WWE Clash at the Castle: il Pagellone - World of Wrestling

Sabato 3 settembre si è disputato l’evento Clash at the Castle 2022 vediamo insieme i risultati, le analisi e i voti di questo show.

Street Profits & Madcap Moss hanno sconfitto gli Alpha Academy & Austin Theory in un 6 Man’s Tag Team match
Match che a sorpresa ha aperto Clash of the Castle. È stato un piacevole incontro senza infamia e senza lode per scaldare i fan in vista dell’evento vero e proprio.
Voto: 6

Le Damage Control, Bayley & Dakota Kai & Iyo Sky, hanno sconfitto Bianca Belair & Alexa Bliss & Asuka in un 6 Women’s Tag Team match
Decisamente un gran bel match. Tutte le sei atlete sono state protagoniste di un buonissimo incontro. Buone azioni, grande ritmo e delle manovre molto interessanti. Non è mancato il caos e bella la vittoria della stable di Bayley dopo il mancato successo nel torneo per i titoli di coppia femminili. Decisamente il modo migliore per rilanciarsi, con Bayley che si proietta verso il titolo mondiale. Unica cosa negativa, la durata: forse il match doveva durare di meno.
VOTO: 7

Gunther ha sconfitto Sheamus e ha mantenuto l’Intercontinental Championship
Un super incontro e con un’atmosfera unica ed eccezionale. Davvero il modo migliore per rilanciare il titolo intercontinentale. Un’intensità incredibile e l’esito della sfida che è stato incerto fino all’ultimo. Gunther dopo questa difesa del titolo può raggiungere dei grandi traguardi in WWE. Anche Sheamus esce comunque rafforzato nonostante la sconfitta. Un match strepitoso. Emozionante anche rivedere l’ Imperium al completo con Vinci, una scelta che mostra sempre di più la mano di Triple H.
Voto: 8

LIV Morgan ha sconfitto Shayna Baszler ed ha mantenuto il titolo mondiale femminile di SmackDown
Non è stato un bel match. Ritmo lento e poco coinvolgente. La WWE ce la sta mettendo tutta, ma Liv Morgan non riesce a convincere. Le due ragazze si sono impegnate, ma la sfida non è mai veramente decollata. Liv Morgan ha subito per buona parte della contesa e alla fine è riuscita a prevalere in modo rocambolesco. Tutti si aspettavano un coinvolgimento di Ronda Rousey, che però non si è fatta vedere.
Voto: 5

Edge e Rey Mysterio hanno sconfitto il Judgement Day
Non è stato un bruttissimo match. Buone azioni e ritmo veloce. Ma la cosa più importante è stato il turn heel di Dominik che finalmente, dopo lunga e attesa, è arrivato, netto e aggressivo. Questo turn heel è stato ben costruito, anche se le carenze di Dominik saranno difficili da nascondere da qui in avanti. Mi preoccupa l’ennesima sconfitta del Judgement Day che continua a fare fatica. Vedremo ora cosa accadrà tra Dominik e Rey e se per caso Dominik si andrà ad alleare con Priest, Balor e Rhea Ripley.
Voto: 6,5

SETH ROLLINS ha sconfitto Riddle
Davvero uno dei match più belli di tutta quanta la serata. Un ritmo ed un’intensità eccezionali. Grande wrestling e un grande lottato. Un pubblico molto coinvolto e che ha gradito l’ottimo spettacolo. Sono contento del buon successo ottenuto da Seth Rollins che aveva bisogno di ritornare alla vittoria. Riddle viene comunque protetto, e non esce ridimensionato, nonostante la sconfitta.
Voto: 8

ROMAN REIGNS HA SCONFITTO DREW MCYINTIRE ED HA CONSERVATO IL TITOLO MONDIALE WWE E UNIVERSALE
L’inizio della sfida non mi aveva fatto ben sperare con un ritmo troppo lento e macchinoso. Per fortuna il livello è poi cresciuto. Ad un certo punto ho pensato che Drew potesse fare il colpaccio. Bello poi il tentativo di incasso di Theory che viene scacciato da Tyson Fury. Sorprendente anche l’arrivo di Solo Sikoa che aiuta Roman Reigns a vincere, con la bloodline che si allarga. Il regno di Roman continua ancora. Evitabile il siparietto finale con con Fury e Drew, che forse andava riservato al solo pubblico presente e non agli spettatori a casa.
Voto: 7

Voto a Clash of the Castle: 7,5
Buon lottato e solo un match insufficiente. Un incontro per il titolo intercontinentale eccezionale e anche Seth Rollins vs Riddle è stato bellissimo. Un main event in cui è successo tanto. Nessun ritorno di rilievo. Ci si aspettava Bray Wyatt e Braun strouman ma ancora una volta niente.

ANGELO SORBELLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *