoi adepti, che vanno immediatamente ad attaccare in massa Lesnar, che però si sbarazza di tutti gli avversari e procede al faccia a faccia con Wyatt, immediatamente spedito a Suplex City. Evitata l’F-5 grazie al ritorno dei membri della Family per la seconda volta, condannando Brock alla Sister Abigail prima e all’eliminazione poi!! Vergognosa eliminazione di Lesnar.

28. Dolph Ziggler 

Lo Show-Off sbaraglia tutti nel ring ma viene quasi eliminato da un The Miz finalmente entrato, che va anche a segno con la Skull Crushing Finale.

29. Sheamus 

L’ex campione del mondo arriva quasi sul ring ma dal nulla ritorna Reigns subissato dai fischi ad abbatterlo senza però farlo entrare sul quadrato, eliminando prima Miz e poi Del Rio. Situazione simile a quella dello scorso anno, con il pubblico che comincia a tifare chi gli va contro.

30. Triple H 

Ingresso non annunciato quello di The Game, il cui sguardo inevitabilmente si scontra con quello di Reigns. Pedigree di HHH su Ziggler e Spear su Wyatt, ritardando solo di qualche attimo l’inevitabile scontro che continua a vivere di una situazione irreale, con il Triplo che viene inneggiato dal pubblico. Ritorna Sheamus a interrompere lo scontro mentre si scatena una sequenza di manovre finali che culmina nell’eliminazione di Ziggler da parte proprio di HHH. Quest’ultimo finisce per scontrarsi con Wyatt che quasi lo colpisce con la Sister Abigail ma viene intercettato dal Brogue Kick di Sheamus che insieme al suo capo procede all’eliminazione dell’Eater of World. Fasi concitate dell’incontro in cui arriva il Codebreaker di Jericho su HHH prima però di essere eliminato da Ambrose!  Scontro proprio tra il campione intercontinentale e Sheamus che lo colpisce con il Brogue Kick, ma a sorpresa è lui a finire sull’apron ed essere eliminato dal Superman Punch di Reigns!! Nemmeno il tempo di esultare che Triple H rinviene ed elimina il campione in carica!!! Scontro finale tra Ambrose e HHH, con il primo che parte a razzo e va anche a segno con la clothesline in rimbalzo e evitando il Pedigree quasi elimina l’ultimo avversario per vincere il titolo. Nell’ultimo tentativo di eliminazione però Triple H contrasta Ambrose e lo elimina, diventando campione del mondo!!

Vincitore e nuovo campione: Triple H 

A cura di Vincenzo “It Factor” Florio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *