WWE Fastlane 2017 Review (05/03/2017) - World of Wrestling

Salve amici di WorldOfWrestling, é tutto pronto per WWE Fastlane!!

Siamo in diretta da Milwaukee, Wisconsin.

Pre-Show

Come sempre al panel di commento presenziano Renee Young e Booker T, accompagnati da Peter Rosenberg. Viene trasmesso per primo un video package atto a ricostruire la rivalità fra Roman Reigns e Braun Strowman, seguito dai commenti dei tre presentatori. Ad unirsi al panel sono Cesaro e Sheamus, che discutono insieme ai presenti le sorti dei Raw Tag Team Titles, tutti sembrano optare per una vittoria del Club.

L’attenzione si sposta per un attimo nel backstage: Rusev e Jinder Mahal domandano a Mick Foley un match singolo, per poter risaltare, stasera. Mick Foley sostiene di avere la soluzione migliore per tutti e due…cosa intenderà?

Si passa ad un video package relativo alla faida Bayley/Charlotte Flair, e poi alle considerazioni dei membri de panel.

Kickoff Match #1 – Rich Swann & Akira Tozawa vs The Brian Kendrick & Noam Dar (w/Alicia Fox)

Nelle prime fasi dell’incontro Kendrick cerca di tenere lontano Tozawa, lasciando il ring al compagno di team Noam Dar a fare il “lavoro sporco”. Kendrick e Dar si prendono l’odio del pubblico e cercano di mettere in difficoltà il giapponese, che però al momento giusto riesce a dare il tag a Rich Swann!

Swann mette a segno delle belle combinazioni (ad esempio dei Superkick, ed un Suicide Dive) seguite da una Snap German Suplex. Swann subisce per alcuni minuti le iniziative dei due heel, rischiando anche di prendersi la Captain’s Hook di Kendrick (poi evitata) ma riesce finalmene a dare il cambio a Tozawa!

Avviene un doppio tag, i due heels vengono scaraventati giù dal ring e Swann & Tozawa connettono due voli simultanei!

Tozawa riporta sul ring Kendrick e mette a segno la Shinanz Wizard Kick, prima di ridare il cambio a Swann. Anche Kendrick chiama in causa Dar, ma é tardi: lo scozzese subisce la Phoenix Splash di Swann..c’é il pin..1….2..e 3!

incitori – Rich Swann & Akira Tozawa (9.21)

Concluso il kickoff, é tutto pronto per iniziare con lo show ufficiale, che si aprirà subito con un gran match: Sami Zayn vs Samoa Joe!

Show

Match #1 – Sami Zayn vs Samoa Joe

Le prime fasi della contesa le domina Samoa Joe, che utilizza la sua forza e la sua esperienza per mantenersi sempre un passo davanti a Sami Zayn. L’iniziativa di Samoa coi minuti poi va spegnendosi, con il samoano che si limita solo a tentare di rendere innocui i tentativi di recupero e offensiva di Zayn. Zayn però piano piano riesce a riprendersi e…Blue Thunder Bomb!!

Zayn connette la Blue Thunder Bomb ma Samoa Joe non si fa trovare impreparato: Joe ribalta l’offesiva di Sami in un Atomic Drop, seguito da una Senton…1…2…near fall, ma Zayn resiste!

Joe ha proseguito furiosamente il match, continuando ad annichilire fisicamente Zayn…Sami ha tentato di ribaltare le sorti del match con l’Helluva Kick, ma Joe l’ha evitato e ha intrappolato Sami in una devastante Choke, impedendogli di fuggire! Sami Zayn cede!!

Vincitore – Samoa Joe (9.52)

Bayley tiene un promo sul suo match di stanotte con Charlotte. La sfidante della campionessa afferma che, se Charlotte fosse veramente così dominante, non si porterebbe dietro Dana Brooke. A presentarsi é però Nia Jax, che professa: sconfiggerà (anzi, distruggerà) Sasha Banks e poi andrà dritta verso il titolo.

Match #2 Raw Tag Team Titles – The Club (c) vs Enzo Amore and Big Cass

INASPETTATAMENTE Enzo e Cass si pronunciano nel loro solito trash-talking pre-match.

I due sfidanti si guadagnano i primi attimi del match, scaravendando a terra i campioni in carica, Cass poi schianta Enzo contro di loro!

Anderson e Gallows poi recuperano il gap, lavorandosi a turni Enzo Amore che fatica ad opporre una resistenza efficiente. Enzo tenta di raggiungere Big Cass con un tuffo, ma viene brutalmente messo al tappeto da un Running Kick. Enzo, qualche attimo dopo, riesce comunque a taggare Cass e connettere la Rocket Launcher con lui, ma Gallows salva Anderson dal pin. Poco dopo, Anderson finisce Enzo con un Running Boot of Doom, e mentre Gallows si occupa di Cass, il membro del Club schiena Enzo.1…2…e 3, il Club mantiene le cinture!

Vincitori e ancora Raw Tag Team Champions – The Club (8.35)

Match #3 – Sasha Banks vs Nia Jax

Sasha aggredisce subito Nia, ma viene spedita contro le corde. Ci riprova con un drop kick basso, ma viene lanciata da Nia l’angolo e colpita alla schiena. Nia continua a infierire sulla schiena della Banks prima con un backbreaker e poi aiutandosi con le corde. Nia chiude Sasha nella Bow-and-arrow, ma Sasha si libera. L’atleta mastodontica continua a lavorare la schiena della sua avversaria, imprigionandola in una torture rack, che Sasha riesce a ribaltare in una contromossa, che viene a sua volta contrastata da Nia. La Banks prova a chiudere la contesa con una DDT che porta al Bank Statement, ma Nia si libera e sbatte la sua avversaria al tappeto. La risolleva e la prende sulle spalle, ma Sasha con un pin improvviso porta a casa il conto di tre e si aggiudica il match.

Vincitrice – Sasha Banks (8:13)

Rusev e Jinder Mahal arrivano sul ring per i rispettivi match, ma non riescono a decidere chi di loro combatterò per primo. Combattono fuori dal quadrato, e Mahal lancia Rusev con un Irish Whip verso la zona del timekeeper. A quanto pare sarà proprio Jinder ad avere il primo match, e sarà contro Cesaro.

Match #4 – Cesaro vs Jinder Mahal

Mahal colpisce Cesaro con una ginocchiata al petto e lo scaglia contro l’angolo. Mahal lancia il suo avversario verso le corde e lo colpisce con l’avambraccio sulla zona lombare. Cesaro reagisce con un gutwrench suplex a cui segue un back breaker. Mahal rotola verso l’apron e Cesaro tenta il suo suplex dall’esterno all’interno del quadrato,ma non riesce a metterlo a segno. Mahal torna nel ring e colpisce lo svizzero con una clothesline. Mahal continua a infierire sulla schiena di Cesaro con una ginocchiata e poi lo manda al tappeto con una ginocchiata volante sul viso. Mahal prova a sbattere la testa Cesaro sul turnbuckle, ma lo svizzero non ci sta e fa resistenza. Mahal colpisce con una ginocchiata all’addome e scaglia di nuovo Cesaro verso l’angolo. Prova un Suplex, ma Cesaro reagisce con un Suplex a sua volta. Cesaro va a segno con una serie di European Uppercut, un Drop Toe Hold, e una Swiss-1-9. Cesaro continua la sua offensiva con un crossbody dalla terza corda, che porta ad un conto di due. Mahal riesce a rialzarsi ma incrocia il suo sguardo con Rusev fuori dal ring. Questa distrazione dà a Cesaro un’apertura per colpire con il Very European Upperut, che porta al conto di tre.

Vincitore – Cesaro (8:01)

Dopo il match, Rusev corre sul quadrato e continua l’assalto a Mahal. Si prende la sua vendetta ma all’improvviso scopre il nome del suo avversario… the Big Show.

Match #5 – Big Show vs Rusev w/Lana

Show immediatamente scaglia Rusev allangolo e lo colpisce con delle chop sul petto. Rusev rotola fuori dal ring per riprendere fiato, ma Show lo insegue e lo rispedisce sul quadrato. Show strangola Rusev con l’aiuto delle corde, lo manda di nuovo all’angolo, e lo colpisce con uno splash. Show intrappola rusev vicino alle corde e lo colpisce al costato. Rusev prova a liberarsi ma viene sbattuto al tappeto da una Clothesline. Show prende lo slancio dalle corde per attaccare Rusev, ma il bulgaro si piega e lo colpisce alle ginocchia. Rusev prova a indebolire con delle prese le ginocchia di Big Show, ma quest’ultimo reagisce con una Side Slam che porta ad un conto di due. Rusev esce dal quadrato, ma Big Show lo ritira su sull’apron. Rusev torna nel ring e si scaglia contro Show,che tenta una Chokeslam. Rusev reagisce e lo colpisce con tre calci al viso , provando poi a schienare l’avversario per un conto di due. Rusev prepara l’ Accolade, ma Show riesce a portare a segno la Chokeslam. Non vinto Show colpisce il bulgaro con altre due Chokeslam, a cui segue uno Knockout Punch all’angolo, e tanto basta per il conto di tre,

Vincitore – Big Show (8:55)

Match #6 WWE Cruiserweight Title – Neville (c) vs Jack Gallagher

I due contendenti si osservano nel centro del ring.

Gallagher schiva un pugno e fa la verticale all’angolo. Neville mette Gallagher al tappeto, ma quest’ultimo si rialza e va verso l’angolo, per un’altra verticale sulla corda più alta. Gallagher colpisce Neville al viso e lo lancia fuori dal ring. Neville trascina Gallagher fuori con sé e lo scaglia verso le barricate di protezione. Neville riporta il suo avversario nel quadrato e va a segno con un drop kick dalla terza corda che porta ad un conto di due. Neville riempie di calci Gallagher all’angolo, che però reagisce con una serie di European uppercut. Neville va a segno con uno snap suplex, ma Gallagher riprende il controllo con un colpo di avambraccio e uno standing drop kick. Neville prova a riprendere fiato fuori dal quadrato, ma Gallagher sorprende tutti con una plancha. Gallagher trascina di nuovo Neville sul quadrato e lo posiziona all’angolo sulla corda più alta. Il gentleman va a segno con un belly-to-back suplex per un conto di due. Neville ritorna in piedi e schiaccia Gallagher sul tappeto, Neville tenta un german suplex, ma viene ribaltato in un roll up per un conto di due. Neville riprova un german suplex che va a segno, a cui segue una Phoenix Splash dalla seconda corda, ma basta solo per un conto di due. Neville colpisce con un calcio alla mandibola e uno all’addome. Gallagher reagisce con un drop kick e due testate molto violente. Neville schiva un calcio all’angolo e va a segno con un calcio dei suoi. Gallagher si rifugia nell’apron, ma Neville lo riporta all’angolo sulla terza corda. Gallagher colpisce di nuovo Neville con una testata violentissima, ma Neville riesce a mandare il suo avversario al tappeto, e a colpirlo con una Red Arrow, che porta al conto di tre.

Vincitore e ancora WWE Cruiserweight champion – Neville (12:10)

i membri del New Day arrivano a bordo ring con il loro nuovo carretto dei gelati per pubblicizzare ancora una volta il loro ruolo di presentatori per la prossima edizione di Wrestlemania

Match #7 – Roman Reigns vs Braun Strowman

Strowman porta subito Reigns all’angolo e lo spedisce da una parte all’altra del quadrato. Strowman va a segno con una gomitata e lancia Roman fuori dal quadrato. Reigns torna sull’ apron ma Braun lo fa cadere di nuovo. Reigns si riporta sull’apron, e afferrando Strowman lo fa cadere di gola sulla terza corda. Reings torna nel ring, va a segno con un pugno e con una clothesline che manda Strowman fuori dal quadrato. Strowman tira anche Reigns fuori dal ring e tenta una irish whip sui gradoni d’acciaio, ma Roman salta ed evita la collisione. Reigns va a segno con una clothesline, ma non basta per mandare Braun al tappeto. Braun prova a mettere a segno un tackle stile football, ma va a scontrarsi proprio contro i gradoni. I due contendenti tornano sul ring e Strowman va a segno con un samoan drop. Braun continua l’offensiva con una chin lock e sembra che Reigns stia per svenire. Roman riesce a tornare in piedi, ma Strowman lo scaglia al tappeto e poi lo rispedisce fuori dal quadrato. Braun lo segue a bordo ring,lo colpisce con un double axe handle e tenta una powerslam sul tavolo dei commentatori, ma Reigns riesce a divincolarsi e spinge Strowman verso il palo di sostegno del ring. I due tornano sul quadrato e Strowman prova a colpire Reigns all’angolo, ma finisce per colpire direttamente il Turnbuckle. Reign colpisce con un samoan drop, ma Strowman reagisce con uno Yokosuka Cutter. Reigns manda Strowman fuori dal ring e va a segno con il Drive by. Roman tenta una Spear sulla barricata, ma Braun lo prende al volo e lo colpisce con una power slam sul tavolo del team di commento. Strowman riporta Reigns all’interno del quadrato e ci rientra anche lui, ma Roman lo colpisce con una spear per un conto di due. Reigns va a segno con un Superman Punch, ma Braun rimane in piedi. Roman ci riprova, ma ancora non basta per mandare Strowman al tappeto. Reigns prende lo slancio sulle corde e tenta un tackle, ma Braun lo colpisce e lo sbatte al tappeto. Strowman tenta il salto dalla terza corda, ma Reings si rifugia fuori dal ring e poi colpisce Braun con la spear per il conto di tre.

Vincitore – Roman Reigns (17:13)

Mick Foley parla con Samoa Joe, spiegandogli che sia lui che Stephanie McMahon non vogliono che Joe interferisca nel match per il Titolo Universale.

Match #8 Raw Women’s Championship – Bayley (c) vs Charlotte Flair

Charlotte inizia il match con una presa all’addome e porta Bayley al tappeto. Charlotte va a segno con una serie di spallate, ma Bayley reagisce con un takedown e tenta il pin, per un conto di due. Charlotte prova a far incontrare il viso di Bayley con la il turnbuckle, ma Bayley blocca la mossa e con una Clothesline manda la sua avversaria sull’apron. La campionessa riporta la sfidante all’interno del ring e tenta il Bayley-to-Belly, Charlotte però si rifugia fuori dal quadrato. La figlia del Nature Boy torna sul ring e continua la sua offensiva con una chin lock. Bayley si libera e va a segno prima con una gomitata, e poi con un arm drag dalla seconda corda. Charlotte blocca un drop kick e manda Bayley al tappeto. La Flair va a segno con una serie di ginocchiate per un conto di due e poi manda Bayley al tappeto con una head scissor. Bayley torna in piedi e va a segno con delle chop, ma Charlotte riprende il controllo della contesta con un neck breaker. Charlotte esce dal ring e sbatte il viso di Bayley sull’apron. La Flair torna nel ring e schiena Bayley per un conto di due. Charlotte va ancora a segno con un paio di back breaker e con un leg drop, ma ancora per un conto di due. La Flair sale sulla terza corda per tentare un moonsault ma non riesce a colpire la sua avversaria con la massima precisione, quindi ci riprova con una senton, ma ancora non basta per superare il conto di due. Bayley guadagna minuti preziosi con una clothesline e una serie di ginocchiate all’addome. Bayley scaglia Charlotte verso l’apron e la fa cadere con l’addome sulla seconda corda. Bayley va acnora a segno con un back suplex , per un conto di due. Bayley sale sulla terza corda, ma viene raggiunta da Charlotte. Bayley va prima a segno con una hurricanrana dalla corda più alta, e poi con un Elbow Drop alla Machoman, ma ancora non basta per vincere la contesa. Charlotte scaglia Bayley fuori dal quadrato per riprendere fiato e poi va a segno con un big boot mentre Bayley si apprestava a risalire sul ring. Charlotte colpisce con la Natural Selection , ma in qualche modo Bayley riesce a non farsi schienare .

Charlotte cerca di portare a termine il match con una Figure Four, ma la campionessa la manda a calci fuori dal ring. Sempre Bayley si dirige verso l’apron, ma Charlotte la fa cadere al tappeto nel bordoring. La sfidante sale sulla terza corda e tenta un moonsault verso l’esterno del quadrato, ma ecco che arriva Sasha Banks! L’ex campionessa distrae la Flair, permettendo a Bayley di andare a segno con un Bayley-to-Belly a bordo ring. Charlotte prova a schienare Bayley al centro del quadrato, ma la Banks fa notare all’arbitro come la bionda avesse afferrato il costume della sua avversaria durante lo schienamento. Il giudice di gara termina il conteggio, e Bayley approfitta del momento per colpire con un’altro Bayley-to-Belly per portare a casa il match.

Vincitrice e ancora Raw Women’s Champion – Bayley (16:47)

Match #9 WWE Universal Championship – Kevin Owens (c) vs Goldberg

Owens esce dal ring prima del suono della campana, per dettare il ritmo dell’incontro. Owens cammina con calma a bordo ring, mentre Goldberg lo aspetta furente al centro del quadrato. Owens sale sull’apron, sta per entrare nel ring, ma poi ci ripensa. Torna fuori e continua a studiare il suo avversario. Owens finalmente torna nel quadrato, ma rotola fuori immediatamente dopo. Golberg aspetta il suo avversario al centro del ring. Owens torna sul quadrato, e chiama la campana per l’inizio del match, ma all’improvviso suona la musica di Chris Jericho. La campana suona proprio nel momento in cui Owens è distratto. SPEAR! JACKHAMMER! 1…2…3!

Vincitore e nuovo WWE Universal Champion – Goldberg.

 

Andygege

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *