NXT Takeover Dallas Review (02/04/2016) - World of Wrestling

Il Wrestlemania weekend si apre con il più importante degli speciali di NXT, dove tra il debutto di Nakamura e Austin Aries, Bayley e Finn Balor difendono i loro titol

NXT Takeover: Dallas (02/04/2016)

Dallas, Texas 

NXT Tag Team Championship Match: American Alpha vs The Revival 

Il match viene iniziato da Gable e Dawson, con il pubblico che, come al solito, si schiera con il più piccolo tra gli sfidanti. Dopo una sfida molto equilibrata in cui sembrava aver la meglio il campione in carica, ecco che arrivano i cambi da entrambe le parti, con Jordan che nonostante le scorrettezze avversarie riesce a spostare dalla sua parte l’equilibrio del match. I due face sembrano aver studiato alla perfezione le tattiche dei rivali, non lesinando ad intervenire per eseguire manovre in stereofonia come il doppio german suplex che quasi non gli regala la vittoria. Gable si dimostra però troppo irrequieto è presto finisce nelle grinfie del gioco dei campioni, che lo isolano per svariati minuti tenendolo fermo al proprio angolo. Ottima manovra di sottomissione per Dawson con la Gory Special, che quasi però non gli costa la sconfitta sul ribaltamento in roll-up. L’errore decisivo arriva sulla diagonale di Wilder, che lascia lo spazio per il cambio a Jordan, che spazza via gli avversari a suon di suplex e quasi trova il conto di 3 dopo l’exploder su Scott Dawson. I campioni continuano con le loro scorrettezze alle spalle dell’arbitro, che più di una volta sembrano portare alla fine del match, ma due ritorni di Gable salvano la situazione. Serie infinita di near fall per quest’ultimo, diventato uomo legale, ma appena dopo Jordan si prende il cambio improvviso e in un lampo gli American Alpha eseguono la loro manovra conclusiva su Dawson, che li porta alla vittoria!!

Vincitori e nuovi campioni: American Alpha 

Austin Aries vs Baron Corbin

Inizio rabbioso di Aries, desideroso di vendicarsi su Corbin, reo di avergli rovinato il debutto nella strada che ha portato a questo evento. Il troppo impeto del nuovo arrivato gli fa però subire il flipjack del rivale, che presto prende il controllo delle operazioni, abbassando i ritmi della sfida. Tanti minuti di sofferenza per Austin, che viene sopraffatto dallo strapotere fisico nemico. Arriva quindi il comeback a spezzare il dominio di Corbin, con tanto di neckbreaker tra le due corde, seguito dal missile dropkick e dal suicide dive tra le corde più basse. Ancora un errore però di Aries, che finisce nel backbreaker e per poco non lo condanna al count out, scatenando l’ira del Lone Wolf al suo rientro sul ring. Corbin sembra essere pronto per la End of Days, ma finisce nel roll-up!! 1….2….3!!! Aries esordisce con una bella vittoria ad NXT!!

Vincitore: Austin Aries

Sami Zayn vs Shinsuke Nakamura 

La platea di Dallas esplode all’ingresso del nipponico, ma presto i cori si dividono egualmente tra i due lottatori. Nakamura prova immediatamente a far sentire i suoi colpi diretti, ma Zayn si fa trovare preparato. Il canadese tenta di accelerare l’azione con tre armdrag consecutive, prima che l’avversario risponda con una serie di calci e una reverse armbar e un enziguri dritto al volto. Primo near fall della sfida dopo lo spinning kick di Shinsuke, seguito dal ritorno di Zayn in una contesa dai ritmi decisamente elevati. Il giapponese sposta la contesa sull’apron dove colpisce con una ginocchiata in corsa e poi in salto, prima di tornare tra le corde e colpire ancora allo stesso modo all’angolo. Sami spedisce l’avversario fuori dal ring e poi va a segno con il volo verso l’esterno, per poi sfiorare la vittoria dopo il crossbody. Battaglia a suon di forearm infinita tra i due, Nakamura che finisce per sanguinare al naso e vincere la sfida, costringendo alle corde il rivale. Ancora una volta Zayn sembra tornare d’impeto nella contesa, ma finisce nell’armbreaker! Il nipponico la trasforma in una triangle hold, ma non riesce a trovare la vittoria. I due atleti sembrano molto stanchi… MA ARRIVA LA KOJI CLUTCH!! Nakamura sembra sul punto di cedere, poi addirittura di svenire, ma riesce a ribaltare il tutto e a mettere al tappeto l’avversario con l’enzeguri improvviso. Zayn tenta la rincorsa per l’Helluva Kick… Ma sbaglia! Inverted exploder suplex di Nakamura, che però finisce nella blue thunder bomb!! 1…2… Non è ancora finita!! All’esterno del quadrato il canadese prova la sua classica DDT, ma viene stroncato tra le corde dall’avversario, che evita l’exploder suplex… E VA A SEGNO CON IL BOMA-YE!!! 1….2…..3!!! NON C’È SCAMPO PER ZAYN, NAKAMURA VA A VINCERE!!!

Vincitore: Shinsuke Nakamura

Al termine della contesa tutti in piedi per Sami Zayn, che dice addio alla sua esperienza ad NXT mentre la sua theme song risuona in questo emozionante momento.

NXT Women’s Championship Match: Bayley vs Asuka

Avvio molto equilibrato tra le due, a dimostrazione di quanto le lottatrici fondamentalmente si equivalgano, con Asuka che trova i primi colpi importanti con l’Hip attack e il calcio al volto della campionessa. Bayley non fa attendere la sua reazione e va a colpire con il flying crossbody e la sua solita sequenza di colpi al suolo, ma quasi non finisce nella armbar avversaria, rifugiandosi nel ropebreak e connettendo subito dopo con l’elbow drop all’angolo, un’altra delle sue trademark moves. Ancora Bayley vicina alla vittoria dopo l’Hurricanrana dalla terza corda, che porta soltanto il conto di due, e con la variante della dragon sleeper, presto ribaltata in una veloce ankle lock della giapponese. Quest’ultima rientra finalmente nel match dopo qualche minuto di buio con un numero esagerato di calci al volto e lo spin kick, che quasi non porta allo schienamento finale. Dopo un back suplex della campionessa e un calcio in rimbalzo al volto della sfidante, le due riescono a rialzarsi dal doppio conteggio… E Bayley esegue la ankle lock!! La sottomissione non porta alla fine del match, ma arrecano parecchio danno alla gamba di Asuka… che esegue l’inverted armbar!! Troppo presto per la resa della campionessa, che risponde con la manovra di sottomissione che già fece cedere Sasha Banks, ma anche stavolta si conclude il tutto in un nulla di fatto. La lottatrice nipponica ribalta nuovamente la situazione e dopo l’ennesima armbar riesce a trovare LA ASUKA LOCK!! Bayley prova a rialzarsi in più di un’occasione, ma Asuka forza la presa e la tiene giù… PER LA RESA FINALE!! BAYLEY SVIENE PER LA ASUKA LOCK!!

Vincitrice e nuova campionessa: Asuka

Tra i tanti ospiti presenti tra il pubblico, ecco che ne arriva uno che fa esplodere letteralmente il palazzetto: The It Factor, Bobby Roode è ad NXT!!

NXT Championship Match: Finn Balor vs Samoa Joe

Non poteva iniziare in modo più aggressivo il match di Finn Balor, che in tempo zero riduce in una pozza di sangue l’acerrimo rivale e va a segno con il volo verso l’esterno del ring, non dando mai il tempo all’arbitro di arrivare con la medicazione. Joe non si fa però attendere e dopo aver colpito con il Pelé Kick sull’apron, segue con un devastante suicide dive. Un attimo di pausa per medicare il samoano, ed ecco che subito arriva la one-handed STO di quest’ultimo, che poi colpisce anche con un nuovo Pelé Kick all’angolo, mentre l’incontro viene nuovamente fermato per l’arrivo dei medici. Le continue interruzioni vanno decisamente a vantaggio dello sfidante, che consecutivamente connette con un atomic drop, il big boot in rincorsa e il knee drop. Si riprende finalmente Finn, con tre forearm in salto e una sequenza di chop, per poi concludere con il dropkick verso l’esterno del ring e il calcio al volto in corsa. Rientrati sul quadrato il campione è però atteso da un perfetto belly to belly, prima che reagisca con lo sling blade, ma rimane ancora vittima della standing senton! Solo conto di due per Joe, che poi va a segno con una powerbomb e tenta la via della sottomissione, prima con una Boston crab e poi con la crossface, dalla quale Balor si libera con un doppio stomp da fermo. Ancora la sling blade e il dropkick all’angolo e sembra essere arrivato il momento del Coupe de Grace… MA JOE COLPISCE CON LA MUSCLE BUSTER!!! 1….2….. Kick-out di Balor!! L’irlandese sembra essere sfinito ma dal nulla si riprende e va a segno ancora con le sue manovre tipiche… PER POI ANDARE CON IL COUPE DE GRACE!!! Balor non prova lo schienamento ma vorrebbe mettere giù Samoa Joe con la 1916… MA FINISCE NELLA COQUINA CLUTCH!!! Attimi di tensione per il campione, che però trova la via per ribaltare il tutto…. ROLL-UP DI FINN BALOR!! 1…..2…..3!!! RICONFERMA DEL DEMONE!!

Vincitore e ancora campione: Finn Balor 

A cura di Vincenzo “It Factor” Florio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *