The Wrestling Boot #56 – Speciale Trofei e Tornei (23/08/2012) - World of Wrestling

THE WRESTLING BOOT #56
SPECIALE TROFEI E TORNEI

Dopo l’esordio dedicato al nuovo spazio all’interno del Wrestling Boot, torniamo con un approfondimento dedicato a una tipologia di Match che hanno regalato moment e personaggi indimenticabili nella storia del Wrestling: I Tornei e I loro relativi Trofei.

Pensate all’importanza che aveva il vincitore del King Of The Ring in WWE nel passato ad esempio, oppure il valore di tornei singoli come il Best of The Best o il Tournament Of Death in CZW, Il King of Trios o la Young Lion Cup in CHIKARA, per ricordare la scena Indie USA, o il celebre Gold 16 Carat della tedesca wXw, oppure i tornei del Puroresu, che vantano una tradizione pluridecennale come il Best of Super Jr. o il G1 Climax della NJPW o il Champion Carnival e il Real World Tag League della AJPW.

E in Italia?

In Italia dopo 11 anni abbiamo alcuni esempi di validi tornei che si sono consolidati, ma anche tornei che sono durati una sola edizione o che aspettano il giusto rilancio, assieme a quello della Fed che li ha creati.

Qui parleremo solo di Tornei e Trofei che hanno una sua finalità di assegnare un trofeo o un riconoscimento, quindi non citeremo i Tornei nel quale sono stati assegnati i titoli per la prima volta, i Trofei One Night Only nati per omaggiare i paesi ospitanti o i numerosi tornei che hanno portato alla riassegnazione di essi  nelle varie realtà italiane

TORNEO NUMERO UNO (ICW)

Il Logo del Torneo Numero uno


Sicuramente il più importante, prestigioso e consolidato Trofeo della scena italiana; Iniziato nel 2004 e riservato ai soli atleti ICW più diversi stranieri di lusso ospitati nelle varie edizioni, è il Torneo che ha incoronato diversi atleti ora simboli stessi della ICW, un autentico trampolino di lancio per il vincitore, che, tranne in due occasioni, ha sempre visto il suo vincitore cingersi il massimo alloro della federazione alla vita, come potete vedere nell’albo d’Oro qui sotto:

2004: Tsunami *
2005: Kaio *
2006: Andres Diamond *
2007: Lupo
2008: Charlie Kid *
2009: Red Devil *
2010: Kobra *
2011: Doblone
2012: Goran il Barbaro


(*) Vincono il Titolo nei periodo successivo alla conquista del Trofeo

Fra le statistiche interessanti del Trofeo:

– Red Devil e Kaio detengono il maggior numero di partecipazioni a testa (6) e di finali a cui hanno partecipato (3 Kaio, 2 Devil)

–  Sia Kaio che Diamond sono gli unici atleti ad aver affrontato in finale lottatori stranieri: nel 2005 Kaio affrontò Marc Roudinì, nel 2006 Diamond Nigel McGuinness

– Quasi tutti i vincitori (ad eccezione di Lupo, Doblone e Goran) hanno centrato il Poker vincendo I principali Titoli ICW + Il Trofeo: Pesi Massimi/Interregionale/di  Coppia

–  Il Torneo ha più volte cambiato la sua formula, passando dai quarti alle sole semifinali fino ad addirittura spalmare i Quarti del torneo fra due Show, come accaduto nell’edizione 2012

 

TROFEO LA LEGGE DEL PIU’ FORTE (ICW)

 

La Legge del Più Forte Logo


Secondo trofeo nato in casa ICW, come il Numero Uno ha subito nel corso degli anni diverse modifiche nel suo svolgimento: dalla prima edizione con Match 3 Vs 3 ad eliminazione  e una Battle Royale finale, nelle successive edizioni è passato dalla formula dei quarti con finale a 4 del 2010 alla formula semifinali/Finale di quest’anno:

2009: Lupo
2010: Red Devil
2011: Non disputato
2012: Shock


Fra le statistiche interessanti del Torneo:

– Devil e Lupo sono gli unici ad aver vinto entrambi i Tornei in carriera;

– Solo Shock ha affrontato una finale secca: Lupo infatti affrontò una Battle Royale e Devil un un 4 Way match;

– Shock ha dovuto ripetere la finale e vincerla…due volte.Infatti Orlandi ha fatto ripetere la finale nello show succesivo a quello della vittoria di  Shock durante l’ultimo Mini-Tour ICW per “la Legge del Più Forte”;

– La prima edizione ha visto fra i partecipanti anche il Tag team straniero formato da “Helvetic Warrior” Jamie Gardner e Steve Allison.

 

ACADEMY CUP (ICW)

 

Il Logo dell'Academy Cup

 

Ultimo ma non meno importante Torneo nato esclusivamente per i nuovi prospetti ICW, ma dalla formula alquanto particolare: affiancare a un nuovo prospetto un veterano della federazione.
Questo al momento è anche l’unico Torneo di Coppia in Italia.

2010: OGM/Omega
2011: Gli Uomini d’Onore (Alessandro Corleone/Alex Daniele)
2012: Doblone/Taurus


Fra le statistiche interessanti del Trofeo:

– Omega ha partecipato a due finali del Torneo, vincendo la prima edizione e perdendo nella seconda;

– Doblone ha vinto la terza edizione del Trofeo sostituendo Dinamite Jo come Tag Partner di Taurus

 

RSE “Final Countdown” Tournament (RSE)

E’ il primo Torneo non realizzato dalla ICW in Italia, che vede partecipare diverse stelle europee, ma che viene vinto da Kaio, che si laurea primo campione.
Doveva essere la base per una nuova realtà interpromozionale (La Ring Side Entertainement), ma poi questo progetto fini con il primo spettacolo della stessa.

2005: Kaio


Purtroppo di questo torneo si sono perse le tracce sul Web e sui suoi partecipanti, invito chiunque ha materiale a farsi vivo per raccontare meglio quel Torneo.

AIW “Trofeo Città di Brembate” (AIW)

 

AIW Logo


Anche in questo caso la neonata Associazione Italiana Wrestling (AIW) decise di lanciare la sua nuova avventura con un Torneo aperto a diversi lottatori che erano usciti dalla UIW per incomprensioni con Italian Warrior, tra cui Ace (fondatore della AIW).

Il torneo fu vinto poi dallo stesso Ace che batté Axel Fury, ma come per l’RSE, anche questo fu il primo e ultimo Trofeo della AIW, nonché unico Show.

2009: Ace.


TROFEO IWA 2009 (RWA)

 

Italian Gladiator vince l'IWA Cup 2009

 


In occasione degli Italian Wrestling Awards 2009 fu deciso di organizzare un Torneo che avrebbe dovuto diventare un appuntamento fisso per le varie realtà italiane.
La prima edizione fu organizzata dalla Rome Wrestling Academy, che invitò atleti provenienti da diverse federazioni italiane a partecipare.

Si può definire il primo vero torneo interpromozionale fra le varie realtà italiane, in quanto parteciparono atleti della RWA, XIW, TCW, 2PW e UIW.
Purtroppo anche questo Torneo al momento sembra essersi fermato, ma speriamo in una sua ripresa in futuro.

2009: Italian Gladiator

Tra le statistiche interessanti del Torneo:

–  Due dei quarti di finale furono lottati fra lottatori della stessa federazione: Axel Fury – D3 (RWA) e Fire Angel – Thunderstorm (XIW);

– La finale fu fra due fondatori delle rispettive realtà: Fire Angel per l’XIW e Italian Gladiator per l’RWA;

–  Fury nel Torneo fu affiancato da un Manager alquanto particolare: si trattava dell’Ex ICW Drago, che l’anno prima si era ritirato dalla scene dopo la sconfitta patita nel dicembre del 2008 per mano di Charlie Kid

AWL “SUPER8 CUP” (AWL)

 

AWL Logo


Ultimo Torneo nato in ordine di tempo creato dalla Adriatic Wrestling League.

Trofeo che omaggia nel nome il famoso Torneo organizzato negli USA dalla ECWA, il torneo aveva la classica formula Quarti/Semifinale/Finale, con i quarti divisi però in due Blocchi (A e B).

La prima edizione è stata vinta da Flavio “Iceman” Pantaleo.
Al momento non sembra ci saranno altre edizioni del Torneo in quanto l’AWL avrebbe cessato la sua attività.

2011: Flavio “Iceman” Pantaleo


Fra le statistiche interessanti del Torneo:

– I due finalisti del Torneo, Low G e Flavio Pantaleo , avevano fatto parte dello stesso Tag Team nel 2009 in TCW durante un Torneo che riassegnava i Titoli di Coppia:

– Al Torneo prese parte anche l’atleta tedesco della wXw Sasa Keel, eliminato in semifinale da Low G

Questi sono fra i Tornei e i Trofei più importanti che si svolgono e si sono svolti in Italia, mi risulta ci siano stati particolari Trofei e Tornei organizzati dalla UIW e XIW in passato, ma di questi non sono riuscito a trovare tracce, se le rispettive federazioni vogliono fornire informazioni al riguardo, sarò ben lieto di aggiornare questo editoriale.

Ed ora chiudiamo questo numero di Wrestling Boot con uno sguardo… A BORDO RING !!

 

A Bordo Ring Logo

 

Gli USA avranno una nuova Regina?

 

Queen Maya verso gli USA


Apro questo numero dell’approfondimento in pillole con una notizia che mi sembra più che doverosa dell’ultima ora: la pluricampionessa italiana (ed estera) Queen Maya ad Ottobre sbarcherà nella scena Indies USA partecipando a uno Show della Bombshell Ladies Of Wrestling, fed affiliata alla ben più famosa Pro Wrestling Syndicate; Maya parteciperà a un Torneo per assegnare il Titolo di Campionessa della BLOW.

Innanzitutto un grazie a Kobe per avermi polverizzato sul tempo nel mettere la News, poi auguriamo alla Regina un sonoro In Bocca al Lupo (non quello ICW XD )e che magari riesca nel colpaccio di aggiungere un’altra prestigiosa cintura alla sua carriera; Inoltre è bello vedere un’atleta ITALIANA che riesce a sbarcare negli USA non da “Wrestler con la valigia” ma da protagonista: infatti Maya sembra essere considerata già a tutti gli effetti un’atleta della fed, a giudicare dalla sua presentazione nel sito della stessa.

RWA in scena a fine Estate


Questa settimana l’RWA va in scena con le ultime date del Tour estivo prima della partenza del “nuovo corso”, anche se a quanto sembra Antonio Thomas sarebbe già arrivato e quindi i corsi sarebbero già iniziati con l’Ex WWE-TNA, ma di questo vi terremo informati nelle prossime settimane.

Intanto questo Sabato a Sora (per maggiori info cercate nella sezione News del nostro sito) Danza dovrà difendere il Titolo RWA dagli attacchi di Karim, Diamond Kid, Funny Boy e gli altri atleti dell’Academy romana.

Sicilia #1 – Nasce una nuova Realtà?


Come avrete letto nelle ultime news pubblicate su WOW, a quanto pare sta nascendo una nuova realtà di Wrestling nell’isola siciliana.
Di chi si tratta? Dalle prime informazioni si tratta di Ex-Atleti della XIW che fanno riferimento a Nazario Carbone: se il nome e cognome non vi dicono niente, vi do una mano io.

Si tratta di Vlad, uno degli atleti presenti fin dagli inizi dell’avventura XIW, ma che ha anche combattuto come il Nazareno o John Arkam in NWE, per farvi meglio capire.
Cosa ha portato a questa scelta? Probabilmente come in molti altri casi divergenze su gestione dei personaggi o della fed, come accade spesso in questi ambienti, ma invitiamo fin da ora i suddetti a fornirci la loro versione se vogliono.
Dove e cosa porterà a questa scelta? Al momento è veramente presto per dirlo, la Real Italian Wrestling (o RIW) è nata da pochissimo e ogni pronostico è difficile al momento.

Come ne esce l’XIW? Indebolita? Rafforzata? Anche questo è al momento difficile da capire e da dire, lo vedremo nei prossimi mesi se e quanti hanno seguito la “diaspora” e che conseguenze ha avuto….
Intanto questo rispondae anche alla domanda fatta la volta scorsa rispetto alle presenze di Nazareno e Italian Tiger agli show RWA: l’academy romana non collabora con l’XIW.

Sicilia #2 – Bene o Male purché se ne parli?


Se con il Match fra Goku e Spiderman volevano attirare l’attenzione sull’XIW, beh direi che ci sono riusciti, la domanda da farsi è: è un attenzione buona o cattiva?

Molte sono le critiche piovute sulla federazione messinese, sul come la pensassi io ve l’ho scritto nell’ultimo numero, molti di voi mi hanno contattato dicendomi se esistevano foto o video al riguardo, specie dei lottatori, beh sollecitato dalle vostre richieste ho fatto un giro in rete e ho trovato queste foto:

 

Lo Spiderman della XIW

 

Il Goku della XIW

 

A voi i commenti sul vestiario, anche se uno me lo permetto di dire, da frequentatore della scena Cosplay: si poteva fare DECISAMENTE DI MEGLIO.

 

Arachniman in WCW

E mi fa uno strano effetto dire che in fondo in fondo, IL COSTUME DI ARACNIMAN in WCW è quasi MEGLIO.

Il Falcon Arrow e il Wresting Italiano


Mi sono letto l’interessante editoriale fatto dal collega Matt di Fina e ci tengo a dire un paio di cose:
Matt ha fatto un’analisi molto schietta della scena italiana, di cui condivido se non la forma a volte un po’ aggressiva delle sue osservazioni, condivido sicuramente la sostanza.

Nessuno contesta l’impegno messo da gente come Emilio, Pier Paolo, Jacopo o Marcello, al contrario: se molti non avessero osato cercare di far diventare il loro sogno realtà salendo su un Ring, oggi non sarei nemmeno a scrivere di questa scena italiana.

Matt contesta, a mio giudizio, le scelte a volte errate di comunicazione o di “prodotto” fatto da alcune realtà per “promuovere” il loro.
A volte il tono trionfalistico serve per attirare l’attenzione (in riferimento al discorso di Matt sulle News che l’RWA rilascia), in fondo negli anni d’Oro del Wrestling in Italia non si sono pompati come I MIGLIORI DEL MONDO atleti che altro non erano che scarti all’epoca della WWE, WCW o ECW che calcavano i nostri Ring? O volete dirmi che veramente il Billy Gunn visto ad esempio nei primi Show NWE era veramente degno del biglietto che si pagava? O che Bryan Lawler vale quanto un Christian o un Ultimo Dragon? Non raccontiamoci fesserie.

Come ho detto Thomas non sarà il wrestler del MILLENNIO ma è sicuramente un ottimo Worker che si è allenato in delle strutture di un certo livello, per cui come ho detto la scorsa volta, credo che per fare il trainer sia la persona adatta, per diventare l’atleta di punta di una federazione che smuove la gente a vedere lo show No ovviamente.

Capisco invece bene la rabbia di matt per il match messo in scena dalla XIW: anche per me è stato un grosso errore di valutazione, che magari ha portato riscontri positivi in termini di pubblico, ma credo abbia danneggiato molto l’immagine di una realtà che ho guardato sempre con rispetto per le idee che ha portato, spesso innovative (i TV Show, gli Show in Web Streaming) e che con questa mossa mi ha lasciato molto perplesso, l’ammetto.

Ma la cosa che mi ha colpito positivamente è che Matt riconosce l’IMPEGNO che molti atleti mettono per far crescere questa scena, perché per fortuna, per un Goku Vs Spiderman, c’è una Queen Maya che va negli USA, c’è un Bambikiller che spero diventerà un riferimento per il Sud Italia come allenatore e che incentivi più eventi in questa parte di Italia.

E anche per questo numero è tutto,  appuntamento al prossimo numero, per info, segnalazioni o critiche contattatemi alla Mail che trovate in fondo all’editoriale.

CARRAIBIIII !!!!!!!!!!

Enrico Bertelli “Taigermen” (loscalzo1979@libero.it)

Foto © ICW, RWA, AIW, XIW, AWL   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *